Anche se vi credete assolti siete lo stesso coinvolti

(Andrea Zhok) – Lo scorso 8 settembre è morta in provincia di Udine G.L., una ragazza di sedici anni, per un arresto cardiaco all’indomani della seconda dose di Pfizer.
Cinque giorni dopo, il 13 settembre, è morta nell’ospedale di Bari M.E.A. di quattordici anni, entrata in coma un mese prima, all’indomani della seconda dose del vaccino.
In altri periodi quando un adolescente moriva all’improvviso in questo modo, magari in un campo di calcio o in una palestra, la notizia diventava subito nazionale. Si cercava il perché di questo evento scioccante e contro natura.
Non nell’anno due dell’era Covid, dove la pluralità di casi di inspiegabili malori improvvisi piovuti quest’estate in soggetti insospettabili non ha praticamente mai raggiunto la Libera Stampa Nazionale, rimanendo eventi relegati alla cronaca locale.
Le autopsie, ça va sans dire, sanciranno l’assoluta mancanza di connessioni causali. Infatti per certificare la connessione causale attraverso un’autopsia noi dovremmo conoscere il meccanismo organico che produce quell’esito, ma di dà il caso che non lo conosciamo, visto che si tratta di sostanze e nessi nuovi, tutti da esplorare. Sappiamo solo, statisticamente, che ci sono correlazioni tra certi tipi di “vaccino” anti-Covid e alcuni problemi cardiaci, e sappiamo che ci sono correlazioni tra il medesimo “vaccino” e riattivazioni severe di stati infiammatori, ma non conoscendo il meccanismo fisiologico sottostante è assai implausibile che un nesso causale venga accertato per via autoptica.
Dunque, la situazione oggi è tale che anche se una sedicenne muore per arresto cardiaco dopo aver assunto una dose di una sostanza correlata con problemi cardiaci, le chance che questo evento venga messo nella casella classificatoria “Nessuna Correlazione” è altissima.
Ma a parte questi tecnicismi, il punto è che io non riesco a pensare senza star male a quei genitori che sono stati chiamati a firmare un ridicolo “consenso informato”, su informazioni che non aveva nessuno.
Immagino che preghino giorno e notte che gli dicano che è stata una semplice fatalità, che con quell’assenso non hanno giocato nessun ruolo.
Perché altrimenti è qualcosa da uscirne pazzi.
Ecco, io quello che mi chiedo in questi casi è se chi sta applaudendo da settimane al Green Pass, chi sta sversando il proprio disprezzo sui non vaccinati come novelli caini, chi da settimane fa la ola per la vaccinazione forzosa di bambini e ragazzi, studentesse e studenti, donne incinte e in allattamento, persone con patologie che non concedono esenzione, ecc., quello che mi chiedo è se tutta questa gente abbia da qualche parte un briciolo di coscienza.
Se si rendono conto del livello di violenza, innanzitutto psicologica, che stanno esercitando.
Mi chiedo se capiscano che con il loro tifo da stadio, con i loro giudizi apodittici basati sul nulla – o su meno di nulla (il Tiggì) potrebbero aver contribuito a far morire degli innocenti (e io sono CERTO che vi hanno contribuito).
Mi chiedo come possano aver creduto legittimo giocarsi alla roulette russa delle vite altrui sulla base di pile di ignoranza e tifo sportivo, senza che un dubbio si sia mosso dentro di loro.
Già, perché non crediate che il fatto di essere stati fuorviati dai tecnici governativi e dai giornali di servizio vi renda innocenti. Quando in altri momenti, altri tecnici governativi e altri giornali da riporto davano resoconti fuorvianti che vi toccavano direttamente il portafoglio, eravate tutti pieni di vigilanza critica e sospetti virulenti.
Ma qui no.
Qui nessun dubbio.
Anzi chi ha un dubbio è tacciato serenamente di essere un traditore, un “evasore vaccinale” o simili oscenità.
Ecco, non proseguo perché il senso di nausea è semplicemente troppo per continuare.
Aggiungo solo in coda un po’ di documentazione (che avevo già reso nota).
In verità non ci dovrebbe essere bisogno di nessuna documentazione, perché il semplice fatto di forzare la mano ad altri esseri umani a fare qualcosa che essi temono, dovrebbe suonarvi come una violenza su cui riflettere venti volte.
A maggior ragione se non sai se la cosa cui li forzi sia per essi buona o cattiva.
Ma la verità è che noi già sappiamo che quella cosa cui stiamo forzando il nostro prossimo PUO’ essere dannosa, e sappiamo che per alcuni, magari pochi, SARA’ dannosa.
E se ciononostante ci sentiamo in diritto di imporglielo con noncuranza, qui per me gli argomenti finiscono e resta solo il disgusto.
Segue sotto una selezione degli articoli già pubblicati (non pre-print) su riviste scientifiche che rilevano in varie forme e modi, una serie di effetti collaterali già riscontrati.

(NB: siamo appena a 9 mesi dalla prima somministrazione – laddove un articolo scientifico ci mette 4-6 mesi o più solo per essere costruito, approvato e pubblicato).

