Sicilia, bagno di folla per Conte a Palermo

Il presidente del M5s chiude la campagna elettorale in Sicilia salendo sul palco davanti al teatro Massimo, dopo l’intervento di Roberto Scarpinato, l’ex procuratore generale di Palermo, andato in pensione e adesso candidato al Senato per il M5s, che ha affiancato Conte già dalla tappa nella sua Caltanissetta

(di Manuela Modica – ilfattoquotidiano.it) – “Renzi? Non deve giocare, non deve stravolgere. Era ovviamente un invito a confrontarsi con i percettori del reddito”. Così ribatte da Palermo Giuseppe Conte, dopo una giornata di polemiche con il leader di Italia Viva. Un botta e riposta a distanza che aveva visto Renzi accusare il leader del M5s di aver usato un linguaggio mafioso, perché, rispondendo alle critiche mosse dal senatore fiorentino sul Reddito di cittadinanza, Conte lo aveva, infine, invitato a venire “finalmente senza scorta, in mezzo alla gente a parlare, ad esporre le sue idee”. Il presidente del M5s lo dice alla stampa un attimo prima di salire sul palco e chiudere, dal capoluogo, l’intenso tour de force siciliano, senza più menzionare il senatore di Italia Viva. “È un mondo al contrario”, ripete a più riprese Giuseppe Conte dal palco di fronte al Teatro Massimo di Palermo.

“Un mondo – continua – in cui se fai un intervento per i poveri, per chi non ha di che mangiare, se introduci un reddito di cittadinanza, ti fanno la guerra”, così parla il leader del M5s dal capoluogo siciliano, dove chiude la tre giorni di tour elettorale, un giro intensissimo in cui ha battuto tutte le nove province dell’Isola. Ha aperto le danze a oriente, giovedì sera a Piazza Palestro, al Fortino, noto quartiere popolare di Catania. Di buon mattino il giorno dopo era già a Messina, da dove ha fatto perfino un passaggio a Reggio Calabria, per poi tornare al di qua dello Stretto e partire alla volta di Siracusa, prima, di Marina di Ragusa poi, e in chiusura Gela, il comune del candidato alla presidenza della Sicilia, Nuccio di Paola. Il giorno dopo è stata, invece, la volta di Enna, Caltanissetta, Agrigento, poi ancora Trapani e infine il capoluogo, nella parte occidentale dell’Isola. Piazza Verdi, l’ampio slargo di fronte all’incanto del Teatro Massimo, il teatro palermitano che apre le porte del centro storico, è sempre attraversata da un fiume di persone. Sabato sera, però, una foce di questo fiume è immobile già mezz’ora prima che arrivi Conte. Sono tutti fermi di fronte al Palco, o attorno al backstage, per aspettare l’ex presidente del consiglio. “Mamma, c’è Conte”, grida un ragazzo al telefono, annunciando l’arrivo del leader del Movimento. In orario, nonostante le vorticose tappe degli ultimi giorni.

Poco dopo le 22 Conte calpesta i ciottoli di Piazza Verdi, facendosi strada tra la folla, nelle viscere della movida del sabato sera del centro urbano più popoloso dell’isola. Raggiunge il palco dopo l’intervento di Roberto Scarpinato, l’ex procuratore generale di Palermo, andato in pensione e adesso candidato al Senato per il M5s, che ha affiancato Conte già dalla tappa nella sua Caltanissetta. E un attimo prima che parli “il presidente”, dal palco della città colpita dalle stragi del ’92, Scarpinato indica le spalle del teatro Massimo, in direzione del Tribunale: “La prima linea del fronte era in quel palazzo dove c’erano Falcone e Borsellino. Pensavamo che le stragi avessero segnato un punto di non ritorno anche per la politica, che si fosse stabilito un minimo etico per cui certi vizi e certe tare del passato dovevano essere chiuse e invece non è così, sono tornati e ora che sono arrivati i soldi del Pnrr sono pronti all’assalto alla diligenza. Non gli consentiremo di prendersi il nostro futuro e il nostro destino”. Così l’ex capo della procura generale scalda la folla accorsa per ascoltare l’ultimo comizio siciliano.

