La Versilia con Alessandro Di Battista: Marco Giannini convoca gli “ortodossi”

Sabato 10 Ottobre ore 17.00, presso la Croce Verde di Lido di Camaiore, è convocata una Assemblea rivolta a tutti quei cittadini della Versilia, ma non solo, che si riconoscono nelle posizioni ortodosse rappresentate da Alessandro Di Battista”.

(Riceviamo & Pubblichiamo) – Marco Giannini, bioantropologo ed insegnante di Scienze Naturali, scuote gli equilibrismi grillini con una iniziativa inedita che farà parlare di sé.Attivista dal 2012 al 2017 (caso Alde), fondatore del MeetUp di Camaiore nel 2015 ed autore del saggio euroscettico “Il Neoliberismo che sterminò la mia Generazione” (presentato nel marzo 2016 alla Camera con le prefazioni di Ignazio Corrao, Eurodeputato 5s, dei Deputati pentastellati Tiziana Ciprini e Massimiliano Bernini oltre che dell’economista dell’Università di Bergamo Anna Variato) continua così: “Sono consapevole che non sarà scontato né facile ricreare quel clima identitario e di partecipazione che ci ha caratterizzato fino a qualche anno fa, recuperare chi per anni si è speso o attrarre nuove energie. Sarà presentato un documento che illustrerò ai prossimi Stati Generali a Roma e che rendo pubblico in anteprima, i partecipanti potranno integrarlo con proposte locali e nazionali”.

Caro Marco un giudizio su questi due anni di M5s e di Governo?

Prima il risultato: non esistono più attivisti. Solo per questo coloro che sono al secondo mandato dovrebbero “darsela a gambe” anziché cercare di influenzare le questioni di “potere interno”, anziché cercare di piazzare i loro uomini in un Direttorio/Cerchio Magico dopo aver cercato ridicolmente ogni scusa perché non si tenessero gli Stati Generali. Cercano di replicarsi ma dovrebbero tenere un profilo bassissimo…

E i due Governi?

Quando si tratta di analizzare l’operato dei Governi faccio sempre presente che il Reddito di Cittadinanza, Quota 100, lo Spazzacorrotti, gli avanzi primari ai comuni (anziché alle banche), gli 11 MD all’idrogeologico, i porti chiusi ed il percorso per la riduzione dei Parlamentari, sono stati approvati tutti durante il primo Governo Conte. Col Governo col PD qualcuno ricorda un provvedimento, una legge che sia una? Anzi, stanno iniziando a smantellare quanto sopra senza chiedere agli italiani cosa ne pensino. La stessa Legge elettorale che dovevamo imprimere nella Costituzione e che doveva avere le preferenze sembra andare in un altro senso. Assurdo, inoltre, che da almeno un ventennio il potere esecutivo umili quello legislativo e che il 5s a questo si sia omologato: legiferano per Decreto, qualcosa che umilia la Democrazia rappresentativa.

Con Salvini quindi era meglio?

Prima alcune premesse: Salvini cavalca le battaglie e poi le abbandona e così ha fatto facendo cadere il Governo di cui era Ministro; nel PD invece sono magistrali a far parlare di tutto per occultare l’attuale immobilismo (e le consuete politiche di debito estero che ci costeranno puntualmente macelleria sociale). Venendo alla domanda, abbiamo governato bene con Salvini non perché fosse migliore del PD ma perché c’era un contratto con punti precisi. L’alleanza invece porta a equilibri basati sulle poltrone ed i fatti passano in secondo piano; in questo modo prevalgono le ambizioni personali, i magheggi ed alla fine, senza più coerenza e valori, perdi la tua differenza, smarrisci l’identità e finisci assorbito. I sondaggi non lo riveleranno mai ma tira un’aria di rompete le righe, soprattutto tra gli elettori che non ci credono più. E’ molto peggio di un mero travaso di voti come fu nel caso della Lega. 

Governando con la Lega appunto il M5s perse consensi, col PD sembra addirittura liquefarsi, è la fine?