• Pomara C., et al. Post-mortem findings in vaccine-induced thrombotic thombocytopenia https://haematologica.org/article/view/haematol.2021.279075
• Perry et al., “Cerebral venous thrombosis after vaccination against COVID-19 in the UK: a multicentre cohort study”, in The Lancet
https://www.thelancet.com/…/PIIS0140-6736(21…/fulltext
• Saif Abu Mouch, et al., Myocarditis following COVID-19 mRNA vaccination, in Vaccine (https://doi.org/10.1016/j.vaccine.2021.05.087);
• Supriya S. Jain et al., COVID-19 Vaccination-Associated Myocarditis in Adolescents, in Pediatrics, 2021 – doi: 10.1542/peds.2021-053427 https://pediatrics.aappublications.org/…/peds.2021-053427
• George A. Diaz et al., Myocarditis and Pericarditis After Vaccination for COVID-19
https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2782900
• Montgomery et al., Myocarditis Following Immunization With mRNA COVID-19 Vaccines in Members of the US Military, https://jamanetwork.com/…/jamacardi…/fullarticle/2781601
• Bakir M, Almeshal et al., Toxic Epidermal Necrolysis Post COVID-19 Vaccination – First Reported Case, in Cureus 13(8): e17215. doi:10.7759/cureus.17215
https://www.cureus.com/…/68051-toxic-epidermal…
• Darrell, O. Ricke, Two Different Antibody-Dependent Enhancement (ADE) Risks for SARS-CoV-2 Antibodies, in Front. Immunol. 12:640093. doi: 10.3389/fimmu.2021.640093
• Nouara Yahi et al., Infection-enhancing anti-SARS-CoV-2 antibodies recognize both the original Wuhan/D614G strain and Delta variants. A potential risk for mass vaccination?, in Journal of Infection
https://www.journalofinfection.com/…/S0163…/fulltext…
• Cheng et al., Factors Affecting the Antibody Immunogenicity of Vaccines against SARS-CoV-2: A Focused Review
https://www.mdpi.com/2076-393X/9/8/869
• Watad et al, Immune-Mediated Disease Flares or New-Onset Disease in 27 Subjects Following mRNA/DNA SARS-CoV-2 Vaccination
https://www.mdpi.com/2076-393X/9/5/435
• Talotta, R., Do COVID-19 RNA-based vaccines put at risk of immune-mediated diseases? In reply to “potential antigenic cross-reactivity between SARS-CoV-2 and human tissue with a possible link to an increase in autoimmune diseases
https://www.sciencedirect.com/…/pii/S1521661621000024…
• Correa e al., “Neurological symptoms and neuroimaging alterations related with COVID-19 vaccine: Cause or coincidence?” https://www.ijidonline.com/…/S1201-9712(20…/fulltext

79 replies

    • OGNI VOLTA che si parla di vaccini compari te, con le tue certezze da minorato morale.

      Si parla di due ragazze morte dopo vaccinazione, più giovani pure della sfigatissima Camilla.

      Ma nulla che intacchi un soggetto come te, che interviene con questi post così dementi.

      Comunque, ecco un tipico ‘paziente morto accidentalmente dopo vaccinazione’, il cui caso tra l’altro ricorda moltissimo quello della povera Annamaria Mantile:

      Case Reports. Patient 1 was a 50-year-old man (body weight 90 kg) with abdominal pain that developed 10 days after vaccination with ChAdOx1 nCoV-19. He had neither a history for thrombosis risk factors nor had he any intake of drugs increasing this risk. At the emergency room he presented with severe thrombocytopenia, low plasma fibrinogen and very high D-dimer (Table 1). The results of other blood tests were normal except for moderately elevated white blood cells and inflammatory serum markers. Computed tomography (CT) showed portal vein thrombosis with smaller thrombi in the splenic and upper mesenteric veins. During the next 4 days after admission platelets and fibrinogen remained low and D-dimer very high with no substantial changes. An initial dose of the low molecular weight heparin nadroparin was given subcutaneously at a dosage of 5,700 IU followed by a second dose after 8 hours. Clinical conditions deteriorated and a new CT scan showed massive intracerebral hemorrhage. Treated with multiple transfusions of platelet concentrates that failed to control bleeding the patient died 4 days after the onset of symptoms and 16 days after vaccination.

      "Mi piace"

      • X Gatto (e la Volpe):

        infatti, penso più la seconda che hai detto.

        Nota come Marco Tortellini Bo TI non discute mai, se ne esce con 4 caxx in croce, alle volte ci piglia, sui vaccini e virus mai, e poi se ne va senza continuare mai la discussione.

        "Mi piace"

  1. Il dubbio è bandito dalla discussione, qualcuno ha deciso che il vaccino è ottimo e abbondante in ogni sua forma e che nessuno deve dubitare e neppure valutare argomentazioni contrarie: è tabù..
    Chi lo fa è nemico della scienza, dei concittadini e della salute.

    Io sono vaccinato e penso che il vaccino sia un’ottima cosa sopra i 50-60 anni, visto che il rischio covid è molto più alto del rischio vaccino, ma penso anche che man mano che l’età si abbassa questo vantaggio si assottiglia sempre più, e penso che vaccinare sotto i 30 anni sia un rischio da valutare attentamente.
    I casi di esito fatale per la vaccinazione sono difficili da dimostrare e abbiamo bisogno di più tempo e più dati, e poi non ci sono solo gli esiti fatali, ma anche quelli non fatali, per cui c’è la possibilità che le conseguenze negative da vaccino per le fasce d’età più giovani siano simili a quelle di contrarre il covid. Lo sapremo più precisamente fra anni, per ora si va abbastanza a naso, e nessuno può essere ancora certo di nulla.

    Questo saltare alla gola di chi esprime dubbi è secondo me insensato, e serve soltanto a dividere, al solito, la popolazione in due squadre che si combattono, mentre ai piani alti programmano lucidamente come schiacciarci.

    "Mi piace"

  2. Quando in altri momenti, altri tecnici governativi e altri giornali da riporto davano resoconti fuorvianti che vi toccavano direttamente il portafoglio, eravate tutti pieni di vigilanza critica e sospetti virulenti. Ma qui no. Qui nessun dubbio.”.

    Amara, amarissima verità; tutti a riempirsi la bocca di “il dubbio è la base della scienza”, “l’unica verità è il dubbio”, “il dubbio non può essere dubitato” per arrivare, come da copione, finalmente all’epilogo: la “GNOSI” oscurantista tanto vituperata! Da l'”Ipse dixit” a l'”ipsi dicere”! …ahahah… Una farsa…

    Sia chiaro, nessun cervellino alla Marco – Texas Instrument – Bo, potrebbe mai nemmeno lontanamente ordire con tanta consapevolezza ingannatrice.
    No, questi brulicanti esserini, a partire dai più insignificanti, su, su, fino a quelli che contano, meglio: che pensano di contare, non sono che ignari attori di una regia che nemmeno sospettano.

    Una certa qual grandezza va riconosciuta al vero artefice di questo incantesimo planetario, che circola sotto mentite spoglie, indisturbato da secoli, facendosi chiamare in svariate maniere: “Valdobbiadene”, Progresso, Tecnologia, Filantropia, Razionalismo, Umanesimo, Diritti, Libbbertà, Fratellanza, Uguaglianza, Democrazia, Agnosticismo, Ateismo, Idealismo ecc., ecc…, tutti appellativi già di per sé ipnotizzanti.

