Fallimento totale sul Covid ma Roberto Speranza resta al suo posto

(Arnaldo Magro – iltempo.it) – Inizio Dicembre. «Ma ve lo ricordate il Natale dell’anno scorso? Ecco, qui nessuno vuole ritrovarsi in quelle medesime condizioni. Per evitarlo c’è solo una soluzione». A dirlo era Mario Draghi, presidente del Consiglio. Introduceva de facto in conferenza stampa, con anche un certo fare perentorio e paternalistico, la misura del Super Green pass. Per salvare il Natale degli italiani,(toccateci tutto ma il cenone, quello no) non poteva che entrare in vigore, uno strumento SUPER. Tutti i ministri da Brunetta in giù, a plaudire la prontezza è la capacità di prevenire i contagi di SuperMario. Era tutto tutto Super in Italia in quel momento. Le cose andavano a meraviglia. Eppure qualcosa sembra non andare come raccontato.

Qualcosa non torna se domani, è stata convocata la temutissima «cabina di regia». Locuzione che solo a sentirla, incute negli italiani lo spauracchio di chiusure, restrizioni e lockdown. Perché non trovare un modo differente per definirla. Mantenendo anche il prefisso «Super», ca va sans dire. Le ipotesi sul tavolo domani, sono quelle di tamponi per tutti, super green passati compresi. Siamo tornati al pre-vaccino, per il tracciamento dei virus. In tutto questo andirivieni di notizie contraddittorie e di certo molto mal comunicate, il ministro Roberto Speranza, sta però sereno al suo posto. Fino a quando le decisioni politiche, le continuerà a prendere la Cabina di Regia. Il mantello protettivo di SuperMario anche stavolta, lo mette al riparo da critiche ed osservazioni. Quel mantello che non potrà fare altri miracoli però. Comincia a serpeggiare il timore che cominci a perdere una parte di quei suoi super poteri.

24 replies

  1. Ma chi volete che voglia andare al posto di Speranza! Tanto non è Draghi che decide tutto?

    No? Sul Covid non conviene metterci la faccia dei Migliori? Lasciamoci Speranza allora, se non altro per il cognome…

    "Mi piace"

  2. Soliti mistificatori smemorati a destra.

    Io sono sconfortato a leggere sempre più commenti dello stesso tenore.
    Sono intrisi di una profonda ignoranza, sia sull’oggi che soprattutto sul passato, prossimo e remoto.
    Se non fermiamo il Covid nell’Africa abbandonata a se stessa, lo ritroveremo mutato a casa nostra.
    Gino Strada in un’intervista ala Stampa l’anno scorso, un anno prima di morire.

    Lui con i suoi medici di Emergency frequentava sia gli scenari di guerra, spesso provocati dall’intervento occidentale, che per ingraziarsi la popolazione bombardata e in fuga gli sbatte la porta in faccia.
    Loro sono stati in Africa a curare l’epidemia di Ebola, di Aids. Sanno, per esperienza e conoscenza diretta, come i virus MUTINO per adattarsi meglio agli organismi ospitanti, cercando sempre di aggirarne le difese.

    Il virus è partito in Cina.
    Una variante molto più contagiosa, la DELTA, è nata in India, 1 Miliardo e 400 Milioni di abitanti, raggiungendo lo UK, che ha stretti rapporti con loro in quanto ex colonia.
    Dallo UK la variante Delta è giunta nelr resto di Europa.

