Napoli, Capodanno (FI): una politica industriale per il riequilibrio territoriale

Gennaro Capodanno, candidato alle elezioni regionali in Campania, nella lista di Forza Italia, in un incontro con gli elettori si è soffermato sul tema dell’importanza della politica industriale nell’ambito dello sviluppo regionale.

” La politica industriale in Campania – ha esordito Capodanno – deve contribuire in modo deciso a favorire il processo di sviluppo economico regionale e a far raggiungere l’obiettivo di un riequilibrio territoriale “.

            ” In una regione che vanta preesistenze manifatturiere significative, anche se purtroppo depauperate dalle dismissioni delle aziende a partecipazione statale e dall’allontanamento degli investimenti esteri – ha puntualizzato Capodanno -, l’industria deve giocare un ruolo centrale nell’economia regionale “.

            ” Questo – ha aggiunto Capodanno – anche tenendo conto della favorevole posizione geografica della Campania nel bacino del Mediterraneo e della presenza, già oggi, di un apparato distributivo-logistico di tutto riguardo “.

            ” I problemi dell’industria campana sono da tempo noti – ha sottolineato Capodanno -. Essi spaziano dalla frammentazione del tessuto produttivo con una forte presenza del sommerso, alla prevalenza di settori maturi, dalla concentrazione nelle aree costiere alla difficoltà di formazione di reti di imprese e aree distrettuali, agli aspetti qualitativi essenzialmente vocati alla sola produzione per il consumo. Si tratta, dunque, di affrontare problemi noti con misure e priorità idonee a riavviare e a far progredire un improcrastinabile processo di sviluppo “.

            ” L’industria – ha concluso Capodanno –  abbisogna di infrastrutture, di un ambiente vivibile, di servizi reali, di formare massa critica caratterizzata da specializzazioni produttive e integrazioni di filiera. Quindi, a prescindere dai più vasti problemi infrastrutturali, i nodi principali da sciogliere riguardano l’attrazione di investimenti esterni, il completamento dell’industrializzazione, e la crescita di cultura d’impresa nelle iniziative già presenti sul territorio “.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.