Manovra, entra la “salva calcio”. Oltre 800 mln di debiti spalmati in 60 rate

Accordo sullo scudo penale per reati tributari: omesso versamento e dichiarazione non presentata o infedele vengono declassati. Riesce il blitz di Forza Italia

(affaritaliani.it) – Corsa contro il tempo per il governo per far approvare dal Parlamento la manovra ed evitare che si incorra nell’esercizio provvisorio. Notte di trattative in Commissione Bilancio, con oltre nuovi 100 emendamenti presentati. Tra le misure approvate e che quindi sono destinate a diventare legge c’è anche la norma “salva calcio“. Una vera e propria dilazione da record – si legge su Repubblica – quella pensata e da inserire in uno degli emendamenti alla legge di bilancio che dovrà andare in approvazione entro il 31 dicembre 2022. Vale a dire la possibilità per i club indebitati di dilazionare i pagamenti in 60 rate, si calcola che la sola Serie A abbia accumulato debiti col Fisco superiori agli 800 mln, con questa norma le ricche società potranno spalmare le spese ed evitare il fallimento. La misura potrebbe essere estesa anche a tutte le società sportive.

Alla fine – riporta il Fatto Quotidiano – il blitz di Forza Italia è riuscito: il condono penale per alcuni reati tributari entra nella legge di Bilancio. Il colpo di spugna del governo sull’evasione è servito. E, a meno di stravolgimenti dell’ultima ora, diventerà legge. La norma, annunciata nei giorni scorsi dal viceministro della Giustizia di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, e letta in anteprima dal Fatto, prevede uno scudo penale per i reati di omesso versamento, omessa dichiarazione e dichiarazione infedele. Ovvero, l’evasione fiscale vera e propria. Il principio è chiaro: il cittadino che evade non incorre in processi penali se restituisce tutto il dovuto. L’ipotesi era stata negata più volte dal ministero dell’Economia e da Giancarlo Giorgetti. Ieri, però, su pressione di Forza Italia, è ricomparsa sotto forma di emendamento dei relatori.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

7 replies

  1. Grazie a lotizio ora il pallone entra nelle spese dello stato …i profitti al privato (SpA) e i costi allo stato!
    Eppure è una fogna piena di soldi in nero… ma la GdF che fa?
    Segui il denaro e trovi….i ladri!

    Piace a 1 persona

  2. E anche stavolta ho sbagliato ad andare a votare. Credevo alle “promesse” della Meloni, sto rimanendo molto deluso. Ma, si dice a Napoli : il cafone si fà fare fesso una volta sola. E chest’è!

    "Mi piace"