    La variante Omicron, ancora più aggressiva e contagiosa, si è affermata in Sudafrica e da là sta invadendo il mondo.
    Oggi ho ascoltato alla radio che un tizio tornato dal Sudafrica ha infettato 150 colleghi ad una cena aziendale. In Norvegia. E il locale governo ha ordinao di chiudere tutto.
    Giusto per farvi capire quale sia la situazione in Europa:

    18/12 327.801 nuovi casi e 1.964 morti
    19/12 224.048 nuovi contagiati e 916 morti (Dati riferiti alla Domenica)
    20/12 338.979 nuovi contagiati e 2.089 Deceduti

    Italia
    18/12 28.064 nuovi casi e 123 morti
    19/12 24.259 nuovi casi e 97 morti
    20/12 16.213 nuovi casi e 137 morti

    21 Dicembre 2021
    30.798 nuovi casi
    153 morti
    Ospedalizzati 9.393 + 305
    In terapia Intensiva 1.012 +25 nuovi ingressi
    Positività al tampone 3,6%
    Tamponi 851.865

    21 Dicembre 2020 Dopo lockdown e zone rosse in molte province e qualche regione
    10.872 nuovi casi
    415 morti
    Ospedalizzati 27.876
    In Terapia intensiva 2.731
    Positività al tampone 12,4%
    Tamponi 87.889

    I contagi salgono grazie ad una maggiore ricerca degli infetti per effetto del Green Pass.

    Non voglio bestemmiare che è cosa disdicevole, ma porco demonio c’è qualcuno che soffia sul fuoco.
    Io considero il giornalista Belpietro e la sua banda di terroristi NO TUTTO, come Giordano, Borgonovo, Porro, Del Debbio e altri bastardi come i mandanti morali di un genocidio.
    Ad intasare le terapie intensive e a crepare sono NEL 90% DEI CASI NOVAX convinti e negazionisti sull’esistenza del virus.

    Questi giornalai L’anno scorso protestavano sulle chiusure a dicembre, con lockdown, Dad nelle scuole e smartworking sul lavoro, perché CI RUBAVANO IL NATALE.
    A Marzo protestavano per la mancanza del vaccino e spingendo per autorizzare il russo sputnik V, che si è rivelato tecnicamente UNA MERDA nei paesi che l’hanno adottato.
    Addirittura lo sfaccendato padano si recò in missione dl ministro degli esteri di SAN MARINO, che conta meno abitanti di un quartiere popolare nella cintura milanese. Per chiedere come l’avessero ottenuto, visto che EMA e AIFA ancor oggi non ne autorizzano l’uso. PER FORTUNA.
    Poi si sono lamentati per i ristoratori in pena.
    Poi hanno spinto per le terapie domiciliari a base di ivermectina, farmaco usato per espellere i vermi intestinali.
    Dell’idrossiclorochina, farmaco usato contro la malaria.
    Altre puttanate inventate al momento e che una volta applicate hanno ammazzato i pazienti.
    E il plasma iperimmune?
    Devi trovare persone che si sono ammalate e guarite autonomamente. Le devi sottoporre a più prelievi di sangue che andrà centrifugato per ricavarne il plasma con gli anticorpi, e poi fare diverse infusioni al malato.
    In pratica devi dissanguare tanti malati, SENZA MALATTIE DEL SANGUE, e con diversi gruppi sanguigni per evitare rigetti.

    1/2

    "Mi piace"

    • PROBLEMA
      Abbiamo un virus letale per chi non si vaccina e per i vaccinati molto anziani e in cura per altre patologie, che li rendono immunodepressi.
      MISSIONE
      Azzerare i rischi di morire e riprendere la crescita economica.
      SOLUZIONE
      Me la dovreste proporre voi che vi lamentate e quegli immondi che alimentano il malcontento su una popolazione impaurita e fiaccata emotivamente.

      La loro è una forma moderna di STRATEGIA DELLA TENSIONE messa in pratica negli anni 70 e 80 dai brigatisti neri, i fascisti, piazzando bombe tra la folla.
      A piazza Fontana, nei pressi del duomo di Milano, nell’atrio adibito a borsa agricola della Banca Nazionale dell’Agricoltura.
      A piazza della Loggia a Brescia, durante un’affollata manifestazione sindacale contro il terrorismo nero.
      Sul treno Italicus Roma-Brennero.
      Nella stazione di Bologna.
      Tutte stragi che avevano l’obbiettivo di impaurire la popolazione, inducendola a richiedere una gestione forte e unitaria per contrastare tali azioni, anche attraverso un colpo di Stato e l’avvento della Dittatura.

