I saltimbanchi del circo Covid

Gli italiani sono in confusione a causa dei virologi sempre in tv a spacciare «certezze scientifiche» che smentiscono quanto avevano affermato prima e quanto diranno dopo. Ma sempre con arroganza, anche di fronte a studi di colleghi stranieri più qualificati di loro.

(Maurizio Belpietro – laverita.info) – Lo ammetto: non sopporto più i virologi. Ogni giorno stanno in tv, sui giornali e sui social a dire la loro e quasi sempre dicono il contrario di quello che avevano detto qualche settimana o qualche mese prima. A ognuno di noi capita di sbagliare e a loro capita spesso. Tuttavia, noi non spacciamo per certezze scientifiche le nostre opinioni. Diciamo che la pensiamo in un certo modo senza avere la pretesa che il nostro pensiero sia oro colato. Loro no. Loro sono convinti di essere la Scienza con la S maiuscola. Peccato che la Scienza, quella vera, si nutra di dubbi e loro, in una materia che ogni giorno rivela sorprese come l’epidemia di Covid, invece si nutrano di certezze, che dispensano senza ammettere obiezioni o repliche, cercando con arroganza di tappare la bocca a chiunque la pensi in maniera differente o citi ricerche diverse rispetto a quelle che loro prediligono. L’ultimo esempio di questo modo di fare l’ho avuto domenica sera, durante una trasmissione di Rete 4, appena ho detto ciò che ormai pare un fatto acclarato, ovvero che anche i vaccinati possono contagiarsi e infettare chi incontrano. Non lo avessi mai detto. Ancora non avevo finito di parlare che già Fabrizio Pregliasco si incaricava di smentirmi, sostenendo che i vaccinati possono contagiarsi molto debolmente, facendosi forte di una non meglio precisata «ampia letteratura scientifica». Ora, io non so quali siano le fonti a cui attinge il professor Pregliasco, so però che il primo a dire che i vaccinati possono contagiare è stato un tizio di nome Anthony Fauci, ossia l’infettivologo che è alla guida della task force anti Covid negli Stati Uniti. Parlando della variante Delta, allora predominante prima di essere soppiantata o quasi da quella sudafricana, a fine luglio Fauci disse che «i dati sulla mutazione a disposizione mostrano che il livello di infezione nelle mucose in una persona vaccinata è lo stesso di quello in una persona non vaccinata». Questo vuol dire che tutti i vaccinati si contagiano e che chiunque di loro possa contagiare? Ovviamente no, perché i vaccini in qualche modo e per un certo periodo proteggono le persone dall’infezione. Tuttavia, anche se i casi sono rari, non si può escludere che una persona immunizzata possa contagiare e non necessariamente in misura «debole». Alle parole di Fauci preferite quelle di Pregliasco? Liberissimi, ma se quelle del primo non sono Vangelo, non lo sono neppure quelle del secondo. Anzi, forse il primo ha maggiore competenza, visto che è un infettivologo. Del resto, è il buon senso che dovrebbe suggerire a certi professori di essere prudenti quanto spacciano le loro verità. Se fosse vero che i vaccinati possono al massimo contagiarsi debolmente e altrettanto debolmente diffondere il virus, il governo non pretenderebbe che, nonostante prima e seconda dose, chiunque voglia entrare in Italia, connazionali compresi, esibissero un tampone effettuato nelle ultime 48 ore. Non basta questa osservazione a convincervi? Beh, allora guardate i dati diffusi il 15 dicembre dall’Istituto superiore di sanità. Nell’ultimo mese, sono risultati positivi al Covid 320.000 italiani, 114.000 dei quali non erano vaccinati e 205.000 con seconda e a volte anche terza dose. L’incidenza percentuale dei primi sulla popolazione che non ha ricevuto l’iniezione è ovviamente più alta e questo significa che si contagiano molto più facilmente le persone non immunizzate. Ma ciò detto resta un fatto e cioè che 205.000 italiani, nonostante il vaccino si sono contagiati e, probabilmente, hanno contagiato altri italiani. E quando si dice che in terapia intensiva finiscono solo i non vaccinati, anche questo è vero solo in parte. Infatti, su 1.174 ricoveri in rianimazione, 747 sono risultati privi di alcuna copertura vaccinale, ma 427 si erano sottoposti alla puntura. Questo dimostra che i vaccini non servono e che chi cita questi dati è un pericoloso no vax, come tendono a fare tutti i vari Pregliasco? No, questo vuol dire che «il vaccino non basta, nemmeno se vacciniamo quasi tutti, nemmeno se facciamo la terza dose, nemmeno se vacciniamo i bambini», come dice Luca Ricolfi.

