Il Supermalus

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – E così il Governo dei Migliori, poco prima di passare a miglior vita (la nostra), ha scritto le ennesime norme coi piedi. Una è il dl Aiuti, senza coperture. L’altra il prelievo del 25% degli extraprofitti dalle imprese energetiche che da mesi ingrassano sugli aumenti di gas e petrolio, per finanziare i miserrimi aiuti gentilmente […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

83 replies

  1. Il Supermalus

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – E così il Governo dei Migliori, poco prima di passare a miglior vita (la nostra), ha scritto le ennesime norme coi piedi. Una è il dl Aiuti, senza coperture. L’altra il prelievo del 25% degli extraprofitti dalle imprese energetiche che da mesi ingrassano sugli aumenti di gas e petrolio, per finanziare i miserrimi aiuti gentilmente offerti da Draghi&C. alle imprese sull’orlo del fallimento e alle famiglie sull’orlo della miseria. Purtroppo, grazie ai geni di Palazzo Chigi e del Mef, dei 10 miliardi attesi (già pochissimi, perché i Migliori hanno graziato i guadagni da favola dei big farmaceutici e assicurativi grazie alla pandemia), se n’è visto 1. Gli altri 9 sono rimasti nelle casse dei colossi dell’energia, fra cui le partecipate Eni ed Enel, mentre altre aziende (fra cui l’Acea del Comune di Roma) stanno bersagliando l’Arera e i Tar con ricorsi di incostituzionalità. Che la norma nascesse col buco si sapeva da maggio. Ma Er Mejo non poteva ammettere l’ennesimo vulnus al mito della sua infallibilità (come se non bastassero i disastri sul Covid: anche ieri quasi 100 morti) e tirò diritto. Sembra ieri che si presentava in Senato e insultava il centrodestra e poi i 5Stelle, a cui chiedeva la fiducia per farsela negare. Invece era il 20 luglio.

    Dopo aver ignorato i nove punti di Conte per far fronte allo tsunami sociale d’autunno, Er Mejo accusava il M5S di non saper scrivere le leggi: “Il problema del Superbonus sono i meccanismi di cessione. Chi li ha disegnati senza discrimine o discernimento? Sono loro i colpevoli di questa situazione per cui migliaia di imprese stanno aspettando i crediti. Ora bisogna riparare al mal fatto”. In realtà quelle migliaia di imprese le aveva cacciate nei guai lui, screditando il Superbonus in Italia e in Europa, incasinando la cessione dei crediti e – quel che è più grave – tradendo il patto fra Stato e cittadini. Le norme tecniche che contestava le avevano scritte gli uffici del Mef, identici sotto Conte e sotto di lui. Ed è stato grazie al Superbonus che l’Italia nel 2021 ha registrato la miglior crescita d’Europa (+6,6%), dato che Draghi non manca mai di vantare come se il merito non fosse dell’ultima Finanziaria di Conte. Non solo: nel primo anno, secondo i calcoli di Nomisma, il Superbonus è costato 38,7 miliardi e ha generato un valore economico di 124,8 (7,5% del Pil); ha fatto risparmiare a ogni beneficiario una media di 500 euro in bolletta; ha ridotto di 979 mila tonnellate le emissioni di CO2; ha immesso in consumo 106 milioni di kW annui di energie rinnovabili; e ha creato 634 mila nuovi occupati. Cose che capitano con le leggi dei Peggiori. L’ultima dei Migliori ci ha fatto perdere 9 miliardi in tre mesi: l’Agenda Draghi, oltre a non esistere, porta pure sfiga.

    Piace a 15 people

    • “Pace e bene”. così usava indrodurre i propri discorsi padre Mariano in tv quando io ero un ragazzino. Mi piace rievocarlo, pur essendo laico e lontano dalle confessioni religiose, perchè oltre al malinconico ricordo mi ispira sentimenti benevoli e rilassanti lo spirito. Perchè sto scrivendo di ciò ? Perchè mai come in questo momento sento il bisogno di ascoltare consiglieri di pace e non di persecutori di odio e guerra spcciandola, per l’ennesima volta, come difesa dei nostri valori. Il nostro Draghi ha rotto con la sua falsa testimonianza della libertà occidentale. Lui è solo rappresentante degli interessi dei padroni del vapore. Pace e bene a tutti, ma davvero .

      Piace a 2 people

  2. Veramente Travaglio pensa che ieri siano morte 100 persone per il covid?e se fosse vero non pensa che la campagna vaccinale sia stata una grande presa in giro?

    "Mi piace"

      • Mamma Giorgia ha appena annunciato: no green pass, no obbligo vaccinale, commissione d’inchiesta sulla gestione dei vaccini.
        Oltre al suo gregge di pecore, ora ha anche un bel gatto 😆

        Piace a 8 people

      • Non faccio certo parte del gregge citato ma ben venga il no al green pass(che ha fatto soprattutto danni creando sicurezze fasulle) e ben venga il no ad un obbligo vaccinale(un autentico sopruso) e pure un’inchiesta sui vaccini, che lo proponga Meloni o cocomeri mi interessa zero.