    Il redde rationem è vicinissimo, non si scoraggino quelli che adesso sono in netta MINORANZA (avversata soprattutto da quelli che hanno l’ardire, restando serissimi, di definirsi democratici…); un appello che faccio soprattutto a me stesso: tengano duro, ché la vera convenienza e lungimiranza sta dalla loro e quello che dirà “ORA BASTA!” è alle porte!

    "Mi piace"

  3. Che il vaccino sia un rischio necessario non credo che ci piova e personalmente non ho dubbi, che ci sia qualcuno a certi livelli che su questo rischio necessario ci stia facendo soldi a palate (come con la guerra necessaria, le riforme necessarie, l’euro necessario, la trattativa necessaria) e stia estendendo il proprio potere a livelli inimmaginabili fino a due anni fa, martellando mediaticamente i presunti black block antivax, ed arrivando anche stupidamente a coinvolgere i minorenni (che alla fine sono anche loro un bel mercato del dosi, prescrizioni, siringhe e tamponi!!) ugualmente non ci piove.
    Vorrei anch’io avere le doti divinatorie di GATTO, per vedere dove e quando ci sarà la resa dei conti

    "Mi piace"

  4. “Lo scorso 8 settembre è morta in provincia di Udine G.L., una ragazza di sedici anni, per un arresto cardiaco all’indomani della seconda dose di Pfizer.
    Cinque giorni dopo, il 13 settembre, è morta nell’ospedale di Bari M.E.A. di quattordici anni, entrata in coma un mese prima, all’indomani della seconda dose del vaccino”

    non so per G.L., ma per M.E.A. (Majda El Azrak) “fatale sarebbe stata una forma di meningite” ( https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/ragazza_morta_14_anni_dopo_26_giorni_di_coma_tre_medici_indagati_omicidio_colposo-6214517.html ), questo mentre il Covid uccideva un latro ragazzo di 14 anni ( https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/06/17/covid-14enne-morto-a-modena-ricoverato-a-marzo-con-sintomi-gravi-non-aveva-patologie-pregresse/6233836/ ).

    Per inciso scrivere:

    “Le autopsie, ça va sans dire, sanciranno l’assoluta mancanza di connessioni causali. Infatti per certificare la connessione causale attraverso un’autopsia noi dovremmo conoscere il meccanismo organico che produce quell’esito, ma di dà il caso che non lo conosciamo, visto che si tratta di sostanze e nessi nuovi, tutti da esplorare”,

    credo sia un falso clamoroso, visto che, non essendo la medicina una scienza esatta, dubito che ad oggi si potrebbe collegare senza ombra di dubbio lo sviluppo di una particolare patologia in una dato paziente ad una determinata sostanza che pure è conosciuta da decenni.

    P.s. “In altri periodi quando un adolescente moriva all’improvviso in questo modo, magari in un campo di calcio o in una palestra, la notizia diventava subito nazionale. Si cercava il perché di questo evento scioccante e contro natura”,

    invece oggi quando un adolescente muore all’improvviso in questo modo, magari in un campo di calcio ( https://napoli.repubblica.it/cronaca/2021/06/02/news/muore_campo_calcetto_napoli_fratello-303867289/ ), della sua morte, se non ascrivibile al vaccino, non importa a nessuno, in primis ai no-vax..

    "Mi piace"

    • “non essendo la medicina una scienza esatta”:

      sveliamo al Nostro che la Medicina, oltre a non essere esatta, non è nemmeno una Scienza, ma bensì una Tecnica.
      Quando una tecnica si dà troppe arie e le pacchette sulle spalle per dirsi quanto è stata brava a fare a meno della Scienza (Filosofia), si scava la fossa da sola dove finiranno tutti i furbi come voi che la seguono entusiasti: buona fortuna!

      "Mi piace"

      • “sveliamo al Nostro che la Medicina, oltre a non essere esatta, non è nemmeno una Scienza, ma bensì una Tecnica”,

        “tecnicamente” io ho solo detto che la Medicina non è una scienza esatta, non ho detto che è una scienza, come non lo è la Filosofia, comunque gatti e volpi siete liberi di astenervi dal ricorrere ai medici e di farvi curare, se e quando ne avrete bisogno, da fisici e matematici, assicurandovi così di riempire quelle fosse molto prima di “noi”

        "Mi piace"

      • ““tecnicamente” io ho solo detto che la Medicina non è una scienza esatta, non ho detto che è una scienza, come non lo è la Filosofia…” e bravo il nostro diversamente rosso. Quindi se io dico che 2+2=6, cioè un calcolo sbagliato, si deve deddurre che non è un calcolo? Ah, bravo, bravino… La Filosofia non sarebbe una scienza? Corpo di Bacco, bisogna allora avvisare tutti i corsi di laurea in scienze filosofiche della sensazionale scoperta: ci pensi tu?

        "Mi piace"

      • volpe,

        “l’unica cosa che sai dire è augurare la morte a qualcuno?”,

        no, quello che ho cercato di spiegare a chi blaterava della “Tecnica che “si scava la fossa da sola dove finiranno tutti i furbi come voi che la seguono entusiasti” è che il succitato è liberissimo di astenersi dal rivolgersi alla Tecnica di cui sopra preferendo la Scienza pura, cosa che purtroppo gli assicurerà di riempire quella fossa, da lui citata molto prima di noi.

        In sintesi, lei davvero non capisce nulla di quello che legge o in realtà è un pro-vax che si diverte ad irridere i no-vax interpretando lo stereotipo dell’appartenente a tale categoria?

        "Mi piace"

      • “…è che il succitato è liberissimo di astenersi dal rivolgersi alla Tecnica di cui sopra preferendo la Scienza pura…”: cribbio, altissime speculazioni qui!

        Il succitato è liberissimo (detto di questi tempi suona come una presa per il cul0, ma fa niente…) di astenersi dal rivolgersi non a una Tecnica, ma ad una ipertrofia tecnologica fai da te, diventata tale in conseguenza del prometeico distacco della prima dalla Scienza (pura? Ma che cazz0 stai a di’? Di puro non può esserci che la Metafisica: ma che te lo dico a fare…), alla quale deve sempre rimanere subordinata. Inoltre, nessuno mai si è affidato a fisici o matematici per curarsi le emorroidi, ma a medici che sapevano di esserlo e che perciò rimanevano al loro posto, invece di andare dalla D’Urso pieni di fondotinta: chiaro pescerosso?