Può essere la fine ma non ne sarei così certo e mi riferisco ai media mainstream, quelli che queste cose non vogliono farcele comunicare: durante il Governo Conte I alcuni esponenti (anche Ministri) 5s non perdevano mai occasione per criticare le politiche del Ministro dell’Interno e Salvini ci andò a nozze. Le critiche non erano di matrice pentastellata, cioè razionali, ma ideologiche: qualcuno dentro il M5s quindi cercava già di trasformare il Movimento nella costola sfigata del PD. Questi non erano e non sono veri pentastellati, cercavano e cercano solo di sistemarsi. Il buonismo, il politically correct non ha niente a che vedere con la sinistra e nemmeno col M5s sono un prodotto dei DEMS americani. Di fronte a queste esternazioni radical chic, l’elettorato 5s di matrice conservatrice è tornato a votare la Lega: ha creduto che i pentastellati fossero i soliti caciaroni grillini (pentendosi di averli votati) e ha creduto che Salvini fosse l’uomo forte. Col Pd invece il problema è meno evidente ma più pericoloso e l’ho già descritto. Tornano a votare DEM, LeU ecc perché il MoVimento non ha più una sua fisionomia, è totalmente appiattito di fronte ai “maestri” PD e nell’aria circola una atmosfera da “si salvi chi può” (magari con qualche promessa del PD in saccoccia). Agli elettori quindi cantano “Bella Ciao”, gli parlano di pericolo fascioleghista e così rivotano l’originale. Peccato che nei fatti, alla “povera gente”, facciano puntualmente il mazzo (non appena i DEM si sono salvati in Toscana hanno chiesto… il MES!). A Stazzema dove ahinoi i nazisti ci sono stati davvero, probabilmente stufi di un fascismo menzionato a sproposito, hanno votato Ceccardi!

E quindi?

E quindi chi parla di un M5s di destra e uno di sinistra non è mai stato davvero un 5s; il 5s è tale se sta con i cittadini e non, con chi regala poltrone. Il risultato di questi ultimi anni è stato l’annientamento di tutti coloro che, come me, si sono fatti il mazzo sul territorio, con i gazebo sotto i temporali di fronte ai sorrisini di chi ci considerava dei poveretti, dei mentecatti. In realtà adesso fingono di darci importanza perché gli serviamo (“utili idioti”) ma quello che pensano di noi non è cambiato ed il loro scopo è assorbirci. Ci riescono perché il PD sa come convincere… soprattutto chi, dopo la politica, dovrebbe cercarsi un vero lavoro e non saprebbe cavare un ragno da un buco. Qualcuno nel M5s, da quando è morto Gianroberto Casaleggio, è rimasto solo ed ha creduto di poter fare a meno degli attivisti utilizzando Rousseau per mere ratifiche…non siamo nati ieri. C’è anche chi ha iniziato a circondarsi di staff da un milione di dollari, chi ha taciuto sul megastipendio di Tridico, chi piazza i compagni delle medie, chi si circonda di una scorta (con cui perfino ti fa identificare se gli fai una domanda legittima) e chi vorrebbe mettere il cappello su quelle conquiste per cui tutti ci siamo battuti. Questo non è essere un 5s ma è essere opportunisti. Non è un caso nemmeno che i Ministeri più importanti (l’Economia in primis) siano in mano al PD… “o così o il voto e sappiate che dal 33% ora siete al 15%“. Intorno a questo girano tutte le scelte del M5s attuale da un anno a questa parte, voglio che si sappia.

In Conclusione può rivelarci il documento che illustrerà il 10 Ottobre?

Con piacere e grazie per lo spazio, per una volta sono dal lato “intervistato” e non intervistatore/opinionista. Il documento, e ci tengo a ri-sottolinearlo, sarà integrato dai cittadini.

SALUTE E SCUOLA30 anni di tecnocrazie non elettive neoliberiste hanno ridimensionato reti ospedaliere e scolastiche. Il Recovery Plan è un enorme mutuo che va investito per la riapertura di molte strutture. Con il Covid-19 è emersa l’esigenza di più posti di terapia intensiva (8.58 per 100 mila abitanti, in Germania 29.2) e di investimenti in tecnologie per ridurre le liste d’attesa. Serve inoltre ridiscutere la questione “FreeVax” in modo scientifico, non ideologico. Per quanto riguarda le scuole, si pensi alle frazioni, sono anche simbolo della nostra identità culturale. Cadenza triennale per legge per i concorsi scuola straordinari: 1 docente su 4 è precario, scandalo unico in occidente, che fa comodo a qualcuno.

