Gli Oscar del Trash di Andrea Scanzi

(di Andrea Scanzi) – Il 2021 è stato un anno quasi sempre orribile, ma niente paura: sta per finire e il prossimo sarà peggiore. Soprattutto in politica. Ecco gli Oscar 2021.

Oscar Santo Subito: Mario Draghi. Benedetto e immacolato a prescindere, ogni cosa che fa è giusta e santa. Beato lui. Il suo governo non ha fatto né grandi cazzate né (men che meno) miracoli, ma se Conte aveva sempre la rogna lui ha sempre ragione. Da noi funziona così.

Oscar Evaporazione: Movimento 5 Stelle. Se nel Conte-2 pareva aver acquisito un ruolo centrale e (addirittura!) una chiara connotazione ideologica, con il governo Draghi non tocca palla quasi mai. Nei sondaggi resta attorno al 15 per cento, merito verosimilmente di Conte e del suo feeling naturale con molti italiani. Però il tempo passa. Il M5S pare falcidiato da un mix inesorabile di correnti interne e insipienza spinta. E lo stesso Conte, ultima speranza del caravanserraglio grillino, non può certo tirare su la baracca da solo.

Oscar Quirinale: Silvio Berlusconi. Solo da noi uno come lui, con quella storia e con quel passato lì, potrebbe avere chance di essere eletto capo dello Stato. Non sarà mai presidente della Repubblica, più per motivi anagrafici e clinici che politici, ma c’è da considerare un aspetto: la destra usa lo spauracchio Berlusconi per eleggere in realtà un Berluschino sotto mentite spoglie, sia esso Casini, Casellati, Moratti, Pera o derivati. È questo il loro obiettivo vero: che splendide prospettive!

Oscar Poro Asciugamano: Matteo Renzi. Senza voti, senza estimatori (se non i soliti due o tre bischeri che ancora vivono su Twitter). Odiato da quasi tutti, sta alla politica come i canditi nel panettone: non piacciono a nessuno, ma te li ritrovi sempre in mezzo. Indifendibile nella crisi di governo, nel caso Report, nelle beghe giudiziarie, nel rapporto con Bin Salman, eccetera. Indifendibile e basta. Nel mondo reale ha meno peso di un anacardo, ma in Parlamento avrà un ruolo chiave anche nell’elezione del nuovo capo dello Stato. Condoglianze a tutti noi.

Oscar Che Brutta Fine: Gianluigi Paragone. Nato leghista, cresciuto grillino di comodo, morto (politicamente e moralmente) no-vax. Una prece.

Oscar Eia eia elalà: Giorgia Meloni. Cresce nei sondaggi, ma cresce pure il suo pelo nello stomaco. Sempre più aggressiva e politicamente spietata, ha fatto finta di nulla di fronte all’inchiesta di Fanpage, dimostrando per l’ennesima volta come a Donna Giorgia puoi chiedere tutto tranne parole di ferma condanna sul fascismo (di ieri e di oggi). Un po’ pro-Bannon e un po’ filo-Orbán, resterà nella storia della musica la sua performance musicale in spagnolo del noto hit patriottico “Io sono Giorgia”. Gran bei momenti. Daje Gio’!

Oscar Harakiri: Matteo Salvini. Dal suicidio al Papeete dell’estate 2019 in poi, non ne becca una neanche per sbaglio. Il suo calvario è costante, continuo e inesorabile: mille di questi giorni, Capitano!

Oscar alla Politica Vera: Pier Luigi Bersani.

Oscar Eri meglio prima: Massimo Cacciari & Carlo Freccero. Tornate in voi, cazzo!

Oscar alla Comunicazione: Barbara Gallavotti.

Oscar alla Saggezza: Piero Angela.

Oscar alla Bellezza Morale: Liliana Segre.

Oscar Basaglia ha fallito: I no-vax.

Oscar Buona Fortuna: Gli italiani tutti. Ne avremo tanto bisogno.

65 replies

    • Sono due persone COMPLETAMENTE DIVERSE.
      Travaglio è un archivio umano a cui attinge per scrivere su chiunque.
      Scanzi ha più verve, nel bene e nel male, più sanguigno, diretto e spiritoso quanto Travaglio è ironico.
      In parole povere è un toscano che esibisce la sua provenienza.