Esattamente 10 anni dopo la traversata dello Stretto di Beppe Grillo che aprì le acque ai Cinquestelle per le regionali del 2012, e 5 anni dopo le regionali del 2017 che diedero il segnale della vittoria imminente del 2018. Così adesso, nella doppia – inaspettata – campagna elettorale di Politiche e Regionali (in Sicilia si vota per entrambe il 25 settembre) Conte si tuffa in bagni di folla, comizi e passeggiate nelle vie più bazzicate delle principali città siciliane, perfino inserendoci un passaggio a Reggio Calabria. Per poi tornare velocemente in Sicilia, la seconda regione con più percettori di reddito di cittadinanza d’Italia, seconda solo alla Campania: “Presidente, io lavoro e ti voto”, a pieni polmoni, una voce si leva dal pubblico del Massimo. “Lo so, lo so”, risponde Conte dal palco. Calpesta il palco, scuote la testa e riprende: “Eppure siete tanti, ho incontrato molti percettori, da nord a sud: la prima cosa che mi chiedete è “presidente, restituiteci la dignità sociale”. Una politica seria non fa la guerra ai poveri. Può capitare a tutti un momento nella vita, in cui si ha bisogno di un intervento dello Stato. Sulla miseria non si deve mai sputare”. Parla per più di trenta minuti, sciorinando tutti i punti cardine del programma del Movimento: “Secondo voi non è forse dalla parte giusta dare dignità al lavoro? Quasi il 10 per cento dei contratti hanno la durata di un solo giorno”. La folla si infiamma soprattutto quando menziona i tirocini gratuiti: “I nostri giovani non li dovete sfruttare”, dice Conte che parla dal palco di sabato sera, ovvero nel momento e nel luogo clou della movida palermitana.

Dopo la lotta al precariato, elenca tutto il programma pentastellato: il salario minimo legale, la difesa del superbonus, la riduzione dell’orario di lavoro, la parità tra uomini e donne. “Con i soldi del Pnrr dobbiamo costruire nuovi asili e non dobbiamo perdere un euro, non devono andare nelle tasche sbagliate: sono già attivi, potentati vari, comitati d’affari, sono pronti ad appropriarsi di soldi che sono vostri, ecco perché abbiamo rafforzato la squadra antimafia con Roberto Scarpinato, Cafiero De Raho, gli altri non parlano di antimafia, la legalità è sparita dai radar”. Trenta minuti per raccontare il mondo da capovolgere: “Perché se fai qualcosa per i meno garantiti, per le persone più vulnerabili, ti becchi l’attacco di tutto il sistema”. Così il leader del M5s chiude un tour di 11 città condensato in tre giorni, da sfinimento: “Certo, quando si tratta di girare ogni giorno per parlare con i cittadini di ogni angolo della Sicilia i ritmi sono serrati – spiega Conte al ilfattoquotidiano.it, una volta sceso dal palco -. Ma non è stanchezza: quando sono in mezzo alla gente io mi rigenero, abbiamo un rapporto simbiotico, i loro abbracci e sorrisi mi danno carica e forza, determinazione”. E c’è ancora fiato: “Farò di tutto, cambieremo la Sicilia con le unghie e con i denti: non lasceremo nessuno indietro. Questa gente merita rispetto, dignità. Questa gente merita un governo dei cittadini, vicino ai cittadini”. “Faremo rinascere la Sicilia”, gli fa eco Di Paola. E anche lui nega stanchezza: “Ho una fibra forte e ho 40 anni”. Nel frattempo il popolo a Cinque Stelle rompe le file, sciogliendosi nella movida palermitana. Mentre praticamente nello stesso luogo, oggi, ai Giardini del Massimo, è atteso Matteo Renzi, che dopo le polemiche con il leader del Movimento ha telefonato alla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese dicendosi preoccupato per le tensioni che sarebbero state provocate dalle parole di Conte e chiedendo un’attenzione particolare sull’evento politico che lo vedrà protagonista nel pomeriggio.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