        Piace a 4 people

      • Cioè Yankee jingle vax, jingle vax, vaccinaiaaaamociiii, voi (tu e i soliti cr3tini che ti hanno votato il commento) vi sentireste affatto diversi da un gregge pulcioso? Proprio voi, Prìncipi del FORO, che in questi anni avete creduto, e credete nonostante le evidenze, alle balle più invereconde, pestando i piedini se qualcuno (e ce ne sono sempre di più anche tra di voi groviera…) con un QI appena un po’ superiore a quello delle capre da macello, inizia a farsi qualche domandina, rinunciando all’orifizio magggico?

        Nemmeno se ve lo dice in maniera nettissima (ché la foglietta appassita di fico è diventata sempre più diafana… ovviamente con tutte le attenzioni a non pestare i piedini luridi di Big Pharma…) uno dei vostri più stimati zanzarologi, che il problema sono proprio i vaccinati (ma guarda un po’) fragili, senza contare le migliaia di reazioni avverse, anche mortali, risultanti da una vigilanza frudolentemente PASSIVA e non ATTIVA, come la prassi medica esigerebbe?

        FESSI natural born!

        "Mi piace"

      • Gatto
        Dai, era solo una battuta a cui non ho saputo resistere, non credevo di avere tanto successo, e poi ho detto che sei un BEL gatto!! 😄
        Lungi da me formulare affermazioni in campo medico di cui sono totalmente incompetente, come ben sai io sono contrario al GP, perché potrebbe diventare un laboratorio di ben altre limitazioni, e favorevole all’obbligo a tutela della salute di tutti, ma con uno Stato che si prenda fino all’ultimo le proprie responsabilità, anche nel lungo periodo, anziché scaricarle vigliaccamente con il GP.
        In quanto a commissioni d’inchiesta, ben vengano, come sempre quando si parla di sanità, ma che siano a livello internazionale, a livello locale potresti smascherare sempre e solo i soliti ladri di polli

        Piace a 1 persona

      • No mangiaratti, lo dicono i tassi di incidenza della letalità fra MAIVAX e vaccinati.
        Le vostre sono pippe mentali per cercare giustificazioni astruse e stupide.

        Piace a 1 persona

      • Tu puoi solo guardarti allo specchio e succhiarti il cosino che porti sul collo, Testa di GAZZO. E cerca di ricordare che fra le gambe tu hai la boccuccia.

        "Mi piace"

      • Chi li fa scrivere a te, c©gli©ne? Il tuo Gambadilegno Verde, coi cubi di legno per bambocci, magari? 😄

        "Mi piace"

      • No, ma veramente, il livello qui è da sindrome cinese: il cervello è andato in fusione e ha raggiunto gli antipodi, uscendo da dietro. Sul serio pensi che qualcuno rida, a parte te che ti metti le faccine da solo per farti coraggio? Non vale la pena nemmeno sprecare insulti: sei patetico…

        "Mi piace"

      • ‘Scolta bèn, Papeetolo: postare patetiche stronzate è l’unica cosa che tu riesci a fare nella vita.

        "Mi piace"

      • P s. “”Le faccine per farti coraggio”?! “Che qualcuno rida”? È questo che brami, sí? 😄 Ma tu hai davvero bisogno di un specialista… e bravo, anche…

        "Mi piace"

      • Non essendo, il fesso, riuscito a vomitare tutto in un colpo, prova la via inversa, postando tre belle scoreggine, una dietro l’altra: esprit de l’escalier scànzate! Ma capisci l’itaGliano o ti appoggi a Google Translate… No, perché, solo così si capirebbero certe risposte.

        PS: com’era la storia che “qualcuno qui del blog ne ha fatto le spese”, ecc., ecc.? Brrrrr: come te che sai atterire e neutralizzare, nessuno… ‘Sto scem0 inconcludente e megalomane…

        "Mi piace"

      • P.s. “Esprit de l’escalier”, che risibile clown 🤣 La terza media per te è sempre piú lontana, o pidocchio papeetaro.

        "Mi piace"

      • Com’è la storia, imb3cille, di quelli che sbeffeggi perché, in pigiama, commentano alle 3 di notte, eh putrido fesso rin0glionit0? Ma lo sai che sei proprio sc3m0? No, dai, ti prego, non farmi pagare le spese: mi levi il sonno così… ahah… Idi0t4: non faresti paura nemmeno al canarino Titti, figuriamoci, essere insuls0 farcito di vuoto fritto. BUFF0N3! SEI SOLO UN PATETICO BUFFON3. La dipartita, si spera a breve, dei pieni di merd4 come te dovrebbe essere proclamata festività nazionale, ma che dico, mondiale: la giornata mondiale dei morti di sonno…

        "Mi piace"

      • Ti ha dato fastidio che rispondessi come meriti ai tuoi rutti, eh, Mynchio? Benissimo 😄 Questo ti insegnerá a insultare la gente a caso, brutto miserabile pervertyto che non sei altro. Ben te lo disse Carlgen. Provochi e insulti? Ti si manderá a fare in cu∆o da qui all’eternitá, ca##one.

        Sei un povero fallito, P€ZZO DI M€RDA. Rassegnati.

