Il discorso di capodanno di Natalino Balasso per un 2023 più occupabile: “Reddito? Lo diamo ai ricchi così fanno l’elemosina ai poveri”

(ilfattoquotidiano.it) – Torna anche nel 2023 il discorso di capodanno di Natalino Balasso: “per un 2023 più occupabile“. Il comico veneto non fa sconti a nessuno e nei 37 minuti di intervento restituisce una fotografia impietosa e disturbante della nostra realtà, tra politica e attualità. Si ride, sì, ma di un riso amaro: “Avete sentito che hanno fatto il governo nuovo? Scommetto che non ve ne eravate neanche accorti. Fa le stesse cose del governo vecchio ma gli dà un atro nome. Ogni volta che pensano una puttanata, Salvini – che forse non ve ne siete accorti, ma era anche nel governo di prima – scrive “è finita la pacchia”… cazzo, per te non è finita: 20 anni a Montecitorio a ciucciarti 12mila euro al mese senza mai aver migliorato di una tacca le cose… siete lì a scrivere delle leggi, fatte talmente bene che bisogna rifarle ogni volta”. Poi continua: “La politica non può fare un cazzo senza il bene placito dell’economia, cosa resta ai politici se non gli spot? I cinque stelle avevano abolito la povertà, ma i poveri non se ne sono accorti, questi qua sono più realisti: la povertà non la abbiamo eliminata, dunque ripristiniamola…”. Il tema della povertà e del sostegno agli ultimi è centrale nell’intervento del comico: “Cosa può fare la politica se la finanza ce lo mette al culo come se glielo avesse ordinato il dottore… se su dieci persone ci sono 5 sedie, hai voglia a chiamare occupabili quelli che restano in piedi: ci sono 5 sedie e 10 persone che girano intorno…. la politica non riesce a fare altre 5 sedie e quindi cosa fa? ti fanno girare intorno: metti il pos, togli il pos, metti lo spid, togli lo spid, metti il contante, togli il contante… le code che fate alle poste, le madonne che tirate giù nei siti farraginosi dell’amministrazione pubblica, servono a farti dimenticare che non hai un lavoro… Se fossero meno ipocriti direbbero: “ragazzi, noi non riusciamo a risolvere un cazzo, l’unico modo per uscirne dalla merda è fare uno sbanderno di nero“. Il sommerso ci sommergerà. abbiamo tolto il reddito di cittadinanza ai poveracci per darlo ai baroni ottocenteschi che distribuiscono elemosine in nero per puro gusto retrò… così stanno le cose, è solo tutto più creativo”

Qui il discorso completo

Categorie:Cronaca, Interno, Media, Politica

Tagged as: , , ,

14 replies

  1. “Un popolo di corrotti determinera’ un governo di corrotti.”

    Forse un minimo forzata come affermazione (oltre ai corrotti, comunque in gran numero ed in costante crescita, ci sono i boccaloni e poi i rassegnati), ma comunque nei fatti .. e’quest’acqua qua

    Piace a 1 persona

  2. Se non è zuppa è Pan bagnato.
    Oltre 2 milioni di itaGGliani hanno votato per il bomba di Rignano e il nulla dei parioli calendula raggiungendo un 7,7%
    Ciò vuol dire che agli itaGGliani piace prenderlo nel cμ|0 più e più volte al dì.

    "Mi piace"

  3. Mw era il discorso di grillo a fine anno🤔…..che delusione il genovese che una volta si faceva portare in canotto sulle piazze .Anche lui si è arreso perché tiene famiglia.

    "Mi piace"

  4. La mia proposta di concerto di Capodanno

    Bon Scott, Angus Young, Malcolm Young e Phil Rudd (AC/DC)
    Apollo Theatre, Glasgow, 30 aprile 1978

    "Mi piace"

  5. La politica riesce a fare molto di più “del far girare intorno a 5 sedie disponibili.”…..riesce ad occupare tutte quelle remunerative ed a far parlare di lavoro , anche se non congruo, come dovere civile e patriottico, chi non ha mai lavorato, che poi è come se la Bellanova rendesse obbligatorio il peso forma. ….Ed il problema, purtroppo, non sono i politici che possono ed osano, semplicemente perché gli italiani permettono loro lezioni da pulpito incongruo……è la mentalità meschina ,popolarmente diffusa ,che individua la propria indegna rappresentanza e la mette sul pulpito. …..il giorno delle elezioni una conoscente mi ha fatto visita con la madre, entrambe elettrici PD/IV, ovviamente alla domanda su chi votassi, ho risposto M5S. …la madre ” come si fa a votare quelli della cittadinanza? Prendono il reddito e poi lavorano in nero..” a parte l’ ignoranza, la meschina ipocrisia, visto che la signora madre aveva da anni una finta residenza per non pagare l’ Imu sulla seconda casa, e la figlia riscuoteva da anni un affitto in nero di altro appartamento. …….la maggioranza degli italiani sono così, ammirano e votano chi frega e ruba in grande, più di loro, con la malcelata aspirazione di elevarsi al loro livello. …e disprezzano chi sta sotto, lo calpestano , come se l’ aiuto statale del rdc fosse una forma di sottrazione allo loro roba, accumulata in anni di piccola disonestà, furbizia, scorrettezza ,da cui poi dare lezioni dal pulpito, come i loro rappresentanti politici. …..

    "Mi piace"