Le “perle” della settimana

(Ma mi faccia il piacere – di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Bananistan. “Draghi al lavoro per cercare il suo sostituto” (Pietro Senaldi, Libero, 30.12). Gentile da parte sua. Draghistan. “La linea di Draghi dopo lo stop: se rimango a Palazzo Chigi garantitemi libertà di scelte” (Giornale, 27.12). “I paletti di Draghi ai partiti: posso restare premier solo se libero di decidere” (Stampa, 2.1). Se no? Pilistan. […]

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

29 replies

  1. Ma mi faccia il piacere

    (di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Bananistan. “Draghi al lavoro per cercare il suo sostituto” (Pietro Senaldi, Libero, 30.12). Gentile da parte sua.
    Draghistan. “La linea di Draghi dopo lo stop: se rimango a Palazzo Chigi garantitemi libertà di scelte” (Giornale, 27.12). “I paletti di Draghi ai partiti: posso restare premier solo se libero di decidere” (Stampa, 2.1). Se no?
    Pilistan. “Nel 2022 Pil mondiale oltre i 100 mila miliardi: l’Italia rimane ottava, ma solo se resta Draghi” (Giornale, 27.12). Con la sola imposizione delle mani.
    Spreadistan. “Lo spread che sale non preoccupa” (Foglio, 29.12). Anzi, con Draghi fa meglio del vaccino.
    Covidistan. “Omicron non fa paura” (Libero, 2.1). Anzi, con Draghi è tutta salute.
    Brunettistan. “La sfida contro il virus la stiamo vincendo noi” (Renato Brunetta, ministro FI della Pa, Messaggero, 30.12). La variante Micron.
    Ballistan. “Basta balle anti-vax. L’efficacia della vaccinazione anche nel prevenire il contagio spiegata a Fusaro e Travaglio” (Luciano Capone, Foglio, 30.12). Infatti siamo quasi tutti vaccinati e abbiamo molti più contagi di quando nessuno era vaccinato.
    Poltronistan. “Nei 5 Stelle si pensa solo alle poltrone: fondo un mio partito” (Elisabetta Trenta, ex ministra M5S della Difesa, Riformista, 30.12). Perchè ho perso la mia.
    Gentistan. “Mattarella prepara l’ultimo discorso:; sarà per la gente” (Repubblica, 30.12). E noi che pensavamo fosse per i minerali e i vegetali.
    Pisapistan. “Otto anni di processi? Una sofferenza, il nuovo Csm primo passo per cambiare” (Giuliano Pisapia, eurodeputato Pd, sul caso Burzi, Stampa, 28.12). Parola dell’avvocato di De Benedetti che vinse il processo Mondadori con le condanne definitive di Previti&C. dopo 11 anni e ottenne il risarcimento da Berlusconi e Fininvest 23 anni dopo i fatti. Ma non si lamentò.
    Craxistan/1. “Le mosse di Amato per un mandato breve e che garantisca tutti” (manifesto, 28.12). Basta non eleggerlo e sarà brevissimo.
    Craxistan/2. “Amato e la corsa al Colle: il nome che intriga tutti” (Annalisa Cuzzocrea, Stampa, 28.12). Noi, per esempio, siamo già arrapatissimi.
    Figliuolistan. “Figliuolo: ‘Terza dose dopo 4 mesi: il vaccino non è yogurt con la data di scadenza’” (Stampa, 28.12). Lo yogurt dura di più.
    Renzistan. “D’Alema rientra nel Pd: ‘Guarito dal renzismo’” (Repubblica, 2.1). “Nessuna malattia e quindi nessuna guarigione” (Enrico Letta, Twitter, 2.1). E niente, sono ancora infetti: è la variante StaiSereno.
    Gedistan. “’L’informazione è un bene pubblico’. Ma in Italia finanziamenti limitati” (Repubblica, 24.12). “Sequestrati oltre 30 milioni al gruppo Gedi. L’accusa: truffa all’Inps” (Verità, 31.12). Fate la carità.
    Sfighistan. “Auguro a tutti che il 2022 ci liberi delle sofferenze e del dolore di Covid19. E tutti insieme si sia capaci di restituire alla società italiana fiducia e speranza. Happy New Year!” (Piero Fassino, deputato Pd, Twitter, 31.12). Quindi siamo spacciati.
    Gelministan. “Mi pare che il sovranismo sia stato messo da parte” (Maria Stella Gelmini, ministra FI degli Affari regionali, Stampa, 2.1). Almeno finchè non si vota.
    I titoli della settimana/1. “Germania, calo dei casi e più vaccinati. È l’effetto del lockdown per i No vax” (Corriere della sera, 27.12). “Il caso della Germania dovrebbe convincere tutti: il lockdown imposto ai non vaccinati ha fatto crollare il numero dei contagi” (Luciano Fontana, ibidem). “Cosa insegna il modello tedesco” (Tonia Mstrobuoni, Repubblica, 27.12). “Il lockdown dei No vax sta salvando la Germania” (Giornale, 27.12). In Germania contagi in netto calo dopo il lockdown dei No vax” (Libero, 27.12). Per la cronaca, in Germania non mai esistito alcun lockdown per i No vax.
    I titoli della settimana/2. “La spinta di Mattarella all’Italia che ce la fa. E indica al suo posto un nome super partes” (Concetto Vecchio, Repubblica, 2.1). “Sergio Mattarella non ha descritto l”identikit’ del successore né suggerito nomi. Qualcuno ha voluto leggere questa intenzione nel suo insistere sul ruolo al di sopra delle parti a cui è tenuto il presidente della Repubblica… Ma qui il capo dello Stato ha semplicemente ricordato quale dev’essere il profilo del Presidente secondo la Costituzione” (Stefano Folli, Repubblica, 2.1). Ma quindi ‘sto nome l’ha indicato oppure no? Parlatevi, mettetevi d’accordo, poi fateci sapere.
    I titoli della settimana/3. “Supermario verso il Colle: anche Renzi lo spinge” (Claudia Fusani, Riformista, 29.12). Allora sta a posto.
    I titoli della settimana/4. “Il carcere è un pericolo per la società. Va abolito” (Luigi Manconi, Riformista, 31.12). D’ora in poi tutti i criminali a casa Manconi.
    I titoli della settimana/5. “Cinghiali tra le tombe: allarme a Prima Porta” (Messaggero-cronaca di Roma, 31.12). Ecco perchè non se ne parla più: da quando c’è Gualtieri, si tumulano da soli.