ECONOMIA E LAVORO:Il Recovery va speso anche per detassare massicciamente le aziende nonostante la contrarietà di Gentiloni: recuperando competitività sui mercati internazionali (export) entreranno capitali per sviluppo e per un rimborso agevole. Proporrò anche il “lavoro di cittadinanza attiva” per sostituire il “reddito di cittadinanza”: da “nessuno deve rimanere indietro” a “nessuno deve rimanere con le mani in mano”. “Modello British” per l’apertura delle imprese: una firma e si apre; controlli puntuali ma successivi. E’ necessario omologare un bollino tricolore che renda ben riconoscibili i prodotti italiani ed attuare una campagna mediatica a tappeto per promuoverli. Si apra anche un tavolo europeo che, di fronte a 20 anni di dati macroeconomici in euro, discuta in modo documentato e non ideologico, sull’opportunità di una uscita concordata del nostro paese dalla moneta unica.

IMMIGRAZIONE: porti chiusi ma vanno resi effettivi i provvedimenti di rimpatrio; ognilinguaggio politico che disumanizzi lo straniero va altrettanto respinto. La Francia deve rendere pubblici gli accordi neocoloniali, concausa di sofferenze e migrazioni. Gli Stati africani, inoltre, devono aver diritto alla rinazionalizzazione delle risorse naturali e minerarie estorte dalle multinazionali: la Troika, con il meccanismo del debito estero (lo stesso imposto da noi) è in Africa da molto prima che in Italia… L’Italia quindi sia leader del Mediterraneo per una sinergia socioeconomica e culturale con il “Continente nero”, futuro mercato di sbocco delle merci occidentali: i lavori di Otto Bitjoka, economista ed intellettuale italo camerunense, massima autorità nel campo, sono fondamentali in tal senso.

ACQUA PUBBLICA E PLASTICA: l’acqua pubblica sia sicura e di qualità in ogni angolo del paese attraverso, ove necessario, la ristrutturazione totale degli acquedotti, così risolveremo anche il problema della plastica. Sono costi sottovalutati per famiglie e ambiente. Fino a 20 anni fa si beveva dal rubinetto non è preistoria. Le bollette inoltre non devono risentire di voci poco chiare ed estranee alla preziosa risorsa.GOVERNO E STATO: la mia proposta è che si possa governare con altri soggetti a prescindere che si chiamino Lega o PD, ma ciò solo in base a un contratto chiaro con dentro i nostri punti. Chiederò infine un tetto massimo per gli stipendi dei megamanager pubblici e l’abolizione dei Senatori a vita.

Ringraziamo Marco Giannini per l’intervista ed in bocca al lupo.

33 replies

  1. al programma di Marco aggiungerei la perentoria, immediata e senza appello cacciata dal moV dei tetrapoltronari, dei suoi accoliti opportunisti destrorsi e di tutti coloro che hanno tradito il non statuto e il programma…!!!

    "Mi piace"

  2. Tutte storie. Le 5sardine resteranno ermeticamente chiuse in parlamento con il PD. E quello che mi diverte di più, è vedere quanti poveri illusi sfiatino e sbuffino come tifosi in curva, contro il mannaro Salvini, fonte di tutti i mali (una volta era Belusconi). Ahahah! E ora ve lo troverete fianco a fianco. Eh sì, cari imbufaliti contro il “cazzaro”, Salvini e la Lega tutta, stanno per saltare nel PPE, assieme a Berlusca e… al PD, con cui dividete il governo. Fate pace col cervello. … Oppure il finto dissenso del Dibba, serve a rastrellare i voti di chi strorcerà il naso con disgusto? Naa! Con i ̶t̶e̶s̶t̶i̶m̶o̶n̶i̶ ̶d̶i̶ ̶J̶e̶h̶o̶v̶a̶h̶ 5Stelle non serve, è una questione di fede cieca. Altrimenti non sarebbero in un governo con Gualtieri ministro dell’economia.

    "Mi piace"

  3. profmarcogiannini prof dell’occulto si fa le domane e si da le risposte
    leccaculo di Di Battista infiltrato della Lega
    4gatti in Versilia
    ma Di Battista almeno sa chi sei?

