Palloni gonfiati

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – È sempre più difficile distinguere la realtà dai desideri dei padroni dei media. La Corte d’assise d’appello di Palermo motiva l’assoluzione dei carabinieri che trattarono con la mafia e la condanna dei mafiosi che trattarono con lo Stato spiegando con nonchalance che accordarsi aumma aumma con Riina dopo la strage di Capaci e financo “allearsi” col “moderato” Provenzano […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

28 replies

  1. Palloni gonfiati

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – È sempre più difficile distinguere la realtà dai desideri dei padroni dei media. La Corte d’assise d’appello di Palermo motiva l’assoluzione dei carabinieri che trattarono con la mafia e la condanna dei mafiosi che trattarono con lo Stato spiegando con nonchalance che accordarsi aumma aumma con Riina dopo la strage di Capaci e financo “allearsi” col “moderato” Provenzano salvandolo dall’arresto sarà magari un’iniziativa “improvvida”, ma comunque lecita e “solidaristica”, perché mirava a fermare le stragi, e pazienza se viceversa le incoraggiò, le moltiplicò e additò come nemico da abbattere Borsellino che, non avvisato dell’eticità della trattativa, si ostinava a indagare. C’era da attendersi una levata di scudi dai tartufi della politica e del giornalismo che meno di un mese fa, il 19 luglio, lacrimavano a nel ricordo dell’amico “Paolo” (mai conosciuto). Invece niente: a parte la lettera di Conte al Fatto, non una parola dai politici e dai mafiologi della mutua che un anno fa, al dispositivo della sentenza, ci spiegavano che la trattativa l’avevamo inventata noi. Un silenzio agevolato dai giornaloni che han dedicato alla notiziona un articolo il primo giorno, e poi zitti. Del resto c’era ben altra carne al fuoco: i turbamenti di tal Calenda, il noto frequentatore di se stesso che i sondaggi stimano al 2% e da settimane monopolizza giornali, tg e talk come se esistesse davvero. Una patacca nata dall’idea malsana che l’Italia sia Twitter, il circoletto onanistico dove si dà retta persino a Riotta e un altro desertificatore di urne come Renzi ha la maggioranza assoluta. Infatti, esplosa nel ridicolo la bolla del patto Calenda-Letta, se ne pompa subito un’altra: quella del patto Calenda-Renzi. Mirabile il sondaggio di Sky: destre al 49,1, centrosinistra al 27,4, M5S all’11 e, fanalino di coda, Azione-Iv al 4,8. Ma per Sky il “Terzo Polo” non sono i terzi, cioè il M5S: sono Calenda&Renzi, quarti e ultimi. Decidono lorsignori chi ha diritto di esistere: non la realtà o l’aritmetica.

    Quando i padroni d’Italia persero il santo patrono Matteo nello schianto referendario del 2016, Rep prese a menarla con Giuliano Pisapia, promosso a nuovo leader del centrosinistra per investitura di De Benedetti (di cui Pisapia era casualmente l’avvocato) e all’insaputa degli italiani, che a stento sapevano chi fosse. Non c’era giorno che i giornaloni lo intervistassero su qualunque tema dello scibile umano, dagli tsunami nei mari del Sud all’estinzione del rinoceronte di Giava. Finché si estinse lui, da solo. Ora è il momento di Calenda, ma bisogna già prepararsi al prossimo, perché le bolle mediatiche durano sempre meno: basta distrarci un attimo e ce lo troviamo come segnalibro dell’Agenda Draghi, al posto della stella alpina essiccata.

    Piace a 15 people

    • Voc. Treccani
      Onanismo : nel linguaggio medico e nell’ uso corrente sino. Improprio di masturbazione.
      Penso che l’editoriale di MT sia scritto in linguaggio di uso corrente.
      Tutti sanno chi è il SEGAIOLO molti meno
      l’ONANISTA!

      "Mi piace"

  2. Io leggo questo sondaggio qua su Repubblica (a 45 giorni dal voto, cosi, a futura memoria):
    FdI 24,2%,
    PD 22,3%
    Lega 14%
    M5S 10,6%
    Forza Italia e Pregiudicati vari 8,9% (O-T-T-O virgola NOVE… ripeto 8,9!) Ca.z..zo.. dopo 30 anni questi delinquenti verrebbero ancora votati dall’8.9%…. ma dove ca..z..zo vogliamo andare con un paese abitato da questa teppaglia??? 8,9% significa che in pratica, tolti gli astenuti, io dovrei mettere sotto con la macchina una persona ogni 15 che mi attraversa la strada… pazzesco.. non ce la farei mai…neppure se mi comprassi un pullman…)
    Scusate, riprendo fiato…
    Sinistra italiana/Europa Verde 3,9%
    ItalExit 3,2%
    Azione al 2%
    Italia Viva 2,2%
    Impegno Civico 1,5% (1,5…seeeeeee bonaaaa)
    +Europa 1,6%
    Altre frattaglie 2-3%