38 replies

  1. Quanti illusi che credono che il reddito di cittadinanza restera’ in piedi, sara’ da ridere per non piangere quando la ditta Meloni -Salvini lo smantellera’ in un nanosecondo, poi si renderanno conto che il M5S è quello che ha Votato la CARTABIA..
    VOTATO SI AL TAV.
    VOTATO QUOTA 102 PENSIONI.
    VOTATO PER PRIVATIZZARE MUNICIPALIZZATE .
    VOTATO SOLDI AI GIORNALI.
    MINISTRO PATACCA DELLA TRANSAZIONE ECOLOGICA.
    VOTATO CONDONO FISCALE.
    VOTATO PER TOGLIERE TETTO 240.000 EUTO PER MANAGER PUBBLICI.
    PERMESSO CHE L’AVVOCATO DI BERLUSCONI DECIDA SULLE CARIERE DEI GIUDICI.
    VOTATO LA RIFORMA IRPEF CHE DA PIÙ SOLDI A CHI HA 50.000 EURO DI REDDITO ANNUO.
    Avete VOTATO Vaccino Covid Obbligatorio E Green Pass
    AUMENTO SPESE MILITARI.
    TOLTO L’IVA SULLE ARMI.
    V0TATO PER SEGRETO MILITARE DATI SU VACCINI COVID E ARMI ALL’UCRAINA.
    VOTATO SUL DEF TAGLI ALLA SANITA E ALLA SCUOLA DI UN PUNTO DI PIL ENTRO IL 2025.
    SIETE COME / PEGGIO DEL PD…commento di Marco Zabeo

    "Mi piace"

    • Mai votato si al tav: fu il centrodestra ,Salvini in testa,a votarlo insieme al pd ,cioè la casta. Questa è storia recente, non bisogna essere affetto da halzaimer per ricordarlo. Ed è solo un intervento molto parziale per scoraggiare le divagagazione” mazucchiane”. Anche io sono stato molto deluso e arrabbiato per le deviazioni draghiane promosse da Grillo ma cosa fa odiare ancora tanto gli m5s dall’ establishment ? E cosa viene offerto in alternativa ? Rizzo il bombardiere dalemiano di Belgrado alleato con Giovanardi (dico Giovanardi) o Paragone che non ha mai sprecato una parola contro Berlusconi, Meloni e Salvini ?

      Piace a 4 people

      • Sento uno stridire di unghie insopportabile, e sulle altre innumerevoli calata di braghe come il green pass, l’obbligo vaccinale, l’entrata in guerra, la mancata revoca a quegli ass@ssini dei Benetton etc….?comunque se decidessi di votare, visto che ti interessa cosi tanto voto ISP senza aspettarmi chissa che, capirai dopo la cantonata col fu’ (per me) m5s

        "Mi piace"

      • Buongiorno,
        invito tutti ad ascoltarlo.
        Una sequela di stupidaggini, fantasie da sonnambulo e accuse senza prove tali che più volte la conduttrice l’ha dovuto avvisare dei rischi di querela e denuncia.
        Alla fine, come al solito se l’ è fatta in mano.
        1200 euro al mese por todos anche senza lavoro, pagati dallo Stato.
        Con quali soldi ?
        Non si sa se netti, lordi, per quante ore.
        Peccato che il M5S con la proposta di 9.0 euro lorde in un mese pieno, 40 ore settimanali arriva al lordo di 1600 e copre anche quei lavori che sono inferiori al mese per loro natura (part-time, stagionali etc.)
        I 14.000 morti tutti russi uccisi dal battaglione nazifascista Azov che è un falso racconto di quello che è successo dal 2014.
        Basta consultare il report dell’ONU per sapere i veri numeri.
        Qui
        e
        Qua

        L’uscita dall’euro e alla domanda di come ripianare il debito e ne è andato per fratte dicendo che è un’invenzione e comunque basta uscire dall’euro, stampare denaro senza esagerare tenendo conto dell’inflazione e basta.
        E sì perchè l’acquisto di materie prime lo fai con che, con la lira ? A quale cambio ? E chi ti vende non conta sul fatto che sei in negativo e che potresti non pagare mai ?
        Senior systems Engineer
        stefano tufillaro