      Oggi questi si propongono di portare su Salvini e Meloni, quelli che negavano l’arrivo di una seconda ondata. E siamo alla QUARTA.
      Quelli che ripudiavano l’uso della mascherina in nome della libbertahh. Oggi obbligatoria pure all’aperto.
      Quelli che si opponevano al divieto di assembrarsi, partecipando a tante manifestazioni e cortei. Cosa oggi possibile ma non come le fanno loro, che sfociano in violenze.
      Quelli che si opponevano alla chiusura delle discoteche, scagliandosi contro il governo che avrebbe vietato loro di divertirsi. Infatti i loro Sgovernatori le aprirono a Luglio e Speranza, con un’ordinanza, le fece chiudere a metà agosto. Nel frattempo il rivoluzionario Briatore c’era rimasto sotto. E i rimbambiti giovani turisti sparsero il contagio nel continente facendo una strage di nonni.
      Ogni volta che hanno fatto i piromani hanno chiesto poi conto ai governi pompieri cosa avessero fatto per prevenire il contagio.
      E loro cosa avrebbero fatto?

      CON IL GREEN PASS si stanno intercettando più contagi, perché sei obbligato a fare il tampone.
      L’efficacia del vaccino si riduce col tempo, anche in funzione delle patologie pregresse di ognuno.
      Vedremo cosa si inventeranno a breve, perché:

      1° Gennaio
      22.211 Contagiati e 462 morti
      15 Gennaio
      16.146 Contagiati e 477 morti
      1° Febbraio
      7.925 Contagiati e 329 morti
      15 Febbraio
      7.351 Contagiati e 258 morti
      1° Marzo
      1.966 contagiati e 246 morti
      15 Marzo
      15.267 contagiati e 354 morti
      16 Marzo
      20.396 contagiati e 502 morti

      Con la partenza delle vaccinazioni si era fermata la ricerca degli infetti con tampone.
      Ecco spiegato perché a fronte di tanti morti ci fossero meno contagiati. Perche NON LI SI CERCAVA.

      Per me Green Pass al massimo, specie per i NOVAX.
      Soluzioni da parte di chi frigna?

      2/2

      "Mi piace"

      • @SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA È PERVERTITO
        NO!
        Ho bisogno di una latrina dove defecare e tu sei utile alla bisogna del bisogno.

        E rispondi nel merito.
        Cosa che MAI ti è riuscita, perché sei solo un ignorantone che dà fastidio al prossimo.

        "Mi piace"

      • X il mattacchione J.B.

        Grazie alla ‘merd@’ Sputnik V, San Marino è rimasta a ZERO MORTI tra il 1 maggio e il 23 settembre.

        Tra il 1 maggio e il 31 ottobre hanno avuto in tutto 500 casi di COVID. Con 2 dico 2 morti.

        E questo sarebbe un fallimento?

        In Italia stesso periodo: 750.000 casi COVID e tra 1 maggio e 23 settembre: 11.000 morti.

        Rapporto popolazione: circa 1.650:1.

        OPS.

        PENSA TE:

        SAN MARINO-ITALIA, periodo maggio-ottobre:

        -rateo di infezioni rapportate alla popolazione: 1 A 0,9

        -rateo di mortalità, rapportato alla popolazione: 1 A 3,2

        E QUESTA SAREBBE LA PROVA CHE LO SPUTNIK NON FUNZIONA.

        Secondo Jerry B. naturalmente.

        Poi sì, ultimamente anche S. Marino ha avuto un picco di contagi e 4 (quattro) morti. 2.000 contagi, contro i ‘soli’ 700.000 dell’Italia, da inizio novembre in poi.

        Sarà mica che l’effetto dello Sputnik è calato dopo 4-5 mesi, come sta accadendo anche in Italia per i nostri vaccini, che dici, Jerry?

        Perché sennò non si spiega.

