Quelli che il Covid è la peste

(Di ilsimplicissimus) – Al Fatto quotidiano, ma anche al Corriere la notizia deve essere sembrata succulenta e liberatoria dalle balle che devono raccontare tutti i giorni sulla pandemia, la seconda ondata, le mascherine, il virus dalle abitudini notturne, i banchi con le rotelle che mancano a chi li compra e insomma tutta l’orrenda e stupida chincaglieria del culto virale: finalmente qualcosa di vero e persino di clamoroso da raccontare in favore della narrazione corrente, a tacitare coscienze tenute in coma terapeutico. Non deve essere sembrato vero che Flavio Briatore, il negazionista da Billionaire, fosse stato ricoverato in gravi condizioni per Covid. e allora su di lui si è scatenato il livore di tutti quelli costretti a  raccontare ogni giorno fesserie filo governative, filo europee, filo mondialiste di parte rotschildiana per questo brandello di presunta verità per giunta con il sapore del contrappasso. Così il Fatto con il moralismo degli immorali titolava: “Quelli che il Covid non esisteva” partendo dalla primitiva credenza magico animistica che chi nega la gravità della pandemia, peraltro negata dagli stessi numeri, neghi conseguentemente il suo agente. E invece no era un miraggio, Flavio Briatore si era ricoverato al San Raffaele per un disturbo assai più consono al suo stile di vita: una prostatite, non era affatto grave e non si sapeva nemmeno se fosse positivo al tampone, per quel che vale, cioè con una probabilità da rosso e nero alla roulette, un test privo di significato diagnostico come dice il suo stesso inventore, il premio nobel Kary Mullis. Ma in un certo senso essendo state abolite tutte le altre patologie sembra quasi impossibile che qualcuno si ricoveri senza essere affetto da Covid, qualcosa che per i ricchi con le loro cliniche da 20 mila euro al giorno non è un  problema, ma lo è invece per le persone normali che sono costrette a non curarsi perché la sanità sta evaporando in questa sordida commedia generata dagli scontri di potere.

Se c’è uno che mi sta sullo stomaco quello è proprio Briatore, ma non c’è dubbio che l’episodio denuncia lo stato comatoso dell’informazione italiana, ostaggio totale dei piccoli poteri e interni e tramite essi di quelli internazionali e vittima di una incurabile sindrome di Stoccolma. Ma se altrove ogni tanto si può anche leggere, sia pure in posizione defilata, qualche opinione contraria, da noi la stampa a e la televisione formano una specie di fitto muro di nebbia per nascondere il mondo reale e far apparire solo ciò che vuole il sistema in ragione della sua sopravvivenza a breve termine. Da qualche tempo però, soprattutto adesso che si deve dar credito alla seconda ondata basandosi sul puro nulla, si ricorre sempre di più all’ invenzione ovvero alla fake news nella sua essenza, per coinvolgere i giovani in racconti di fantapatologia. Così abbiamo la ventenne romana ricoverata in terapia intensiva dopo una settimana di folli notti da discoteca in Sardegna e divenuta ben presto un capro espiatorio per l’indignazione des idiots savants. Peccato che in terapia intensiva  non ci fosse alcuna ventenne romana, che la notizia fosse una pura invenzione. Poi c’è stata la bimba di 5 anni di Padova ricoverata per una malattia rara, ma che qualche ignobile sciacallo ha dato per un grave caso di Covid in tenerissima età; e ancora la ragazza tornata a Palermo da una vacanza a Malta e ricoverata in gravi condizioni. Peccato che la ragazza non esistesse. e che le terapie intensive fossero deserte. Ma il fatto più grave sono i 5 inesistenti ragazzi  pugliesi di età compresa tra i 20 e i 30 anni  ricoverati in condizioni severe «Hanno delle polmoniti provocate dal Covid-19 e per questo è stato necessario il ricovero» Non sono mai esistiti, ma la cosa più grave è che la notizia sia stata data dall’epidemiologo Lopalco, talebano della vaccinazione, capo della task force pugliese  che oltre a svolgere in maniera così scrupolosa e professionale il suo mestiere è anche candidato alle elezioni regionali per il Pd. Mi piacerebbe proprio vedere le facce di chi lo voterà.