        "Mi piace"

      • “Questo ti insegnerá a insultare la gente a caso…”: ma cosa vuoi insegnare, cosa? Ma ti vedi, ti leggi, ti senti quanto sei gonfio di metano? Quest’inverno sarai uno dei pochi fortunati a non dover dipendere dal gas russo: dovrai solo sederti sulla tazza e pensare… Insultare a caso? Ma quale caso: il caso non esiste che per gli ignoranti, cafoncello da strapazzo.
        Pensi seriamente che mi possa fare differenza se tu, da qui all’eternità, ti toccherà perdere preziosi istanti della tua vita a insultarmi, invece di dedicarti al trenino elettrico? Davvero pensi che possa fregarmene un po’ più di zero? E’ proprio quello che voglio invece: vedere quanto andrai avanti senza accorgerti di essere preso per il cul0. Ma pensa un po’ sto fesso egocentrifugato cosa pensa di valere… Ma raggiungi a Shamballa marittima l’altro tuo pari in quanto a sopravvalutazione del ruolo che gli spetta al mondo: il BUFFONE CREDULONE! Dai, adesso, che l’eternità non è dietro l’angolo ed è dura da passare: mostra i muscoli palestrato, che ci facciamo quattro risate… ahahah…

        "Mi piace"

      • Non sei solo un c©gli©ne: scrivi anche come un ritardato di sei anni. Purtroppo penso tu sia un ritardato di 46: razza umana, dispera. P. s. Non sei nemmeno degno di chiedere a Carlgen il favore di infilarti un’enorme nei genYtali per vedere se riesce a trovarteli. Mission impossible! 😄

        "Mi piace"

      • Non sei solo un c©gli©ne: scrivi anche come un ritardato di sei anni. Purtroppo penso tu sia un ritardato di 46: razza umana, dispera.

        "Mi piace"

      • P. s. Non sei nemmeno degno di chiedere a Carlgen il favore di infilarti un’enorme nei genYtali per vedere se riesce a trovarteli. Mission impossible! 😄

        "Mi piace"

      • Lo sapevi di essere così bravo in queste cose prima di me… Non credo. Sei veramente notevole: stupiscimi ancora, su, l’eternità aspetta…

        "Mi piace"

      • Brrrrr che paura! Ma ricicci i commenti già pubblicati? Ma sei un fallito! ahah… Avanti, che ti do un motivo per vivere, altro che fastidio: non voglio perderti. Fa vedere a tutti come mi tieni alle corde, dai, su, che stasera ti puoi far bello con il fidanzatino, quello secco del giovedì che ama i bicipiti turgidi tatuati alla Village People…

        "Mi piace"

      • Insisti, o menomato? Avrebbero dovuto operarti con precisione, invece di limitarsi a ficcarti una forchetta in kulo.
        E in aggiunta all’essere un risibile ca##one sei anche uno frustrato sessualmente 😄 I tuoi filmini fanno schifo almeno quanto te.

        "Mi piace"

    • Veramente pensi di no?
      È resti ancora in Italia?

      Quanto all’articolo… abbiamo avuto il governo dei migliori disastri e come al solito il codardo in capo è fuggito.

      Piace a 2 people

  3. 106 Milioni di kW di energie rinnovabili? Sono 106 GW.
    Una bugia assoluta oppure ignoranza e propaganda.
    Vergognoso.

    "Mi piace"

    • Ma quando mai!
      Un milione è un mega, quindi 106 MEGA, NON GIGA ( che sono miliardi) .
      Riflettiamo oppure studiamo prima di scrivere cavolate, con l’arroganza e la presunzione di prendere gli altri per bugiardi o ignoranti!!

      "Mi piace"

    • Oltretutto si mette in rete energia (che sia espressa in J o suoi multipli o in kWh o suoi multipli) e non potenza espressa in kW, in MW o GW…

      "Mi piace"

      • Ehhh, ma qui si va troppo sul complicato 🙂

        In IT la potenza di picco necessaria sta intorno ai 50-55 GW…giornata calda torrida, pochi in vacanza, tutte le fabbriche aperte…fine giugno/luglio insomma…già in agosto si scende tra i 35 ed i 45 GW.

        Magari ci fossero 106GW di potenza installata da rinnovabili…esporteremmo e faremmo bei soldoni!

        Piace a 1 persona

    • Se fossi intellettualmente onesto, prima di criticare Travaglio che ha scritto 106 milioni di kw di energia immessa in rete, andresti a consultare la fonte da lui citata. Io non l’ho fatto perchè non ho voglia di stare a scaricare il documento, però ho trovato questi:

      https://www.edilportale.com/news/2022/07/normativa/superbonus-nomisma-dai-387-miliardi-di-euro-investiti-ritorno-economico-di-1248-miliardi_89794_15.html

      https://www.rinnovabili.it/greenbuilding/valore-economico-superbonus-nomisma/

      che riportano lo stesso dato di Travaglio, preso sempre dallo studio Nomisma.

      Come vedi anche nei portali di tecnici c’è lo stesso errore, errore che probabilmente è presente nello studio Nomisma.

      Quindi prima di “deridere” Travaglio chiedi a Nomisma di rettificare quanto da loro scritto.

      Piace a 4 people

      • Ah certo un giornalista che riporta castronerie fa buon giornalismo ed è pienamente scusato perché poverino riporta solamente ciò che altri hanno scritto.

