Crozza imita Mentana: “La gente si chiede se ho una storia con Dario Fabbri”

(stylo24.it) – Davvero esilarante l’ultimo show di Maurizio Crozza andato in onda sul canale Nove e in streaming su Discovery +. Dopo aver magistralmente vestito i panni del governatore della Campania Vincenzo De Luca, il comico genovese prende di mira il giornalista Enrico Mentana e le sue proverbiali maratone tv.

Da quando è scoppiata la guerra in Ucraina, accompagnato dal “fedele” analista geopolitico Dario Fabbri, Mentana è sempre andato in onda. Lo ha fatto praticamente tutti i giorni. Le sue maratone televisive sono un cult della televisione italiana.

Crozza imita Enrico Mentana: il siparietto esilarante

Questo il commento ironico di Crozza che imita il giornalista di La 7: “Sono qui con voi perché di là, da me, c’è la pubblicità e allora mi sono detto “perché non approfittare di questi due minuti di pausa per fare una nuova maratona televisiva in Fratelli di Crozza”? Magari non servirà a lei, ma io godo come un riccio.

Da quando c’è la guerra in Ucraina sono in onda ogni giorno dalle 17 alle 20 con la la mia maratona televisiva e poi ancora alle 20. Riparto dal tg dicendo praticamente le stesse cose che ho detto nella maratona. Adesso faremo una maratona per chiederci cosa mi spinge a non tornare mai a casa. La gente si chiede se ho una storia con Dario Fabbri”.

Secondo Boris Johnson e l’intelligence britannica l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia potrebbe terminare entro 18 mesi. I punti chiave per raggiungere la fine del conflitto sono prettamente economici e militari e vedrebbero una resa da parte di Putin.

Categorie:Cronaca, Interno, Media

Tagged as: , ,

4 replies

  1. Per Zelensky il tempo è un problema. Addestrato dagli esperti mediatici US, sa bene che il popolo occidentale ormai non regge l’ attenzione più di qualche decina di minuti e che dopo qualche settimana la commozione, anche se giornalmente sollecitata con nuove trovate ( appelli, immagini, dichiarazioni, anatemi, comparsate dei vari .”ospiti”…) e con tempi televisivi, non durerà a lungo. Specialmente non appena le sanzioni si faranno sentire. Insomma, il troppo (Ucraina h24) stroppia.
    Lo sa e teme di perdere l’ appeal, col conseguente allontanarsi dell’ opinione pubblica europea che molto presto comincerà a chiedersi se è il caso di sopportare tutto ciò che succederà per il Donbass.

    I Russi al contrario, – lo hanno dimostrato da sempre – sanno aspettare.

    "Mi piace"

    • Hai perfettamente ragione.
      Purtroppo l’effetto Siria è dietro l’angolo.
      Non male per una guerra che poteva essere fermata il 24 febbraio semplicemente alzando una bandiera bianca.
      Zelenski si ė fidato dei suoi finti amici americani senza considerare che il loro ( sporco) interesse è di far durare la guerra il più possibile.
      Ovviamente quando parlo degli americani non intendo il Popolo ma i delinquenti che lo governano.

      "Mi piace"

      • e perché avrebbe dovuto alzare bandiera bianca?

        tanto valeva che, invece di fare spallucce agli accordi pattuiti a Minsk 1, 2, 3 e portare
        mezzo esercito ucraino sulla linea fronte delle Repubbliche autonominate, avesse compreso
        quello che da otto anni stavano dicendo

        ma il coro alle sue spalle urlava più forte e non sapeva leggere il labiale

        ora è tardi e vedo con difficoltà conclusioni onorevoli

        "Mi piace"

  2. Le maratone sono messe cantate senza alcun contraddittorio.
    Naturalmente la propaganda, per sua natura, viene modellata a seconda degli eventi, perciò soggetta a mutazioni. Come è inevitabile, in occidente filtrano documenti da varie fonti e relativi al campo avverso, notizie che minano le fondamenta della narrazione a senso unico, e allora la contromossa diventa obbligata: vengono proposte immagini o spezzoni contenenti le ragioni russe per poter usare tale materiale come supporto alle proprie tesi: vedete? Ecco le balle che raccontano per giustificare la loro aggressione alla Ucraina.

    Si tratta di un chiaro segnale di cedimento, la prova che le masse le puoi imbrigliare solo fino ad un certo punto, anche se la qualifica di fuoriclasse nella manipolazione non te la può togliere nessuno.

    Piace a 2 people