Ma mi faccia il piacere

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Congiuntivite. “Siamo stati anche i primi a riconoscere che il sacrificio che hanno fatto i veneti, dovesse essere poi ricon… stat… fosse, dovesse essere stato… avess… insomma fosse… fosse stato… mi sono incasinato coi verbi… lo devo dire col condizionale giusto” (Luca Zaia, Lega, presidente Veneto, 27.10). Prima regola: conoscere il nemico.

Il virologo del grappino. “In Lombardia situazione migliore del previsto” (Fabio Rubini, Libero, 29.10). Malgrado Fontana e Gallera c’è ancora qualcuno vivo.

Il virologo di Pulcinella. “Oggi in Campania la situazione del Covid 19 è pienamente sotto controllo” (Vincenzo De Luca, Pd, presidente Campania, alla vigilia delle Regionali, 18.9). “Già oggi dovremmo prendere decisioni drastiche” (De Luca, dopo le elezioni, 9.10). “È indispensabile subito il lockdown. È necessario chiudere tutto, fatte salve le categorie dei beni essenziali. In ogni caso la Campania si muoverà in questa direzione a brevissimo” (De Luca, 23.10). “Chiedo che ristoranti e bar restino aperti fino alle 23” (De Luca sul Dpcm di Conte che li chiude alle 18, 25.10). “Serve muoversi in maniera unitaria; differenziazioni territoriali in Campania non sarebbero capite e sono improponibili” (De Luca, dopo le rivolte di piazza, 1.11). Non ho detto ciò che ho detto e, se l’ho detto, mi sono frainteso.

Il virologo del Papeete/1. “Siamo nel caos. Serve un Cts alternativo a quello ufficiale. Propongo di istituire un altro comitato: dieci scienziati autorevoli scelti dal Parlamento” (Matteo Salvini, segretario Lega, Verità, 26.10). Non vedo l’ora di vedere quello della Lega.

Il virologo del Papeete/2. “Ma perché dovrebbe esserci una seconda ondata di contagi? ‘Sta roba che dicono: ‘Attenzione attenzione! è a ottobre, è a novembre!’… Inutile continuare a terrorizzare le persone!” (Salvini, Aria Pulita, 7Gold, 25.6). Nostradamus gli fa una pippa.

Il virologo primate. “Secondo me i monopattini hanno ucciso più persone del Covid” (Alessandro Meluzzi, primate della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala Antico-Orientale, La Zanzara, Radio 24, 18.10). Vedi sopra.

Il Covid alla testa. “Appena guarito ho sognato un governo di unità nazionale presieduto da Mario Draghi. Tra i suoi ministri, oltre ai capi dei partiti di maggioranza e opposizione, le piùà autorevoli e prestigiose personalità politiche e ‘tecniche’ di cui questo Paese dispone” (Massimo Giannini, Stampa, 1.11). Non bastava il Covid: pure gli incubi.

Tutta invidia. “Conte non faccia il populista” (Renzi, ibidem). Sarebbe concorrenza sleale.

Bollino di qualità. “Riforma Bonafede bocciata dai capi della Cassazione” (manifesto, 29.10). Quindi, a occhio e croce, dev’essere ottima.

Fuffa di Porro. “Il blocco dei licenziamenti è una cretinata” (Nicola Porro, Verità, 26.10). Giusto: impedisce di licenziare lui.

Senza parole/1. “‘Atlantide’, le angosciose domande sulla morte di Pantani”, “Pantani è morto più volte. E’ morto quando fu appiedato senza alcun riguardo, come un delinquente, perchè nel suo sangue erano stati trovati livelli troppo alti di ematocrito” (Aldo Grasso, Corriere della sera, 26.10). Una domanda, in particolare: era dopato, oppure era dopato?

Senza parole/2. “Pantani voleva la verità. Gli dissero che nella coca avrebbe trovato risposte’. Intervista a Manuela Ronchi, manager delle star” (Repubblica, 29.10). “La risposta è dentro di te, epperò è sbajata!” (Corrado Guzzanti, Quèlo).

Putinate. “Riparte la disinformazione filorussa. Mattarella e il governo nel mirino. Servizi e Copasir indagano sull’ondata di tweet e fake news per alimentare le proteste di piazza contro i nuovi divieti” (Repubblica, 29.10). Ah, ecco chi è stato: Putin.

Cick to Cick/1. “Entrai nella P2 come si entra al Rotary. Credevo di farmi qualche amico al Corriere. Ma ero l’ultimo degli stronzi…” (Fabrizio Cicchitto, Foglio, 27.10). Il solito modesto: dài, proprio l’ultimo no.

Cick to Cick/2. “Poi pensai al suicidio” (Cicchitto, ibidem). Invece si iscrisse a Forza Italia.

Non sappia la destra. “Questo governo non può continuare a gestire il virus. Il governo Conte non è in grado… Conte e i suoi hanno fallito nella prima ondata, hanno fallito nel prevenire la seconda” (Domani, pag.1, 27.10). “Mi pare che sia assolutamente irresponsabile chiedere la sostituzione del presidente del Consiglio” (Domani, pag. 8, 27.10). Che fico: due giornali in uno.