Tornando alle tesi che tanto danno fastidio ai virologi da salotto, ovvero che anche i vaccinati contagiano, di recente è stata pubblicata su Lancet, ovvero su una delle maggiori riviste scientifiche mondiali, una ricerca in cui si spiega che «la vaccinazione riduce il rischio di contrarre la variante Delta. Tuttavia, gli individui completamente vaccinati hanno un picco di carica simile ai non vaccinati e possono trasmettere efficacemente l’infezione». Non so se avete notato l’avverbio: non dice debolmente, ma efficacemente. Basterà a convincere i Pregliasco di turno?

53 replies

  1. Sì, sì, continuate a pubblicare a tappeto ogni singola flatulenza di Belpietro & Co.
    Vi state meritando la frequentazione degli odiatori rigurgitati dagli altri blog, che vi infestano… e senza neanche iscriversi.
    Che fine ingloriosa.

    Piace a 1 persona

    • Scusi Anail, mi pare che questa testata pubblichi opinioni variegate. Si può leggere un Travaglio o Gomez come un Belpietro o Feltri V. o un Fini, che non mi sembrano esattamente la stessa cosa.
      Oltretutto sia lei che io siamo qui a leggerle “gratuitamente” e forse dovremmo ringraziare per questo.

      "Mi piace"

      • Da quando sei qui su Infosannio, Anna? Non ti ricordo scusami…
        Intendo dire che forse non ti sei accorta di una CERTA involuzione o indirizzo particolare, direi, assunto ultimamente…
        Ti assicuro che certi autori, ORA novax, sono diventati, rispetto a prima (es.: Zhok, che era comparso forse 2 volte in mesi di pubblicazioni) ospiti fissi o quasi, mentre altri compaiono ben più raramente di un tempo… magari quando producono articoli neutri.
        Ti sembra che le opinioni di questi autori rispecchino la proporzione, non solo della popolazione, ma del giornalismo pro e novax? Perché QUESTO è stato il nodo, il punto di svolta, a mio parere.
        Non dirlo a me che dovremmo ringraziare Infosannio, se mi azzardo a scrivere certe cose è proprio perché CI TENGO e non sopporto proprio che sia diventato un covo di nobrain, facilitati anche dal fatto che, caso credo unico, qui si possa scrivere liberamente, senza l’iscrizione minima richiesta altrove.
        Arrivano a frotte, perché altrove li bannano per MOLTO MENO di ciò che riescono a scrivere qui: disinformazione, fake, insulti..e più gli viene consentito, più si allargano. Ma forse sono particolari che ti sono sfuggiti, se non sei assidua.
        Tanti commentatori “storici”, intelligenti, colti ed educati, hanno diradato la loro frequenza, quando non sono letteralmente spariti.
        Altri, meno “resilienti”, si sono opportunamente… riposizionati, diciamo, per carità cristiana.
        Ammorbidire le proprie opinioni e “defilarsi” per evitare o addirittura risultare graditi a noti o nuovi stalker e odiatori, che ormai fanno branco, è umano, anche se penoso, ma essere costretti a farlo, o ad andarsene, va a detrimento anche del migliore dei blog.