        Avanti così, la quintessenza della buona informazione si.

        Tra l’altro il secondo link che hai postato fornisce dati completamente diversi (e molto più aderenti alla realtà): “Parliamo di ben 1 GW di nuova potenza, da dividere tra 71.951 impianti. Una scossa positiva per il comparto che, tuttavia, si mantiene ben lontano dalle performance del periodo d’oro del Conto Energia. Basti pensare che nel 2011, un anno prima della chiusura del generoso sistema incentivante, il Paese aveva installato ben 9,4 GW solari”

        Piace a 1 persona

      • A Raffa a scuola non devono avere insegnato che non si sommano le pere con le mele per avere il totale.

        Quello che lui cita “Parliamo di ben 1 GW di nuova potenza, da dividere tra 71.951 impianti. Una scossa positiva per il comparto che, tuttavia, si mantiene ben lontano dalle performance del periodo d’oro del Conto Energia. Basti pensare che nel 2011, un anno prima della chiusura del generoso sistema incentivante, il Paese aveva installato ben 9,4 GW solari”

        si riferisce ai soli impianti fotovoltaici installati nei primi sei mesi del 2022.

        Penso che si riferisse ai link che ho postato io.

        Inoltre impariamo a citare le fonti quando diamo numeri e dati. Perchè qui ognuno dà i numeri, nel vero significato ironico della frase. Sembra di essere all’asta. Chi offre di più (o meno)?

        "Mi piace"

      • Il mio Punto Peter Pan, che ho provato ad elaborare nella risposta a Strabiliato, è l’impossibilità di aver aggiunto 106 GW di potenza installata. È proprio un’assurdità.

        Rinnovabile o meno, non fa alcuna differenza. Non è neanche una questione di soldi, è tecnicamente impossibile riuscire ad aggiungere tale potenza in un anno in Italia.

        Tra l’altro, al 31 dicembre 2020 la potenza installata nominale in Italia era di 120 GW (fonte: Sorgenia), di cui circa la metà la media effettivamente disponibile “any given time”.
        Appare quindi ancor più inverosimile che in un anno sia stata installata la potenza equivalente agli ultimi 100 anni…

        "Mi piace"

    • Puoi spiegare a dei comuni mortali in che cosa consista la bugia? Non è forse vero che siano stati installati 106 milioni di kW? Sono stati di più o di meno? Ci puoi dare il dato esatto e dirci quanto kWh verrebberorodotti?

      "Mi piace"

      • E’ assolutamente non vero che siano stati installati 106 milioni di kW (cioe’ 106 GigaWatt) di potenza da rinnovabili. Sono stati sicuramente molti (ma proprio molti) meno i kW installati.
        Il secondo articolo postato da Giovanni – ~1GW – potrebbe essere una dimensione realistica della cosa.

        106 GW e’ una quantita’ di potenza considerevole; per dare un’idea, corrisponde a circa 50 centrali nucleari o 110 centrali a ciclo combinato di ultima generazione (una turbina a gas di classe H accoppiata ad una turbina a vapore hanno una potenza nominale di circa 900 milioni di Watt).

        Sempre per mettere le cose in prospettiva: un pannello solare da 1.5 mq di buona efficienza ha una potenza di picco (estate, sole a picco con angolo di incidenza dei raggi solari ottimale) di 300 W.
        Quindi per avere 106 milioni di kW dal solare, avremmo dovuto installare in un anno piu’ di 350 milioni di pannelli solari, (5 pannelli per ogni singolo abitante…), aver coperto una superficie di circa 530 Kmq per una spesa intorno ai 220 Miliardi di Euro.

        Piace a 1 persona

  4. Su questa storia del superbomus, pur con tutta la sua rilevanza nell’aver contribuito al pil ,vorrei dire un paio di cose:.
    – è stato un errore,a mio avviso, non aver messo minimamente in competizione “venditore” e “acquirente” anzi, convinti persino di guadagnarci ( 110!!) chi ha potuto si è affrettato a fare di tutto(pure quando non necessario, ho visto bellissimi infissi buttati) con il risultato dell’assurda lievitazione dei prezzi e della manodopera ( quella fatturata, ai lavoratori poi è stato sempre elargito quel misero salario) e dell’esaurimento veloce dei materiali ( forse accapparrati da speculatori alla stregua di gas e petrolio). Oggi anche chi deve fare piccoli interventi di manutenzione ( senza bonus)non trova una piccola ditta,anche artigiana,disponibile senza vedersi richiedere prezzi allucinanti.
    – non si è data la minima progressività al bonus (anticostituzionale?)con il risultato che lo stesso è stato per la maggior parte richiesto da chi poteva permettersi di pagare professionisti qualificati ( anche per le truffe) o, nei casi migliori,per la ristrutturazione – rifacimento di ville e di condomini signorili,lasciando allo sfascio il patrimonio edilizio che più ne ha bisogno.
    Mi fermo qui, e mi rendo conto che queste cose,mi pare, le abbia dette pure Draghi ma io ( modestamente, insieme a tanti altri di mia conoscenza) le pensavo da prima

    "Mi piace"

