Pure Sangiuliano fa annunci web e si auto-incensa: “Bravo ministro”

Seguiamo con interesse le prime mosse dannunziane del ministro della Cultura Sangiuliano, che solo pochi giorni fa ha dichiarato guerra all’egemonia culturale della sinistra esortando la Rai a fare una fiction su Oriana Fallaci, fiction che però la Rai ha già fatto. “Villa Verdi all’asta, si muove […]

(DI DANIELA RANIERI – Il Fatto Quotidiano) – Seguiamo con interesse le prime mosse dannunziane del ministro della Cultura Sangiuliano, che solo pochi giorni fa ha dichiarato guerra all’egemonia culturale della sinistra esortando la Rai a fare una fiction su Oriana Fallaci, fiction che però la Rai ha già fatto. “Villa Verdi all’asta, si muove il governo. Il ministro Sangiuliano: ‘Patrimonio da tutelare’”, dice un tweet a trombetta dell’ex direttore del Tg2. Sotto, qualcuno commenta: “Condivido le sue parole”. È bello quando i cittadini hanno a cuore il patrimonio culturale italiano. Solo che il cordiale commento è di Gennaro Sangiuliano, che almeno condivide quello che dice. Verosimilmente, la persona che gli cura i social (a meno che non sia egli stesso) ha dimenticato di uscire dall’account ufficiale del ministro e di rientrare con un account falso per fare i complimenti a quello vero. Ci erano già cascati (gli addetti di) Carlo Calenda e Marianna Madia: “Grazie Carlo”, disse Calenda a Calenda; “Brava Marianna Madia”, disse Madia a Madia, ricordando molto il Nerone di Petrolini (“Più bella e superba che pria”, “Bravo!”, “Grazie”). Niente di illegale, né di nuovo: tutti i partiti creano bestie e bestioline di propaganda social, assumendo (coi soldi nostri) bassa manovalanza a ciò preposta: diffondere con profili fake le abissali banalità dei datori di lavoro.

È la politica in mano agli stagisti, ciò che è all’origine dell’anamorfosi per cui gente che alle elezioni prende il 2%, su Twitter detiene almeno il 38. Si sospetta che, come li usano per auto-palparsi, i politici usino i fake pure per organizzare linciaggi ai danni di giornalisti (come uno spin doctor suggeriva di fare a un ex potente caduto in disgrazia). Che a farlo sia anche il nuovissimo “Ministro della Cultura della Repubblica Italiana, giornalista, scrittore e docente universitario”, come recita la appena magniloquente bio di Sangiuliano, è piuttosto imbarazzante. Bella cultura!

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

14 replies

  1. Dilettante allo sbaraglio. Dice di avere in casa 15 mila libri (li ha, non li ha letti), ma farebbe bene a ricominciare dall’abbecedario.

    "Mi piace"

  2. In Rai non c è mai stato un dipendente o. Un dirigente degno di nota e stipendio! A parte Guglielmi e pochi altri ( tra i quali non c è l idolo dei vinai!!!! è sempre stato un centro collocamento come Alitalia oggi Ita!!! cervelli rubati all agricoltura! Che nemmeno.con la vanga avrebbero cavato una rava dal buco del loro cervello! Gente scaltra che si è persino ” portata a casa ” mobili , divani e interi aredamenti e tutte le opere di valore, lasciando copie ! Questi sono i dirigenti Rai che nessuno controlla da ben 60 anni !!e noi paghiamo il canone a questi ladri !! Tutti a casa e senza pensione poi vedi che viene fuori il nome di chi ha rubato!!

    "Mi piace"

  3. A me Sangiuliano non dispiace, abbiamo avuto di peggio. Ho in casa ( anzi sul kindle) un suo libro su Putin, e lo seguo da tempo, non è male.
    Del resto, scorrendo la lista dei Ministri che si occupano di quel Ministero, non è che si trovino dei fenomeni: dalla Bono Parrino ( sposata “bene”) a Veltroni, a Rutelli, a Franceschini, a Urbani, a Sandro Bondi… Insomma, una roba bipartisan.
    Il Manuale Cencelli ha sempre funzionato , soprattutto nei confronti di Ministeri che “lassù” non interessano granchè (non è l’ Economia, insomma…). Ai tempi di Rutelli era persino accoppiato al Turismo…

    Ragazzi, diamoci una calmata. Per l’ ignavia e gli errori di altri, la Destra è andata al Governo, e da meno di un mese. Anzichè riflettere sugli errori e riorganizzarsi mantenendo nel frattempo una opposizione leale e costruttiva nel merito di provvedimenti non condivisi (quando arriveranno in Parlamento, e non sui Tweet di Salvini…) fin da subito ogni respiro di chiunque occupi un posto pubblico essendo “di Destra” ( anche temporaneamente: ben vediamo come oggi qui domani là…) viene immediatamente subissato di insulti ad personam.

