Il virus di aver sempre ragione

(Tommaso Merlo) – Da noi piagnucolano perché devono abbassare le saracinesche qualche ora prima mentre i nostri vicini europei vanno già in lockdown. Ma inutile illudersi che gli aprituristi nostrani capiscano finalmente la gravità della situazione e quanto siano ridicole le loro proteste. Viviamo in un’era in cui tutti hanno sempre ragione comunque. Se anche l’Italia arrivasse ad un nuovo lockdown le piazze potrebbero riempirsi di paladini della libertà coi polmoni degli altri. Gente che magari irrideva alla seconda ondata e adesso che ci sta travolgendo si barcamena per avere ragione comunque invece di ammettere i propri errori e possibilmente chiudere il becco. Gente che addirittura minimizzava o negava la gravità del virus e ancora si barcamena per avere ragione comunque. A volte nemmeno la malattia riesce a farli desistere. È interiore l’origine di tutti i mali che affliggono la nostra società. Oggi quello che conta è avere ragione comunque, è difendere il personaggio che si recita, anche a scapito degli altri. Per le strade del paese come davanti a qualche telecamera dove sfilano politici e scienziati e giornalisti che hanno detto tutto e il contrario di tutto. Che son stati smentiti mille volte eppure continuano imperterriti a pontificare come se nulla fosse. Ormai la faccia e la parola valgono davvero poco. Quello che conta è stare a galla, è preservare il proprio posto al sole, è far vincere il personaggio che si recita e la propria fazione, ad ogni costo. Per le strade del paese come davanti a qualche telecamera. È davvero interiore l’origine di tutti i mali che affliggono la nostra società. Un circo dell’ipocrisia il cui trucco è la manipolazione della realtà a seconda della convenienza. Oggi non c’è una realtà dei fatti ma una per ciascuno e anche numeri e dati contano solo se ci danno ragione. Una disonestà intellettuale viscerale anche verso se stessi. Perché bisogna mentire a se stessi per far finta di nulla davanti ai propri errori e continuare a recitare la parte del personaggio infallibile che ha sempre ragione. È questo l’andazzo. Oggi ammettere i propri sbagli e chiedere addirittura scusa non è più un gesto nobile che dimostra lo spessore di una persona, ma è un cedimento da deboli, un difetto da perdenti. Mentre un dignitoso passo indietro non è nemmeno contemplato. Guai ad uscire dal personaggio. Guai a dover ammettere i propri limiti e fallimenti. Guai a doversi guardare allo specchio senza maschera. Guai. La rapidità e la drammaticità degli eventi di questa pandemia hanno costretto frotte di personaggi di ogni risma a barcamenarsi come non mai. Per le strade come davanti a qualche telecamera. Col devastante risultato d’inquinare il dibattito pubblico di sterili polemiche e falsità e faziosità ed astio perfino in un’emergenza di tale gravità. Con tutti che hanno ragione sempre e comunque. Mali interiori. Che intossicano profondamente la nostra società.

6 replies

  1. “Da noi piagnucolano perché devono abbassare le saracinesche qualche ora prima mentre i nostri vicini europei vanno già in lockdown”

    (Sto ridendo ancora adesso)

    "Mi piace"

  2. Per chi è interessato, qui un articolo dell’avvocato Mori riguardo alla legittimità del lockdown:
    https://www.studiolegalemarcomori.it/covid-che-fare/

    Vorrei ricordare a tutti quelli che hanno un bello stipendietto sicuro (o la pensioncina), che abbassare le saracinesche alle 18, per molti significa FALLIRE. Quando i fallimenti e la disoccupazione avranno colpito come un domino la maggior parte delle persone, gli stipedi-sicuri vedranno diventare i loro stipendi meno-sicuri, e avranno meno voglia di farsi due risate.

    "Mi piace"

    • Sebbene il sottoscritto, ringraziando Dio, sia tra uno di quelli che ha ancora uno stripendio “sicuro” (per quanto?), non può non concordare con quanto da Master Class sostenuto.

      "Mi piace"

  3. Si comprendono le esternazioni di piazza, e per questo il governo deve prendere provvedimenti di sostegno economico urgenti ma non si possono tollerare assolutamente atti di violenza o di disobbedienza civile

    "Mi piace"

  4. Una carrellata per voi.

    Qui, un signore che vi spiega molto bene cos’è il Gran Reset e a cosa serve. Sul finale delira. Pazienza.

    Qui la conferma che è tutto vero, dai Davos Man in persona:
    https://www.weforum.org/great-reset/

    Qui la splendida visione del mondo dei DavosMan:

    Qui la compiacenza al progetto da parte del piddino Grillo:
    https://www.beppegrillo.it/la-fine-del-lavoro/

    Qui uno dei tanti deliranti progetti degli amici dell’umanita (per loro ridondante, fastidiosa e obsolescente):
    https://scenarieconomici.it/fughe-di-notizie-dal-canada-sul-grande-reset-campi-di-detenzione-e-tabella-di-marcia-diffondere/amp/?__twitter_impression=true&fbclid=IwAR321wxjdmFKsdUojMTMptmGKR3rGppCe8LrQpIOg5jYoC8Uxfuqax3OuOM

    Qui un altro progetto del buon Gates per utitizzarvi quando sarete inutili.
    Con le criptovalute, vi ci pagherete la Netflix, sgranocchiando Soylent Green in attesa del vaccino che vi sterelizza.
    Avete mai visto “2022 – I sopravvissuti”? È ora di rivederlo.

    State sereni, il mondo sarà bellissimo…

    "Mi piace"

    • Intanto che guardo la fantascienza, penso alla vicina realtà USA. Laggiù, muoiono o non si curano Afroamericani e poveri. Chi può ha un’assicurazione sanitaria. Quindi, IN QUESTO MOMENTO, non tra 10 anni, le assicurazioni USA stanno tirando fuori miliardi. Quindi, probabilmente, NON pagheranno buoni dividendi agli azionisti. Quindi i fondi pensione e d’investimento guadagneranno di meno e faranno girare, forse, meno denaro. In più verranno a mancare i fondi “neri” del narcotraffico che ha i depositi pieni di roba che non riesce a spacciare. La borsa potrà non risentirne? Sarà un affarone scommettere al ribasso? Come fece il fondo Bridgewater nel novembre 2019 puntando 1,5 miliardi di $USA su di un ribasso delle borse nella primavera 2020? Che palla di cristallo, che preveggenza!

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.