  5. Er Tronco dice: Travaglio e’ animato da un preconcetto su Draghi per portare acqua al mulino di quel grande statista di Giuseppi. Che i disastri sul Covid, se poi di disastri si parla, siano solo opera di Draghi e’ quanto meno curioso. Prima di Draghi, chi era presidente del consiglio? Anche durante il Conte 2 gli Italiani morivano come mosche. E comunque i 5S non hanno fatto parte della maggioranza fino all’altroieri?
    Parliamo invece della guerra, laddove Giuseppi negli ultimi giorni ha perso la voce

    "Mi piace"

  6. Andrea e tal Domenico calabria, rispondete al direttore?
    È tutto debito, la peggior legge, tutte truffe, tutta mafia bla bla bla, se scrivo le stesse cose, poi oggi spariti…….
    Saluti

    "Mi piace"

    • Ho DETTO che è a DEBITO, NON TUTTO DEBITO!!!!!!!

      Ma smettila BUFFONE. Continuate a dire che per ogni euro speso se ne generano 3. O siete im be cil li oppure in mala fede.

      Se FOSSE VERO, il debito pubblico dovrebbe scendere, non salire. Quindi il debito scenderà, per come la raccontate grazie al 110.

      Siete talmente ridicoli che nemmeno ve ne accorgete. Se utilizzando un bonus, NON pago l’impianto termico, NON pago i climatizzatori a pompa di calore, NON pago le caldaie a condensazione, NON pago l’impianto geotermico, NON pago il rifacimento del tetto coibentato, NON pago il cappotto nuovo e la reimbiancatura, secondo te, FENOMENO, i soldi chi ce li mette???

      La fatina con i soldi finti nel mondo delle favole (cioè il mondo dove vivi tu), tua sorella RITARDATA, oppure lo stato a DEBITO con cdp???

      Siete RIDICOLI. E senza il senso di vergogna.

      C’è qualcono che NON paga e la raccontate come se TUTTI ci guadagnassero, a partire dallo stato!!!!!! Che poi sareste voi, non il gatto morto.

      Se invecchiando dovessi ritrovarmi RINCO come voi, o peggio, marcio intellettualmente come voi, prendo una pistola e la faccio finita da solo.

      BUFFONE. E senza il senso del ridicolo.

      Pagliaccio più di grillo.

      "Mi piace"

      • “Siete talmente ridicoli che nemmeno ve ne accorgete. Se utilizzando un bonus, NON pago l’impianto termico, NON pago i climatizzatori a pompa di calore, NON pago le caldaie a condensazione, NON pago l’impianto geotermico, NON pago il rifacimento del tetto coibentato, NON pago il cappotto nuovo e la reimbiancatura, secondo te, FENOMENO, i soldi chi ce li mette???”

        🤣🤣🤣🤣🤣🤣

        Sei indietro Andrea, non hai notato che le banconote da 50€ crescono sugli alberi? A breve dice cresceranno quelle da 500€ 😆

        "Mi piace"

      • Egregio pagliaccio ovvero andrea: un’azienda si è fatta un enorme capannone, mi sembra investiti 30 milioni di euro, chi li ha tirati fuori? Tu o io o forse si chiama investimento produttivo?
        630000 posti di lavoro in più, secondo te consumano oppure vengono a studiare a casa tua?
        La bolletta energetica statale credo si aggiri attorno ai 43 miliardi annui ( lo stato spende per acquisire combustibili fossili),
        Secondo te andrà a a risparmiare o no.
        Quanto costa per le casse pubbliche un terremoto? I morti dell’aquila? I costi climatici da tempeste?
        Ti è mai stato detto: prevenire è meglio che curare?
        Oppure mettila alla domenico calabria: è tutta mafia e chiudiamola li.
        Un amico ha fatto un impianto fotovoltaico nel 2008, la sua azienda è autosufficiente al 70% dal punto di vista energetico, lei rimane sul mercato e garantisce posti di lavoro. Noi, con gli incentivi 2007 abbiamo avuto incrementi di bolletta, ma nel 2022 lo stato nel suo caso ci ha guadagnato,
        A casa tua ha pagato Germania e Francia, a casa mia il decreto Bersani (2007) copiando i tedeschi è stato lungimirante.
        Saluti

        Piace a 1 persona

  7. Credo che esista in tutte le lingue del mondo la nota saggia espressione “meglio che niente”. Vogliamo forse che i denari vadano ancora a finire TUTTI a incrementare l’economia finanziaria (il mercato dei titoli finanziari è quello più in auge in questi tempi. Si guadagna di più!)??? Il superbonus ha fatto girare i soldi stavolta per produrre manufatti (e salari da spendere in beni e così via). Si è così ottenuto un aumento del Pil del 6%, e… scusate se è poco! O bisognava, quei denari, ancora darli agli industriali (come vorrebbe fare Donna Giorgia per il RdC) senza ottenere un solo posto di lavoro in più, mentre quelli esistenti rimangono con paghe da fame come attesta il grafico che vede l’Italia ULTIMA in Europa quanto a stipendi ormai fermi da 30anni??? E ciò grazie alla ex-sinistra che ha sposato l’economia neoliberista di Draghi, con il tipico zelo dei neofiti per accreditarsi agli occhi del POTERE in tutti i sensi.