    Siamo in una posizione difficilissima: stanno arrivando bollette stratosferiche, i prezzi crescono settimanalmente ( altro che ISTAT!) e la povertà pure. Non è la “Destra” che ci ha coinvolto in questa guerra devastante : i Migliori hanno governato fino a ieri. 5stelle compresi.
    Quindi occorre darsi una calmatina ed essere responsabili: non certamente nel senso di mandare giù di tutto ma almeno di non offendere e sminuire a prescindere senza neppure avere un’ idea ( è troppo presto) di chi farà cosa.

    Siamo in braghe di tela, ed ormai la campagna elettorale è finita; uesti ci toccano e non è stato un colpo di stato: chi è causa del suo mal…
    Cerchiamo di non far affondare completamente la barca: tanto quelli “lassù”, di Destra o di Sinistra, si salveranno sempre, magari cambiando per l’ ennesima volta casacca diventando improvvisamente, ai nostri occhi obnubilati dalle prpropagande, “buoni” o “cattivi” a seconda della bandierina che si cuciranno addosso.
    Non abbiamo ancora imparato niente?

    "Mi piace"

    • Compreso lega e forza Italia, e con una finta opposizione di fratelli d’Italia…per il resto potrei condividere.

      "Mi piace"

      • Infatti, e lo sappiamo bene… E non so quanto Fratelli d’ Italia avrebbe fatto opposizione ( o gliela avrebbero lasciata fare…) se non fosseri stati certi di essere, nei fatti, ininfluenti nei confronti del “blocco” Migliore…
        A pensar male…

        "Mi piace"

      • Infatti. E penso che , se non fossero stati certi di essere numericamente influenti nei confronti del “blocco” dei Migliori, non so se i Fratelli d’ Italia sarebbero rimasti a fare opposizione. O meglio, se gliela avrebbero lasciata fare…

        "Mi piace"

    • Carolina, sono totalmente d’accordo con te. A Torino gli studenti fanno una manifestazione per la scuola, ciò che mi ha lasciato perplesso è che la scuola l’hanno ridotta così i ministri del centro ‘sinistra’. Durante il governo draghi sono diminuiti i soldi per la scuola ma sono aumentati quelli per gli armamenti. Questi ora si svegliano!! Prima potevano fargli magiare la m…. ma per loro non aveva importanza, arrivava dalla ‘sinistra’

      "Mi piace"

      • Le manifestazioni non sono mai ” spontanee” c’è sempre chi organizza, chi da i soldi, i capi, i capetti… Generalmente in cerca di visibilità personale.
        Funziona come disse benissimo Agnelli ( l’Avvocato): “le politiche di destra si fanno con i governi di sinistra”. Non protesta nessuno.

        "Mi piace"

  4. Sempre pronti a farsi belli. È una proprietà privata se venisse venduta a un altro privato con disponibilità economiche per gestirla e mantenerla in buono stato dov’è il problema?
    È sicuro il ministro che qualora la villa venisse acquistata dal ministero non comincerebbe ad andare in malora perchè per la cronica mancanza di fondi sarebbe abbandonata a se stessa?
    E poi se è vero ciò che Giuseppe Verdi aveva scritto nel suo lascito, quale diritto ha lo Stato di intromettersi?

    “Ce l’ho messa tutta – ha aggiunto Angiolo parlando con il quotidiano – ho cercato di fare il massimo, di mantenerla nel miglior modo possibile. Ho rispettato la volontà del Maestro. Lui l’aveva lasciata all’erede universale Maria Cristina Filomena perché voleva restasse una casa viva, che doveva continuare ad essere abitazione. Mi auguro dunque che chi interverrà in futuro la tratti allo stesso modo, come dimora.
    Non può diventare solo un freddo museo”.

    N. B. Angiolo è uno dei proprietari attuali della villa.

    "Mi piace"

  5. Mi chiedo che titoli e competenze abbiano indotto sor Melloni durante la formazione del governo dei migliori ad affidare il dicastero della cultura a giuliano san🤔 per non parlare delle infrastrutture a sor papete del turismo alla Santanchè ex di nosferatu per finire col l’acuto dell’agricoltura foreste mari monti e pianura a Lollobrigida che una volta era donna e pure una brava attrice🤔 ma roba da pazzi🤔

    "Mi piace"

  6. Ora VI RENDETE CONTO COME è POSSIBILE CHE UN CONTADINO METTA LA VOLPE A GUARDIA DEI POLLI…… e fu messo a fare il direttore del TG2!

    "Mi piace"