Ricordo che esiste una Commissione parlamentare sulle fake news, la quale si guarda bene dal controllare la massa di menzogne della propaganda governativa, ma invece pare molto attiva nel contrastare chi cerca di far filtrare qualche verità scientifica in questo calderone di sciocchezze infilate l’una all’altra come in un rosario. Di fatto abbiamo – e non solo per il virus- la coincidenza quasi totale tra informazione e propaganda, esattamente come in una dittatura quella del mercato che è anche mercato della salute.

40 replies

  1. Tutti prendono le distanze da Briatore,pero tutti lo difendono..guarda un po.
    Se posso condividere l’eccessivo allarme,l’articolo riporta una sequela di stronzate,sopratutto in merito alla commissione sulle fake,che si guarderebbe bene di censurare il governo…Signori basa seguire 1H Salvini per avere lavoro per 1 anno,eddai!
    Un ultima cosa: Lopalco ha detto la verita,ha fornito i dati sui 5 malati ricoverati…a proposito di fake news

    Piace a 1 persona

  2. Presumo che questo articolo non riporta la firma di nessuno per autotutela? Visto il concentrato di megaboiate la faccia ,giustamente,nessuno l ha voluta mettere…. Cmq il dramma non è chi scrive tante panzane , ma chi leggendo crede in questa cloaca di pensieri… Facci un favore radiati da solo …

    Piace a 1 persona

  3. Simplicissimus è il luogo in cui opera Anna Lombroso. Loro odiano Salvini ma, guarda caso, le loro posizioni (e non mi riferisco solo al COVID) quasi sempre coincidono. In Italia gli opposti si sfiorano e, spesso, si toccano

    "Mi piace"

    • Invece i “móna” (etimo: dalla “mónade” leibnitziana: “…Hanno un’attività interna, ma non possono essere fisicamente influenzate da elementi esterni. In questo senso sono indipendenti. Inoltre, ogni monade è unica; ovvero, non ci sono due “móna” uguali tra loro, ma uno peggio dell’altro…”), pur essendo una moltitudine sono completamente isolati (vedi “GLI”) nel loro sistema completamente chiuso e intervallati dal solo vuoto!

      "Mi piace"

  4. “Se c’è uno che mi sta sullo stomaco quello è proprio Briatore, ma non c’è dubbio che l’episodio denuncia lo stato comatoso dell’informazione italiana, ostaggio totale dei piccoli poteri e (sic) interni e tramite essi di quelli internazionali e vittima di una incurabile sindrome di Stoccolma. (cit.)”: chi ha orecchie per intendere in tenda, il resto, sotto il cielo stellato a guardar le stelle cadenti e a esprimere desideri per un domani migliore: “andrà tutto bene!”

    "Mi piace"

  5. Certo che l’avete notato: LA MENTE CRIMINALE ACCUSA GLIA ALTRI DEI PROPRI CRIMINI. Poverini quanto vittima delle fake che sono, Libero ecc. dicono sempre la verità, mai odio, mai bugie, mai fomentare , santi subito.

    "Mi piace"

  6. Visto che il covid non esiste,che sono tutte balle ecc,auguro a Giannini di ammalarsi,lui e i suoi genitori.
    Tanto non possono ammalarsi di una malattia che non esiste,giusto?
    Auguri

    "Mi piace"

    • Non sputare in cielo che in faccia ti torna.
      Io non ho auguro il male ad alcuno, vorrei però che i vari negazionisti complottardi si astenessero nella loro propaganda quando i numeri della realtà dipingono tutt’altro.

      Dati aggiornati al 18 agosto
      FASCIA D’ETÀ DECEDUTI LETALITÀ
      0-9 4 0,1%
      10-19 0 0%
      20-29 16 0,1%
      30-39 67 0,3%
      40-49 313 0,9%
      50-59 1241 2,8%
      60-69 3592 10,9%
      70-79 9335 26,7%
      80-89 14687 34,9%
      >90 6588 34,1%
      Non noto 0 0% 0%
      Totale 35843 100%

      L’età media dei nuovi infettati è scesa a 29 ANNI.

      L’ITALIA DEVE DIFENDERE I SUOI CITTADINI ANZIANI, perchè nel caso venissero contagiati da figli o nipoti asintomatici avrebbero 1 probabilità su 3 di morire.
      E non mi si venisse a fare contestazioni sul piano economico, perchè curare o perdere le persone, vivere paralizzati dalla paura o essere costretti a nuovi Lockdown, questo si che sarebbe catastrofico.