      Piace a 2 people

  1. È arrivato un pacco, dentro c’è l’Oscar assegnato al pd: una delle più grandi sciagure politiche repubblicane, nonostante scandali, sconfitte disastrose (le regioni le ha perse tutte, salvo rare eccezioni), scissioni (microscopiche, ma tali sono), segretari
    del partito carismatici come il gelato gusto puffo, il pd resiste bello saldo al comando con una schiera di giornalai lecca 🍑 a supporto. Oscar meritato anche per questo cancro politico.

    Piace a 1 persona

  2. eh certo, se il M5S è al 15% è merito di Conte: come no. peccato che fosse al 15% da mesi ormai, quindi il Coglionazzo con la pochette non ha aumentato neanche di un punto il gradimento del Movimento, nonostante il feeling (da sondaggi) con gli italiani. ma per bambi e vedovi di Conte, il Bamboccio fa miracoli anche quando non ne fa. una prece.

    ah e poi:
    “Oscar alla Politica Vera: Pier Luigi Bersani”: ma che cazzo dici, minchione? dove mai ha fatto politica vera Bersani, che non è riuscito a mettere neanche in piedi un governo ed è stato perculato e umiliato in streaming dai tuoi amici 5S, quando ancora facevano i 5S e non i piddini di riserva.

    Oscar al Più Misero Imitatore di Travaglio: Scazzi l’Egomaniaco Montato che crede che tutta la merda che gli esce dalla penna sia oro solo perché l’ha scritta lui. una prece (perché si levi dalle balle).

    "Mi piace"

    • “ che non è riuscito a mettere neanche in piedi un governo ”

      Complimenti per il ”neanche “, cazzuolatore.
      Poi mi spieghi chi è che è anche riuscito a mettere in piedi un governo tenendo fede a quello che aveva promesso agli elettori.
      Grazie

      "Mi piace"

      • @paolapci
        zio Silvio ce l’ha fatta, tutte e tre le volte (1994, 2001, 2008).
        poi che fossero governi che facevano schifo al cazzo e che abbiano fatto solo gli interessi del loro capo, non ci piove.
        però ha detto agli elettori: se vinco faccio un governo e lo guido io. e l’ha fatto. mettendo d’accordo gentaglia che si odiava e la pensava in maniera diametralmente opposta, brigando qua e là, distribuendo ministeri ad cazzum, quello che si vuole, ma la nave l’ha varata tre volte, ed è andata dove voleva lui.
        Bersani ha “non vinto” (parole sue), e non è riuscito a incattivirsi i 5S in modo da varare un governo purchessia, aprendo la strada all’insulso governo Letta e, di lì a poco, al patto del Nazareno e all’orrido governo Renzi.
        la si veda come si vuole, uno può anche trovargli delle attenuanti, ma l’Oscar Politica Vera poi no eh.
        voleva smacchiare il giaguaro, il giaguaro se l’è mangiato con tutte le scarpe.
        e mo’ dovremmo farlo presidente della repubblica perché…?
        perché piace a Scanzi?
        perché è di sinistra?
        perché piace a Scanzi ed è di sinistra?
        ma faciteme ‘o piacere.

        Piace a 1 persona

      • Ti stavo per dire “di sinistra “.
        Poi ho detto vabbè avrà capito. E tu rispondi col banana?
        Sul pdr già ho detto come la penso: per me deve essere cercato fuori da governo e parlamento. E lo dico con immensa stima e affetto per pigi.

        "Mi piace"

      • eh vabbè, se non specifichi…
        comunque: presidenti del consiglio di sinistra (in senso lato) ce ne sono stati cinque nella storia repubblicana: Prodi, D’Alema, Amato, Letta, Gentiloni. non considero il Bullo di Rignano che fa storia a sé.
        di questi cinque, solo uno è uscito dalle urne mettendo in piedi un governo, e tutte e due le volte è stato impallinato dalla sinistra più sinistra.
        che devo dire?