    Piace a 7 people

    • 🤣🤣🤣 comunque FranzGe, Forza Italia non la vota o non la voterebbe solo l’italiano delinquente. C’è ancora una quota di persone ( spesso anziani) non molto intelligente, fondamentalmente ignorante in politica, che vive la suggestione rappresentata dall’imbonitore gentile, di successo, ricco e “simpatico” ( la simpatia è un sentimento vissuto molto spesso superficialmente, senza approfondire chi sia o cosa rappresenti il soggetto che ci incute tale sensazione) e ne è contaminato. Ma pur apprezzando la tua volontà di rendere l’Italia un posto migliore desisti, non ne vale la pena. Stupidità, Ignoranza, Cialtroneria saranno sempre ingredienti del nostro mondo.

      "Mi piace"

      • Stupidità, Ignoranza, Cialtroneria saranno sempre ingredienti del nostro mondo.

        No, Paolo, non “del nostro mondo“: del nostro “paese”. PAESE!
        Presi nella media, siamo italioti a cui non frega un ca§§o di niente se non della propria miserabile vituccia, siamo cialtroni ignoranti buzzurri dementi cafoni sprovveduti analfabeti (funzionali e non) e siamo pigri, ma soprattutto… siamo fascisti e siamo mafiosi. Punto.

        "Mi piace"

    • ItalExit 3,2%

      Ma non è fantastico?
      Pappagone supera il bambacione pariolino e quello rignanese.
      E non se lo fila nessuno, pensa se se lo filassero.

      P.s. Una prece per +Europa

      "Mi piace"

    • Si Paolo, ne convengo.
      I delinquenti sono (spesso) pero’ quelli che vengono candidati dal partito…🤣
      Personalmente ho sempre avversato Berlusconi sin dall’inizio perch’ (…oltre al resto) vedevo PERICOLOSISSIMA.ISSIMA-ISSIMA per la DEMOCRAZIA la candidatura di un imprenditore che gia’ deteneva un impero mediatico e che quindi poteva orientare (ovvero DISTORCERE) l’opinione pubblica in maniera cosi’ plateale. E non capivo chi invece non ci vedesse nulla di strano… Questioni di sensibilita’ e non solo…
      Paraltro esisteva una LEGGE dello Stato Italiano (degli anni ’50 e tuttora in vigore) che definisce INELEGGIBILE chi ha concessioni pubbliche (di qualsiasi genere).
      Nei fatti le cose sono andate ben… ben… ben peggio delle mie gia’ pessime previsioni.
      Il Berlusca ha riportato a galla tutti i vecchi e peggiori nomi della politica, della mafia etc (e tanti “nuovi” nomi.. tipo i Previti e compagnia cantanti).
      E’ stato un po’ come quando gli Americani hanno liberato la Sicialia… e per luogotenenti a cui lasciare il bastone del “comando” hanno scelto i boss mafiosi (che in parte erano gia’ stati faticosamente messi in galera).
      Un disastro le cui conseguenze ben conosciamo…
      Poi… beh.. ce ne sarebbero da scrivere libri (e ne hanno scritto libri, solo che la gente guarda il Gieffe Vip su.. Canale5…); la storia la conosciamo e se tiro i conti oggi (e ancora non e’ finita!) penso che Berlusconi sia stato il peggior cancro della Repubblica Italiota a partire dal 1861… (si, pure peggio di Mussolini per tanti aspetti).

      Poi leggo i vari sondaggi (spesso farlocchi come… chi li fa) e vedo che oltre ad un quasi 10% ancora pronto a votarlo dopo condanne ed imputazioni di ogni genere, ce n’e’ un altro 20% e piu’ che lo vede tra “i migliori”. Ok, qui chiaramente conta quali sono i nomi che vengono proposti dai “sondaggisti” ma comunque… il dato fa “paura”…

      Piace a 1 persona

  3. Azione è la più grande bolla della storia repubblicana.
    pompata al massimo dai giornaloni, dai talk-show, dai salotti buoni, dalla gente che piace e da lorsignori, ma in realtà del tutto inconsistente.
    sono settimane che tiene banco: con chi si allea, con chi non si allea, con chi fa un patto, con chi non lo fa, manco fosse il primo partito d’Italia. e invece è un fanalino di coda.
    ma chi caxxo se ne frega di Calenda?
    basta.

    Piace a 9 people

    • Attenzione Mazzuolatore, che Azione punta a prendersi i voti di FI, e se si unisce a IV, che ha un 2/3%, arrivare al 10% come il M5S è un attimo.

      "Mi piace"

      • la cosa divertente, Santo, è che quelli di sinistra considerano Azione un partito di destra (come il PD del resto).
        ma quelli di destra considerano Azione un partito di sinistra, perché Calenda è stato eletto col PD e il PD, per quelli di destra, è un partito di sinistra.
        quindi gli elettori di sinistra non voteranno Azione, ma nemmeno lo faranno quelli di FI, che è sempre stato un partito di destra (remember B. che parlava di “comunisti”?).
        quindi io questo travaso non lo vedo. vedo solo qualche sbandato che non sa che cosa votare e fa una croce a casaccio.