        "Mi piace"

      • Spero tu sappia che Giovanardi è il gemello di Carlo ex ministro, medico sospeso perché non ha voluto farsi il vaccino in quanto portatore di patologia non compatibile, mi sembra un buon motivo per dire quello che ci hanno costretto a fare (ho un familiare che volevano vaccinare lo stesso nonostante il rischio di shock anafilattico) si batte per la medicina territoriale. Paragone perché mai dovrebbe spendere tempo e parole per Berlusconi come un disco rotto, lo facesse chi si vuole trastullare con quell’ossessione, ci sono cose più importanti oltre Berlusconi.

        "Mi piace"

    • Buongiorno,
      nonostante l’evidente insufficienza culturale minima testimoniata da come scrive
      (apostrofi al posto di accenti o assenti , EUTO, SANITA, CARIERE, il verbo usato stile MANGIATO, BEVUTO. DORMUTO) è riuscito a collezionare una serie quasi infinito di falsi e cretinate)
      Almeno si documenti e faccia scrivere ad un altro che abbia frequentato almeno la quarta elementare.
      Qui, la maggior parte dei frequentatori, l’italiano lo conosce.

      1) TAV, glielo hanno già detto: il M5S ha votato NO, praticamente tutto il parlamento SÍ.
      2) Privatizzare municipalizzate ? Intende l’acqua ? Allora si legga il decreto aiuti-bis dove Draghi ha dovuto far scrivere nero su bianco l’ obbligo della gestione dell’acqua da parte di aziende totalmente pubbliche anche contro l’inefficienza degli enti locali.
      3) Votato condono fiscale ?
      Se legge lo stesso decreto vengono cancellate le cartelle esattoriali di quelli che hanno contenziosi sotto i 1000 euro.
      4) Vede la Transizione ecologica è una cosa, la transazione un’altra.
      5) Votato per togliere il tetto dei 240.000 euro per manager pubblici.
      Ma ha bevuto ?
      Qualcuno (FI) l’ha inserito nella bozza e nella versione definitiva è stato tolto. Controlli.
      Comunque non erano Manager pubblici ma un insieme limitato di dirigenti pubblici.
      Il comandante in capo dei Carabinieri per Lei è un Manager?
      6) Votato per dare più soldi h chi ha 50.000 euro.
      Ma dove l’ha letto ?
      Gli è stato aumentato. Prima pagavano il 41% sino a 75.000 e da lì diventava 43%.
      Ora è 43% da 50.000.
      Invece sono stati ridotti per le fasce inferiori.
      Vada sul sito dell’Agenzia delle Entrate se è capace e legga.
      7)Riguardo l’Iva sulle armi M5S si è astenuto contando sul fatto che essendo un provvedimento europeo necessita della reciprocità che praticamente non avverrà mai.
      8) Votato segreto militare sui vaccini ?
      Ma quanto ha bevuto ?
      Ma sono fesserie. Ha un documento che lo provi ?
      Il parlamento avrebbe votato il segreto militare sui vaccini ?
      9) La “riduzione” su Sanità e scuola entro il 2025 di 0,8% del PIL è una stima e deve “conguagliare” due fatti: aumento retribuzioni degli anni precedenti a fronte di un PIL in caduta per via della pandemia e l’invecchiamento della popolazione. Ci sono tantissimi alunni in meno.
      Nel 2021 ci sono stati circa 400.000 nati in meno.
      Senior systems Engineer
      stefano tufillaro

      Piace a 1 persona

      • “9) La “riduzione” su Sanità e scuola entro il 2025 di 0,8% del PIL è una stima e deve “conguagliare” due fatti: aumento retribuzioni degli anni precedenti a fronte di un PIL in caduta per via della pandemia e l’invecchiamento della popolazione. Ci sono tantissimi alunni in meno.” ha ha ha ha ha Mi basta questo, lei al Conte Mascetti gli fa’ una PIPPA.