        quando al pdr: non lo cercheranno mai fuori dalla loro cricca. dovrà essere uno dei loro. si tratta di vedere di quali “loro” stiamo parlando, che è come dire quali “loro” riusciranno a far pesare di più le proprie carte.
        il cdx ha più numeri, ma da soli non bastano e c’è il guaio che, al di là di un’unità di facciata, sono tutti contro tutti. il banana vorrebbe il trono per sé, il Capitone e la pesciaiola gli dicono di sì ma lo accoltellerebbero volentieri. se fanno come per le comunali si azzanneranno e poi punteranno sul Bernardo di turno. sono dei kamikaze.
        il csx ha meno numeri, ma più testa. solo che quelli non hanno neanche l’unità di facciata. il PD ha mille candidati e crede di avere il diritto divino di piazzarci uno dei suoi: punterà su uno dei soliti piddini bolsi che si svegliano a comando, tipo un Gentiloni. il M5S non sa che cazzo vuole: non è più quello dei tempi di Rodotà, ormai è un partito di governo al traino del PD, quindi alla fine si allineerà su un nome ‘istituzionale’ proposto dagli alleati. gli altri contano come il due di coppe quando a briscola ci sono bastoni.
        chi dirà la sua sono i famosi ‘centristi’ renziani e i cani sciolti del Misto, che purtroppo sono tanti, troppi. chi riuscirà a comprarseli si comprerà anche l’elezione del pdr.

        Piace a 1 persona

      • Ecco appunto!
        Qua ti volevo: l’unico è Prodi, sul quale per favore non aprire parentesi ché qui sul blogghe è stato sviscerato mille volte (io sono team grazie Romano, sempre sia lodato, tu sei certamente dell’altro team, ma non allargare please rimani sul punto).
        E allora stiamo parlando di maggioritario.
        Gli altri che citi (Letta? Gentiloni?) non hanno vinto proprio niente. Poi il bomba non è che non devi citarlo perché è di destra, ovvio. Ma soprattutto rimanendo nel tema tuo del “neanche”, a voler far credere che gli altri ci siano riusciti, ebbene il bomba quando è stato votato (2018) ha registrato il minimo storico.
        E poi scusa eh? D’Alema quando mai ha vinto le elezioni? Col maggioritario?
        Boh non mi ricordo.
        Quindi la difficoltà oltre ad essere congenita (quelli a destra come dici tu riuscirebbero ad accordarsi pure su una capra) è ormai sovrastrutturale. E non lo capiscono. E sai perché? Per il motivo contrario: cioè che governano senza aver vinto. Meccanismo a cui Bersani si è sottratto: ha ringraziato e salutato.
        Non so come uno che fa analisi tanto spietate come le tue non veda questa realtà.

        "Mi piace"

    • “Oscar alla Politica Vera: Pier Luigi Bersani”
      Hai scordato la smacchiatura dei giaguari, la mucca nel corridoio e la pettinatura delle bambole, momenti topici
      😆😆😆

      Piace a 1 persona

  3. Scanzi ha scordato Carletto Calenda.
    Solo che non saprei che Oscar gli sarebbe toccato.
    Ah, se poi, en passant , qualcuno /a mi spiega che straminkia vuol dire “vedovo di Conte”, atteso che non è ancora andato a defungere, accendo un cero alla madonna dell ‘Incoronata .
    Sapete , ormai ho una certa, i miei neuroni fanno i turni .

    Piace a 1 persona

    • te lo spiego io en passant: “vedovo di Conte” non significa vedovo della persona di Conte, che è viva e vegeta e non fa nulla assieme a noi, ma più propriamente “vedovo del Governo Conte”. trattasi di una sottospecie del genere “bimbi di Conte”, che non si limita ad adorare il dio Conte e a dire che qualunque cosa faccia è fatta bene o è miracolosa, anche quando fa la cacca, ma a questa smaccata e acritica adorazione aggiunge frequenti rosicamenti perché il suo idolo è stato disarcionato dal Bullo di Rignano, con la complicità dei poteri forti, della finanza, dei politici mafiosi e corrotti, dei rettiliani e chi più ne ha più ne metta. e così le loro recriminazioni si compendiano in:
      – ma quanto era bravo il governo Conte!
      – ma quanto fa schifo il governo Draghi! vuoi mettere col governo Conte?
      – quando c’era LVI (il dio Conte) i treni arrivavano in orario!
      – c’è stato un gombloddo internazionale per far cadere il dio Conte!
      – (sequela di insulti contro il Bomba perché ha fatto cadere il dio Conte).

      la Madonna dell’Incoronèta attende il tuo cero ora.

