Di Maio ormai parla come Andreotti

DI MAIO, PARTITO DI CONTE È DIVENTATO DI ESTREMA SINISTRA

(ANSA) – “Conte e Salvini si sono messi agli estremi. Il partito di Conte è diventato di estrema sinistra, e il centrodestra è un’alleanza di estrema destra. In mezzo c’è l’alleanza dei moderati, noi che dobbiamo dare un’alternativa al Paese, anche nel solco dell’agenda Draghi”. Lo ha detto Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e leader di Ipf, ospite de L’aria che tira, su La7.

ELEZIONI: DI MAIO, CALENDA? ESSERE UNITI È UN VALORE

(ANSA) – “Le coalizioni si presentano fra il 12 e il 14 agosto, nelle prossime settimane ci sarà un dibattito. Le coalizioni sono fondamentali per stare uniti contro gli estremismi. Essere uniti, fra coloro che hanno provato a salvare il governo di unità nazionale, è un valore. Ci lavoreremo, poi gli italiani decideranno”. Così Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e leader di Ipf, ospite de L’aria che tira, su La7, commentando le dichiarazioni del leader di Azione Carlo Calenda, che a una domanda di un giornalista su Di Maio ha risposto “Non so di chi lei stia parlando”.

Calenda va convinto? “Il tema non convincere una persona, tutti dobbiamo convincerci che essere uniti attorno ai programmi e a una visione del Paese è un valore”, ha replicato Di Maio.

IPF: DI MAIO, GRILLO-DI BATTISTA? NERVOSI, HANNO SFASCIATO TUTTO

(ANSA) – “Li vedo un po’ nervosi, hanno capito come sempre di aver sfasciato tutto”. Lo ha detto Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e leader di Ipf, ospite de L’aria che tira, su La7, dopo aver visto i recenti video in cui è stato criticato dal garante M5s Beppe Grillo e dall’ex deputato del Movimento Alessandro Di Battista.

“Il nostro sogno era andare al governo, fare le riforme e cambiare l’Italia, poi sono diventati il partito di Conte, che ha buttato giù Mario Draghi, non un premier qualsiasi – ha spiegato Di Maio -. A Grillo vorrò sempre bene, di Conte ha detto cose peggiori”. Di Battista può diventare leader del Movimento? “Decideranno loro, ma ora è un partito padronale – ha risposto il ministro -: li porta a litigare con tutti, forse il problema è proprio Conte”.

GAS: DI MAIO, CADUTO GOVERNO PIÙ DIFFICILE STARE AI TAVOLI

(ANSA) – Il tetto al prezzo del gas “è importante. Abbiamo fatto contratti importanti con l’Algeria, 4 miliardi di metri cubi in più, abbiamo assicurato all’Italia il gas che serve per evitare il buio in inverno, ma il prezzo non si determina nei contratti, si stabilisce ad Amsterdam al Ttf.

Il tetto massimo è un provvedimento europeo che può bloccare il prezzo. Ci metteremo il massimo impegno per arrivare a questo risultato, ma avendo fatto cadere governo è molto più difficile stare ai tavoli internazionali”. Lo ha detto Luigi Di Maio, ministro degli Esteri e leader di Ipf, ospite de L’aria che tira, su La7.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

25 replies

  1. “che ha buttato giù Mario Draghi, non un premier qualsiasi”.
    Quello che ti aveva “fatto una buona impressione” ora è diventato l’altissimo.
    Giggino a poltrona livoroso come non mai.

    Piace a 1 persona

  2. Conte è capo politico del M5S da agosto 2021, poi in bilico via ricorsi per manina longa di Di Maio, praticamente è legittimo capo politico da due mesi. ..dal 2017 al 2021 il M5S è stato il partito padronale di Di Maio e poi di Di Maio e Grillo, quindi siamo a 3-4 anni contro l’ ultimo anno, in cui poi finalmente Di Niente ci ha gentilmente concesso di ammirare la sua faccina da c…o, tenuta coperta per tutti questi anni, per il nostro bene, la dissenteria associata a patologia respiratoria da Covid sarebbe stata dura. ……e sentirlo parlare o leggere le sue interviste causa recidive…..alla fine tocca dare ragione a Sgarbi, che parlava di Di Maio, mentre stava seduto sul cesso….l’ intestino è il secondo cervello del corpo e talvolta funziona meglio. ….

    "Mi piace"

  3. “Decideranno loro, ma ora è un partito padronale – ha risposto il ministro -: li porta a litigare con tutti, forse il problema è proprio Conte”.

    Ma quanta ombra ti faceva?

    Piace a 1 persona

  4. Vendutismo vigliacco da vomito.
    Di Maio è sempre stato un democristiano cerchiobottista, ora ci ha aggiunto na botta di viscido.
    Che involuzione triste e senza speranza…

    Piace a 2 people

  5. “Di Maio ormai parla come Andreotti”

    Più che “parlare come”, magari ne avesse l’intelligenza ché di “parlare come” ce ne si fa davvero poco.

    Però, strano che se ne accorgano tutti adesso. In tempi non sospetti (anni e anni fa, mi pare durante la prima legislatura) che il nostro “parlasse come” lo fece notare Vespa dopo averlo intervistato a Porta a Porta. Ed era il Di Maio allora difeso dai Travaglio, dagli Scanzi, dai Padellaro e compagnia di giro. Oltreché, naturalmente, da tutti i militanti (sicuramente anche da buona parte qui).

    Purtroppo, di tutto il gruppo 5stelle, nessuno ha quel tipo d’intelligenza (andreottiana). Meno che mai Conte il quale sì, almeno lui dovrebbe per doveri d’ufficio. Ma non son gli unici. Sono solo palesemente i più emblematici: mi spiace, ma non si passa dal negozio di scarpe al parlamento (e altrettanto non si passa da una scopata con Berlusconi ad un seggio in consiglio comunale).

    Limitandoci all’intelligenza, naturalmente, di persone come Andreotti e come gli altri di quell’epoca non ne abbiamo più. E si vede. E dovremmo rammaricarcene assai. Perché l’intelligenza è un bene prezioso e necessario e, purtroppo, non da tutti: altro che uno vale uno (per poi stupirsi, arrabbiarsi, stracciarsi le vesti, ….).

    Piace a 1 persona

  6. Non merita neppure lo sputo. È l’antitesi della dignità umana. Doveva dimettersi da parlamentare e poi (solo poi) esprimere il suo dissenso. Quello che ha fatto lo assimila al peggiore dei ladri. Ha rubato il voto di milioni di persone perbene. Edoardo avrebbe sentenziato: sei la schifezza della schifezza della schifezza dell’umanità.

    Piace a 3 people

  7. Vero ogni commento non vale il tempo per srciverlo ! Un uomo di m che mente o ha mentito in modo cosi infame è persino peggio di Renzi ! Non paragonatelo, pls ,ad Andreotti di cui non ha né l acume né l intelligenza!

    "Mi piace"

  8. È assodato ormai. Questo poveraccio è posseduto da una entità che controlla il suo cervello. Esci da questo corpo… Urge un esorcista.

    Piace a 1 persona