La parola all’esperto. “La guerra del Pd a Calenda è suicida” (Roberto Giachetti, deputato Iv, Riformista, 28.10). S spera che lo ascoltino: nessuno meglio di lui sa come si perde.

Il titolo della settimana/1. “Basta bugie. Il virus della menzogna” (Giornale, 29.10). Sallusti ha deciso di consegnarsi?

Il titolo della settimana/2. “Berlusconi candidato al Quirinale. Il patto di fedeltà nel centrodestra. Vespa rivela la promessa di Salvini e Meloni per tenere unita la coalizione” (Corriere della sera, 29.10). Dài che forse abbiamo trovato qualcuno più bugiardo di B.

24 replies

  1. Il problema di Zaia è il condizionale giusto, non le poltiche sanitarie e di trasporti pubblici adeguati alla situazione dell’epidemia.

    "Mi piace"

    • Zaia è il problema. Uno che straparla come lui fa il quarto incomodo nella trinità Matteo1&2+Giorgia. Ha avuto solo un po’ di fortuna con la prima ondata e lo si dipingeva come un buon politico? Ma…

      Piace a 1 persona

      • @Angelo Mascaro
        Se sei amico dei padroni del Circo Mediatico e ne azzecchi una dopo averne sbagliate cento, e non mi riferisco
        a congiuntivi e condizionali, sulle novantanove cazzate viene stesa una coltre di silenzio e l’unica cosa giusta
        che t’è capitato di fare viene amplificata e magnificata per creare un nuovo fulgido eroe.
        Se invece non stai molto simpatico a Lorsignori Della Libera Stampa Indipendente, ogni minimo errore verrà
        riportato, commentato, fustigato, esecrato un milione di volte… e se in qualche momento l’errore non dovesse
        esserci, basta inventarselo e trattarlo come se fosse oro colato.
        Zaia è meglio dei Fontana, Cirio, Toti, De Luca e compagnia cantante, ma da un tale confronto uscirebbe
        vincitore perfino un criceto lobotomizzato.

        Piace a 3 people

      • Esatto Pieroiula! Zaia ne ha azzeccata una per sbaglio e l’hanno messo sotto i riflettori come i Pink Floyd nel loro più fantasmagorico concerto. A Conte tirano palate di merda qualunque cosa faccia.

        Piace a 2 people

      • La sua buona fortuna aveva 2 nomi: Crisanti e buon senso.
        E ora che li ha mollati entrambi, mi preoccupo per i veneti… non certo per la scena del congiuntivo perduto, che anzi lo rende simpatico e umano.

        Piace a 2 people

      • Secondo me solo un nome: Crisanti. Proprio una fortuna, infatti si vede adesso come vanno le cose in veneto.
        C’è solo da vergognarsi di uno che dice “li abbiamo visti tutti i cinesi mangiare i topi vivi” e poi “Se il virus perde forza vuol dire che è artificiale. Un virus in natura non perde forza con questa velocità. Pensateci sopra”.

        "Mi piace"

      • Zaia non ha bisogno dei congiuntivi giusti, può permettersi di sbagliargli quanto vuole, l’importante è quello che fa, e quello che fa lo fa bene

        "Mi piace"

      • Tu chiami me decerebrata? Tu non solo non capisci quello che leggi, tu non capisci nemmeno quello che pensi. Quindi non risponderò nuovamente nel merito parlando di Toti, di anziani ecc, sarebbe inutile visto il numero di sinapsi che accendi.
        Te la faccio facile in modo tale che perfino a quest’ora tu possa capire: in base alle tue “complesse” teorie sugli esseri umani comunicami cortesemente quando hai stabilito di suicidarti, quando cioè ti riterrai improduttiva per la società (inutile già lo sei): quel giorno festeggerò.

        P.s. Per chi leggesse e non fosse la scema dal Veneto, spiego che la suddetta scema è andata in giro a leggere i miei commenti, ha risposto con le solide argomentazioni che tutti su questo sito conoscono, per cui sono tornata qui a risponderle temendo che non leggesse il mio auspicio a una sua veloce dipartita.