    "Mi piace"

  4. Scusate, io non ho nessuna pretesa politica, tralascio una risposta a master class perché ritengo perdere tempo, lui si bea con fontana e gallera, basta e avanza.
    Mr. Giannini il rdc e quota 100 non sono debito? Va bene fatte con salvini ma quando i nodi vengono al pettine( aumento iva per 23 miliardi) che si fa: chiediamo a chi ha conti alle Bahamas? È vero col pd nessun provvedimento però : finanziaria 2020, scongiurato aumento IVA
    poi covid-19
    Cosa si poteva fare?
    Recentemente OMS ha preso e indicato al mondo il fare italiano ( e se si escludono i capaci lombardi di chi il merito) come modello da imitare
    Siamo ancora in piena emergenza, rimanga concentrato su covid-19 e non divaga
    Lei vuole spendere parte del recovery found per aumentare scuole e ospedali, ma una domanda: a pandemia finita chi paga i costi? Le aziende in boom di ordini fanno fare gli straordinari, difficilmente assumono a tempo indeterminato!!! O pensa di vivere perennemente in malattia? Questo non si chiama fare debito???
    Lo vuole usare per defiscalizzare????????
    Ma chi paga?? Meno entrate certe e più costi fissi: lei vuole parlare di economia???
    E la soluzione è : negoziare l’uscita dall’euro? Ma qui mi permetta chiamiamo subito la neuro e un TSO obbligatorio
    Qui bisogna stare tutti uniti, puntare su Conte e Di maio e di Battista generali, zitti e pedalare
    Mi sembrate bambini viziatissimi
    Fai fare in questi due anni una seria legge contro i conflitti di interesse che punisca duramente coloro che detengono i mass media, una buona legge elettorale, investi gran parte dei fondi in idrogeologico per sistemare l’Italia e nel green, politiche ambientali tassative e stimolanti, studiati un po rifkin( credo si scriva così,) che è meglio
    Poi una tisana per tutti e un sorriso

    Piace a 2 people

  5. GIANNINI SEI UN IDIOTA.

    So di cosa parlo. La base è sparita ben PRIMA dell’alleanza col piddi.

    Ed è sparita per una serie di motivi.

    Motivo 1: quel 33% erano italiani, non tedeschi o svedesi, italiani. Quindi sapevi già che, dal giorno dopo, non era il 33% ma il 25%.

    Motivo 2: in campagna elettorare avete detto che la povertà verrà cancellata, il tubo in puglia chiuso il giorno dopo (il tuo CIALTRONE preferito DIBBA DIBBA DIBBA) e l’ilva (caso IRRISOLVIBILE E IRREVERSIBILE) di facile risoluzione. Dove CAZZO eri Prof di sto cazzo Giannini quando sparavano questi MINCHIATE dallo scoter elettrico? E sullo scooter elettrico c’era il DIBBA DIBBA DIBBA nel mentre stava già scrivendo il suo libricino per far soldi! Tu dove cazzo eri e che cazzo facevi???

    Motivo 3: ho conosciuto meet-up seri, uno su 10. Su 10 meet-up, altri nove, Giannini di STO CAZ, erano CAGATE, cioè fatti di opportunisti e persone convinte come il bambino che vede Rocky I e poi dice che farà il pugile (rileggere il punto 1).

    Motivo 4: parte è sparita per il PEZZO DI MERDA VERDE, li capisco, ma SOLO se fossero stati elettori e NON attivisti. Ho conosciuto TROPPI FINTI attivisti (cioè italiani), che sono scappati il giorno dopo l’alleanza col pezzo di merda verde per poi risalire sul carro proprio dopo l’alleanza col la FECCIA piddina. Domanda IDIOTA, Giannini: è colpa di ROMA oppure dei meet-up che tanto difendi?

    Motivo 5: GENIO GIANNINI, pensi davvero, GENIO Giannini, che il tuo meet-up di Camaiore (IL MIGLIORE, IL PURO, LA VERGINE MARIA CHE PARTORISCE GESU’ BAMBINO), fatto dei migliori su piazza, se domani mattina finisce in parlamento a Roma e poi deve rinunciare ai 15 mila euri lo farà per DAVVERO? Tu pensi sia DAVVERO così, GENIO Giannini? Allora sei un IDIOTA.