    Conte dice e fa quello che può in questo deserto in cui la ex-sinistra ha gettato il paese, dove non c’è nessuno che spenda una parola per gli ultimi della scala sociale. E lo dice per giunta con la novità di un linguaggio simil-sergente Hartman come nota Scanzi.
    E qui mi fermo, sennò vi dovrei raccontare tutta la rava e la fava della storia di questo maledetto paese di MERDA!.
    Ai sedicenti rivoluzionari (parolai) velleitari dico solo questo: quando scorgete in strada una monetina… inchinatevi a raccoglierla. Non fate gli schizzinosi! Potrebbe sempre servire in futuro

    Piace a 3 people

    • Il problema è la beata ignoranza e c’è chi se ne vanta. Fino a quando scuola e università sforneranno somari in quasi tutto, tranne, forse, la materia per la quale hanno preso il pezzo di carta, non ci sarà speranza di migliorare

      Piace a 1 persona

  8. Andrea, si chiama investimento. Investire significa impegnare delle risorse con l’obbiettivo di ricavarne dei benefici economici in futuro. Visto come stanno andando le cose con l’energia i benefici economici che deriveranno dal 110 sono fuori da ogni possibile dubbio, mi spingo a dire che saranno fondamentali per la tenuta del paese e che spingeranno meloni&c a fare qualcosa di molto molto simile.
    Asserire il contrario o si è in malafede o si è rinco

    "Mi piace"

    • Non conoscete i numeri e parlate. Quanti potranno fare AL MASSIMO il 110 RISPETTO alla TOTALITA’ degli immobili in italia???

      Ci arrivi allo 0,05%??? Oppure sei sotto? Sei SOTTO! Con percentuali simili, a livello nazionale, quanto pensi di RISPARMIARE???

      NIENTE! NIENTE! NIENTE!

      Siete una ciurma di ignoranti da Bar. Per avere un beneficio ENERGETICO a livello nazionale il 110 dovrebbe riguardare almeno il 30% di tutti gli immobili esistenti in italia, non lo 0,05%.

      Per arrivare al 30% dovresti stampare soldi in ue dalla mattina alla sera a ciclo continuo con le macchinette automatiche. SOLO così potrai fare il superporcobonus 110 e estenderlo sui GRANDI numeri e avere dei benefici che SOLO SUI GRANDI NUMERI sono benefici.

      Devi coprire almeno un 30% su TUTTO il territorio nazionale per avere dei ritorni energetici apprezzabili e tangibili.

      Sai cosa me ne frega se 10000 famiglie o 100000 familgie in tutta italia spendono di meno. A livello nazionale cambia sta cippa di fava, cioè NIENTE. E’ convenuto solo a quei 10000 o 100000 che si son fatti i lavori a gratis e spenderanno meno.

      Il 110 funziona solo se stampi soldi all’infinito e lo estendi a milioni di abitazioni, non decine di migliaia, che non fanno numero statistico. Solo allora (GRANDI numeri su vasta scala) avresti dei benefici economici sul risparmio energetico a livello nazionale apprezzabili.

      Dovevano puntare sul fotovoltaico con accumulazione, non su sta stro nza ta di 110. Il futuro è nell’accumulazione di energia di giorno e sullo scambio continuo. Ma siamo indietro di 50 anni, e mi basta leggere i commenti su sto blog di sfigati ignoranti.

      Siete talmente ignoranti che parlar con voi è veramente inutile. E DEPRIMENTE.

      "Mi piace"

      • Andrea, qui c’è gente che prende per buona la notizia che ci sono +106GW grazie al 110 (che a parte le tempistiche impossibili necessiterebbero da soli più dei 209 Miliardi del PNRR); mancano gli strumenti cognitivi per poter apprezzare i numeri relativi alla questione (il che ci sta, mica è colpa loro, colpa è di chi gli vende per buone fregnacce)

        "Mi piace"

      • Andrea, stai scrivendo una marea di supercazzole.
        Ogni tua uscita è una domanda, un’ipotesi, una fiera di se,se,se…
        Saresti in grado di postare un link che smentisca, per esempio, i numeri di Nomisma sui ritorni della misura 110%?
        1) I lavori agli edifici degli interessati al superbonus vengono pagati INDIRETTAMENTE dallo Stato in forma di minori entrate fiscali. Perché i versamenti IRPEF vengono girati per un tot di anni alla società finanziaria che ha anticipato i costi alle società costruttrici.
        2) Si è rimesso in moto il settore edilizio SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE,non concentrando i finanziamenti pubblici in poche, costosissime ed inutili grandi opere,come il buco tra TO e Lione o il Ponte sullo stretto.
        3) Aumento dell’occupazione diretta tra le imprese costruttrici. Aumento delle vendite per gli specialisti del settore. Aumento della produzione industriale, di prodotti finiti o semilavorati.
        4) Aumento del lavoro nel terziario per gli specialisti come ingegneri, geometri, amministratori di condominio, per l’amministrazione pubblica deputata ai controlli e agli accatastamenti.
        5) Emersione di nuovi immobili finora sconosciuti al catasto e al fisco con loro regolarizzazione.
        Tutti questi lavori sono stati possibili tramite l’emissione di regolari fatture,obbligatorie per beneficiare del superbonus, su cui è stata applicata l’Iva.
        Sui redditi aumentati di lavoratori dipendenti e professionisti è cresciuto il prelievo IRPEF ed è aumentata l’occupazione. Come pure è aumentata la dichiarazione dei redditi d’impresa.