        In sintesi, c’è chi non capisce nulla di quello che legge e chi capisce il contrario di quanto scritto, situazione ben più grave.

        "Mi piace"

    • X Nonrosso:

      quindi non sarebbe facile nemmeno attribuire al COVID la dipartita del 97% delle persone decedute ma già afflitte da altre patologie.

      Però quando arrivano all’AIFA, con il loro iineffabile algoritmo eliminano il 97% delle segnalazioni perché non correlabili.

      Non noti una LIEVISSIMA faziosità nel sostenere una cosa e negare l’altra CON LA STESSA PERCENTUALE?

      No, vero?

      "Mi piace"

      • “quindi non sarebbe facile nemmeno attribuire al COVID la dipartita del 97% delle persone decedute ma già afflitte da altre patologie”,

        no, se il numero di morti nel 2020 fosse sovrapponibile a quello degli ani precedenti, ma visto che quel numero supera di circa 100 mila unità quello del quinquennio precedente e che l’unico elemento di novità in quell’anno è stato il Covid, è ragionevole supporre che abbia avuto qualche responsabilità in quei decessi.

        Lo stesso potrete dire lei, Andrea Zhok il Gatto & la Volpe se e quando le presunte conseguenze del vaccino si riveleranno statisticamente aumentate a seguito della massiccia campagna vaccinale, ma ad oggi, dopo milioni di dosi somministrate, non mi pare che nessuno abbia rilevato tale aumento.

        Quindi, no, eccetto che con riferimento a lei e ai succitati, non noto nessuna “LIEVISSIMA faziosità”.

        "Mi piace"

      • “no, se il numero di morti nel 2020 fosse sovrapponibile a quello degli ani precedenti…” esattamente, il discorso riguarda proprio gli “ani”.

        "Mi piace"

      • GATTO,

        ”esattamente, il discorso riguarda proprio gli “ani””,

        per questo si è sentito chiamato in causa e ha pensato di dover intervenire?

        "Mi piace"

      • “Menzogna più, menzogna meno, che differenza farebbe per voi ormai?”,

        e quali sarebbero le menzogne?

        Non vorrei dover concludere che lei oltre che essere l’inutile cazzaro che non riesce a capire il significato di un’affermazione come “la medicina non è una scienza esatta” sia anche un bugiardo patologico.

        Per inciso, quando dico che lei non può fare di meglio mi riferisco al demenziale esempio “2+2=6” fatto da chi pretende di correggere gli altri e non poi capisce la differenza fra l’affermare (esempio) che il delfino è un pesce e il negare che un pipistrello sia un uccello.

        P.s. L’unica “presa per il cul0” è stata quella della Natura ai suoi danni che le fa credere di essere particolarmente arguto quando non solo non ha nulla da dire (di sensato) ma è persino patetico nel pretendere di fare le pulci agli altri, in sintesi, c’è chi non capisce nulla di quello che legge e chi capisce il contrario di quanto scritto, e chi non capendo nulla pretende persino di fare il professorino come un gatto attaccato ai maroni.

        "Mi piace"

      • ahahah… ma vai a ca6are idi0ta, le Middleton falle a tua moglie, cotechino! Delfini, pipistrelli, paguri e paduli… Un fine pensatore ahahah… Ovino mannaro del cazzo!

        "Mi piace"

      • “ma vai a ca6are”,

        perché? Le serve uno str0nz0 suo pari per farle compagnia?

        Per inciso:

        – quello che è arrivato a rompere i cosiddetti per non dire nulla di sensato e darsi le arie da professorino è lei;
        – se si vuole dare arie da professorino almeno si premure di assicurarsi che le sue repliche siano, almeno formalmente, ineccepibili, evitando magari di farsi venire le crisi isteriche quando le si risponde a tono;
        – le spiegherei la differenza fra un’affermazione precisa ma errata (“il delfino è un pesce” o “+2=6”) ed una imprecisa ma corretta (“il pipistrello non è un uccello” o “la medicina non è una scienza esatta”), ma lei è troppo idi0ta per capirla;
        – non basta riciclare di0zie pescate chissà dove per credersi un impavido guerriero che lotta contro il sistema, caro il mio gatto-pecorone, significa solo che lei segue un gregge piuttosto che un altro;
        – se ci tiene tanto alla sua libertà si goda quella di andarsene a fare in cul0 e di restarci;
        – ma quanto patetico deve essere uno che aspetta le 11 e mezza di sera per vedere se uno gli ha risposto per poi uscirsene con una risposta da minus habens come la sua e questo dopo aver blaterato dell’altrui restare “intrappolato sotto i vecchi articoli”?

        "Mi piace"

  5. Io trovo l’articolo sensato è molto commovente. Io non sono “no vax”. Ho mandato aff…lo amici perché contro il vaccino a prescindere, ma l’articolo non mi sembra no vax ma chiede solo di valutare meglio i possibili rischi con gli indubbi benefici e considerare che obbligando indiscriminatamente tutti, da zero a 100 anni a vaccinarsi viene meno la necessaria attenzione alle controindicazioni. Quando mi sono vaccinato ero consapevole che mi stavo assumendo dei rischi, ho firmato un foglio dove era scritto consenso informato, ma di informati li non c’era nessuno, né io ne i medici ne altri per luminari che fossero. Sapevo però che era l’unica carta valida da giocare e che la scienza mi garantiva che era stato fatto tutto il possibile per minimizzare il rapporto rischio/beneficio, ma senza azzerarlo (d’altronde il rischio zero è impossibile). Ma per certe categorie dove il rischio è eccessivi imporre l’obbligo perché si deve raggiungere il 99% per poter dire che l’economia non rischia nuovi stop mi sembra una scelta grave

    "Mi piace"

    • “…e che la scienza mi garantiva che era stato fatto tutto il possibile per minimizzare il rapporto rischio/beneficio”.

      Ma anche (veltronianamente):

      “Ma per certe categorie dove il rischio è eccessivi imporre l’obbligo perché si deve raggiungere il 99% per poter dire che l’economia non rischia nuovi stop mi sembra una scelta grave”!

      Delle due, l’una: o la scienza (che in questo caso, non è nemmeno tale) GARANTISCE o NON GARANTISCE; o è stato fatto tutto possibile o NON è stato fatto.