      Ma di fondo mi chiedo, PERCHE’ TUTTO QUESTO ASTIO VERSO LE MISURE DI COMPORTOMENTO SOCIALE IMPRONTATE ALLA PRUDENZA?
      Uso delle mascherine
      Distanziamento fisico
      Lavaggio delle mani
      Divieto di assembramenti

      Sarebbero queste le violazioni di LIBERTA’ individuali?
      Per me, che seguo questi consigli, NO. Perchè posso continuare a muovermi liberamente.

      Ma ci arrivano i complottardi negazionisti?

      "Mi piace"

      • AHAHAHAHAHAH…Ma qui si rasenta la fantascienza!

        Adesso il capo de LCdI, un tal COGLIONE, fa la vergine violata in riferimento sia ai sui contenuti che ai suoi modi con cui fino ad ora ha comunicato a tutti (al sottoscritto in particolare) la sua avversione a tutto ciò che no era in linea col suo turpiloquio; e si permette pure di fare la maestrina moralista a chi augura la morte agli altri.

        Scegliamo a caso uno tra i tanti schifosi commenti che il COGLIONE a indirizzato al sottoscritto:

        “@SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA
        Sto allestendo una festa per la tua dipartita.
        Naturalmente essendo tu il festeggiato sarai l’ospite d’onore.
        La cassa la preferisci in color noce, mogano o ti accontenteresti di cartone e compensato?,.
        D’altronde sei un soggetto da pochi spicci di valore, come la miserrima propaganda che porti avanti sul blog.
        Ora vi parlate tra di voi, i miserabili troll negazionisti.”

        “@SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA QUANDO MUORI DARO’ UNA FESTA.”… ecc., ecc.

        Ci sono da mettere in conto due cose:

        1) Che il commento del COGLIONE sia ironico, allora sarebbe anche peggio che se fosse serio: nemmeno Paolapci avrebbe saputo far peggio!

        2) Che il commento del COGLIONE sia serio, il che vuol dire che “qualcuno” o “qualcosa” ha iniziato a muoversi per le vie di fatto…

        "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA
        Voglio ricordare a TUTTI che questo BASTARDO ASSASSINO è arrivato ad affermare, nei suoi deliri COMPLOTTISTI E Negazionisti, che il numero sui ricoverati in terapia intensiva fosse stato MANIPOLATO per favorire non si sa bene CHI.
        INSULTARLO È COSA BUONA, GIUSTA E SACROSANTA.

        DICEVI????

        "Mi piace"

  7. Poi vi attapirate pure si vi definiscono troll quando vi smerdo pesantemente.
    Se voleste ripulire la vostra immagine lorda di escrementi di fogna non c’è che una procedura da seguire.
    Vi recato dalla Polizia postale o da qualunque altro pubblico ufficiale incaricato e PRESENTATE un denuncia querela per diffamazione e calunnia.
    FIRMANDO COI VOSTRI NOMI GATTO, UNTO, STOCAXX E RIMBAMBITO.
    Altrimenti…MUTI.
    Siete semplicemente una banda criminale che dovrebbe essere imputata di epidemia colposa per i vostri continui incitamenti a trasgredire le regole di prudenza che ci siamo dati.
    E NON E’ DETTO CHE PRIMA O POI NON MI ROMPA I COSIDDETTI E VADA PERSONALMENTE A PRESENTARLA.
    Poi, una volta messi i sigilli al server, sarà compito della Polizia postale risalire, attraverso l’indirizzo IP allo/agli SQUILIBRATO/I CHE VIGLIACCAMENTE SI NASCONDONO DIETRO I VOSTRI NICKNAME.
    ORA INGINOCCHIATI AL MIO COSPETTO E SUCA!!
    P.S.
    Vediamo come se la caverà l’immunodepresso Sinisa Mihailovic con il covid. Lui arriva da pesanti terapie chemioterapiche che gli avevano quasi azzerato le difese immunitarie. PREGATE PER LUI. PER QUESTO SCIAGURATO CHE CON COSI’ TANTA LEGGEREZZA E’ ANDATO A CACCIARSI NEI GUAI FREQUENTANDO GLI UNTORI.

    "Mi piace"

    • E COME FARESTI A DENUNCIARCI: SEI SOLO TU SITUATO NELL’IPERURANIO DEL WEBBE? LA SPUDORATEZZA NON HA LIMITI PER IL NOSTRO TROLL DEL PD! CIAO TROLLONE DEL “BELLO ADDORMENTATO”, ASPETTIAMO ANSIOSI LA NOTIFICA, CI SARÀ DA DIVERTIRSI!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.