        Per il resto nemmeno ti rispondo, a cominciare dall’idrossiclorochina, con quell’articolo FASULLO e RITRATTO dalla famosa rivista medica, mentre il divieto da parte del pesce Palla Speranza NON è stato ritratto, evidentemente si sono scordati di ‘aggiornare’.

        Le fake news in cui è catalogata la Vitamina C e pure la D, come se non si sapesse che l’80% dei malati COVID hanno carenza di vitamina D.

        E a proposito di

        ”Altre puttanxte inventate al momento e che una volta applicate hanno ammazzato i pazienti.”

        ECCERTO, come la QUERCITINA studiata dal CNR?

        Cosa sono, EBETI pure loro?

        O è il ministero del tuo adorato Speranziello che nemmeno gli ha risposto???

        Idem per la LATTOFERRINA, studiata in un altro ospedale.

        Idem per l’OZONOTERAPIA, che nelle prove fatte in un ospedale del Nord Est ha guarito 34 pazienti su 35.

        E adesso ci parlano di pillole miracolose (e costosissime) che fanno MENO di quel che sono riusciti a fare con queste sostanze.

        ”’E il plasma iperimmune?
        Devi trovare persone che si sono ammalate e guarite autonomamente. Le devi sottoporre a più prelievi di sangue che andrà centrifugato per ricavarne il plasma con gli anticorpi, e poi fare diverse infusioni al malato.
        In pratica devi dissanguare tanti malati, SENZA MALATTIE DEL SANGUE, e con diversi gruppi sanguigni per evitare rigetti.”’

        Era talmente scarsa come terapia, che molti pazienti a tutt’oggi ringraziano il compianto professore a cui invece che un monumento equestre è stata fatta solo una LAPIDE.

        Eppure gli anticorpi monoclonali usano gli stessi principi, solo che costano 3.000 euro a boccetta, e non 80 euro a sacca. Peccato che De Donno non abbia detto ‘5.000 euro a sacca’, a quest’ora era AD di Menarini.

        Te l’ho detto J.B.

        Sei un vile -ripeto- VILE che accusa e quando gli si risponde nemmeno si degna di scusarsi per le accuse FALSE che ha portato.

        "Mi piace"

      • jerome ogni volta che ti leggo tocco il cornetto comprato a Napoli. Agenas , terapie intensive, ferme alla stessa percentuale da un mese. A parte l’altruismo molesto che altro motivo hai per insistere sulla fine del mondo?

        "Mi piace"

      • @sm
        Sei il solito mistificatore e bugiardo
        Un bugiardo bastardo.

        San Marino
        34.036 abitanti
        7.160 INFETTATI
        96 MORTI
        6.202 GUARITI TOTALI
        862 ATTUALMENTE CONTAGIATI
        6 ATTUALMENTE IN TERAPIA INTENSIVA
        2.821 MORTI OGNI MILIONE DI ABITANTI (Proporzione) PIU’ CHE IN ITALIA
        99.475 TAMPONI TOTALI
        2.922.641 TAMPONI PER MILIONE DI ABITANTI (Proporzione)

        ITALIA
        60.331.107 ABITANTI
        5.436.143 INFETTATI
        135.931 MORTI
        GUARITI TOTALI 4.916.068
        384.144 ATTUALMENTE CONTAGIATI
        1.012 ATTUALMENTE IN TERAPIA INTENSIVA
        90,105 MORTI PER MILIONE DI ABITANTI
        2.253 MORTI PER MILIONE DI ABITANTI
        131.557.823 TAMPONI TOTALI
        2.180.597 TAMPONI PER MILIONE DI ABITANTI

        Fonte: Worldmeter. Quella dei POTERI FORTI OCCIDENTALI

        Confermo che sei uno stratosferico bugiardo che manipola le informazioni per seminare zizzania e confusione.
        Sei talmente rimbambito che non riesci ad afferrare la pericolosità delle tue scemenze.
        Per curare gli ammalatisi gravemente di covid devi dissanguare quelli che la malattia l’hanno superata.
        Visti i rischi io sono per non rischiare preventivamente la vita ammalandosi. Eventualità da te sostenuta.