        "Mi piace"

  4. Cmq, il rinoceronte di Giava non è estinto. Ce ne sono circa 70, ma pur sempre ancora ci sono.

    Quello estinto è il suo cugino prossimo, quello del Vietnam, che era in effetti anch’esso una popolazione di R. Javensis. I rinoceronti di Giava c’erano anche in Birmania (presumibilmente estinti) e persino alle propaggini dell’India, con due sottospecie ora sì, purtroppo, sparite e da non molto tempo.

    Triste la storia dei rinoceronti vietnamiti: sono sopravvissuti a 30 anni di guerre eppure li hanno fatti fuori i bracconieri per quel caxxo di passione cinese per il ‘corno’. Si conosce anche nel dettaglio la fine dell’ultimo di essi, morto circa 10 anni fa a causa del solito maledetto bracconiere.

    L’unico rinoceronte di Giava mai esistito in uno zoo era a Sidney, ma la specie era così poco nota, che lo scambiarono per un rinoceronte indiano.

    Piace a 4 people

  5. A me fa ridere leggere queste “aspirazioni”di questi personaggi,terzo polo qua,terzo polo la,10%,15%,insieme facciamo il botto(quest’ultima bellissima)😂😂😂,poi hanno calenda da solo il 2% e Renzi il 2 e qualcosina,insomma,Renzi diceva di arrivare al 5% alle elezioni da solo e invece non ci arriva neanche con calenda,ma perche non li ha contattati qualche circo ancora?almeno ce li leviamo da in mezzo hai coglioni

    Piace a 2 people

  6. Niente di nuovo sotto al sole, direi che Travaglio ci ricorda ciò che da sempre accade in Italia grazie ai media ad edicole e reti unificate controllati dai soliti noti. La differenza sta nel fatto che le persone ora sono più consapevoli dello schifo, ed il partito degli astensionisti aumenterà a dismisura. Solite facce che da ameno trent’anni ci propinano le stesse ricette inutili ed irrealizzabili, come gli specchietti e le colonnine dei conquistadores. Ma possiamo stare tranquilli, se dentro le urne dovesse succedere qualcosa che non sta bene ai veri padroni dell’Italia, ci penseranno loro a trovare la soluzione giusta che va bene a noi. Echisenefrega se nessuno l’ha votata e voluta, un burattino salvatore della Patria lo si trova sempre.

    Piace a 4 people

  7. Ma Travaglio si è accorto che la sentenza oltre a giustificare l’azione dei Ros, a partire dal loro capo, santifica i politici che al tempo davano seguito agli accordi presi con la mafia dai loro subordinati? Travaglio si è accordo che i giudici del secondo grado accusano quelli di primo grado di aver trascinato nelle gogna i governanti del tempo, come il ministro della giustizia, definiti dai giudici di secondo grado come gente di specchiata moralità? Perché Travaglio se la prende con i pesci piccoli?
    Come mai, questa volta, i pesci piccoli vengono giustificati e non accusati di deviazionismo, come succedeva nei confronti dei servizi segreti dopo ogni strage?
    Dobbiamo supporre che questa volta i pesci piccoli, conoscendo i politici con i quali avevano a che fare , si siano garantiti la salvezza facendosi mettere nero su bianco gli ordini ricevuti?
    Perché Travaglio non fa approfondire dai suoi giornalisti d’inchiesta questo aspetto?

    "Mi piace"

  8. Calenda e’ ingurdabile e insostenibile. L’unico suo merito e’ quello di aver messo al centro i temi (nucleare, no rdc, no salario minimo) di modo spingere i partiti di sinistra a esporre i propri (ambiente, si’ rdc, si’ salario minimo). In questo modo e’ stato subito evidente che non ci poteva essere alcuna coalizione a guida PD (che, come al solito, di temi non parla MAI). Ora mi chiedo solo perche, con tali programmi, Calenda non si allei con la destra, molto piu’ allineata. La scusa del pericolo Giorgia non regge. La strategia e’ chiara: spaccare la sinistra per farla sembrare piu’ litigiosa di quanto gia’ non sia. Gli strateghi del PD, al solito, non ci hanno capito niente e ora soccomberanno vittime della loro stessa legge elettorale.

    Piace a 1 persona

  9. Mi e vi chiedo se non sia assai meno disonorevole organizzare un bel torneo di briscola tra partiti. Nel giro di una settimana h24 si risolvrebbe la questione del rinnovo parlamentare, in alternativa a questo micidiale stillicidio giornaliero di scassamento di coglioni fino al 25 settembre. Immagino che qualche precisino porrà il quesito della scelta dell’azienda che dovrà fornire i mazzi di carta. Ho capito, va’! Non se ne farà niente! Come non detto!

    "Mi piace"