      A meno che non siamo semplicemente al cospetto del BIPENSIERO orwelliano che tanto oggi va per la maggiore (Topo Gigio-Veltroni docet!).

      "Mi piace"

  6. Proprio non ci riesci a capire che è questione di percentuale di rischio e “per certe categorie”……beh è un problema tu, non mio.

    "Mi piace"

    • Zhok come sempre centra il problema. E lo fa da ricercatore accademico , e non da semplice laureato in filosofia, come pensa qualcuno.
      Possibile che alla maggio parte delle persone non venga qualche dubbio sulla narrazione ufficiale ?
      Possibile che chi prova un po’ di indulgenza verso chi non si vaccina venga considerato novax a prescindere?
      Mala tempora in tutti i sensi.
      Gianni

      "Mi piace"

    • Visto che sarebbero gli altri a non capire, insistiamo:

      “Quando mi sono vaccinato ero consapevole che mi stavo assumendo dei rischi, ho firmato un foglio dove era scritto consenso informato, ma di informati li non c’era nessuno, né io ne i medici ne altri per luminari che fossero.”.

      Alla faccia de “…e che la scienza mi garantiva che era stato fatto tutto il possibile per minimizzare il rapporto rischio/beneficio”.

      Da notare che chi ha scritto le due frasi è la stessa persona: ahahah… Quando si dice che i FESSI sarebbero i cosiddetti no-vax, ecco… ahahah…

      "Mi piace"

  7. Giulia Lucenti di 16 anni non è della provincia di Udine. Inoltre soffriva di prolasso del miocardio, malattia congenita. Aveva fatto la prima dose senza alcun problema.
    A me sembra che ci sia della malafede nello scrivere falsità.
    Il Signor Zhok potrebbe cortesemente illuminarci come salvare delle vite dalla pandemia? Potrebbe, sulla base dei dati parziali ad oggi disponibili, negare che il vaccino , pur avendo degli effetti effetti negativi inevitabili per qualsiasi vaccino e numericamente poco significativi, sia efficace?
    O invece sulla base di convinzioni personali, legittime ben s’intende, preferisce che intasiamo di nuovo le terapie intensive a discapito degli altri ammalati. Forse Zhok ci può spiegare come un malato di tumore può essere trattato se non ci sono posti in terapia intensiva? Investire in nuovi posti, nuove attrezzature, nuovi medici?
    Grazie della cortese risposta

    Piace a 1 persona

  8. Ah ah ah! È arrivato il vigile urbano a smistare il traffico!
    Sì perché lui volpe lo ha chiamato per ridere dei suoi nemici mica dei suoi amici.
    Purtroppo ha scelto un soggetto narcolettico che non ha ben individuato i nemici che gli ha segnalato, non capisce l’ironia e soprattutto che resta fisso sugli articoli per giorni e giorni. Quindi SM non ti offendere è volpe il minus habens, non sei tu sebbene lui si senta chiamato a spiegarti le cose, ritenendo che senza il suo aiuto non capiresti.

    "Mi piace"

    • A proposito di vigili urbani, che dire del Divino Jonny che dà un like a Volpe senza accorgersi che cassava il commento di @nonrosso? ahahah… la faccenda si fa interessante…

      PS: non gli avrai mica dato da bere il tuo Valdobbiadene, vero?

      "Mi piace"

  9. No, allora infosannio io mi rifiuto! VOi non potete umiliare così un uomo di tal fatta impedendogli di usare l’unica parola che lo fa sentire maschio. No no e no. Io non ci sto. Vi ha pure portato un nuovo utente, uno super sveglio.

    Ma a che cosa volete ridurlo? Volete costringerlo a presentarsi con la K di Friederick o col nome di anna maria r.

    "Mi piace"

  10. Ah guarda, mi interessa così tanto guardare i like e chi li ha messi a chi, poi andare in cerca dei commenti sul gp dei novax e dei 5g, non parliamo quanto mi interessa i la tua opinione, direi che è fondamentale.

    Mi sa che stasera non esco e resto con te. Ma sì, perché vedere gente normale che sta bene, bere 3 4 prosecchi, quando posso passare una bella seratina con uno che ha tutto a posto tra le orecchie e parlare finalmente del vaccini. Sì ci sto.

    "Mi piace"

    • “Mi sa che stasera non esco e resto con te” se questo non è amore… ahahah…

      PS. Ti vedo sconcentrata: hai fatto un sacco di errori. Ti agito?

      "Mi piace"

    • “Ah guarda, mi interessa così tanto guardare i like…”: non si direbbe soprattutto quando tra di voi vi date, con i like, il massimo dei voti cum laude e dignità di stampa… Ma il Divino J… Otelma, quando c’è di mezzo @SM vede (non)rosso e non capisce più “gnente” (detto alla Taverna)…

      "Mi piace"

  11. Lasciando da parte le ZOC… per passare alle cose serie:

    “Dichiarazione di Roma contro il divieto di cura:

    Migliaia di medici e di scienziati stanno firmando in queste ore la “Dichiarazione di Roma” per la libertà di cura, guidata dal dottor Robert Malone che come è noto è l’inventore delle tecnologie necessarie per la creazione di vaccini a mRna dunque una delle persone più informate sui fatti che esistano sul pianeta. La dichiarazione ( qui il testo italiano e qui la pagina di sottoscrizione ) . Ecco in poche parole i punti salienti del documento nel loro significato:

    – C’è un attacco senza precedenti alla nostra capacità di prenderci cura dei nostri pazienti.
    – La politica ha scelto di ignorare i concetti fondamentali di scienza, salute e benessere, abbracciando invece una strategia di trattamento “taglia unica” con i vaccini che si traduce in troppe malattie e morte quando invece l’approccio individualizzato e personalizzato di assistenza sanitaria è sicura ed ugualmente o addirittura più efficace visto che le persone muoiono per i vaccini, non per i farmaci come l’ivermectina.
    – A migliaia di medici a causa delle barriere poste da ospedali, ordini professionali, farmacie, agenzie di sanitò pubblica viene negato il diritto di cura, rendendo impotente la stragrande maggioranza degli operatori sanitari di proteggere i propri pazienti di fronte alla malattia. I medici sono costretti a dire ai loro pazienti di andare semplicemente a casa (permettendo al virus di incubare) e tornare quando la loro malattia peggiora, causando centinaia di migliaia di morti inutili.
    – I medici devono difendere il loro diritto a prescrivere un trattamento, osservando il principio PRIMO, NON DANNEGGIARE. Ai medici non deve essere impedito di prescrivere trattamenti sicuri ed efficaci diversi dai vaccini ed essi devono difendere i diritti dei pazienti dopo averli pienamente e realisticamente informati sui rischi e sui benefici di ciascuna opzione.
    – Invitiamo i pazienti, che credono nell’importanza della relazione medico-paziente e nella capacità di partecipare attivamente alla loro cura, a richiedere l’accesso a cure mediche basate sulla scienza.