    Motivo 6: con il tuo DIBBA DIBBA DIBBA, che ha fatto soldi GRAZIE al m5s (BELL’ESEMPIO, da seguire), pensi davvero, che oggi, NON avremmo davvero gli stessi voti che abbiamo? Perchè oggi col tuo DIBBA DIBBA DIBBA avremmo gli stessi identici voti, non uno in più, non uno in meno. Solo un IMBECILLE non lo capisce. Mentre stare tentando in ogni modo di raccontare una narrativa completamente farsata.

    Motivo 7: col piddini non fai più niente e con la lega MERDA hai fatto cose. Grazie al CAZZO, GENIO, con la MERDA leghista ti ci sei messo il giorno dopo il 33%. Oppure pensi che se fosse stata la FECCIA piddina non sarebbe stato lo stesso? Io ti dirò, IDIOTA Giannini, che sono stra convinto che se il giorno dopo il 33% fossimo stati “alleati” col la feccia piddina tramortita al 18%, avremmo portato a casa tutti i punti della lega MERDA più ALMENO altri 3. ALMENO altri 3 punti in più. ALMENO.

    Motivo 8: Giannini, se il meet-up di Camaiore è come te, da toscano, siete tutti idioti. Oppure PEGGIO di quelli che non restituiscono i soldi dovuti, perchè fareste esattamente come loro, una volta a Roma. Leggendo il post MINCHIA che hai scritto sei credibile come Madonna (questa volta la cantante) che dice di essere vergine.

    Motivo 9: mi sono ROTTO I COLGIONI di scrivere e parlare con IDIOTI come te Giannini, però potrei continuare per altri 10 punti.

    "Mi piace"

  6. Prepararsi all’urto non è poi così sbagliato, anche se ai più può sembrare matto.. ( non è da escludere )
    Il governo va bene, i 5S e il Pd in luna di miele..
    207 miliardi in saccoccia, progetti di qua e bacini di là.
    .. urti all’orizzonte non se ne vedono.

    ( le ultime parole famose, rido )

    "Mi piace"

  7. Sentite, io qua di quello che dicono le persone nella varie regioni e citta’ italiane non so un piffero. La Bioantropologia non esiste, come l’Agricoltura Biodinamica o la Osteopatia o l’Omeopatia, oppure si chiama Antrologia Fisica. Marco Giannini insegna probabilmente Biologia e Scienze in un insituto provato, e spara fregnacce in quel campo quando ne scrive qui sul truogolo chiamato Infosannio secondo i reperti pubblicamente consultabili.

    Racconta cose grottesche nella loro pretesca originalita’ed agghiacciantemente kitsch nei loro obiettivi sulla politica cosmica-extranazionale.

    Puzza di destra lontano un miglio quando accenna alla sua visione di come debba essere fatta una famiglia, e per questo mi chiedo che cosa sia quello strano odore che ho avvertito leggendo di “lasciare nessuno con le mani in mano”.

    ‘Sto tizio e’ un attivista derlla prima ora di quello che poi e’ diventato un partito di governo.

    Non commento una virgola di quello che ha detto in questo articolo (come giustamente sottolineato, anonimo?) di cui Google pare non sapere nulla. Ne so quanto leggo qui, pochissimo.

    E sono stracontento che le persone vadano in piazza e non siano apertamente fascisti o attivisti religiosi. Sono ultracontento che (ma chissene frega di questa o quella manifestazione) che le parole vengano dette, che i limiti vengano nominati, che le debolezze di partenza vengano esibite grazie al confronto sulle materie che le definiscono.

    Il desiderio di rivoluzione e’ una fissa mia, ma non si puo’ stare a battere con i polpastrelli su della plastica nera. Bravo Marco Giannini che fa sapere che ci sono delle parole da dire, chi le vuole dire?

    Si deve parlare, si devono nominare le competenze in oggetto ed e’ impossibile usare tutto quest’accrocchio di significati se non si va in piazza. Anche se dopo, ineffabilmente per caso, deve essere ‘sta Piazza del pozzo di parole.

    Ma fanno bene a [mettici posto regionale dove le persone vano in piazza a dire le parole] a farsi sentire nella tradizione di chi si fa sentire in merito a cose che si respirano, si bevono, si mangiano, si vedono, e si scambiano, si cedono, si perdono, si godono.

    Non ne posso piu’ di vedere fascistoidi e fascisti e clericali e manovolanze organizzate occupare il luogo delle parole. Per spiegare: per me operai o gli insegnanti o i lavalatrine in sciopero devono essere quelli che vanno in piazza da soli a dire No o Si’ ad un progetto benefico in quanto equalmente e fondato sull’eguaglianza, progressista nei suoi vecchissimi valori. E poi si vede la voto, cornuti.