      "Mi piace"

      • x Il Mazzuolatore

        Viviamo sotto il segno del Democrito, il quale permette a ogni ignorante di criticare quelli che sono migliori di lui.

        "Mi piace"

      • *Mazzuolatore,
        Vediamo di capirci.
        Non ricordo tanto perculing per un ex premier, tanto da coniare neologismi fantasiosi come per Conte, che voi “odiatori di Conte”ripetete a pappagallo anche se vi chiedono che ore sono. E Gentiloni ad esempio , il cui unico compito era quello di tenere la coda a Renzi ?
        Meritava un nomignolo , o no?
        Conte deve pagare tale pena accessoria una serie di cose : e’persona onesta ,gentile ed educata, ha osato diventare premier senza aver portato a spasso il cane di qualcuno , senza fare parte del “giro”giusto (in “grembiule” o no) di quelli che rubano e fanno rubare, di quelli che evadono miliardi, mafiano, ricattano e sono ricattati, ordinano mignotte minorenni a domicilio , non fa fare insider trading facendo soffiate a De Benedetti per fargli guadagnare 600 sacchi , anzi non lo ha mai ricevuto, non capisce che i soldi pubblici ci sono per essere rubati e non per quello che è previsto, e poi, ovvove degli ovvovi, e’pure meridionale ! Cosa credono i terroni, che la Costituzione valga anche per loro?
        Lei Mazz , sta parlando di se stesso quando dice “adorazione acritica” di Conte, perché L”odio e il disprezzo smaccato e acritico “ sono SPECULARI alla “smaccata adorazione acritica”! Implicano la stessa cecità mentale , lo stesso ragionare o con l’utero o con Ernesto ed Evaristo, anziché con l’organo a ciò preposto , cioè il cervello; Conte come tutti resta criticabile nel merito per ciò che ha fatto o non fatto , ma non ho mai visto in lui furberia o malafede , solo alle volte eccessiva debolezza di fronte alla prepotenza.
        Poi: il complotto per defenestrarlo per i motivi di cui sopra c’è stato ed è acclarato, e lo scoop era fottersi i soldi del Recovery.Tutti.Non un centesimo deve andare a chi ha bisogno o a creare sviluppo dove serve. Anche un cieco se ne accorgerebbe.( E che caxxo c’entrano poi i “treni “Mussoliniani?tanto come nota di colore?)
        Il Bombetta gli insulti -e anche gli schiaffi-te li leva dalle mani , anche se sta fermo e zitto come una sfinge. Lei preferisce faccia da tartaruga? Oppure dica dica, il minkione verde o la finta bionda indemoniata ?
        P.s: la Puglia non è solo Banfi .Inutile che sfotta.

        Piace a 1 persona

      • @Maristella
        quanto ai nomignoli: Gentiloni era un insulso burattino di Renzi. quando mai l’ho lodato? ma Gentiloni non governa più dal 2018: devo mettermi a trovare soprannomi per tutti i presidenti del consiglio del passato?
        quanto a Conte: mai ho detto che Conte era furbo o in malafede, mai gli ho dato del ladro o del corrotto, mai mi sono unito ai cori di quelli che lo volevano indagato per “averci privati della libertà” o altre scemenze varie.
        ho detto, e lo ripeto, che era un bamboccio: un essere senza qualità e senza alcuna idea sua, una banderuola pronta a governare con Salvini e poi col PD e con Renzi, e poi col PD senza Renzi, e poi con chissa chi, uno capace di fare l’uomo sandwich e reggere il cartello #decretisalvini per poi dire che Salvini coi suoi decreti ha fallito e cancellarli, uno capace di dirsi “sovranista perché il sovranismo è in Costituzione” e “populista”, e poi rimangiarsi tutto e dirsi “socialista, liberale, europeista”, uno capace di andare al mercato delle vacche per comprarsi i Mastelli e i Ciampolilli, il tutto pur di rimanere al potere.
        un potere che non si è guadagnato facendo la gavetta nel Movimento, a cui si è iscritto 3 anni dopo essere stato il pdc del Movimento.
        un potere che ha vinto alla lotteria e che ha tentato di mantenere con ogni mezzo.
        e mi urta, mi manda in bestia l’imbecillità di chi non lo riconosce, di chi non ricorda che 3 anni fa Conte nessuno sapeva chi cazzo fosse, nessuno se lo cagava di striscio, era un signor nessuno.
        è stato pdc sponsorizzato dal Movimento e c’è una massa di decerebrati che è disposta a idolatrarlo per il solo fatto che era il pdc del Movimento, con la stessa acritica accettazione con cui si facevano andare bene il Verbo di Grillo (prima che Grillo perdesse la testa e provasse a mandare a casa Conte).
        il paragone con Gentiloni è illuminante: se le stesse cose che ha fatto Conte le avesse fatte un altro, sarebbe stato sbertucciato vita natural durante: prova ne sia che anche il PD perculava Conte come un “pupazzo” (Verhofstadt lo disse, tra il plauso del csx) quando era il pdc del governo gialloverde: da quando ha riportato il PD al governo è diventato un grande statista, il punto di riferimento fortissimo dei progressisti europei.
        quindi io non sono un odiatore di Conte, che dal punto di vista suo ha fatto quello che avrebbe fatto chiunque: ha vinto alla lotteria e ha provato a mantenere la vincita. sono un odiatore dei fan(atici) di Conte.