        "Mi piace"

      • Senta un po’ Senior systems Engineer de ‘sto caxxo, ha imparato a scivere bene “qual è”?… Ah, e si ricordi che dopo “se” può andare anche il condizionale.

        Adesso vada a giocare col Lego e non si faccia male…

        "Mi piace"

  2. “Era ovviamente un invito a confrontarsi con i percettori del reddito””

    Ma si giustifica pure?
    Ma poi davanti a chi? Davanti al politico più odiato dagli italiani, davanti agli italiani o davanti ai giornaloni?
    Ecco, quando qualcuno sostiene che sia ambiguo non ha tutti i torti!

    "Mi piace"

  3. Letta continua in ogni dove a rivendicare il sindaco di Taranto, per dire che gli operai lo votano.
    Ma non era sostenuto anche dai 5s?
    E perché Conte non lo rivendica?

    "Mi piace"

  4. Ho dato una occhiata ai comizi di Conte perché è un vero fenomeno, accolto come una rock star, ci manca solo il lancio dei reggiseni 😃

    "Mi piace"

      • Anail, si fa per alleggerire la situazione che è pesante come non mai!! Personalmente non ho fantasie morbose, tutt’altro oramai!! Buona giornata 🥰

        "Mi piace"

      • Ma mica dicevo a te!
        Dicevo al tipo che CONTINUA a parlare SERIAMENTE, per ogni dove, di mutandine e reggiseni. LANCIATI a CONTE. Sottintendendo che piaccia alle “tardone” SOLO perché è bello.
        È denigratorio nei confronti di Conte e delle sue sostenitrici.
        Da parte tua certo, ma nulla di LEGGERO da parte SUA.

        Piace a 1 persona

      • Veramente a parlar di reggiseni è stata Carmen che probabilmente non è una tardona e se lo è, non li lancia… Per ogni dove, denigratorio, SOLO perché è bello… ahahah… Con quest’ultima hai recuperato, campionessa di ironia…

        "Mi piace"

      • Si Anail 🥰.. per🐱 micetto morboso, non le lancerei nemmeno io se per questo!! Mai stata ‘na fanatica!! MAI!! E non sono nemmeno tardona!! Mi danno 10 anni in meno solitamente! Conte affascina ed acchiappa non solo tardone comunque, è per tutte le stagioni!! E dopo aver celiato ulteriormente vi saluto cari blogger!! Un sorriso in questo momento così difficile 💝

        "Mi piace"

      • Ma cosa vuoi pubblicare: non farti venire una crisi epilettica che c’hai ‘na memoria di un cavedano.

        Ecco chi ha fatto la battuta per primo dallo scoppio del Big Bang:

        LGBTQERTDRT… [ossia CAINO64 ndr., che poi non ti perdi ancora…]
        1 settembre 2022 alle 12:58
        A quando il lancio delle mutandine, ha ha ha ha.

        https://infosannio.com/2022/09/01/fornaci-rosse/

        PS: se mi trovi un commento mio a tema prima di tale data, vengo a trovarti in Sardegna a piedi.

        "Mi piace"

      • Non me ne frega un cz di chi l’ha detto prima di TE A ME.
        Questo l’hai scritto tu PRIMA di Carmen, a Me.
        GATTO
        2 days ago
        Lo sai, sì, che sto buttando il voto come quando, secondo gli stessi metri di valutazione usati allora per sminuire il movimento, lo buttai 13 anni fa, quando lo diedi al M5Stelle, poi diventati 5Stekke, ora 5Scranni, mentre tu e i lancia mutandine (o mutandone, a seconda… ), vi trastullavate ancora con i dinosauri imbalsamati? Lo sai, vero?

        Questi arrivano con la scorta di intimo Liabel® e ci vengono a insegnare il voto utile…

        MA PER PIACERE, PER PIACEREEE!!!