    Fino ad oggi queste cose a chi potevate sperare di chiederle in Parlamento? Al PD? A Occhetto? A quell’altro? A Bersani? Alla Melandri? Alla Finocchiarto? Alla Grillo?

    Basta coi B., coi R., coi D.’A.insieme a V., coi S. o M. D.M o D.B. Bisogna salvare quel poco che resta del territorio, aveva ragione Legambiente allora come oggi. Bisogna insegnare qullo che e’ successo e quello che succedeva, almeno, e pagare le persone il giusto per quel che lavorano, e vedere quel che hanno per quel che hanno lavorato, Bisogna salvare quel poco che resta dell’integrita’ dei dipendenti pubblici per offrire qualita’ nei servizi pubblici. Questo non puo’ avvenire se la certezza della pena e dei rischi dell’infrazione non divengono un patrimonio comune, come qui in Olanda quando sono al volante. Altrimenti la Mafia. Altrimenti Ustica. Altrimenti Piazza della Loggia. Altrimenti il fiume Sarno. Altrimenti la Quellalla’ che sponsorizza gli Uffizi.

    Le parole devono essere dette. Una delle piu’ importanti: [scrivi il nome del tuo feticcio]

    Il M5S deve diventare di Sinistra per fare il meglio ed il meno peggio con i tempi ed i mezzi offerti dalla natura e dalla deterrenza militare europea e comune.. In piazza deve decidersi se si’ o no.

    Areolinee Pindaro

    Piace a 2 people

  8. Tutti questi consigli da parte di Jerome PD con le sue numerose identità e l’altro cazzaro proveniente dall o staff più caro al mondo……..
    Avete così tanto sale in zucca che del programma nemmeno parlate……vi piacerebbe dissanguare il movimento eh …….. Peccato che c’è Alessandro e i castrati come voi fanno la fine che meritano………
    Unica osservazione secondo me Giannini doveva aggiungere qualcosa su medioriente

    "Mi piace"

  9. Azz, sto scemo si è fatto le domande e si è dato le risposte.
    SOLITE STRONZATE.
    FREE VAX??? Cojone, la pandemia sta riprendendo piede e parli di free vax? Sono 3 anni che faccio quello antinfluenzale e, sembrerà strano per te, ma NON SONO CREPATO.
    I porti chiusi, certo. Una mega stronzata che abbisognerebbe un approfondimento che ho postato in precedenti interventi.
    Sull’uscita dall’euro meriti solo una sonora pernacchia. Occupati di scienza alle medie e lascia perdere la macro-economia.

    Hai scritto le solite scemenze.
    Sono curioso di sapere dove vi riunirete.
    Uno stadio per l’alta affluenza?
    Un palasport in caso di maltempo?
    Un aula magna universitaria?
    Un’aula scolastica?
    O molto più probabilmente il tinello di casa tua, attorno ad un tavolino tu, DIBBA, il SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA E MARCO STOCAXX.
    Alla fine sarete realmente in due un tete-a-tete col DIBBA e vi basterà lo sgabuzzino delle scope.
    E naturalmente SENZA MASCHERINE.

    Giannini il capitone ti aspetta a braccia aperte. Parli del tracollo M5S ma pure la lega, tranne nel Veneto di Zaia, altrove ha accusato una bella botta rispetto alle europee 2019.
    Questo perchè quando ti sposti verso destra l’elettorato preferisce l’originale fascio-razzista.
    E’stato così per il M5S verso la lega e sta succedendo lo stesso a quest’ultima verso i fratelli di taglia della fascio-coatta.
    Tocca a te chiudere il cerchio.