        "Mi piace"

    • Ma lui sopravvive di convinzioni!
      I canditi fanno lievitare il prezzo…
      ma con l’analisi c’ha litigato
      così prende le scorciatoie e resta nell’area Cool

      "Mi piace"

      • Ah ah ah! Io pensavo più a quei nei obbrobriosi che c’ha in faccia. Ma sono una che si adatta.
        A proposito, ho appena comprato dal cinese una lente di ingrandimento (per leggere io l menu della pizzeria scritto in cirillico grandezza 1) . Sapevo che tornava utile.
        La pinzetta per cosa? Per strappare? Pensavo alle strisce della ceretta con ceretta bollente!

        "Mi piace"

      • Pensa che in LIS il segno-nome per “renzi” si fa toccandosi due volte con l’indice l’angolo in basso della bocca, dove ha appunto uno dei suoi nei più vistosi. Sono morto quando l’ho saputo! 🤣

        "Mi piace"

    • Ecco sei il primo che conosco. Lo sto mangiando in questo momento (tocca sempre a me finirlo) e rigorosamente strappo via uvetta e canditi!!!
      A lui che potrei strappare di dolorosissimo??

      Piace a 1 persona

      • Non so, faccia lei, io consiglierei l’unghia dell’alluce sx se ha la vena artistica.
        P. s. comlplimenti, lei di sera non bada a glicemia!

        "Mi piace"

      • Da bambino scartavo anch’io l’uvetta perché non mi piaceva la consistenza, poi ho iniziato a ignorarla perché mi annoiavo a scavare, alla fine ho finito per apprezzarla. I canditi mi sono sempre piaciuti, ora li faccio pure in casa.

        Per venire alla tua domanda, qualcosa ci sarebbe, ma credo dovrai munirti di pinzetta e lente d’ingrandimento.

        Piace a 1 persona

      • “Ingiusto” può intendersi anche come “mancante di misura”, in questo caso troppo favorevole a renzi. E poi mi piaceva di più come l’ho scritta.

        Piace a 1 persona

    • Bravo Pirgopolinice. Dirò di più: “non vi piacciono i canditi? Mangiatevi il pandoro!” Il panettone HA I CANDITI punto. Il panettone senza canditi è un obbrobrio come il vino senza alcol, come la bagna cauda senza aglio e la cassœula senza maiale. Una bestemmia!

      Piace a 2 people

      • Ancora??????
        La “pasta” del pandoro è diversa da quella del panettone, la prima non sa di niente.
        Infatti io lo uso come base per il tiramisù. Manco nel latte lo metto, è inutile.

        Piace a 1 persona

      • APPUNTO! Lo dico. La pasta del pandoro è molto diversa da quella del panettone e uno a cui non piacciono i canditi non merita di mangiare nemmeno la pasta del panettone, si mangi per l’appunta quella schifezza di pandoro! 🙂

        "Mi piace"

  4. Se capirai! La glicemia!
    Ultimo dei miei problemi.
    Ragazzi vi sento tutti incattiviti, ma state a magna’, sì?
    Il sociopatico mi preoccupa particolarmente, giurami sul tuo dio che ti sei fatto almeno ‘na magnata perbene. E dopo giurami che te lo sei fatto almeno un amaro digestivo, te prego!
    Il signor Ennio vabbè che te lo dico a fa’ nella città impronunciabile me lo immagino che robba orribile se starà a magna’!