        Piace a 1 persona

  2. Copio e incollo con piacere e il beneplacito dell’autore: “Questo scientismo ha alleati dappertutto. Siamo circondati , non so fino a quando resisteremo. L'”ottimo” presidente della R…..ca, ha individuato i veri nemici della patria: i no vax, che , ripetere giova, non esistono , ma sono solo persone senzienti che dubitano dell’efficacia di questo vaccino. Quindi ho scoperto che , non i mafiosi, non gli evasori fiscali, non gli stupratori, non i narco trafficanti, non i politici corrotti, i veri nemici della patria sono coloro che non si adeguano ai diktat della scienza, coloro che attenendosi alle leggi , non si vaccinano e che magari escono poco, mettono la mascherina, non frequentano luoghi affollati, se pensano di stare poco bene , se ne stanno a casa pur sapendo che vaccinati contagiosi e gaudenti affollano le piazze. Ecco questi pericolosi individui sono la vera minaccia per la patria, peggio dei terroristi, addirittura hanno spazio sui giornali , come osano. Ebbè, se così è mi attengo al mio ruolo con ancor più tenacia e determinazione e al caro presidente mando un saluto di buon natale.”

    "Mi piace"

  3. Poverino questo altro ridicolo personaggio diventato famoso facendo lo zerbino del suo datore di lavoro.
    Di è offeso perché Pregliasco gli ha osato opporre una precisazione in merito ad un argomento sul quale, da studioso, dovrebbe saperne più un giornalaio.
    Troppo abituato a giocare in casa sulle tv del suo padrone, il lacché se la prende a male, ma poi dimostra di non saper fare neanche di conto.
    Cerco di spiegarglielo riducendo ai minimi termini:
    se si ammalano 2 vaccinati e 1 novax su 10 persone totali (e sto esagerando a SFAVORE di chi, diligentemente, si vaccina per opporre qualcosa di concreto alla diffusione del virus, a differenza dei novax che giocano al si salvino i più forti e gli altri si arranggino) e i vaccinati totali sono 8 su 10 mentre i novax totali sono 2 su 10… Calcolo con abaco alla mano, vuol dire che NON si stanno ammalando più vaccinati che non vaccinati, ma si sta ammalando il 20% dei vaccinati contro il 50% dei novax.
    Te lo deve proprio spiegare il tuo padrone la differenza tra l’essere vaccinati e non esserlo?

    Piace a 2 people

    • Gsi, non c’è bisogno di offendere.
      Anche perchè mi sembra che lei e Belpietro usiate lo stesso abaco.
      Belp: “L’incidenza percentuale dei primi sulla popolazione che non ha ricevuto l’iniezione è ovviamente più alta e questo significa che si contagiano molto più facilmente le persone non immunizzate.”

      "Mi piace"

      • Nina, pensi al sui modo di usare l’abaco.
        Vuol perorare la causa dello zerbino di B.?
        Guardi che non ha bisogno di difensori hanno un’armata intera di avvocati, stia tranquilla.
        Sta dicendo che i vaccinati (che sono la quasi totalità della popolazione) che contraggono il virus contagiano troppo i non vaccinati? Ma che ovvietà sta raccontando, scusi?
        E quindi che vorrebbe? Un lock down per soli vaccinati per salvaguardare i comodi dei non vaccinati che, magari, manco mettono la mascherina?

        "Mi piace"

      • #Gsi.
        Avrebbe molti argomenti per criticare Belpietro ma quello di mettergli (o a me) in bocca frasi che non ha detto non mi sembra il più corretto.
        Le facevo semplicemente notare che lei e Bel state dicendo la stessa cosa, ossia che l’incidenza di positivi nella popolazione non vaccinata è maggiore. (considerazione per altro ovvia, sarebbe preoccupante l’opposto).
        Cosa di ” si contagiano molto più facilmente le persone non immunizzate ” non le è chiaro?

        "Mi piace"

      • Legga tutto l’articolo del soldatino di B. , Nina.
        Parte come ha inteso lei e conclude come l’ho inteso io. Almeno cosi io ho interpretato. Se lei ha altre convinzioni scriva il suo commento evitando, magari, di fare apprezzamenti sul mio. Ripeto: belp non ha bisogno di avvocati. Ne ha a iosa.

