Con un tratto di pennarello sui bonifici Letta oscura i nomi dei suoi finanziatori

(Franco Bechis – veritaeaffari.it) – Tre bonifici. Uno da 30 mila euro in data 2 settembre 2021. E due da 10 mila euro, uno in data 9 settembre 2021 e uno in data 4 ottobre 2021. Sono i 50 mila euro che hanno finanziato la campagna elettorale del segretario Pd Enrico Letta per farlo diventare deputato alle elezioni suppletive dello scorso autunno nel blindatissimo collegio uninominale n. 12 per la Camera dei deputati a Siena. Sono tutti e tre riportati in copia – insieme alla sua dichiarazione dei redditi – nella sezione “documentazione patrimoniale” nella scheda del deputato Letta sul sito Internet dell’assemblea di Montecitorio. Ma di quei tre versamenti si conosce solo il destinatario – che è appunto il segretario del Pd – oltre all’importo e alla data del versamento. Non si conoscono però i benefattori.

Sappiamo che sono due grazie alle schede di dichiarazione congiunta trasmesse alla segreteria della Camera via Pec: uno ha versato 10 mila euro a Letta, e l’altro 40 mila euro in due tranches. L’identità del benefattore è però segreta, perché in entrambe le schede di versamento il suo nome (o la sigla dell’organizzazione o della eventuale società) è oscurata da un tratto di pennarello nero che ne protegge la privacy. Un predecessore di Letta – l’ex segretario del Pds Massimo D’Alema – divenne famoso per una vignetta contestata di Forattini che ne faceva il mago del bianchetto. Il successore è un maestro del neretto. Ma il risultato è lo stesso: trasparenza zero.

7 replies

  1. I finanziatori anonimi garantiscono la redditività futura dopo l’elezione. Meglio tutelare la privacy. Non sia mai detto che poi ne traggano dei benefici…

    Piace a 1 persona

  2. Il collegio numero 12? Di quale contrada si parla?
    Ma perché non parte a nuoto da Piombino a Marsiglia per il Guinnes dei primati?
    (Quello degli scimpanzé però)
    Scimpanzé.. che bellissimo nome, potrebbe essere diviso in due scim/m e panze ‘ non perderebbe niente del suo fascinoso mistero.

    Credo che ormai farò la disoccupata a vita.

    "Mi piace"

    • Il risvolto più agghiacciante è che con 40.000€ un Letta nipote di Letta tiene in mano i destini di una Nazione…. 40.000€ e un Letta nipote di Letta si ricorda degli amici donatori generando leggi e piazzando amici su poltrone da milioni di euro.

      "Mi piace"

      • Ho un’idea: su Infosannio potremmo fare una colletta?

        Dai, con 50.000 euro tra tutti, ci compriamo un 1/4 del parlamento. E’ un investimento sicuro.

        Piace a 1 persona