    "Mi piace"

    • … Intendi quegli amari fine cena aggratisss di cui si parlava qualche tempo fa?

      Ah ah ah… Buon anno Giambu(rrasca)!

      "Mi piace"

  5. Oscar sei fuori come un balcone: Andrea Scanzi & Stefano Feltri direttore domani. Sul GP più mainstream di loro nessuno.

    "Mi piace"

  6. Qualcuna ha mai sentito parlare del Piano Nebulosa?
    Mettendo la questione sul ridere, sembra che altro non vi sia, sembra che vi siano occultatori di mestiere che tendevano a scardinare la legalità. Nel piano Nebulosa in stadio avanzato gli occultatori sono ormai in superficie e possono tranquillamente decurtare vie, chiuderne altre e favorirne altre ancora con il solo scopo di rafforzare il piano pioggia acida di cui il piano Nebulosa è un capitolo a parte e riferito interamente agli indiani, ormai divenuti i suppellettili di se stessi.
    Gli argonauti infiltrati e mascherati sono giunti alla veneranda età di papabili e si iniziano a scorgere le figure sullo specchio che pigiano i pulsanti quando l’aula è vuota, tipo adesso.
    Buon anno.

    "Mi piace"

      • Grazie @E- AI (paolapci)

        In questi giorni mi sento leggera come un fringuello, sarà che con le tasche vuote i sogni sono più vividi.

        Lo Scanzi ride davanti ad un popolo in croce e come potrebbe, non era forse lui disteso sulla panchina della stazione con le mani sporche e la birra in mano?
        Già, ma mi esimio di patteggiare con il diavolo e con tutte le proposte di Sabba, che hanno come cavalieri dei simpatici porcellini volanti!

        In questa livella dell’informazione nostrana ci abituiamo a percepire le ambiguità come norma e a rispondere con inchini e genuflessioni alle regine e ai re del denaro, scordandosi le figure (..) che la letteratura porta in dono, che la scienza porta in dono agli altari, dove il sacrificio è sempre stato benedetto da coloro che accendono i sacri fuochi ma i sacerdoti di oggi hanno perduto la dimensione del sacro che vedono solo in tasca e nel grande possedimento con cui esacerbare invidie e corruttele. (Bei sacerdoti della patria abbiamo!)
        La realtà umana miseranda e miserevole, destinata ad imputridire , ad invecchiare e a rallentare la corsa, non sa voltarsi indietro, pena la pietrificazione o la scomparsa del desiderio più vero. (Così si narrava..).

        Piace a 1 persona

  7. *Mazzuolatore ore 1,10,
    Non ha fatto altro che confermare quanto da me detto nel precedente commento.
    Conte “bamboccio” si ripeterà alla nausea per i lustri a venire, Gentiloni” burattino” :quando mai l’ho lodato?, pure se era ancora più burattino di Conte, Nessuno l’ha mai apostrofato come tale.
    Io la pochette di Conte ( che poi e’ solo fazzoletto da taschino, la vera pochette e’ quella di seta colorata che esce a sbuffo dal taschino) posso sopportarla.Non sopporto l’ipocrisia.
    Proprio stamattina Fontana diceva che sono state chiuse le attività tipo discoteca senza ristori. Quando caxxo mai le attività hanno avuto soldi veri, per quanto pochi, durante le avversità della storia della Repubblica? Quando caxxo mai si è pensato alle fasce deboli?e a CHIUNQUE faccia domanda e possegga i requisiti, non solo agli amici o ai già benestanti?chi lo aveva mai fatto prima? E’ proprio questo a bruciare?
    E un po’ di obiettività, perbacco!
    Io ignoravo l’esistenza pure di un Renzi, pensi un po’…
    E di Berlusconi sapevo che era il presidente del Milan, e che si occupava di pubblicità, cioè l’arte di prendere in giro la gente. Anche lui ha vinto la lotteria Grazie alla creduloneria di chi guardava drive-in, Per i quali id**ti abbiamo pagato tutti, anche chi non l’ha votato.
    Inoltre ai Ciampolilli vari Conte non aveva niente da dare, solo chiedere loro di rispettare mandato degli elettori.fa strano eh?
    Occorre buttare una cortina fumogena per renderli tutti uguali i politici.la parola “comprare” Da lei usata implica un DO ut DES. Dove era il DO, Atteso che non era nemmeno parlamentare, e che attualmente pare che campi dei risparmi e che lo mantenga la compagna?
    Ma gli “imbecilli” sono gli altri.
    Modesto!!!
    Tanti per essere chiari, non me ne frega un cavolo di Conte.Ne’ lo voterò .