        Evidentemente la tua vita e quella degli altri varrà meno di zero se ritieni fattibile giocartela alla lotteria del Covid.

        Oggi la via più veloce per non ammalarsi e non crepare è quella del vaccino, combinandola alle solite raccomandazioni sull’uso della mascherina, il divieto di assembramenti, il lavaggio delle mani.

        Intanto lo sputnik V non decolla nemmeno in patria, nonostante la vasta propaganda dell’intelligence russa sui social. Probabilmente presente pure su queste pagine con i loro troll.

        Da un sito svizzero, nazione neutrale:

        https://www.tio.ch/dal-mondo/attualita/1552665/vaccino-sputnik-fiducia-ema-russia

        Vai a fare le tue orge con il somaro criminale negazionista e marchettaro

        "Mi piace"

      • X J.B.

        confermo che sei un totale BIDONE.

        Le statistiche che hai postato sono quelle di TUTTA la pandemia.

        E ho specificato sopra che ultimamente anche San Marino ha un’impennata di contagi… come del resto TUTTE le nazioni occidentali, a cominciare dalla stessa Italia.

        Ma i dati che hai postato, NULLA POSSONO contro il fatto che con lo Sputnik hanno immunizzato la popolazione e in 3 mesi hanno avuto ZERO vittime da COVID.

        Mentre in Italia ne hanno avute oltre 10.000.

        E la mia fonte, che però TU non sai leggere, è sempre Worldmeters.

        Adesso vatti a curare per la schizofrenia, che le pasticche ti aspettano.

        Ah, dimenticavo: SOMARO CRIMINALE NEGAZIONISTA.

        "Mi piace"

  3. “Il tempo” ci darà ragione ! “Il tempo” è galantuomo ! boh, a me sembra che ce l’ha con il tristo Speranza per non parlare del comandante in capo fed maresciallo con incarichi speciali di vita e di morte sua eccellenza Draghi.

    "Mi piace"

    • Coyote, da dove prensi che abbia preso i dati, dal tuo fornitore di canapa?

      A proposito, visto che tu sei non meno vile di J.B:

      che mi dici dei sommergibili di venerdì 13 gennaio 1915?

      Scappi senza nemmeno commentare, vero?

      "Mi piace"

      • Vedi quant’è bugiardo questo sm?
        A San Marino stanno attualmente registrando il record storico di nuovi contagiati giornalieri e costui sparge cazzate.
        Secondo me è un troll della propaganda russa. Un mestatore incaricato di aizzare gli ignoranti per creare le condizioni di un rovesciamento dell’ordine costituito.
        Questi assieme al capitone vorrebbero portare l’Italia nell’orbita di Putin.
        Da internare subito in un ospedale psichiatrico.

        "Mi piace"

      • Una delle più grandi sciagure del Covid è quella di aver dato voce ai peggio nerd e sfigati in circolazione, tipo @SM e @Gattonero (ma non solo loro), e avergli dato l’illusione di sentirsi fighi (si domani) presi in considerazione (ma quando mai) anticonformisti (ahahahah) per la prima volta, forse, nella loro vita.

        "Mi piace"

      • Io esibisco le fonti per vedere come non ti curi neanche di controllarle. Difatti, non hai neanche fatto la proporzione tra abitanti e maccabei. Falla, fallo…

        "Mi piace"

  4. Un Mercoledì da leoni:
    Sul COVID è stato detto di tutto e il suo contrario e i grandi numeri affissi nelle bacheche non significano nulla se sono oltre il metro della distanza di sicurezza almeno per me che sono il nulla rivestito.

