Ponte (BN), a “Falanghina Jazz” trekking urbano e tante specialità locali

All’interno della manifestazione ‘Falanghina Jazz’ in programma sabato 17 e domenica 18 settembre a Ponte nella centralissima piazza Mercato, organizzata in sinergia tra Comune di Ponte, Pro Loco ‘Ad Pontem’, Pro Loco ‘La Rinascente’, Forum dei Giovani e il Nucleo Comunale di Protezione Civile, non poteva mancare un evento culturale e sociale il trekking urbano. Infatti domenica 18 settembre è prevista una visita del paese guidata dallo storico pontese Giuseppe Corbo: alle ore 17.00 raduno dei partecipanti in via G.U. Domenico Ocone (nei pressi dell’Ufficio Postale) e alle ore 17.15 la partenza. Si andrà verso il monumento ai Caduti in Guerra, poi piazza Borgo Taverna, a seguire l’Abbazia di Sant’Anastasia, via dei Longobardi, via Dogana, poi la visita al Castello e al centro storico di Ponte e rientro in piazza Mercato per le ore 19.15 dove è prevista una degustazione dei vini delle ventidue cantine che hanno aderito a Falanghina Jazz. Per partecipare al trekking bisogna prenotarsi al numero 333.6328798.

Dunque il programma di ‘Falanghina Jazz’ va ad ampliarsi sempre più; un evento per tutti gli amanti del vino, del jazz e del buon cibo che diventerà ormai un appuntamento annuale. Ventidue cantine del Taburno in degustazione con diversi piatti della cucina tradizionale da abbinare all’eccellenza territoriale della Falanghina del Sannio DOP, e non solo, preparati dall’Antica Osteria Frangiosa e dal pub-birreria The Hops. L’Osteria Frangiosa tra i piatti che farà degustare c’è la gustosissima trippa al sugo, il ciambotto preparato rigorosamente con verdura di campagna e fagioli del Monte Taburno, poi salumi e formaggi vari tra cui il prestigioso caciocavallo con una consistenza fragrante ed un gusto amabilmente saporito che trasforma un semplice ‘sfizio’ in un momento speciale. Mentre il pub-birreria The Hops farà degustare il panino “Black truffle”: panino bianco tostato, insalata songino, hamburger di fassona, tartufo nero estivo locale, provola d’agerola e salsa tartufata; poi panino “Mister wine” composto da panino bianco tostato, hamburger di vitello nostrano, cipolla di tropea caramellata con riduzione all’aglianico, insalata soncino, grana a scaglie. E poi un classico: gli arrosticini di pecora! Tutte queste squisitezze saranno accompagnate dai vini delle 22 cantine che hanno aderito alla kermesse: Nifo Sarrapochiello, Cantine Sciore, I Rapisti, Cantine Pietreionne, Caputalbus, Euvitis, Torre A Oriente, Fontanavecchia, La Rivolta, Il Poggio Vini, Torre dei Chiusi, Cantina del Maresciallo, Cantine Iannella, Pietrefitte, La Dormiente ,Torre Varano, Terra di Briganti, Terrantiqua, Torre del Pagus, Cantina del Taburno, La Guardiense e la Cantina di Solopaca.

All’interno di Falanghina Jazz c’è anche un concorso aperto ai bambini dai 3 ai 12 anni ‘EsprimiTi e verrai premiato’: i bimbi attraverso le varie forme d’arte, dando spazio alla fantasia, raccontano una fase della vendemmia. La consegna degli elaborati deve pervenire entro venerdì 16 settembre e le premiazioni si terranno domenica 18 settembre alle ore 20.30 in piazza Mercato. Per informazioni sull’evento e sulla consegna degli elaborati contattare Maria Nave al 347.4960295 oppure Stefano De Gregorio al 345.9747390.