        "Mi piace"

    • A volte basta leggersi gli articoli con calma, fare le proprie riflessioni, e poi e solo dopo leggere chi ha scritto l’articolo. Forse saremmo tutti molto più obiettivi e critici sulle nostre convinzioni. La bontà di quello che viene scritto non dipende dalla storia o dal partito del giornalista

      "Mi piace"

  4. L’approccio sprezzante che si legge in tanti scritti nei confronti della scienza e della ricerca scientifica sta cominciando a dare veramente un po’ di fastidio…. Quindi ripartiamo con quattro parole di Wiki, che fanno sempre bene:
    “Il metodo scientifico è la modalità tipica con cui la scienza procede per raggiungere una conoscenza della realtà oggettiva, affidabile, verificabile e condivisibile: esso consiste, da una parte, nella raccolta di dati empirici sotto la guida delle ipotesi e teorie da vagliare; dall’altra, nell’analisi rigorosa, logico-razionale e, dove possibile, matematica di questi dati, associando cioè, come enunciato per la prima volta da Galilei, le «sensate esperienze» alle «dimostrazioni necessarie», ossia la sperimentazione alla matematica.”
    La nostra ragione, e il metodo scientifico, sono LE UNICHE LUCINE che ci illuminano la strada nell’oscurità del creato.
    Cos’è arrivato, il momento di buttare Galileo e Newton nell’umido? Non ci fidiamo più della scienza? Torniamo alla bibbia, con il sole che gira intorno alla terra, o all’osservazione delle interiora dei polli, per predire il futuro?

    Piace a 2 people

    • Il metodo scientifico è una cosa, l’infallibilità di alcuni suoi supposti portavoce è da valutare. Altrimenti non dovremmo vedere alcun medico o scienziato a baciare ampolle di sangue aspettando il miracolo.

      "Mi piace"

  5. Questo blog è oramai una fogna.
    È passato dal dare voce alle sacrosante denunce del FQ alla propaganda SFASCISTA della FALSITÀ.
    I NOVAX rappresentano il 9% scarso della popolazione ma fanno così tanto casino che credono di essere maggioranza.
    Perché trovano dei bastardi che gli danno spazio e voce.
    Solita tattica da surfisti, come un Giletti o un Paragone qualsiasi o, peggio, come la fu bestia di Morisi, sempre pronta ad inseguire l’onda emotiva dominante in quell’istante.

    È giusto, arrivati a questo punto, non concedervi più la mia attenzione e possibilità di linkare questi articoli sui social.
    Restate, anzi resta, a macerare fra i fascio-legaioli novax.

    Piace a 1 persona

  6. Ma in pratica ora funziona così? I giornalisti vanno nei talk, chiamiamo così per comodità le trasmissioni di rete4, litigano e poi ci scrivono sopra l’articolo, che poi verrà ripreso alla prossima ospitata, quando il conduttore chiederà conto, onde poi rilitigare e così all’infinito.
    Ripeto, ma netflix?

    "Mi piace"

  7. Ok oggi tutti giannizzeri o peggio Goumiers del vaccino a tutti i costi .Leggo la percentuale di utilizzo delle terapie intensive per il covid, fonte Agenas, e le vedo occupate all’11 per cento.I ricoverati in terapia intensiva sono 1,67 ogni 100.000. Non sembrano numeri catastrofici, pari ad una normale epidemia di influenza. Poi siccome ci sono vaccini in deposito , dobbiamo farli “altrimenti ci arrabbiamo”

    "Mi piace"

      • Giannizzero:Soldato scelto delle antiche fanterie turche, in origine forzatamente reclutato tra i giovani di famiglie cristiane, che, istruito nell’Islam, ne diveniva fanatico e accanito difensore, tanto da far parte in seguito della guardia del corpo del sultano; donde ( fig. ), sostenitore accanito e fanatico, esecutore spietato degli ordini di un’autorità violenta.