    "Mi piace"

  8. E basta con Bersani!! Non vi vergognate?
    Bersani chi?
    Quello che davanti alla possibilità di coalizzarsi con il M5S, rispose” Fossi scemo!” però non ha mosso un dito contro l’inciucio costante del pd con Berlusconi?
    Quello che il giorno dopo il referendum che voleva l’acqua pubblica propose una legge per i privati possessori dell’acqua?
    Quello che unico in Europa mise il pareggio di bilancio in Costituzione?
    Quello che prese una mazzetta di 110.000 euro dai padroni dell’Ilva di Taranto? E che prese una mazzetta da 110 mila euro da Federacciai di Amenduni e Marcegaglia?.
    Quello che per 20 anni ha retto l’inciucio con Berlusconi e non ha mai chiesto di applicare la legge che vietava l’ingresso in politica ai possessori di media?
    Quello che ha sempre votato ogni orrore del Pd dicendo “Me l’ha chiesto la ditta”?
    E dove stanno le giustificazioni di Bersani per il tesoretto gestto dalla ditta Bersani&D’Alema con i beni degli ex-partiti di sx scxiolti? Gestiti da Sposetti e dalla moglie di D’Alema? Di chi sono le 56 fondazioni che detengono il cospicuo patrimonio anche immobiliare, appartenuto appunto a ex partiti di sx (Pci/PDS/DS)?
    Con che faccia Bersani va a testimoniare contro la fondazione di Renzi quando le fondazioni, associazioni e cooperative del pd godono di immunità fiscale? Quanto pagano di tasse sugli immobili presi dall’ec PCI? 68 fondazioni, 2399 immobili e opere d’arte?
    I nemici di Renzi lo attaccano dicendo che ha il 2 % e poi chedono che sia fatto PDR Bersani che ha l’1,3 !? Ma dove lo vedete tutto questo consenso su Bersani?
    Bersani è andato a testimoniare contro Renzi perché ha tagliato le radici alla sx. Perché lui aprendo la strada a Monti cosa ha fatto?

    "Mi piace"

  9. @viviana
    Non sono una groupie di Bersani, ma davanti al suo livore, e alle sue balle, mi tocca tornare a difenderlo. Per quanto riguarda “la possibilità di coalizzarsi con il M5S” io ricordo solo gli sputi in faccia ricevuti dal nostro in diretta streaming. Poi, glielo ripeto: il consenso per essere eletti PdR non si misura con i sondaggi di La7. Tempo fa lei ha sciorinato una serie di nomi, tra cui Zagrebelsky. Tutti nomi rispettabilissimi, ma che hanno, seguendo il suo brillante ragionamento, un consenso equivalente a zero. Bersani, stia tranquilla, molto probabilmente non sarà il prossimo PdR. Ma se mai dovesse succedere non saremmo messi malissimo.

    "Mi piace"

    • Io sono invece una groupie: datemi una B, datemi una E…
      E comunque torno a non leggere la signora, così come facevo prima e devo dire che vivo benissimo senza quella litania sempre uguale a sé stessa.

      "Mi piace"

  10. Oscar Una Volta Eri Un Giornalista: Andrea Scanzi

    Oscar Una Volta Eravate Un Giornale: Il Falso Quotidiano

    Oscar Presa Per Il C… Del Millennio: il FARSAVIRUS

    "Mi piace"

  11. bersani chi?
    quello che grazie agli studi di settore obbligò circa 350 000 piccoli artigiani e piccoli commercianti ad abbassare le serrande?
    quel sorcio di bersani li? quello che ha sempre vissuto di politica dagli anni 90 ad oggi?
    e quel mangiapane atradimento lo si vorrebbe pdr?