        Alla fine del giro, per ogni Euro di mancato incasso IRPEF dirottato sul superbonus, allo Stato ne sono tornati indietro TRE tra tasse,Imposte, Tributi e pure contributi alle casse previdenziali.
        Ci dovresti arrivare per logica,invece di continuare ad abbaiare alla luna.

        Piace a 1 persona

      • @Jolly il TONTO Boy

        Tu sei un supertonto 110

        Devi dire che c’erano i bonus 50% e 65%, che sono un sacco di roba come sconto, che erano e sono aperti a chiunque, che FUNZIONAVANO BENISSIMO e che ora sono STATI SFASCIATI dal 110.

        E’ inutile parlar con voi…siete tonti senza gloria.

        “1) I lavori agli edifici degli interessati al superbonus vengono pagati INDIRETTAMENTE dallo Stato in forma di minori entrate fiscali. Perché i versamenti IRPEF vengono girati per un tot di anni alla società finanziaria che ha anticipato i costi alle società costruttrici”

        Ma cosa vai DELIRANDO, che hanno stampato crediti FINTI come le criptovalute, che si sono inceppati per ovvi motivi e si è bloccato tutto. La detrazione irpef, IGNORANTE, ti dura SOLO 4 anni, quindi devi aver redditi di 100k all’anno. Ma cosa vai farneticando, in preda alla malaria da zanzare assassine africane di palute???

        “2) Si è rimesso in moto il settore edilizio SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE,non concentrando i finanziamenti pubblici in poche, costosissime ed inutili grandi opere,come il buco tra TO e Lione o il Ponte sullo stretto.”

        Allora perchè hanno cancellato il bonus mobili al 15% che era uno stimolo interessante e più giusto da considerare insieme al 50% e 65%? Perchè gli infissi li hanno riportati al 50% dal 65%? Non era forse meglio lasciare gli infissi al 65% di detrazione accessibile a tutti?

        Ora lo vedi, tonto, con la melona se ripartono col ponte! Ora lo vedi! La racconti come una cosa archiviata, perchè sei un tonto!

        “3) Aumento dell’occupazione diretta tra le imprese costruttrici. Aumento delle vendite per gli specialisti del settore. Aumento della produzione industriale, di prodotti finiti o semilavorati.”

        Dillo quanto sono AUMENTATI i costi dei ponteggi, dei cappotti, delle coperture, dei cartongessi. DILLO, FENOMENO AMBULANTE. E NON è solo un discorso di materie prime, ci hanno marciato alla grande!

        Donne è arrivato Jolly Boy, accomoda coltelli, lavatrici, cucine a GAS!!! Donne, è arrivato Jolly Boy!!!!

        “4) Aumento del lavoro nel terziario per gli specialisti come ingegneri, geometri, amministratori di condominio, per l’amministrazione pubblica deputata ai controlli e agli accatastamenti.”

        Grazie al ca@@o. Prova a fare il superporcobonus 110 sulle lavatrici. E poi a scrivere. “La Whirlpool non se ne va via più ma assume 10000 tecnici, 2500 ingegneri e 20000 operai”. Grazie al ca@@o.

        Con i bonus esistenti del 50 e del 65 le cose andavano già bene, non serviva DROGARE fino alla pazzia il cavallo SCE MO come la racconta un pennivendolo come te. Ok? Il lavoro c’era ed era molto più sano, non drogato. E c’erano quasi ZERO illeciti, perchè quando un po’ di soldi ce li devi mettere tu, scegli l’azienda più onesta e seria. C’era più legalità PRIMA del 110, TONTO.

        “5) Emersione di nuovi immobili finora sconosciuti al catasto e al fisco con loro regolarizzazione.”

        Tu poi, sei il GENIO che ha detto che sono EMERSI gli illeciti e i condoni col 110. Ovviamente grandissima cazz@ta, perchè quello 0,05% che ha fatto il 110 deve essere in regola, non deve aver fatto illeciti e condoni, per cui cosa abbia scoperchiato il 110 lo sanno solo le mente malate come la tua. Infatti i condoni, se ci sono, sono nel restante 100-0,05=99,95%. O valli a trovare, GENIO!

        Vanni a sgamare gli illeciti nel 99,95% di TUTTI gli edifici esistenti, FENOMENO di un GENIO!!! NON è emerso proprio niente, è emerso che tu sei un GENIO ma dell’idiozia. Questo è EMERSO.

        “Alla fine del giro, per ogni Euro di mancato incasso IRPEF dirottato sul superbonus, allo Stato ne sono tornati indietro TRE tra tasse,Imposte, Tributi e pure contributi alle casse previdenziali.”

        Come diceva Einstein, la stupidità è INFINITA, l’universo forse NO. E tu, Jolly Boy, sei INFINITO.