    Piace a 2 people

  2. Carlos Tejada era il vicedirettore asiatico per il New York Times. Aveva 49 anni. Dopo il Johnson & Johnson ha scelto “la terza dose” mischiata con il Moderna. Booster effettuato il 17 Dicembre. Carlos Tejada muore improvvisamente per arresto cardiaco il 18 dicembre.
    In un mondo normale dominato da libertà di stampa (vera) e onestà intellettuale (vera) dovrebbe essere una notizia importante ed è invece presente solo su quei social network tanto odiati, temuti e sempre più oggetto di una morsa liberticida ad opera di presunti “fact-checkers”.

    Eppure Carlos Tejada non era un giornalista qualsiasi, è stato il vincitore del premio Pulitzer 2021. Noto il suo impegno sul Covid-19 e a favore dei vaccini di Big Pharma. Chi non ha potuto evitare di dare la notizia ma lo ha fatto con uno scarno comunicato è stato il suo giornale, il New York Times: “Carlos Tejada, il vicedirettore asiatico del New York Times, che ha contribuito a plasmare la copertura della crisi globale di Covid-19 nel 2021 che ha vinto un Premio Pulitzer, è morto venerdì in un ospedale di Seoul”.

    Nulla sulla dose di un vaccino di Big Pharma il giorno prima. Il suo giornale ha solo aggiunto: “la moglie ha annunciato che la causa è stato un arresto cardiaco”. (da L’antidiplomatico)

    "Mi piace"

    • Arresto cardiaco?
      Quanti anni aveva?
      Se fosse nato tre anni prima l’arresto cardiaco si sarebbe verificato esattamente tre anni fa.
      Quando non esistevano ne covid ne varianti ne vaccini.
      Per la cronaca…..
      Stasera alle 17.30 ho la prenotazione per il booster…….prima e seconda Pfizer e stasera probabilmente mi fanno il moderna.
      Se domattina leggerai qualcosa scritto da me qui su Infosannio avrai la prova provata che le dicerie sui danni da vaccino sono solo FREGNACCE.
      Ciao…..
      Buona giornata e……a domani! 😉

      Piace a 2 people

    • Eccomi qui.
      Terza dose fatta da 14 ore e nessun effetto collaterale.
      Ci risentiamo domani sera quando saranno trascorse 48 ore.
      Ovviamente per correttezza nei tuoi confronti mi sono accordato con mia moglie:
      Se mi viene un arresto cardiaco te lo farà sapere lei
      😁
      Ciao e buona giornata…..

      "Mi piace"

      • Dove sta scritto che tutti devono morire?

        Che caxxo significa ‘quanti anni aveva?’

        non c’é un’età minima né massima.

        DIPENDE da quel che è successo.

        Anche JFK morì per arresto cardiaco, come tutti.

        E mentre le TV ti informano anche dell’alito del novax nelle TI, di fatti come questi, come il commissario di polizia o come il colonnello dei carabinieri, non c’é traccia.