    L’ultimo punto è un richiamo alla quasi totale assenza di argomentazioni valide in favore di vaccini che oltre a causare una enormità di reazioni e di morti non sono uno strumento idoneo a eradicare un virus la cui patogenicità è comunque assai debole: considerando che vengono tuttora considerati morti covid tutti quelli che hanno positività al virus anche se sono nella fase terminale di altre malattie gravi o in qualche caso anche vittime di incidenti, la mortalità rimane dello 0,22 che potrebbe tranquillamente essere divisa per dieci. Se si vanno a vedere le poche cifre reali che circolano si vede che per esempio in Austria nessuno è morto di Covid sotto i 30 anni e che nel 2020 in Germania il massimo di pazienti Covid negli ospedali è stato dell’ 1,9 per cento. Il resto è sceneggiatura.”

    "Mi piace"

  12. Spegnete la TV e accendete il cervello. Condivido in toto l’articolo scritto da Andrea . Con l’auspicio che finisca al più presto questa follia !!
    Non si gioca con la vita. La vita è vita ed è inaccettabile mettere nelle mani la propria vita a Big Pharma che non si assume nessuna responsabilità………… SCUDO PENALE, a tutti scudo penale e loro felicemente scudati si ingrassano di denaro e di potere, ma vi rendete conto che hanno il monopolio di tutto? Non possiamo sederci in un bar, andare al cinema teatro , salire su un mezzo di trasporto, frequentare università, entrare in un museo italiano ecc. se non ci pieghiamo ad acquistare un loro prodotto VACCINO fra l’altro senza garanzia o TAMPONE. Questa è una rapina non è scienza.

    "Mi piace"

      • “Sono cani da guardia.. Sono qui per negare, ridicolizzare e aggredire chiunque sia ancora in grado di pensare”,

        scrisse quello che definisce gli altri “cani da guardia”; per curiosità ha davvero i seri problemi che la frase di cui sopra evidenzia o crede che li abbia chi la legge e le prende sul serio?

        "Mi piace"

  13. Coso, ma quanto cosi! Montagnier, anzi: Linus Pauling, hanno cambiato la nostra vita in un ambito delle loro ricerche poi divenuto quello definitivo della propria storia professionale, e poi hanno preso degli sfrondoni *epocali*.

    Noti e reperibili. Montagnier l’ha fatto adesso col coveccetera. Anche Jim Jones, prima di uscire pazzo, era un pastore sul territorio, un religioso attivista dei diritti sociali, della desegregazione e della denuncia al razzismo strutturale della nazione, del pacifismo, dei diritti delle donne e dei bambini, insomma: ‘ndo coji coji, lui c’era.

    E poi e’ andato in Brasile e si e’ montato la testa e si e’ creduto un dio. Paf! Tutti morti.

    "Mi piace"

    • Rispondo qui vista l’ultima sciocchezza su Montagnier e Pauling..
      Dedico questo post a tutti i cani da guardia di regime, Anail, Nonrosso, e altri che ora non ricordo: siete solo cani da guardia, l’unica cosa che sapete fare è ripetere il comando del vostro padrone (ogni vostra fonte è riconducibile a big PH); quando qualcuno vi mostra qualcosa di diverso (negazionismo), che so, un pensiero, un articolo, voi reagite in tre modi: insultando e abbaiando sguaiatamente, negando che ci sia qualcosa di diverso dal comando del vostro padrone; se la persona argomenta, come da vostro addestramento, lo appellate “complottista” – pensando di risolvere la dissonanza cognitiva in cui vivete – cioè non prendete nemmeno in esame la questione, argomento ad hominem, quindi evitate ancora di pensare, perché in fondo siete cani da guardia (i cani non pensano); se poi, visto che in genere queste persone che pensano sono rette da qualche verità, di fronte alla maggiore solidità argomentativa, e in ultima ratio, sparite con la coda tra le gambe; questo perché non sapete argomentare, ma solo insultare; a volte anche con epiteti da bambini dell’asilo; il tutto “retto” dalla fragilità mentale tipica del paranoico, che attribuisce agli altri i propri difetti e si preclude, così facendo, ogni possibilità di uscire dalla caverna in cui vive.
      In particolare Anail, che vede maschi cattivi dappertutto, ed è talmente compromessa a livello intellettuale dall’idiozia femminista, che pensa che tutte le donne siano femministe e che tutti gli uomini siano stupidi quando invece è tutto il contrario: una vera donna non può che schifare il sessismo della femminista media. E poi diciamolo: le femministe odiano gli uomini perché sono delle sfigate, cioè non sanno piacere agli uomini; manca loro quella fondamentale caratteristica, che in genere le donne possiedono in massima misura, che è la bellezza, bellezza non solo fisica, ma antropologica. Le femministe sono come quei maschilisti frustrati che non chiavano mai, solo che pensano di essere meglio e in ciò dimostrano solo la loro superiore stupidità.

      "Mi piace"

      • Signora Volte, manca la spiegazione connessa alla attendibilita’ o meno della mia affermazione.

        Buon caffe’!

        (o: tisana, infuso, et al.)

        "Mi piace"

      • Caro Ennio, per argomentare bisogna avere un minimo di logica..
        Produci un pensiero che abbia un senso compiuto e potrò contro-argomentare a dovere.