        Goumiers: soldati “irregolari” reclutati dall’esercito francese durante i primi anni del Novecento nell’area del Maghreb, ai tempi zona coloniale francese, e appartenenti a tribù di contadini di montagna. Il passaggio dei Goumiers in Italia fu accompagnato da un numero elevato di crimini di guerra, omicidi, saccheggi e oltre 7 000 stupri.

        Oggi gli ultras del vaccino come vuoi chiamarli?

        "Mi piace"

  8. No, Pino, non barare…. Treccani:2. fig., spreg. o scherz. Chi fa parte del seguito di un personaggio potente, o di una persona che riveste un’alta carica o che ha comunque funzioni direttive: abbiamo avuto una visita del presidente, accompagnato dai soliti suoi giannizzeri; meno com., militante di un partito politico con compiti meramente esecutivi, di poca importanza.
    Farebbe piacere a te essere definito giannizzero novax?

    "Mi piace"

    • “Farebbe piacere a te essere definito giannizzero novax?”:

      l’importante è che non faccia piacere a te!

      Comunque puoi sempre mettere in pratica “STA A NOI IGNORARLI! Non dare corda, spazio, a tutti questi disturbatori che vogliono solo sabotare ogni discussione… E’ il loro sporco lavoro, ma noi non dobbiamo fare il loro gioco…. Lasciali insultare, bestemmiare, guastare…. Ripeto: è il loro sporco lavoro, e devono guadagnarsi il loro lurido grisbì di troll. IGNORIAMOLI, PAOLA!!!”.

      Su, coraggio: 🤸 🤸 🤸 🤸 …

      "Mi piace"

  9. Hai dato un significato connotativo ampio. Comunque non lo scrivo per offendere quindi non mi devo scusare e per finire non sono no vax, forse avrò fatto pià vaccini di molti altri che il militare non l’hanno fatto. Ma su questo vaccino ho molti dubbi. Certo , non avrei le competenze per dirlo, ma siccome il braccio è mio, per ora dico no. Sarei più propenso ad un vaccino in compresse , che mi dicono in arrivo. Vedremo. Ma tutto ciò che c’è in tv, e i miseri personaggi che lo sponsorizzano, mi fanno solo vomitare.

    "Mi piace"

    • Solo un coglione analfabeta come te può credere che abbiano cantato veramente, studia primate analfabeta, studia ridicolo scimpanzé

      "Mi piace"

  10. Caro Pino, le parole sono scivolose… chi legge il tuo scritto come fa a sapere che non vuoi offendere? Nel merito della discussione, il fatto che tu non ti sia vaccinato ancora fa di te un novax. E’ inutile arrampicarsi sugli specchi… E dici BENISSIMO!!! Forse avrai fatto più vaccini di molti altri che non hanno fatto il militare. PROPRIO PER QUESTO!!! Ma non hanno fatto anche a te il vaccino da bambino sulla parte alta del braccio? Quelle che lasciavano le due rotelline, ricordi? E non hai fatto da militare la puntura sul petto che faceva svenire qualche altro ragazzo? Quella che doveva vaccinarci anche contro la bomba atomica!!! Col cotone idrofilo e la tintura di iodio…. Ma con questo vaccino…. Io onestamente non so cosa sia scattato nella mente di tanti italiani. Io mi fido delle persone e delle istituzioni che penso meritino la mia fiducia. La dottoressa Ilaria Capua è una di queste. (Non so se hai visto il film “I trafficanti di virus.” BELLISSIMO!
    Proprio oggi la dottoressa Capua afferma: ““Che il vaccino non prevenga l’infezione lo sappiamo da sempre. Però evita la malattia più grave, che è quanto vogliamo”, afferma. “Non bisogna mai perdere di vista il vero punto di rottura, cioè il sovraccarico degli ospedali. Se non avessimo il vaccino, e le persone si comportassero da negazionisti, avremmo i morti per strada, come in Ecuador, Perù, Brasile”. Il Covid non andrà via! Diventerà endemico, e dovremo fare un vaccino all’anno. Sono macrocicli di migliaia di anni. Capito Pino? CON QUESTO MALEDETTO CI DOVREMO CONVIVERE!!!

