Quirinale, “Berlusconi ha i numeri per diventare Presidente”

Parla Antonio Tajani, Forza Italia: “Punti di contatto con Renzi. Fi resterà nel Centrodestra. Sì al maggioritario, noi alternativi a Pd e M5S”

(Alberto Maggi – affaritaliani.it) – “Punto primo: Berlusconi non si è candidato al Quirinale. Punto secondo: i giornali ne parlano continuamente, e questo è sicuramente un successo. Punto terzo: Berlusconi presidente della Repubblica è e resta un sogno di Antonio Tajani”. Con queste parole il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, commenta con Affaritaliani.it l’ipotesi di Berlusconi Capo dello Stato. “Il Centrodestra sicuramente avrà un candidato unitario, ma è prematura parlarne adesso”. Ma Berlusconi avrebbe i numeri in Parlamento per essere eletto al Quirinale? “Se ne parla vuol dire che i numeri possono esserci, bisogna vedere ma penso proprio di sì”.

Dopo lo stop al Ddl Zan con la votazione in Senato, Matteo Renzi si sta spostando verso il Centrodestra? “Italia Viva è il partito di Renzi e deciderà che cosa fare”, spiega Tajani. “Non è che è diventato di Centrodestra dopo il voto sul Ddl Zan a Palazzo Madama. Ci sono con Italia Viva sicuramente punti di incontro e di contatto in particolare su argomenti come la Giustizia, ma non significa che è diventato un partito di Centrodestra”.

Quanto al dibattito sulla legge elettorale, Tajani afferma: “Siamo per il maggioritario, confermo”. Con premio alla coalizione o con i collegi elettorali? “E’ tutta teoria, si vedrà. Siamo per il maggioritario con un’alternanza tra Centrodestra e Centrosinistra”. Quindi nessun piano di Forza Italia di fare l’ago della bilancia con il proporzionale? “Noi siamo il centro, che si allea con la destra e compone il Centrodestra. Siamo alternativi al Pd e al M5S”.

E infine Mario Draghi e il dibattito sull’ipotesi che il premier resti a Palazzo Chigi anche dopo le prossime elezioni politiche, probabilmente nel 2023. “Non faccio il politologo. Non sappiamo ancora chi andrà al Quirinale, figuriamoci parlare del dopo-elezioni nel 2023. La risposta alla domanda Draghi ancora premier dopo il voto è no comment. Ma nel 2023 contiamo di vincere le elezioni e di avere un governo di Centrodestra”, conclude il coordinatore di Forza Italia.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

3 replies

  1. Ci sono i numeri per B al quirinale.
    Evviva.
    La convergenza con IV è sulla giustizia? E chi lo avrebbe mai detto.

    Concordo sul maggioritario, anche se non ho capito cosa centri il premio di maggioranza con i collegi elettorali che devono esserci a prescindere (per me uninominali, a doppio turno).

    "Mi piace"

  2. ““Noi siamo il centro, che si allea con la destra e compone il Centrodestra.”

    Piu’ che il centro siete sotto.
    Giu’…
    Giu’…
    Piu’ giu’ ancora…
    No ancora piu’ giu’…
    Ecco la’… tra melma e fogne… la’ coi vostri simili: pantegane&bagarozzi…

    Piace a 1 persona