        Piace a 1 persona

  9. Per chi non si ricordasse di Mario Draghi capo della BCE, due filmati d’epoca per ricordarsi di chi si sta parlando:

    "Mi piace"

  10. Buongiorno,
    credo che ci si ponga il problema considerando quasi esclusivamente il calcolo.
    Nell’articolo del FQ che riporta pedissequamente le conclusioni dell’azienda incaricata esattamente come fanno altre testate, ci sono essenzialmente due temi
    1) il calcolo che non effettua FQ o le altre testate ma una società incaricata.
    2) le considerazioni a valle in conseguenza del calcolo che è quello che fa ad esempio il FQ.
    Ora a livello di logica se il calcolo fosse inesatto, anche se fosse molto più migliore assai, le considerazioni sarebbero proporzionalmente inesatte.
    E’ qui che il FQ sbaglia secondo me: in primis bisogna verificare il calcolo cosa estremamente complessa, e poi esprimere se è convenuto, se conviene se converrà o gli opposti reciproci corrispondenti.
    Il 110%, non sono un esperto, comprende una serie di convenienze specifiche estremamente diversificato, non è applicabile urbi et orbi. ristrutturare una parete esterna di un appartamento monolocale non equivale a ristrutturare un albergo di 100 stanze con differente suddivisione in camere.
    Lo sbaglio, sempre secondo me, è forzare il calcolo per tradurre obbligatoriamente in risparmio energetico, il che significa stimare quanto tutto l’insieme dei lavori effettuati, o da effettuare, “cuba” in energia guadagnata poi specificamente espressa in energia rinnovabile, proiettata in annualità quando l’anno non è neanche trascorso.
    Ma che risultato si può ottenere se si guarda SOLO quello ?
    L’obiettivo era il complesso dei miglioramenti, se ci sono, ad esempio il miglioramento della qualità di vita.
    In numerosi appartamenti le pareti sono state “tinteggiate” con vernici addirittura tossiche che al momento della “stesa” iniziale non erano considerate tali. Ancora numerose coperture hanno una percentuale di amianto, di catramazione, di materiali “installati” a rischio.
    Come si fa a calcolare quanto sono convenuti in termini di immissione di energia rinnovabile annua ?
    Se non mi intossico, se non prendo il cancro, vivo meglio, e se questo mi “costa” una bolletta elettrica “maggiorata” cosa faccio, cosa decido ?
    Concordo sul fatto che Draghi abbia “remato contro”, perchè un capo di governo non deve sottostare a volontà di chi non accetta le regole, come hanno fatto le banche.
    Se si prendono per vere tutte le considerazioni contenute nel rapporto della società, l’aver prodotto in meno la percentuale di CO2 indicata è un bene o un male ?
    Considerando che a beneficiarne è anche chi NON ha usufruito del bonus.
    Quanto costa socialmente più CO2, più materiali tossici, nel tempo ?
    Il costo sociale non è anche “sconvenienza economica” ?
    Se ci si ferma al presunto vantaggio guardando SOLO il risparmio energetico, in realtà il vantaggio economico derivante se quel risparmio è dovuto a rinnovabilità, si è miopi.
    106 GW = 106.000 Mw = 106.000.000 KW = 106.000.000.000 W
    Un consumo di una famiglia di almeno 3 componenti si aggira intorno ai 3500 KWh l’anno, che costano con contratto “tutelato” a 0,34 euro Kwh 1190 euro l’anno.
    Un impianto ad energia rinnovabile (fotovoltaico) produce se installato in area a media ricezione solare, Emilia, la stessa quantità se raggiunge i 3 kwh di picco.
    Se l’impianto è adattato per fornire oltre all’energia elettrica anche il riscaldamento, copre anche le spese del gas.
    Unito alle migliorie strutturali (infissi, cappotti, verniciature termo repellenti, tegole termo repellenti etc.), anche considerando le spese di disinstallazione e installazione la convenienza economica + “salutare” non ha paragoni.
    Se ci sono incentivi che aiutano anche chi da solo non ce la può fare, dilazionando i costi iniziali di allestimento , la convenienza è indubbia.
    Siccome proporzionalmente conviene in base alla richiesta energetica, più si chiede e più si risparmia rispetto al tradizionale “non rinnovabile”.
    Il “comburente” non rinnovabile è appunto perso per sempre una volta consumato, il rinnovabile non è perso anche se non si recupera di certo tutto.
    La stessa “reimmissione” non è certo garantita, anche essa dipende da tanti fattori(la centrale di eimmissione, l’azienda che la gestisce, la percentuale di reimmissione contrattata etc.)
    Resta il problema del riciclo degli impianti una volta raggiunto il massimo: non è la stessa cosa riciclare un impianto a “a vento”, a onde, rispetto ad un impianto solare, o un impianto fotovoltaico o una composizione ibrida.
    C’è anche la manutenzione che “cuba” diversamente a seconda dell’impianto.
    E’ una scommessa, non è né certa né incerta in assoluto.
    Ma questo col rifiuto delle banche di rispettare la legge, gli speculatori che ne hanno approfittato, le ditte improvvisate, i lavoratori in nero, nulla c’entra.
    I giornali secondo me devono fare informazione, e volendo esprimere considerazioni.
    E non esprimere considerazioni automaticamente “consequenziali” alle informazioni.
    Senior system Engineer
    stefano tufillaro

    "Mi piace"