Volete perdere cinque chili in sette giorni? Provate la “dieta express”

(leggo.it) – Il drammaturgo irlandese George Bernard Shaw diceva: «Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare». Forse aveva ragione. Arrivato l’autunno è giunto anche il momento di pensare al nostro benessere fisico ed è per questo che in questo periodo quei chili in più non li riusciamo proprio a mandar giù.

Finora tornati dalle vacanze sicuramente la frase che ci ha accompagnato in queste settimane è stata: «Lunedì inizio la dieta, ora ho troppe cose a cui pensare», e così anche settembre è finito.

Questo è il momento ideale per iniziare un vero e proprio stravolgimento delle nostre abitudini alimentari, è il momento di far diventare routine ciò che è sano, è arrivato il momento di volerci realmente bene.

Tutto ciò implicherebbe un consulto con uno specialista e la voglia reale di iniziare un percorso che può durar mesi (ma che sicuramente avrebbe effetti evidenti e duraturaturi).

Ma se il problema “urgente” sono quei 4/5 chili in più una dieta veloce potrebbe aiutarti a dimagririre subito. Con la promessa, però, che dopo inizierai un percorso alimentare sano e lineare.

Tra le più ricercate diete per perdere i chili in eccesso in poco tempo primeggia sicuramente la Dieta Express. Meno 5 kg in 7 giorni. Ecco la promessa del regime alimentare, che nonostante sia restrittivo (ma neanche troppo) è anche abbastanza equilibrato da un punto di vista di nutrienti. La Dieta Express è semplice da seguire e aiuta a depurare l’organismo.

Dieta Express, il regime con poche regole

Queste peculiarità rendono questa dieta perfetta tanto da poter essere considerata il nostro rosario del post abbuffata. Ovviamente, come spesso accade in questi tipi di alimentazione, a perdere molti chili sono soprattutto i sogetti in sovrappeso e con un’eccessiva ritenzione idrica. Del resto questa dieta favorisce una perdita immediata di liquidi. Ma la dieta è efficace anche per chi ha solo qualche chilo da voler buttar giù.

Come già detto questo regime alimentare non è eccessivamente restrittivo e le regole da seguire (a diferenza di tutte le altre diete) sono poche: quantità libere (dove non indicate), l’unico condimento permesso è un cucchiaino di olio a pranzo. Nel passato di verdure (che troverete nel menù) non vanno aggiunti i legumi né le patate (salvo che non sia specificato). La colazione e lo spuntino sono uguali per tutti i giorni; lo spuntino è previsto due volte al giorno quindi a metà mattinata e a metà pomeriggio.

Il Menù della Dieta Express

Ma ora con carta alla mano entriamo nel vivo della Dieta Express e vediamo cosa è previsto nel menù di questo regime.

Colazione: (come detto la colazione sarà uguale per tutti i giorni della settimana) 1 vasetto di yogurt magro e 40 g di cereali integrali (o in alternativa ai cereali 4 fette biscottate integali); thé o caffè senza zucchero.

Spuntino: (anche questo si ripete nello stesso modo per tutta la settimana) un frutto

E ora vediamo il menù settimanale:

Lunedì

Pranzo: Passato di verdure condito con un cucchiaino di olio.

Cena: Petto di pollo alla griglia (250 gr), 80 g di insalata verde.

Martedì

Pranzo: Insalata di pomodorini, cetrioli e finocchi.

Cena: Salmone al vapore (250 gr), 80 g di insalata verde.

Mercoledì

Pranzo: Zuppa di legumi (70 gr di legumi secchi oppure 200 lessi).

Cena: 200 gr di calamari alla griglia, 200 g di spinaci bolliti.

Giovedì

Pranzo: Passato di verdure con lenticchie (70 gr secche oppure 200 gr lesse).

Cena: Bistecca cotta ai ferri (250 gr), 80 gr insalata verde.

Venerdì

Pranzo: Riso basmati con zucchine (60 gr. di riso).

Cena: Merluzzo al pomodoro (250 gr), 80 gr insalata verde.

Sabato

Pranzo: Passato di verdure con fagioli (70 gr secchi o 200 gr precotti).

Cena: Hamburger di vitello o tacchino o pollo (200 gr), 80 gr insalata verde.

Domenica

Pranzo: Passato di verdure, pollo sgrassato (200 gr).

Cena: Sogliola o merluzzo al vapore (200 gr), 80 gr insalata con pomodorini e finocchio.

Non vi resta che provare, ma prima il consiglio resta sempre lo stesso: consultate un medico.

14 replies

  1. Contro la genetica non c’è niente da fare. Se “devi”ingrassare appena finita la dieta sei da capo, se “non devi”ingrassare puoi mangiare quello che vuoi e resti magro.
    Ma le diete, e gli annessi e connessi, muovono tanti soldi. E tante illusioni.

    "Mi piace"

  2. Io sono sicuro che Don Rafele ha lanciato una velata offesa a noi tutti e tutte, indicando un livello spirituale che al pezzo di cui sopra dovrebbe corrispondere.

    Si alzo’ storto, forse.

    Piace a 1 persona

  3. Questi salutisti express fanno il paio con la chirurgia estetica; per dimagrire così tanto in così breve tempo bisogna avere una concezione della fisiologia umana da film, oggi sono 100 kg, tra 7 giorni, 95.. un bel passo avanti insomma .. tra 21 giorni 85 kg..
    ..

    "Mi piace"

  4. Ancora a suggerire diete e poi così restrittive? Servono solo a ingrassare di più e peggio ancora a sviluppare comportamenti ossessivi e disturbati: guardate il bomba di rignano come è combinato.
    In un politico un rapporto così disturbato col cibo è intollerabile è la manifestazione di una personalità egocentrica, egoriferita e ovviamente disturbata. POvera (per modo di dire, chissenefrega) la moglie, che deve dividere il letto con uno così.

    Almeno Salvino si diverte (a tavola intendo).

    Piace a 1 persona

    • e non solo lì a giudicare dalla fila di donne che ha…

      comunque, nota che in tutta questa lista di giorni, c’é sempre del cibo animale.

      E i vegetariani che fanno? Sedano e cetrioli?

      Ah, il Bomba. Leggiti la storia di Cola di RIENZO, sembra proprio che la Storia si ripeta (in farsa), ma purtroppo non l’hanno incenerito stavolta. Non ancora, almeno, perché Cola ‘era grasso, così che egli ardeva volentieri anche da sé’

      "Mi piace"

      • Ah, e tu a me demenziale non lo dici, capito? Perché demente sarai tu, tutta la razza tua, e tutta la combriccola di no vax e 5 g tuoi accoliti.

        "Mi piace"