        "Mi piace"

      • volpe,

        a) lei il regime ce l’ha nel cervello ed è lo stesso che impedisce al suo cervello di comunicare con le sue dita facendole scrivere le inenarrabili sciocchezze con cui ci ammorba;

        b) quali sarebbero le affermazioni false riconducibili a big PH di cui blatera?
        E soprattutto, perchè le sue “fonti” dovrebbero essere più affidabili?
        O semplicemente quello le sciocchezze che scrive sono frutto dei deliri conseguenti alla cattiva digestione?

        c) se quelli come lei argomentassero razionalmente magari li si potrebbe considerare interlocutori attendibili, ma se uno pretende di essere preso sul serio quando dà agli altri dei “cani da guardia di regime” (con buona pace dell’ipocrita “non sapete argomentare, ma solo insultare”) dovrebbe ringraziare che non lo si liquidi definendolo un’emerita testa di c…avolo che sa solo sparare castronerie su regimi e complotti (perchè lei la verità non la riconoscerebbe neppure se la prendesse a calci);

        In sintesi, questo è l’ennesimo inutile commento di chi sa solo piangersi addosso e che deve credere di essere un combattente virtuale) per la liberà per dare un senso alla propria patetica esistenza.

        "Mi piace"

      • Basterebbe conoscere un minimo di storia per sapere cos’è una dittatura. il dictator romanus era un’invenzione dell’aristocrazia romana che veniva nominata dal senato per fare i porci comodi dei ricchi, ad esempio, inventandosi delle emergenze sanitarie per poter ottenere poteri speciali. Un esempio è lo stesso Cesare che accumulò poteri del tutto eccezionali. Poi fece una brutta fine, assassinato in un complotto. Ecco, in poche parole già dimostrato che quelli che blaterano e non capiscono niente siete voi. Manco la storia conoscete e non parliamo del metodo scientifico. Già dimostrato, in altra sede, che non sapete neanche la differenza tra correlazione e regressione, vedi quell’aquila che mi insulta continuamente. Ho già indicato di leggere letteratura scientifica, ad esempio la review di Miller, ma ho raccolto solo insulti. Questo è il vostro livello: insulti, insulti e poi ancora insulti. L’epiteto di ‘cane da guardia’ mi sembra appropriato.

        "Mi piace"

      • “Basterebbe conoscere un minimo di storia per sapere cos’è una dittatura”,

        quindi lei non solo non conosce la storia, ma è totalmente scollegato dalla realtà, perchè solo uno che vive in un regno di fantasia può, dopo oltre 18 mesi, negare l’emergenza Covid che solo nel 2020 il covid ha ucciso 100 persone in più (su un totale di circa 750 mila, vale a dire 1 morto ogni 7,5) del quinquennio precedente (le farei poi notare che chi conosce la storia dovrebbe sapere che nelle dittature i dissidenti non vengono lasciati liberi di esprimere la loro contrarietà così liberamente).

        Tutto questo naturalmente al netto dell’ipocrisia di chi piagnucola di ricevere solo insulti quando non fa altro che insultare, ma forse è solo un babbeo che non capisce nemmeno quello che scrive.

        "Mi piace"

      • Omadonnamia!
        Potete liberare il pescerosso (detto con pardon per i pesci rossi) che è rimasto un’altra volta intrappolato sotto i vecchi articoli?
        Informatelo pure che la narcolessia si può curare.

        Niente di personale, solo per par condicio…

        "Mi piace"

      • Scrivo qui al Nonrosso, che immagino voglia dire nero.. Il nome è tutto un programma..
        Caro nero, che più nero non si può, sappi che qui nessuno nega niente, eccetto te.. Il vero negazionista sei tu:
        1- Sei tu che neghi che l’emergenza sanitaria sia strumentalizzata per fini politici, che consistono, per chi non l’avesse capito, nel togliere tutti i diritti costituzionalmente garantiti agli italiani, di cui tu stesso fai parte.
        2- Sei tu che neghi che ci siano le cure e che queste vengano sistematicamente nascoste.
        3- Sei tu che neghi che medici che curano i pazienti, come il dottor Amici, vengano sospesi dall’albo, perché rei di aver fatto il oro lavoro, cioè aver curato i pazienti.
        4- Sei tu che neghi, contro ogni evidenza e buon senso, che ci siano terribili effetti avversi al vaccino, per altro presenti anche sul bugiardino, e che persone sane e giovani muoiano subito dopo aver fatto tale vaccino.
        5- Sei tu che neghi che questa patologia interessi principalmente persone anziane e con altrte patologie e che per quersto una vaccinazione estesa non ha alcun senso logico.
        6- Sei tu che neghi che il modo di affrontare l’emergenza sia un unicum al mondo e che quello che si sta facendo in Italia non ha riscontro in tutti gli altri paesi.
        7-Sei tu che neghi che paesi con meno vaccinati di noi, ad esempio la Danimarca, sono già tornati alla vita normale, dimostrando la totale infondatezza della vaccinazione forzate. per inciso i danesi hanno puntato più che altro sui tamponi, che da loro sono gratuiti.
        8- Sei sempre tu che neghi, in sostanza, che ci sia una distorsione democratica, che ci siano in atto forze eversive di cui non capisci la portata.
        9- Sei tu che neghi che queste cose non solo sono possibili, ma sono già accadute, addirittura nella Roma antica, e quindi basterebbe conoscere un po’ di storia..
        Tu neghi tutto e poi dai dei negazionisti agli altri..
        Per quanto riguarda i 100000 morti che tu porti come se fosse un’argomentazione intelligente: anche qui, dimostri di non capire nulla di statistica. I numeri assoluti non significano niente. Quant’è la deviazione standard? Sai cos’è la deviazione standard? Inoltre, molte persone sono morte semplicemente perché si sono rifiutati di curarle: “vigile attesa” dicevano e così i pazienti sono peggiorati e sono arrivati in pronto soccorso quando erano già gravissimi. È la causa che conta, non il numero assoluto in sé e per sé. Sei riesci a capire bene, se no fa lo stesso. Basta che non rispondi con le solite minchiate.

