Gela, Giuseppe Conte invita alcuni operai sul palco: manifestavano a favore del Superbonus

L’ex Premier ha anche accusato l’attuale Governo dicendo «vivete dei privilegi che vi diamo noi»

(Claudio Vittozzi – tag43.it) – A Gela, nel corso di un comizio, Giuseppe Conte ha ospitato sul palco un gruppo di operai presente tra la folla. L’ex Premier ha voluto invitare questi lavoratori a parlare perché manifestavano a favore del Superbonus. Ecco quali sono state le loro parole.

Giuseppe Conte ha invitato sul suo palco di un comizio di Gela un gruppo di operai che manifestava a favore del Superbonus.

Giuseppe Conte e l’invito agli operai che manifestavano per il Superbonus

Un piccolo fuori dagli schemi durante il comizio a Gela, nella provincia di Caltanissetta, di Giuseppe Conte. L’ex presidente del Consiglio ha invitato a salire sul palco alcuni operai che stavano manifestando per chiedere di salvare il Superbonus 110. Dopo averli fatti salire sul palco, Conte ha lasciato il microfono agli operai e ha ascoltato le loro dichiarazioni. Dopo le parole degli operai, Conte ha preso la parola e ha detto la sua sul perché vogliono bloccare il Superbonus: «Questo governo sta facendo la guerra al Superbonus perché abbiamo messo soldi a vostra disposizione. E non sapete come girano le scatole al sistema. Draghi è andato addirittura a Strasburgo per parlare male del superbonus».

Giuseppe Conte ha invitato sul suo palco di un comizio di Gela un gruppo di operai che manifestava a favore del Superbonus.

Il ringraziamento degli operai e le accuse di Conte

Avendo avuto l’opportunità di parlare dal palco del comizio, gli operai hanno deciso di ringraziare Giuseppe Conte per le azioni fatte durante dal suo partito e quando era in carica. Il capo della delegazione di lavoratori siciliani ha espresso queste parole: «La voglio ringraziare a nome di tanti gelesi, perché grazie a lei e al M5s da due anni riusciamo a lavorare e avere un reddito dignitoso e mangiarci la pizza la sera. Grazie a nome di tutti».

Infine, Giuseppe Conte, ancora dal palco del comizio di Gela davanti a tantissime persone e con gli operai alle sue spalle, ha deciso di criticare l’attuale Governo accusandolo di voler togliere il Reddito di Cittadinanza a discapito della gente comune: «Vergognavolete togliere il reddito di cittadinanza a chi non ha nulla. Voi che vivete dei privilegi che vi diamo noi».

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

22 replies

    • Quegli operai stavano GIÀ manifestando a favore del Superbonus, non gliel’ha chiesto lui, li ha solo fatti salire.
      Purtroppo non si vedono manifestazioni di VERITÀ sulla guerra più “contraffatta” della storia da parte dei media.
      Inutile insultare Conte, si vede forse Giorgio Bianchi che racconta
      la verità, da qualche parte?
      Eppure è candidato per ISeP.
      Neanche una parola pure su De Raho, Scarpinato e la mafia.
      Hanno addirittura taciuto su TUTTA la manifestazione per la presentazione di programma e candidati, forse proprio per non dare risalto a quegli interventi.
      Sono argomenti ORA scomodi, magari DOPO, speriamo…

      Piace a 1 persona

      • Non te la prendere CAINO64, qui siamo al cospetto di una che NON vota Bianchi perché dice la verità, ma VOTA Conte perché racconta balle.

        "Mi piace"

      • Bianchi non corre SOLO e non corre SOLO per quello, ma dice anche caxxate che NON CONDIVIDO.
        Io voto UN PROGRAMMA e una capacità di attuarlo.
        E comunque, chi ha un minimo di cervello, dal mio commento capisce che parlavo di ciò che i media PERMETTONO che vada in onda, non di ciò che uno fa, non ca5ato da nessuno.
        Tant’è che NON hanno mostrato neanche la manifestazione m5s, magari per non mostrare i procuratori antimafia.
        Ma farti i cazzi tuoi, no?
        Invece devi correre in soccorso di uno che per tutta risposta sa solo INSULTARE?
        Certo che te li scegli tutti dallo stesso cesto, gli “amici”.
        Analfabeti funzionali evidentemente simili a te, se “capisci” loro e non me.
        E continui a rompermi i cgln per ogni fesseria.
        Ma che problemi hai?
        Non ce la fai a stare in pace?

