Carlotta che non può essere brava

(Massimo Gramellini – corriere.it) – Capisco che una ragazza che, dopo essere stata la prima della classe al liceo, si laurea in Medicina con 110 e lode e sei mesi di anticipo, trovando pure il tempo di girare il mondo e di posare da modella, possa non risultare simpatica a tutti. Però l’exploit di Carlotta Rossignoli da Verona non le ha procurato solo qualche umanissimo sbotto di invidia, ma una vera campagna di delegittimazione.

I compagni di corso sono arrivati a scrivere alla preside del San Raffaele per sapere come sia stato possibile che Carlotta si sia laureata così in fretta. E sui social sono fiorite le insinuazioni sul suo modo di vestire e sul sostegno economico garantitole dai genitori.

È probabile che, se Carlotta avesse dovuto lavorare per mantenersi agli studi, avrebbe impiegato più tempo a completarli. Però è indubbio che non ha sprecato l’aiuto dei familiari, e che non tutti coloro che si laureano in ritardo, o non si laureano affatto, sono nullatenenti.

Apprezzerete il fatto di essere riusciti ad arrivare sin qui senza sentir echeggiare la famigerata parola «merito». Poiché ci tocca escludere (vero?) che il pregiudizio su Carlotta abbia a che fare con il suo essere donna, sfugge la ragione dell’accanimento con cui si cerca di sminuire il successo di una studentessa in gamba.

Ci viene in soccorso quanto diceva Montanelli a proposito degli italiani che, se vedono parcheggiata una fuoriserie, non pensano al modo migliore per comprarsene una, ma a quello più rapido per tagliarle le gomme.

28 replies

  1. Evidentemente Gramellini si è dimenticato di come funzionino le cose all’interno delle Università. Gli studenti universitari facevano solo legittime domande su delle anomalie riscontrate, e sono ancora in attesa di risposte.

    Piace a 3 people

  2. Selvaggia Lucarelli ha cominciato a fare le pulci alla storia di questa ragazza, evidenziando le troppe contraddizioni che gli entusiastici articoli giornalistici non (vogliono?) approfondiscono.
    La butto là, sperando che qualcuno se ne occupi per soddisfare la mia curiosità:
    Sarebbe possibile sapere quali siano gli interessi economici della sua famiglia?
    È visionabile la lista dei finanziatori PRIVATI di questa Università PRIVATA?
    Non dimentico che uno dei più “Autorevoli” Dott. Prof. di tale ateneo, con fratello diventato nei ministro, attualmente presidente del Genoa FC, aveva stabilito a giugno 2020 che il coronavirus Covid19 fosse CLINICAMENTE MORTO.
    C’è da fidarsi con questi monetizzatori della salute pubblica?
    Ma sta tipa io manco me la immagino a passare 10/12 ore, minimo, tra le corsie di un ospedale, reperibile H24 per interventi urgenti su pazienti in fin di vita.
    È veneta come la Casellanti Sorbelloni Mazzanti vien dal Mare, cioè ha titoli da sfruttare per arrampicarsi in vetta alla piramide sociale
    Ammetto che sono cattivi pensieri, spero che sia una persona umile e votata all’altruismo.
    Intanto vai Selvaggia….

    https://www.google.com/amp/s/www.editorialedomani.it/fatti/carlotta-rossignoli-medico-modella-laurea-universita-lettera-studenti-milano-aornediv%3famp=1

    Piace a 1 persona

  3. mah
    al San Raffaele si è laureata in filosofia anche la Barbara B. con 110 e lode
    Molte università PRIVATE si possono paragonare all’Università del TROTA, ve lo ricordate?
    Avrei voluto vederla a Pavia o Milano-Bicocca o Bologna
    il grammelot continua a sprecare parole facendo il moralista de sto’ Cxxxx!!!

    Piace a 2 people

    • E quindi la filosofa “illustre” fornisce anche la risposta alla domanda di Geronimo, che si chiede da chi sia finanziatori privati di questa università privata.

      Vorrei proprio vedere se poi loro la assumerebbero una volta specializzatasi, o se vanno a pescare nelle università pubbliche.

      "Mi piace"

  4. “I compagni di corso sono arrivati a scrivere alla preside del San Raffaele per sapere come sia stato possibile che Carlotta si sia laureata così in fretta.”

    Nientedimeno?
    Hanno scritto al preside (del San Raffaele? Ma il san Raffaele avrà un direttore, il preside al massimo sarà della facoltà, ciuccione) e non al corriere?

    "Mi piace"

    • Le Facoltà non esistono più, sostituite dai Dipartimenti. Esistono ancora i Corsi di Laurea, ERGO (cit.) il Preside del Corso di Laurea di …

      PS: la ragazza, una donna bella, brava e intelligente, modernamente parlando, è il peggio che si possa avere in un sol individuo, Povero quel marito (o compagno, per gli arcobaleno…) a cui toccherà tale sventura.

      "Mi piace"

      • Rettifico in parte: non esistono nemmeno più i Présidi, ma solo i Direttori dei Dipartimenti e i responsabili dei Corsi di Laurea. Infatti, sul Diploma di Laurea, attualmente ci sono solo le firme del Direttore Amministrativo e del Rettore.