    Un’ultima curiosità, ma alla fine chi ti ha ringraziato per l’intervista rilasciata? Il somaro criminale negazionista che si crede un felino?
    😂😂😁😂😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣

    Piace a 1 persona

  10. Buonasera.
    Se ci si informasse meglio si saprebbe chi mi ha intervistato dato che appaio anche sulla carta stampata locale.
    Sul resto non replico perché non credo interessino ai lettori seri le provocazioni e, soprattutto, non interessano i consigli del PD e dello Staff di Di Maio.
    Saluti

    "Mi piace"

  11. Post scriptum:
    il sottoscritto ha affermato che in estate il Covid-19 avrebbe perso viralità e così è stato… ciò non significa, ovviamente, negare l’esistenza del Covid come certi farabutti vorrebbero far passare. Lo possono constatare tutti i lettori (non i trolls) rileggendo i miei pezzi.
    Ho sempre aggiunto che col freddo è possibile (anche se teoricamente molto, molto improbabile) che il virus possa tornare più aggressivo. Al momento non esiste questa situazione ma è consigliata cautela finché non sarà molto freddo e potremo avere una idea in merito.
    Mi spiace che i trolls area PD e quelli dello Staff da un milione di dollari, utilizzino questa piaga per fare propaganda da 4 soldi.
    Cordiali saluti.

    "Mi piace"

  12. Chi è la carta stampata? Il Corrierino? O il giornalino scolastico della scuola secondaria di primo grado, lei è veramente un Meschino, se avessi un figlio in età scolastica lo farei esonerare dalle sue lezioni.
    Poveri ragazzi! E poi ci meravigliamo perché si drogano!

    "Mi piace"

  13. Innanzitutto sarebbe carino dire chi puibblica cosa, e se vogliamo mettirci una ciliegina sopra, pure chi scrive. Il giorno del mio sclero idealistico avevo constatato che Google non ne sapeva niente. La medesima ricerca: “Marco Giannini, bioantropologo ed insegnante di Scienze Naturali,” oggi mi riporta Infosannio ed il sito https://unafirmaperdibattista.it/, che in pratica slurpa Infosannio. Tre risultati.

    Se invece le virgole le togliamo si trova un Marco Giannini in ventiqyattro risultati, tra i quali il da me gia’ citato Affari Italiani, https://www.affaritaliani.it/politica/marco-giannini-fondatore-del-meet-up-di-camaiore-602889.html?refresh_ce, che da Marco Giannini accoglie una scheda su Marco Giannini:

    Marco Giannini

    Versiliese nato il 18 giugno 1975 a Camaiore (LU) svolge la professione di insegnante di Geografia, Scienze della Terra, Scienze Naturali e Scienze Biologiche nelle scuole superiori della lucchesia.

    Nell’anno 1999 pubblica una poesia “Serbia 1999” in cui si oppone al conflitto contro il paese slavo.

    Specializzando in Metodologie didattiche, antropologiche e pedagogiche è in possesso di due specializzazioni universitarie con lode in Gestione e valorizzazione della natura e delle sue risorse (Università di Pisa 2012) ed in Bioantropologia del Mediterraneo (Università di Firenze 2007).

    E’ stato relatore al convegno del 2007 sulle “Pandemie di ieri e di oggi” presso l’Università di Siena e nel 2014 presso l’Università della terza età di Camaiore in merito al ruolo della diplomazia internazionale per quanto riguarda i conflitti bellici (ruolo Onu e interventi NATO).

    Nel 2009 compone un’altra poesia riguardante la strage di Viareggio toccato da quell’evento drammatico.

    Sempre nel 2009 arriva quello che considera il più grande onore della sua vita: la vedova Caponnetto lo ascolta intervenire presso le Scuderie Granducali di Seravezza (dove Giannini stava lavorando) e gli regala il libro che “Nonna Betta” aveva scritto riguardo il defunto marito giudice; nella dedica riconosce in Marco i 5 valori del marito: Amore, Volontà, Forza, Coraggio, Purezza.

    Amante viscerale di Pietrasanta e della Versilia Storica in generale nel 2014 collabora con ANS Toscana (Associazione Nazionale Sociologi) con pubblicazioni di vario genere su “Società e Sociologia in Rete” e “Lucca News” pubblicando tra gli altri un articolo inerente il paesino di Farnocchia.

    Nel 2015 esce il suo saggio di economia ed eurocritico “Il neoliberismo che sterminò la mia generazione” edito da Andromeda contenente anche autorevoli prefazioni tra cui quella di Anna Maria Variato docente di Economia presso l’Università di Bergamo, di Ignazio Corrao europarlamentare 5s, di Tiziana Ciprini e di Massimiliano Bernini (due deputati 5s), libro citato tra gli altri da Alberto Mingardi Direttore dell’Istituto Bruno Leoni in una sua recente opera (Giannini in merito a ciò ha affermato “mi hanno citato più i neoliberisti che i presunti keynesiani troppo intenti questi ultimi ad occupare spazi mediatici”).