        "Mi piace"

      • Veramente sarei qui soprattutto per farmi i czi degli altri non rispondondenti ai czi che vorrei fossero perseguti, visto che si parla di politica, cioè una cosa pubblica, mica di tuo marito.

        "Mi piace"

      • Tu non intervieni NEI discorsi, ma sempre solo per darmi contro con chiunque e ovunque, inserendoti per punzecchiare, insultare, arrampicandoti sugli specchi per dare una qualsiasi altra veste a frasi dette da altri, che magari non hanno replicato perché ci diamo capiti e perché i toni erano bassi, prima che provvedessi tu a creare dissisi inesistenti.
        In una parola NON interloquisci.
        Ti inserisci al solo scopo di AIZZARE.
        E ora mi hai nuovamente stufato, è inutile darti la possibilità di un rapporto cordiale e civile. Non ce la fai.
        Sei PESANTE.

        "Mi piace"

      • Ps “Veramente sarei qui soprattutto per farmi i czi degli altri non rispondondenti ai czi che vorrei fossero perseguiti”

        Ma invece di perseguire legittimamente i “cz” tuoi, devi necessariamente rompere le 00 a chi ALTRETTANTO LEGITTIMAMENTE vorrebbe che fossero perseguiti cz DIVERSI dai tuoi?
        Se non fai guerre non esisti?

        "Mi piace"

    • Dire la verità è un atto di tradimento in un impero di bugie.
      Putin ha definito gli Stati Uniti un impero delle bugie.
      Chi è il più importante oratore della verità nell’Impero?
      Julian Assange, che ora viene adeguatamente punito per tale tradimento.

      Piace a 1 persona

    • Il coraggio non consiste nel non avere paura, ma nel saperla affrontare.
      Altrimenti si chiama temerarietà, se non incoscienza.

      "Mi piace"

      • Ma infatti, dal commento di Ale si può e si deve evincere che non la sa affrontare, non che non ce l’abbia, ché se lo frega, vuol dire che ce l’ha: se non l’avesse come potrebbe fregarlo?

        "Mi piace"

      • Ma va’, il suo era un commento ironico, un modo per dire che non ha coraggio…basandosi sul fatto che, in genere, si crede che il coraggio consista nel non avere paura.
        Senza tante filosofie.
        Senza “evincere” nulla.. è un modo di dire “divertente” e stop!
        Mamma mia, oh…leggerezza mai, eh?

        "Mi piace"

      • Che strano: pensavo fosse serissimo! Ah questa ironia, non fa per me, se non ci fossi tu… Invece la tua risposta a Ale era leggera, leggera, senza filosofie, proprio adatta a un commento ironico…

        Ma io veramente nin zo…

        "Mi piace"

  1. Spigolando qua e in la

    L’Unione Europea ha deciso di abbandonare il gas russo: la Russia ha accettato la sfida. Pertanto, il gas destinato all’Europa andrà gradualmente alla Cina e ad altri acquirenti.

    Nel frattempo, il benessere dell’Unione Europea sta andando verso il baratro. Nei primi sette mesi del 2022 il disavanzo commerciale dell’UE ha raggiunto i 244,2 miliardi di euro, a fronte di un avanzo di 98 miliardi di euro nello stesso periodo del 2021.

    L’industria europea si è sviluppata rapidamente, basandosi sull’energia russa a basso costo. Ora l’omaggio è finito. E su suggerimento degli anglosassoni, l’Ue si suicida economicamente.

    La lezione dell’infruttuosa cooperazione energetica con l’Europa dovrebbe essere appresa dalla Russia per il futuro: non ha senso sviluppare un partenariato strategico nell’economia con entità politicamente dipendenti che dipendono in modo critico da centri di potere a noi ostili.

    Piace a 1 persona