        Strano. Ma non per delle barbabietole come te, Marco Boh e l’altro coso di sopra.

        "Mi piace"

  3. Oggi l’Ue ha dato il via al gas e al nucleare. Hanno protestato solo i Verdi. E i 5 stelle? E Beppe Grillo??? Sono spariti? Completamente assorbiti dal neoliberismo al punto da aver perso ogni voce? Ma la difesa dell’ambiente non era una delle 5 stelle? Hanno perso anche quella?

    Piace a 1 persona

    • sul nucleare non saprei bene che via abbia dato
      visto che i comandanti in capo, i tedeschi, chiudono 5 centrali (pur non essendo chiaro con che le sostituiscono)

      per il gas i loro, tedeschi, verdi stanno giochicchiando con le nuove stringhe che lo portano
      facendo al voce grossa (ahahha! mi permetta una risata) contro Putin dicendo che le chiuderanno
      se invade l’Ucraina, e intanto la procedura d’avvio, pur essendo operativamente pronte, ovvero
      i tubi sono pieni entrambi, vanno a rilento e, nonostante l’anticiclone che doveva portare caldo
      qui dove abito in pianura padana il primo Gennaio faceva, alle 11, zero gradi, quindi immagino che
      in Germania e nei paesi al di la delle Alpi non faccia più caldo (e c’è pure la sciabolata artica in arrivo)

      quindi, quanti Gigawatt fanno i verdi e compagnia stonante?
      magari in giornate nebbiose come in questi giorni, sempre in pianura padana.

      già con le rinnovabili ci facciamo, dopo anni di sovvenzioni generose, a malapena il 30%
      di quello che consumiamo (di cui un poco meno della metà è da idroelettrico)

      tutti i suoi post sarebbero quindi troncati ad un terzo del contenuto, o forse anche meno
      per mancanza d’energia

      meno ideologia e più tecnica pratica

      Piace a 1 persona

  4. Anno nuovo ma la strada intrapresa da MT non cambia, continua a mentire sulle regole per i no vax in Germania, forse non sa cosa sono le 2G (i no vax hanno fatto il lockdown sia in Germania che in Austria). D’altronde se un altro giornalista lo ha accostato a Fusaro (😱🤮) c’è da preoccuparsi…….

    Piace a 2 people

    • Gentile Paolabl, non è proprio così. Innanzitutto il 2G e anche il 2G plus non sono in vigore ovunque, ma lo decidono i Land in base alla curva epidemiologica e le restrizioni si equivalgono più o meno al supergreenpass in vigore in tutta Italia. Quindi, non essendo generalizzato, non si può propriamente parlare di “lockdown per i non vaccinati in Germania”.
      Chi scrive non è un no-vax, ma un guarito e vaccinato, seppur con diversi dubbi in merito su come viene affrontata la situazione qui in Italia e su come vengono discriminate le persone che non si vaccinano. Ma questo è un altro capitolo.

      https://ambberlino.esteri.it/ambasciata_berlino/it/in_linea_con_utente/covid-19/misure-adottate-in-germania.html

      "Mi piace"

      • io mi rifarei piuttosto al sito
        bundesregierung.de/breg-de/themen/coronavirus/corona-diese-regeln-und-einschraenkung-gelten-1734724
        sito istituzionale federale

        che riporta
        La situazione corona è ancora molto grave, anche se il numero di nuovi contagi è leggermente diminuito
        negli ultimi giorni.
        La nuova variante del virus Omikron mostra in altri paesi che il numero di persone infette raddoppia in pochi giorni.
        I governi federale e statale hanno ora reagito e concordato ulteriori restrizioni. Le regole attuali in sintesi.