        "Mi piace"

      • Lo sai paoluccia cara che poi, alla fine, se ne vanno via prima sempre i migliori: e stuzzica un suicidio de qua, ‘n’antro de llà, per ‘sti buzzurri, hai visto mai che si avveri la previsione del “migliore”… Io ci spero, per te naturalmente…

        "Mi piace"

  2. Stato dell’informazione in Italia? Comatoso. Si salvano Marco Travaglio, Sigfrido Ranucci, Andrea Scanzi, Antonio Padellaro, Tommaso Merlo, Gaetano Pedullà, Peter Gomez, Massimo Fini, Milena Gabanelli, Selvaggia Lucarelli, Luisella Costamagna e pochi altri che al momento mi sfuggono…

    "Mi piace"

  3. @ Paolabl
    Non so se sei veneta, come me, ma sarebbe sufficiente discutere sulla Pedemontana,del Mose o sulla sanità del Veneto( che qui sarebbe troppo lungo spiegare) per far cadere, in un colpo solo, tutte le tue certezze che quello che ZAIA fa lo fa tutto bene . Informati meglio e non tarderai a cambiare opinione! Sia chiaro : Lui è meglio di altri che conosciamo : la sua fortuna è stata l’ aver trovato in Grisanti il virologo vincente che per mancato sostegno di questo nella campagna elettorale ha subito ripudiato. Purtroppo le notizie scomode in Veneto non vengono mai a galla,danno fastidio, non scene parla: si tende nasconderle e a metterle sotto il tappeto : è di questo ZAIA non fa eccezione ! Per il resto non è meglio di tanti altri !

    Piace a 2 people

    • Certo che sono veneta, e non sono d’accordo su niente di quello che hai detto, solo una domanda : in Veneto ha preso il 76%,cavoli siamo tutti cerebrolesi? E poi hai qualcosa da ridire anche su Bottacin e Lanzarin?

      "Mi piace"

      • Al tuo posto andrei a leggermi qualcosa anche di là, dove sei intervenuta a sproposito nel dialogo tra me e Paolapci.
        Era meglio se stavi zitta
        🦶⛏️

        "Mi piace"

    • Ma che vuoi discutere con Paolabl?
      Prendi un titolo di libero e discutici, questo è il massimo che ti accadrà.
      Detto questo, hai ragione tu meglio lui di tanti altri.
      E comunque anche ascoltare uno bravo non è da tutti, bisogna riconoscerlo e fidarsi e lui lo ha fatto. Nella Lega quanti farebbero una cosa del genere? Del tipo il capogruppo alla camera, nn mi ricordo come si chiama, con quella faccia da ‘mbecille, quando lo riconosce uno bravo?
      Ad ogni modo anche Zaia dopo qualche mese non lo ha più ascoltato.

      Piace a 1 persona

      • Paolpci? Quella che diceva che il decreto della Svizzera è come il nostro triage? Ogni tanto ti converrebbe leggerti qualcos’altro invece di cianciare sempre su infosannio

        "Mi piace"

      • Infatti il “buon senso” di cui parlavo nel post precedente era riferito al fatto di aver dato fiducia a Crisanti.
        Poi ha perso anche quello.

        "Mi piace"

  4. Mia cara Paolabl i Veneti non amano parlare di politica: non trovano tempo per informarsi : per loro la politica è solo noia : non interessa; i loro interessi sono rivolti solo ai SCHEI ” e al calcio ! Io da Milano d’estate faccio ritorno al paese e quando al bar per caso capita di parlare di politica mi dicono di lasciar perdere tanto i politici anche quelli leghisti sono tutti uguali e dei ” magna magna” : purtuttavia come dici Tu votano il 76% per la Lega e per ZAIA perché ascoltano nelle TV nazionali e locali degli arruffapopolo più interessati di loro che li imboniscono come oche per il ” Fois Gras” e che loro, purtroppo a me spiace ma devo dirlo , nella loro ignoranza ” latina” , e sottolineo latina, abboccano e seguono come gregge al pascolo!

    "Mi piace"

    • Esattamente, nelle altre regioni, dove si informano, seguono la politica e non stanno sempre al bar (questo lo dici tu) che governatori geniali hanno? Ieri guardavo un grafico sulla situazione degli ospedali nell’affrontare la pandemia e insieme le altre patologie e guarda un pó, il Veneto in testa a tutte le varie voci accompagnato dall’ottima Emilia Romagna, e mi son detta : mamma mia che schifo che ha fatto la lega in Veneto in questi 10 anni, come mai non ho votato Lorenzoni? (LOL…..

      "Mi piace"

      • Non è stata Paolapci a parlare del triage della Svizzera come se fosse uguale al nostro, ma Jonny Dio. Paola ha solo commentato il suo post ( non è la prima volta che scambi le attribuzioni).
        Come mai non hai risposto direttamente a Jonny? Come mai non hai chiarito allora? Forse non volevi sprecare la sua benevolenza?
        E poi, sai qual è il problema?
        Non è il fatto che a lui sia sfuggito o abbia considerato che il rifiuto della terapia intensiva agli ultra65enni fosse una fake news… ma il fatto che tu, non dico auspichi, ma perlomeno MINACCI un simile provvedimento anche qui.
        Perché il retro pensiero è quello di Toti:
        gli IMPRODUTTIVI sigillati in casa!

        Non paga, tu aggiungi: ALTRIMENTI… SVIZZERA !

        "Mi piace"

  5. È sempre salutare rileggere quello che scrivono di politica sulla libera stampa portata ad esempio da Travaglio. Dopo tutto quel che si legge, l’unica pagina sulla quale questi giornali riportano notizie veritiere e facilmente verificabili, è quella dei necrologi…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.