        "Mi piace"

      • E allora? Qualcuno l’ha negato? Qui ha iniziato Carmen, io l’ho fatto ALTROVE e qualcun altro l’ha fatto DA UN’LTRA PARTE ANCORA, quindi? Mi vuoi dare la responsabilità di tutti i mutandoni del globo? Tre contro due: avete perso!

        "Mi piace"

      • “QUI, ha iniziato Carmen, ma tu ne hai già parlato ALTROVE, proprio con me.”
        Questo ho detto, mica che hai iniziato TU, così come credo che neanche Caino abbia avuto per primo questa geniale trovata artistica… Dicevo solo che NE AVEVI GIÀ PARLATO.

        PS certo che a comprensione di un testo scritto sei messo malino.
        Capisco l’afflato per il clan dei cipollini.
        Oppure capisci, ma… Skreeeeeeeck… Le unghie sullo specchio.
        Come sempre, quando ti basi sul fatto che gli altri non POSSONO procurarsi le prove, senza archivio da serial killer.
        Peccato che avevo ancora il post in bacheca!

        "Mi piace"

      • Tutto questa pantomima per dire che la tua memoria da cavedano vale più delle prove dell’archivio commenti, per cui, anche se non l’ho mai scritto da nessuna parte, io sarei quello che avrebbe sostenuto che nelle terapie intensive c’erano degli ATTORI e che i camion di Bergamo erano vuoti? A questo vuoi arrivare, vero infingarda? I testi scritti li capisco benissimo, mutandona, molto, molto bene, e non ho bisogno che me li venga a spiegare la tardona di turno.

        Gli altri non POSSONO procurarsi le prove perché non ci sono né qui, né nella tua bacheca, né ALTROVE tra le mutandone delle tardone di Gonde Dendenna detto il Bradipo.
        Questa crede di aver a che fare sempre con gli unrolled mats ai suoi piedi quando apre bocca: FALSA E SAPUTELLA (cit. CAINO64)! @Rustica, ribadisco, aveva ragione da vendere, col solo torto di crederti consapevole, mentre sei falsa perché una sciocc4 che non ci arriva, è questa la tragedia.

        "Mi piace"

      • Lo vedi quanto sei cafone e st3on2o.
        Misuri tutti e tutto col tuo metro PARANOICO e subdolo, attribuendo intenzioni mai avute agli altri.
        Tra l’altro mi hai dato ragione nel merito con quella là, mai vista e mai ca5ata, quindi su che cosa avrebbe ragione la tua amica rimarrà un mistero.
        Continua ad insultare il mondo.
        Lo farai sempre più DA SOLO.
        Io, per l’ennesima volta, mi pento di averti trattato come una persona civile e sana, mentre sei solo un poveraccio prigioniero dei suoi orribili fantasmi mentali.

        "Mi piace"

  5. io spero solo che i successi nei comizi si tramutino in voti. Una cosa è certa : nessun politico di quelli che concorrono in queste elezioni haun programmalimpido, autorevole e , soprattutto, degno di un paese moderno e giusto, come quello di Giuseppe Conte. Tanto meno, anche se non è candidato, il Migliore Draghetto, la cui fantomatica agenda non prevede riforme, ma soltanto controriforme , non per niente è idolatrato dal Gatto e la Volpe dell’establishment più retrivo

    Piace a 2 people

  6. Gattone 😘ho detto che manca solo il lancio dei reggiseni, al momento gli gridano … “Vorrei essere al posto della tua fidanzata” che è un chiaro messaggio di apprezzamento politico. Non si capisce chi si dovrebbe offendere se le più scalmanate sono le signore con palloncini, cuoricini e cartelloni, e non puoi nemmeno azzardare una critica che ti saltano addosso, cose mai viste

    "Mi piace"

    • Beh, Carmen, ti ricordi la differenza tra femmine e donne di qualche giorno fa? Ecco… Le femmine perché è bello, i maschietti perché è un galanDuomo! Kambusa “uan” l’amariConte: non troppo amaro, non troppo dolce, non troppo forte, non troppo leggero, per veri borghesucci, la sciagura peggiore dopo Gianni Minà.

      "Mi piace"