        per cui non è corretto dire che ogni land fa storia a se

        tra le regole ci sono
        – Dal 28 dicembre 2021 saranno limitati anche i contatti privati per chi è stato vaccinato e per chi è guarito.
        Sono comunque consentiti gli incontri con un massimo di dieci persone.
        In linea di principio, tutti i cittadini sono tenuti a indossare una maschera ovunque le persone si riuniscano
        in uno spazio confinato.
        Continueranno ad esserci regole di distanza e di accesso e concetti igienico-sanitari adeguati alla situazione pandemica.
        – Nelle scuole è obbligatorio l’obbligo della mascherina per tutti i gradi.
        (in Italia avrebbero scritto è severamente vietato non portare le mascherine, anche se poi non controllano che lo si faccia)
        – Regola 2G per attività culturali e ricreative, nonché nel commercio al dettaglio
        Strutture ed eventi per attività culturali e ricreative (come cinema, teatri, ristoranti, ecc.)
        possono essere visitati solo da persone vaccinate e convalescenti (2G).
        Inoltre, può essere prescritto un test corrente (2G-Plus).
        Questo vale a livello nazionale ed è indipendente dall’incidenza.
        Ci sono eccezioni per le persone che non possono essere vaccinate.
        La regola 2G si applica anche a livello nazionale nella vendita al dettaglio,
        indipendentemente dall’incidenza.
        Sono esclusi i negozi per le necessità quotidiane. L’accesso deve essere controllato dai negozi.
        – Regolamenti nei luoghi di lavoro
        A livello nazionale, solo coloro che sono guariti, sono stati vaccinati o testati possono frequentare
        il loro posto di lavoro (regola 3G).
        Il datore di lavoro dovrebbe monitorare e documentare il rispetto di questa regola 3G su base giornaliera.
        A tal fine, tutti i datori di lavoro devono anche disporre di adeguati diritti all’informazione nei confronti dei dipendenti.
        I datori di lavoro continuano inoltre a offrire un’opzione di prova gratuita almeno due volte a settimana.
        Il lavoro nell’ufficio domestico dovrebbe essere reso possibile dove non ci sono ragioni operative.

        non hanno i cani lupo a controllare che i non G si muovano liberamente, ma le restrizioni egualmente sono notevoli
        e non saprei che è corretto o meno definirle lockdown per in non vaccinati, ma gli assomiglia molto

        Piace a 1 persona

      • Gentile Alegan, le rispondo qui perché sotto non compare il pulsante. Con tutto il rispetto, il problema delle “fonti più dirette”, come le chiama lei, o “comunicazioni istituzionali”, come le chiamo io, è che bisogna saperle leggere e capire. Per agevolare la comprensione delle misure illustrate ai non addetti, pertanto, consiglio la mediazione giornalistica. Vale in generale e tanto più per le direttive emanate dallo Stato italiano, perché se le è mai capitato di leggere una norma pubblicata in Gazzetta Ufficiale saprà bene che tanto i membri del Parlamento quanto gli esponenti del Governo adorano cimentarsi nello studio del sanscrito e dell’ostrogoto partorendo frasi in una lingua del tutto nuova ai più grandi linguisti del nostro tempo, di cui risulta persino dubbia la matrice indoeuropea. Saluti.

        Piace a 1 persona

  5. Mi sa che quando Roberto Casaleggio profetizzò la scomparsa dei giornali nel giro di 25 anni, fu anche troppo generoso. Ormai sono solo dei depliant pubblicitari, tra una marchetta e l’altra per i potenti di turno. Sono come dei dodo, se non ci fossero stati i finanziamenti pubblici a tenere un vita questi moribondi, si sarebbero già estinti da un pezzo.

    Piace a 2 people

  6. Per quanto riguarda quel genio di Mancini suggerirei di mandargli a casa ad esempio l’ultimo figliocidia di ieri per farlo educare alle buone maniere da lui e da quella pseudo giornalista raccomandata (Cossiga dixit) di sua moglie, per redimerlo. Chissà che se riusciranno.

    "Mi piace"

  7. Vorrei ringraziare tutti i fratelli musulmani perché hanno smesso di schiacciarci sotto i tir, non ci accoltellano più, hanno finito le bombe e non fanno più corsi di volo sui Cesna…
    Strano perché se un avversario barcolla è più facile attaccarlo… immaginate le bombe adesso!! Più che devastanti…
    pero che signori che sono!!
    E voi continuate a bervi tutto… ubriachi dal mattino alla sera..ma senza alcool, solo le notizie tossiche bastano e avanzano!!
    ( Lo scrivo già io…ma i 130 mila morti??
    Si scoprirà tra qualche anno o secolo che è uno dei tanti falsi della storia… niente di nuovo!!!)

    "Mi piace"

  8. Quoto:
    “Amato e la corsa al Colle: il nome che intriga tutti” (Annalisa Cuzzocrea, Stampa, 28.12). Noi, per esempio, siamo già arrapatissimi.”

    Ah ah ah!

    Piace a 1 persona

  9. La variante “staisereno”???!?!?!?!?
    Grande Marco sei sempre il numero UNO.
    👍👍👍
    Altro che draghiberlusconiprodiamato……
    Io al Quirinale voglio Travaglio!
    ( a patto che però continui a regalarci-GRAZIE RAF- i suoi deliziosi editoriali quotidiani.
    🤗

    Piace a 1 persona

  10. Per quanto riguarda la Germania ,

    sia che valga la regola geimpft genesen, sia l’altra geimpft, genesen. getestet …

    non è corretto parlare di lockdown per i non vaccinati e quindi Travaglio non ha

    affatto

    mentito sulle regole.

    Gianni

    "Mi piace"