    Per@sm
    La narrazione delle terapie alternative è esilarante in questo contesto d’assedio e per quanto tu possa aver ragione come per le cure con i fiori di Bach o le essenze dei ciclopi vegetali spalmate sui chakra , le terapie alternative suonano stonato in questo coro che viene continuamente adeguato al proseguo dello stato di cui sopra per provare a vincere questa battaglia epocale contro gli ultracorpi invisibili.
    La dimensione di ciò che è alternativo poteva però essere soppesato con altri riguardi in quanto terapie non invasive e con un curriculum sedimentato oltre ad affondare le radici in quella scienza medica antica che vede l’uomo in armonia con il cosmo e con i suoi simili . Ma come sempre il nuovo gettito a favore del progresso s’impone con tutta la sua forza per accelerare la presunta vittoria contro il mostro invisibile.
    L’omologazione della sanità ai diktat farmaceutici è un bel pensare che se qualcuno prova a fare diversamente la radiazione, in questo momento è assicurata.
    Lo stato d’assedio durerà oltre il COVID e sarà l’esempio per tutti di quanto il potere politico e economico sia il registra supremo del mondo in barba a tutto.

    "Mi piace"

    • non c’ho capito molto nel suo scritto
      mi scusi ma, le capacità personali, sono quello che sono

      però due piccole notazioni

      il potere economico, a parte qualche nicchia che ne ha beneficiato, in generale ha sofferto per la pandemia,
      non sto a fare l’elenco delle attività che hanno, e stanno tutt’ora, soffrendo della situazione
      che poi si traduce nella sofferenza di chi ci lavora che generalmente ha un orizzonte economico personale abbastanza
      limitato, se non inesistente (leggi debiti), quindi dire che sta cavalcando le ondate della pandemia
      per trarne profitto mi pare un giudizio quantomeno strabico

      che poi il potere politico possa essere un regista vale solo se lo spettacolo è un Hellzapoppin distopico con venature
      verso l’assurdo, ovvero la scena, a livello di gestione nel mondo, ad occhio mi pare
      quantomeno schizoide, chi fa in un modo, chi in un altro, chi l’opposto dei primi due chi segue una quarta via
      ma poi torna alla prima sperando di non dover mettere in pratica la terza
      quindi, a meno che dietro non ci sia la Spectre di Franz Oberhauser che vuole proprio questo,
      ma allora non è il potere politico ma è una sovrastruttura che manovra tutti come nel teatro dei pupi ad essere regista
      e quindi direi che necessitiamo dell’intervento di 007, oppure direi che pure la pista della mano politica
      che ci opprime comincia a diventare lisa
      fanno pure loro quello che possono, si barcamenano, ben sapendo che alla fine difficilmente saranno ricompensati
      in fondo siamo degli ingrati

      "Mi piace"

      • Che si sia degli ingrati verso la vaccinazione ha ragione, ma la gratitudine in se non avrebbe dovuto annullare le varie idiosincrasie che si sono manifestate anche se con basse percentuali: qualcuno ci ha fortemente rimesso e nonostante ciò la ricerca è andata avanti così come le somministrazioni per giungere all’immunità di gregge.

        Da quello che leggo nei suoi post capisco che non deve essere affatto semplice lavorare per stabilizzare la tenuta di uno Stato e le organizzazioni servono a questo .
        Credere alla scienza non è un obbligo e dall’assenza o dalla parziale presenza di questa “fede ” sono nati i no vax che hanno permesso però di portare alla luce le incongruenze che la stessa scienza, in questa corsa, non è riuscita a risolvere.

        Dalla dialettica tra fede e scienza possono nascere interessanti spunti di riflessioni che cadranno comunque nell’oblio coperti da ciò che il governo pensa sia comunque giusto e logico perseguire anche andando contro a tutto ciò che vi si oppone.

        Il governo si è fatto carico , è vero, di risolvere la pandemia, nel cui periodo alcuni hanno guadagnato, molti hanno perso o contratto debiti , molti sono deceduti altri guariti e lei comunque chiede che si ringrazi.

        Se lo Stato avesse avuto lo stesso coraggio ad affrontare gli altri mille problemi che lo attanagliano, problemi passati in seconda e terza battuta dall’onnipresente COVID, forse il rumoreggiare ostile sarebbe più sommesso e flebile invece di questo roboante concerto da ogni cantone.