        "Mi piace"

      • Chi ha frequentato l’università e in particolare professioni sanitarie negli anni 2020/21 ha avuto tanti problemi a frequentare i tirocini, causa restrizioni COVID.
        Conosco studenti che hanno perso da sei mesi a un anno , portandosi dietro questo ritardo nelle sessione di laurea.
        Si vede che al San Raffaele non valevano le stesse regole .

        Piace a 1 persona

      • Le facoltà esistono eccome! E hanno il preside. Sono facoltative, ma esistono secondo la legge della mariastar.
        Quello del corso di laurea è il presidente. Ad ogni modo quello del San Raffaele è il direttore essendo un ospedale.

        "Mi piace"

      • Non grad, le Facoltà non esistono più nell’ordinamento universitario:

        “Formalmente non esistono più le facoltà universitarie (eliminate con l’approvazione della legge n. 240 del 2010, ricordata come Riforma Gelmini), ma i dipartimenti, che sono gli organi responsabili anche della definizione delle attività didattiche. Il termine “facoltà”, in ogni caso, è ancora ampiamente utilizzato nel gergo universitario…”.

        https://www.ammissione.it/orientamento/tutte-le-facolta-universitarie/27056/

        "Mi piace"

  5. Mi permetto non conoscendo bene la ragazza, ma mi è capitato di leggere: non perdo tempo, il sonno è tempo sprecato… Venendo dallo sport e avendo vissuto in mezzo a dottori di ogni tipo e genere, mi domando :sicura sicura che medicina con specializzazione cardiologica sia la tua materia?

    Piace a 1 persona

  6. ce ne sono a centinaia, nel silenzio di gossip, di piu brave e belle, ma non hanno la ” fortuna” di conoscere i gramellini di turno. Ma sti..caxxi o un vaff a ngulo può andare bene nel caso?

    "Mi piace"

  7. Pare che nessuno abbia mai assistito ad un suo esame…
    Ma poi…
    “È probabile che, se Carlotta avesse dovuto lavorare per mantenersi agli studi, avrebbe impiegato più tempo a completarlo”
    Invece se è fissa in giro per

    "Mi piace"

    • … il mondo:
      “Negli ultimi tre anni, col Covid di mezzo, la veronese Carlotta ha pubblicato foto di weekend e vacanze in Costa Smeralda, Lago di Garda, Sicilia, Mar Rosso, Cairo, Milano, Ortisei, Bolzano, Riccione, Amsterdam, Sudafrica, Forte dei marmi, Santo Domingo, Messico, New York, Londra, Abu Dhabi e così via. Roba che neanche Licia Colò… ”
      E inoltre:
      ” A questo vanno aggiunti i numerosi shooting fotografici di intimo, abiti ed eventi sportivi, campagne pubblicitarie locali per laser estetico e negozi vari. Poi c’è l’attività televisiva in un programma sportivo locale. Le sedute in palestra. Le foto per i social, i reel. Insomma, dice di dormire poco per studiare, ma per studiare laureandosi in anticipo e riuscire a fare tutto questo, l’ultimo sonno di Carlotta deve essere stato mentre galleggiava nel liquido amniotico.” (Selvaggia Lucarelli)
      Tutto questo come si concilia con un corso di laurea come Medicina e Chirurgia, che presuppone anche un internato?
      Non raccontiamo fesserie, su…

      Piace a 1 persona

      • E questo con 12 esami all’anno, il COVID e relative restrizione (come avrà fatto a fare tutti ‘sti viaggi) e la necessità tassativa della pratica ospedaliera diretta. Precisamente, quando ha avuto il tempo di studiare, frequentare le lezioni e fare servizio ospedaliero?

        Ma per Grameot ‘sti discorsi non si possono fare, sennò è sessismo. Sembra quasi la riedizione di Greta Beccaglia del 2021.

        Piace a 1 persona

  8. Ma sarà vero che Montanelli (che di sicuro conosceva l’Italia, gli italiani e soprattutto chi sono i proprietari di fuoriserie e come in genere se le procurano) ha detto una bischerata del genere?

    "Mi piace"

  9. Gramellini, io ho una cugina laureata alla stessa Università, non brava ma bravissima che ora è arrivata ad essere medico specializzato, stimata e ben pagata. Ma il suo deretano ha la forma del seggiolino su cui si è seduta da quando era in terza elementare.

    Però guardi ha ragione lei: la nostra è solo invidia di merito e invidia sociale. Spero che la modella, influencer e supersportiva curi lei. Io mi accontento del resto dei suoi colleghi poco glamour.

    In bocca al lupo.

    Piace a 1 persona

  10. Si sentiva la necessità di una crociata gramellinica a favore della povera, acutissima Carlotta dalla sobria eleganza. Del resto non mancano mai le sue fondamentali osservazioni sulle questioni fondamentali della nostra esistenza…
    Stupisce che al suo fianco non sia sceso il lubrificante più molesto, tale Aldo Grasso.
    Entrambi nobilitato la prima pagina del Corriere, rendendola indispensabile per l’accensione del camino!

    Piace a 2 people

  11. Ma questa università è pubblica o privata? Perché se è privata, tutto è possibile. Anche gli esami a porte chiuse. Se è pubblica, gli esami sono pubblici e qualche testimone deve pur esserci! Sui tempi degli esami in così poco tempo vorrà dire che avrà avuto tutti i docenti a sua disposizione al termine di ogni sess ione….

    "Mi piace"