        "Mi piace"

      • Caro (si fa per dire Volpe):

        a) certo, il nero è sicuramente non rosso, così come il verde, il giallo, il bianco, l’azzurro…complimenti comunque per aver dimostrato una volta di più che sbaglierebbe che il suo nick possa denotare una pur minima traccia di acume;
        b) gli unici diritti costituzionalmente garantiti ridotti sono quelli legati all’emergenza sanitaria (130 mila morti, ospedali e terapie intensive al collasso) in conformità alla Costituzione stessa;
        c) dove sarebbero queste fantomatiche cure?
        Quali sarebbero le prove della loro efficacia e dell’assenza di effetti collaterali (magari a lungo termine), questione che i no vax/no green pass/no tutto tirano in ballo a proposito dei vaccini?
        d) Amici è stato sospeso dall’incarico e dallo stipendio non perchè curi i pazienti, ma dopo il rifiuto del a mettersi in regola con la vaccinazione anti Covid:
        e) quali sarebbero i terribili effetti avversi del (non al) vaccino?
        Quale incidenza avrebbero?
        Quali sarebbero queste evidenze?
        E per inciso, il bugiardino di tutti i medicinali indica possibili e gravi effetti collaterali, il problema è e resta quale sia la loro incidenza;
        f) il Covid risulta particolarmente letale per i soggetti fragili, per i quali può risultare letale, ma in ospedale ed in rianimazione può spedire anche chi non lo è, vedi il celeberrimo paziente 1 (che di anni ne aveva 38 e non soffriva di alcuna patologia), per questo si rende necessaria la vaccinazione di massa;
        g) l’Italia ha avuto un altissimo numero di morti, non è che ci si può lamentare della cosa e al contempo del fatto che vengano prese misure per prevenirne ulteriori.
        O meglio non lo si può fare se si ha un minimo di onestà intellettuale), quella che manca a chi blatera del fatto che si aspetti a riprendere una vita normale (che sarà possibile grazie al vaccino) e poi, mentre ciancia del fatto che “molte persone sono morte semplicemente perché si sono rifiutati di curarle” dimenticando che il Covid aveva saturato ospedali e terapia intensive, ergo non era possibile ricoverare tutti al manifestarsi dei primi sintomi;
        h) che il dittatore fosse un magistrato straordinario eletto dal senato in caso di pericolo, che la sua carica non potesse superare i sei mesi e che epr tutta la breve durata della carica avesse pieni poteri e fosse da solo al comando della Repubblica quando lo Stato si trovava in un momento di crisi è un dato di fatto, che tale crisi fossero, come a suo dire questa, fasulle è l’ennesima delle sue sparate fondate sul nulla.;
        i) i numeri assoluti da soli non significano nulla, infatti io ho provato a spiegarle (inutilmente, perchè evidentemente lei non capisce ciò che legge) che 100 mila è il numero di morti in più registrato in rapporto al quinquennio precedente su un totale di meno di 750 mila morti, ovvero circa 1 su 7.

        In sintesi, non è che basta che lei spari minchiate a raffica (che nel migliore di casi sono campate per aria nel peggiore delle menzogne che dimostrano solo la sua malafede) perchè possa pretendere di essere considerato qualcosa di più dello stereotipo del complottista da sketch televisivo di Crozza.

        "Mi piace"

      • Sì, “negazionista” è la parola che la descrive meglio, ma anche la definizione di “arrampicatore sugli specchi” le calza a pennello.

        "Mi piace"

      • No, l’unica cosa incredibile è che lei pretenda davvero che si possano prendere sul serio le castronerie prive del minimo riscontro che continua ad inventarsi/riciclare.

        Gli altri no vax dovrebbero denunciarla per il discredito che getta sulla categoria

        "Mi piace"

      • Puoi continuare a negare la realtà quanto vuoi.. Vomitare insulti e sputare sulle tombe di tutti coloro che sono morti a causa del vaccino e di quelli che sono morti a causa del fatto che si è scelto di non curarli, vedi vigile attesa. Puoi credere a tutte le balle che vuoi e ripetere la propaganda a cui ti sei sottomesso. Ma ti comunico che quando verrà il tuo momento a nulla varranno le tue bugie, ne il tuo diabolico negazionismo. Quando sarà l’ora la tua ottusità e il tuo ostinato nagare non riusciranno a nascondere tutto il male che i collaborazionisti come te hanno fatto e causato, a partite dalle idiozie che scrivi.

        "Mi piace"

      • Io non nego l’evidenza, contesto le castronerie che scrive e di cui lei in primis è consapevole tanto da non provare neppure a giustificare, vedi i “morti a causa del vaccino” che gli sciacalli come lei si guardano bene dall’indicare quanti sarebbero.
        Resta solo da capire se lei sia la patetica parodia di cospirazionista che sembra o se sia di quelli che lucrano dallo spargere menzogne, a prescindere, resta una persona squallida.

        "Mi piace"

      • i negazionisti come lei, che negavano i campi dì concentramento, fanno una sola cosa: si girano dall’altra parte. Ma quando sarà il momento della verità e qualcuno verrà a chiederle conto, non sarà sufficiente voltarsi dall’altra parte, né chiedere perdono.

        "Mi piace"

      • I negazionisti sono quelli che negano l’evidenza (ad esempio la pericolosità del Covid salvo poi parlare di gente lasciata morire di quella malattia).
        Io invece le chiedo conto delle sue affermazioni ma lei non si sogna neppure di provare a provarle, probabilmente perchè sa che non può farlo e quindi mente sapendo di mentire

        "Mi piace"

  14. Omadonnamia!
    Potete liberare il canide minus habentem (detto con pardon per i canidi) che è rimasto un’altra volta intrappolato sotto i vecchi articoli?
    Informatelo pure che la narcolessia si può curare.

    "Mi piace"

  15. Non c’è alcuna par condicio.
    Non rosso è Francesca, fiele, puntini? Se sì con tutta la simpatia (tanta, che sia chiaro), non l’ho invitata io sul blog per ridere di quelli che ritengo fessi, e poi lei si è rivelata una imbecille che non capisce niente, nin sta al passo coi commenti e crede che l’articolo che commenta sia l’unico.
    Se non è Francesca, cosa me ne frega?

    Ammetti di aver puntato sul cavallo sbagliato: capita.

    "Mi piace"

    • A volte non sembri neanche furba; tutta questa pippa per gnente (cit.): io mi riferivo semplicemente a “è rimasto un’altra volta intrappolato sotto i vecchi articoli”.

      Sei sicura Prosecchina che siano 3 o 4 quelli che ti fai quando esci?

      "Mi piace"

  16. Vorrei suggerire (sommessamente come la Meloni) al sociopatico in ritiro spirituale di togliere il saluto al suo amichetto collodiano, altresì detto lo “sveglio”, portato sul blog per fargli fare due risate sui fessi che lo popolano. Ecco, direi che era meglio se ti tenevi i fessi.

    "Mi piace"