    Piace a 1 persona

    • La dottoressa CAPUA CAPUA CAPUA, quella che diceva marzo scorso che erano morti solo 2 pazienti di COVID?

      Ah, quella.

      Proprio oggi la dottoressa Capua afferma: ““Che il vaccino non prevenga l’infezione lo sappiamo da sempre. Però evita la malattia più grave, che è quanto vogliamo”, afferma. “Non bisogna mai perdere di vista il vero punto di rottura, cioè il sovraccarico degli ospedali. Se non avessimo il vaccino, e le persone si comportassero da negazionisti, avremmo i morti per strada, come in Ecuador, Perù, Brasile”.

      DUE BALLE IN QUATTRO RIGHE.

      Anzitutto: se lo sanno ‘da sempre’ vuol dire che le comunicazioni e le pubblicità, i giornalisti che parlano di IMMUNIZZARE, mentono. EVITA LA FORMA GRAVE. Altra bestialità. Infatti i morti vaccinati anche con 3a dose sono PIU’ dei non vaccinati, e a poco serve ribadire che in % essi siano di meno, ma in termini assoluti ESISTONO, OH, SE ESISTONO.

      Esempi? Commissario Frascati, 59 anni, 2 dosi, morto di COVID.

      Colonnello 59 anni, siciliano, morto ufficialmente di COVID ma con il sospetto pesante che sia morto da vaccinazione, cosa per ora non confermata ma probabile, visto che è morto solo qualche settimana fa e ad appena 10 giorni dal vaccino.

      "Mi piace"

  11. L’editoriale di belpietro e piacevole da leggere mostra comunque una conoscenza scientifica a dir poco approssimata anche se sugli “errori di quel caravanserraglio dei virologi, epidemiologi, microbiologi à la carte, sono perfettamente d’accordo con lei .se non ricordo male tutto questo fa venire alla mente il celebre paradosso di Achille e della tartaruga . Achille, noto per essere il “piè veloce”, sfida la lenta tartaruga, alla quale fu però è concesso un vantaggio iniziale. Il paradosso era fondato su questo presupposto: nel tempo che Achille impiega per raggiungere il punto in cui inizialmente si trova la tartaruga , quest’ultima avrà, comunque, percorso un piccolo tratto . Quando Achille avrà percorso questo piccolo tratto, la tartaruga sarà ulteriormente avanzata . E Achille non raggiungerà mai la tartaruga, perché dovrà percorrere gli infiniti spazi che colmano la distanza tra i concorrenti. La cosa curiosa sta tutta qui : noi abbiamo il governo dei piu veloci e dei migliori che non riesce mai a raggiungere un virus tutto sommato abbastanza tartaruga. Non voglio dilungarmi sulla biologia dei sistemi ma è bene sapere che le basi del genoma di SARS-CoV-2 sono 30.000 poco capacita di codificare un centinaio di proteine compreso il suo sistema di correzione enzimatica RNApolimerasi. (i genoma umano ha 3,2 miliardi di paia di basi di DNA contenenti all’incirca 20 000 geni codificanti per proteine) la probabilità di errore del virus è 3/1.000.000, il risultato – circa 0,1 – è il numero di mutazioni che si verificano ogni volta che il genoma del virus si replica. Nel caso di un contagiato, durante il picco dell’infezione, che dura da cinque a sette giorni, il virus si replica tra le tre e le sette volte: se prendiamo una media di cinque replicazioni, per ogni infetto avremo (in media) 5 x 0,1 = 0,5 mutazioni. Per quanto sia una rappresentazione statistica, possiamo dire che avremo una mutazione completa ogni due persone contagiate. Ora sei i contagiati in italia sono 16.213 basterebbe dividere per due e sapere in modo approssimato quante varianti circolano .un vaccino se pur efficiente non è mai in grazio di fermare tutte le possibili varianti visto la circolazione di persone a livello europeo e mondiale altissima .Quindi il paradosso è che pur essendo veloce la scienza non ha mai la possibilità di raggiungere il virus solo noi con i nostri geni e con aiuto farmacologico (antivirali e vaccino )potremmo essere capaci di fermare il virus . moltissimi di infatti sono gia in grado di farlo