    "Mi piace"

  12. In molti l’han già scritto, ma sin da subito mi andava di dire comunque la mia, considerando Scanzi (e cito liberamente da qualche commento, sopra) diretto candidato per l’Oscar “Una volta eri quasi un giornalista” (il “quasi” lo aggiungo io):

    Oscar Poro Asciugamano: Matteo Renzi. Senza voti, senza estimatori (se non i soliti due o tre bischeri che ancora vivono su Twitter). Odiato da quasi tutti, sta alla politica come i canditi nel panettone: non piacciono a nessuno, ma te li ritrovi sempre in mezzo. Indifendibile nella crisi di governo, nel caso Report, nelle beghe giudiziarie, nel rapporto con Bin Salman, eccetera. Indifendibile e basta. Nel mondo reale ha meno peso di un anacardo, ma in Parlamento avrà un ruolo chiave anche nell’elezione del nuovo capo dello Stato. Condoglianze a tutti noi.

    Ecco, il solito coglionazzo fighetto ca*asotto e para-Q-lo, che salvo aver ragione da vendere (DA VENDERE!) sull’impiastro di Rignano sull’Arabia, non capisce nulla di nulla, ma fa tanto casino per far credere agli astanti di sì.
    Orbene, i canditi son proprio buoni e come appunto qualcuno scrive saggiamente sopra, se uno non li vuole che si compri il pandoro.
    L’uvetta, altresì detta uva pass(er)a (yeah!), ll’è proprio bona anch’essa! Non la vuoi? Comprati il pandoro (again)!
    ;a da quando i tuoi gusti, caro Scanzy, sono importanti al punto tale da essere importanti per tutto il resto del pianeta? E che sei, Ciccio Kim (per citare Travaglio di qualche giorno fa, in riferimento al pazzoide della Corea del Nord)? Ma stai calmo, grullo!!

    E comunque, magari sarà perché io son vegano, vai a capire, ma anche l’anacardo… cazzo ha che non va bene? Già l’è bbono così di per sé, ma poi ci si fanno fior di formaggi vegani, che son proprio validi. Ah, già, ma lo Screnzie, il Renzi dei Poveri, è vegetariano, sicché uova e formaggi lui se li pappa. Dimenticandosi che proprio a voler mettersi a spaccare il capello in quattro, sul piano etico sian peggio i vegetariani di chi si pappa una bistecca sanguinolenta e se ne sbatte di tutto. Il famoso para-Q-lo che dicevo: l’importante è (credere di) piacere al proprio fan-club. Che disperato. 🤦🏼‍♂️

    "Mi piace"

  13. Oscar dei saltimbanchi : Scanzi Andrea. Una leccatina a Travaglio,una a Bersani l’enigmista, una alla Berlinguer che gli da la pappa,e due o tre salti mortali con avvitamento per sostenere tutto e niente di Conte e m5s.Ah,dimenticavo : previsioni apocalittiche puntualmente smentite dai fatti. Della serie :non date ascolto ai profeti di sventura.

    "Mi piace"

  14. Per quello che mi riguarda sei una vera merda. E non ti accorgi di esserlo perche dentro casa hai gli specchi coperti di drappi neri.Sei un meschino egocentrico da Guinnes dei Primati. Il fatto, poi, che NEGHI gli effetti nefasti dei vaccini che stanno provocando un’infinità di decessi e milioni di effetti avversi gravi è…insopportabile! e noi dobbiamo sorbirci la tua boria malata ed offensiva, Ultra provocatoria. Ma chi cazzo ti credi di essere? “L’umiltà e la considerazione” per il prossimo sono parole del tuo vocabolario sciolte nell’acido. Nella mia assoluta insignificanza CI TENGO a fartelo sapere. Perchè c’è un limite a tutto…

    "Mi piace"

  15. Grazie di esistere Scanzi. E Travaglio.
    Ci pensate ad un un’infornazione italiota in mano a lacché come sgarbi, feltri, sallusti belpietri e a quelli che fingono di non vedere le cialtronate dell’omuncolo di Rignano?
    Incubi da non augurare a nessuno.
    Buon 2022 a tutti.

    "Mi piace"