    Nel 2016 Giannini presenta “Il neoliberismo che sterminò la mia generazione” presso la sala conferenze della Camera dei Deputati (Sala Tatarella), quello che considera il suo secondo più grande onore.

    Dal 2012 ha svolto 5 anni di attività politica nel 5s (l’unica forza politica che ammette di aver davvero amato) fondando il MeetUp camaiorese, esce però dal Movimento nel 2017 contrariato per la scelta del Movimento di aderire ai liberal democratici di Guy Verhofstad (ALDE) forza euroentusiasta (adesione che poi non si concretizzò) in cui militava Mario Monti.

    Giannini è stato tra i primi, se non il primo in assoluto, a denunciare nel 2013 il legame non casuale tra la Banca privata multinazionale JP Morgan e lo stravolgimento nella componente economica della Costituzione (Fiscal Compact, Pareggio di bilancio) attuato proprio da Mario Monti, Silvio Berlusconi, Angelino Alfano, Pierferdinando Casini e Pierluigi Bersani, ed a riconsiderare i concetti di destra e sinistra come “cittadini contro lobbies” aggiungendo che “ognuno può chiamare destra o sinistra uno dei due blocchi secondo i propri gusti e tradizioni ma l’importante è comprendere che i cittadini sono tutti dalla stessa parte”.

    Poi appare un Marco Giannini che fa il professore alla Statale di Firenze, e non c’entra nulla.

    Poi appare un Marco Giannini socio sostenitore sul sito del Basic Income Network, https://www.bin-italia.org/soci-sostenitori/, che dice:

    Marco Giannini

    Specializzato con 110 Lode in Gestione delle risorse naturali (UNIPI) Master Bioantropologia(UNIFI)110Lode Tirocinio/tesi anche per la campagna Medits UE per le risorse aleieutiche. Disoccupato ma mai schiavo. Classe 1975.

    Ora, a me puzza tutto quella che ha “bio” nel nome, ma se l’Antropologia Fisica oggi la chiamano cosi’ io non posso farci nulla perche’ non c’entro nulla. Il fatto e’ che la campagna Medits del 2014/2016 aveva come oggetto di ricerca lo sfruttamento razionale della pesca, e le risorse si chiamano alieutiche, non altro, andando a rompere le scatole alle popolazioni ittiche demersali. Ma figurati se quello si scomoda…
    Ad ogni modo, nella pagina BIN il Giannini si dice disoccupato. Disoccupato? Nel 2014/2016?Vuol dire che forse ha svoltato con una supplenza resa peranente dalle scuole provate. Anzi, chiedo scusa: chi sa della Scuola in Italia dira’ meglio di me.

    —-

    In secondo luogo, puo’ darsi che il virus del COVID-19 abbia “perso viralita’” oppure no (lasciamo perdere “dove”, facciamo nel Mediterraneo Centrale), ma sono cose difficili da poter affermare adesso, qui ed ora, la ricerca ci mette non poco tempo a fare i conti con tutte le variabili.

    Le chiacchere al bar vanno bene, mi danno l’occasione per diventare allenatore della Nazionale. Per il resto c’e’ https://cattiviscienziati.com/

    Giannini Marco fallisce, questa volta, dopo aver invece precedentemente pubblicato suoi pensieri sulla politica nazionale on maniera accettabile, sempre ‘sto Di Battista ma proponendo riflessioni di natura etica all’interno di un partito che l’ha visto promotore (e se se la canta e se la suona, sai che spasso i MeetUp con Gianini!). Ma qui si lascia andare e cade sulla vanita’.

    La cruna dell’Ego e’ incredibilmente ampia, spaziosa. Ci passa non avete idea di cosa.

    Se continua mi sentiro’ obbligato a scoprire dove insegna questo qua. Sai che risate quando gli si mandano tutte le “perle” che ha lasciato in giro con la puzza al naso che ha…

    "Mi piace"

  14. Un curriculum da paura!
    Secondo voi tra Giannini e Di Maio chi in un paese normale sarebbe Ministro 😆?
    Invece in Italia lo è Giggino!
    A parte questo onore ai suoi meriti professore.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.