    "Mi piace"

  12. Vallo a pigliarlo int e pakk.
    Rottinq.lo debosciato/a.
    Apri la bocca che ci evacuo dentro.
    Sei solo un mangiam💩 che infastidisce gli altri.
    Tu lavori col favore delle tenebre sui marciapiedi.
    E ti svegli tardi, considerandoti un giovinsignore facoltoso.
    Continua fare marchette somaro criminale e Negazionista.

    "Mi piace"

  13. Jerome B. Ti sei definito perfettamente.Quasi da “incorniciare”.Se è un riferimento le hai “cannate” tutte.Angolo.

    "Mi piace"

  14. Spiace molto che un sito come questo , meritevole di raccogliere giornalismo di varie specie e argomenti e quindi essere fonte per tutti di riflessioni e meditazioni, si trasformi in un’arena in cui ognuno vuole affermare la giustezza del proprio giornalista di riferimento. Peccato. Nel caso specifico, pur non essendo Belpietro un giornalista di mio riferimento, non capisco proprio il tono e gli argomenti dei commenti che qui lo attaccano, un articolo basato solo sul ragionevole dubbio che la scienza in Italia sia diventata spesso solo autoreferenza

    "Mi piace"

    • Il paragone forzato che fa con Fauci nel tentativo di far sembrare Pregliasco un’idiota, non fa di quest’articolo una pacata riflessione basata sul “ragionevole dubbio” su scienza e autoreferenzialità dei virologi che pazientemente si presentano in tv per spiegare il covid in base alle loro conoscenze,
      Al contrario è un subdolo tentativo di screditare coloro che non la pensano come lui.
      Stessa logica e stesso identico stile che addotta il suo padroncino che annienta nemici col metodo Boffo.

      Piace a 2 people

      • UN’IDIOTA…

        Complimenti per l’apostrofo, GSI. Da 10 e lodem.

        Pregliasco E’ un arrogante e presuntuoso ogni singola volta che apre bocca, sempre più nervoso tra l’altro.

        E non si capisce a che titolo tra lui e Sileri debbano fare la gara a chi è più istituzionalmente bugiardo.

        Perché quando dice che NON è morta gente vaccinata, MENTE ed è dimostrabile che sia così.

        Quindi se tu dici che MB fa male a rilevarlo, vuol dire che sei complice di un BUGIARDO spudorato e recidivo.

        700 morti non vaccinati e 1.000 vaccinati di cui alcuni con tripla dose.

        Dati ISS.

        Non è che uno è morto in maniera ‘debole’, eh.

        "Mi piace"

      • Ad insultare Pregliasco è MB, e te che sei della stessa foggia, non io.
        Per sbugiardare il prossimo bisogna avere essere credibili. E un bugiardo di natura (il suo curriculum di giornalista sdraiato e sottomesso ai voleri del suo datorevdi lavoro storico bugiardo matricolato è lì a dimostrarlo) non è credibile per definizione.
        Lascia perdere di rilevare gli errori di scrittura altrui. Non essere patetico, non hai nulla da insegnare.

        Piace a 1 persona

  15. DEVONO INTRODURRE IL GREEN PASS, ANCORA NON L’AVETE CAPITO? GIRA TUTTO INTORNO AL GREEN PASS. UN GREEN PASS E’ PER SEMPRE.
    ITALIANI SVEGLIA!

    "Mi piace"

  16. Per chi fosse interessato esiste una interessante strategia del tutto legittima e legale, contro il cosiddetto obbligo vaccinale surrettizio.

    Dal minuto 3:40 del video (astenersi buffoncelli…)

    "Mi piace"