        Lo stato visto come creatura impegnata è divertente quanto le morti per cancro per sversamenti industriali mai appurati ne sanzionati o i roghi di spazzatura per non parlare delle altre miriadi perle nere che continuano indisturbate la loro vita all’ombra di un declino ormai troppo avanzato sono ancora lì a decretarne l’ipocrisia.

        Credere nello stato significa credere nella tutela dei diritti e della salute verso e per i suoi cittadini e non solo la pretesa al dovere di una cieca obbedienza solo perché lo dice Caio o Sempronio a reti e giornali unificati.

        Lo scrupolo coscienzioso che semina il dubbio non dovrebbe essere visto come ostile o come il male assoluto ( tornando alla dialettica tra fede e scienza, che al più da scienza e al meno fede) ma prenderne atto per migliorare la vita di tutti e se ciò significa rallentare qualche processo con perdite di miliardi in qualche borsa del mondo , poco male se ciò comporta una maggiore sicurezza , esperienza e affidabilità delle cure.
        Ma al netto delle sue conclusioni, pur legittime, non è stato così.

        "Mi piace"

  5. “Intanto lo sputnik V non decolla nemmeno in patria, nonostante la vasta propaganda dell’intelligence russa sui social”

    ma è zelig o il bagaglino? a parte che ne hanno anche altri 3 di vaccini, ma a parte ciò

    vaccinati 72.286.409 su 146.026.000
    io speravo fossero un poco più vispi di noi, ma forse ci sono motivi che non sospettiamo a renderli
    o diffidenti, o non interessati, a proteggersi, in fondo hanno la cultura di sfidare il pericolo e parte della popolazione
    vive in aree con densità abitativa che non sappiamo neppure cosa significhi
    quindi mi astengo dal fare commenti sociologici che tra l’altro manco mi competono come capacità

    curiosa l’affidabilità sulla “notizia” che nei social ci sia la FSB a fare commenti a favore del vaccino che nella pratica
    si riassume con l’ho letto su “….” giornale euroatlantico a caso, non importa quale, tanto scrivono tutti le stesse cose
    pur in assenza della possibilità pratica di verificare la veridicità, o meno, della suddetta frase.

    un poco come se scrivessi che tal Jerome è in realtà John ed è stanziato in un qualche openspace a Langley
    e scrive di tutto per instillare sfiducia e sospetto su ciò che fanno i russi, non suona forse ridicolo?

    o se poi non ti chiami John, ma Bill, scusa

    "Mi piace"

  6. @Marco boh
    Ciccio la notizia sulla propaganda social gestita dall’Intelligence russa l’ha riportata un giornale SVIZZERO che ho linkato.
    Non è una mia iniziativa.
    Mi limito a prenderne atto.
    Senza seghe mentali e fuffa come hai scritto.
    Imola Oggi, Sputnik, Russia Today sono alcuni siti di depistaggio gestiti dai russi in Italia.
    Vedi tu.

    "Mi piace"

  7. Quando sento “se non vacciniamo l’Africa” penso che chi parla in Africa non ci sia mai stato. E neppure in tanti altri Paesi.
    Vaccinare ( ogni tre mesi?) otto miliardi di persone in tutto il globo?
    Compresi i villaggi, le fatiscenti baraccopoli grandi più delle nostre metropoli, piene di sconosciuti a qualsiasi forma di anagrafe – figurarsi il tracciamento- nelle quali difficilmente qualcuno osa entrare?
    E come convinceremo i milioni – anzi, miliardi – che si rifiuteranno? Li multiamo? E se anche fosse, quanti anni ci vorrebbero per “stanare” tutti?
    Sembra che sia questione di buona volontà: facciamo( si usa sempre il “noi”) i caritatevoli, inviamo ( chi?) miliardi di dosi( Pfizer, da mantenere sotto zero?), e milioni di addetti ( chi? Chi paga?) ed il gioco è fatto.
    Mi sembra proprio di sognare…

    "Mi piace"