L’annuncio di Pfizer: “Per i bambini tra i 5 e gli 11 anni il nostro vaccino è sicuro”

(dal New York Post) – Pfizer afferma che il suo vaccino anti-Covid funziona per i bambini dai 5 agli 11 anni e prevede di «richiedere presto l’autorizzazione» per questa fascia di età. «La risposta immunitaria è robusta e compatibile a quella osservata nella fascia di età dai 16 ai 25 anni», si legge in una nota della casa farmaceutica che commenta i risultati dei trial clinici.

Per i bambini in età scolare, Pfizer ha testato una dose molto più bassa, un terzo della quantità presente in ogni iniezione data ora. Tuttavia, dopo la seconda dose, i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni hanno sviluppato livelli di anticorpi anti-coronavirus altrettanto forti di quelli di adolescenti e giovani adulti, ha detto all’Associated Press il dott. Bill Gruber, vicepresidente senior di Pfizer.

Il dosaggio per bambini si è dimostrato sicuro, con effetti collaterali – come dolori alle braccia, febbre o dolore – temporanei simili o più lievi di quelli che sperimentano fli adolescenti. 

Gruber ha affermato che Pfizer e BioNtech mirano, entro la fine del mese, a presentare domanda alla Food and Drug Administration per l’uso di emergenza in questa fascia di età, a cui seguirà la richiesta alle autorità di regolamentazione europee e britanniche.

6 replies

  1. E in Borsa?
    Ormai questi hanno la gallina dalle uova d’oro. Anzi, l’ Araba Fenice: dalle sue ceneri risorge, dopo ogni “richiamo”.

    "Mi piace"

  2. L’emergenza strutturale e strutturata che giustifica ogni pratica, necessaria o superfluo, etica o non etica, logica o illogica, utile o dannosa.
    La società dell’emergenza e del l’allerta….. qui di “ordinario” e “normale” non c’è più traccia.
    Vale il proverbio che mi diceva sempre mio nonno sul “chiedere all’oste se il vino è buono”? Nel frattempo ringraziamo l’oste per la diminuzione della dose agli scolaretti! Grazie di non volergli somministrare dosi da cavallo!
    Domanda: costerà meno la fiala delle cavie bambine rispetto a quelle adulte? Chi dovrà firmare il consenso informato in vece del minore? Di chi le responsabilità a breve e a lungo termine? Grazie Mamma Pfizer!

    "Mi piace"

    • Eh no! Per averci fatto il favore di pensare anche ai bambini mettendone MENO, ti pare che dovresti pagarli anche di meno?

      Probabilmente costerà di più, ci scommetto 1 dollaro.

      "Mi piace"

  3. –Il dosaggio per bambini si è dimostrato sicuro, con effetti collaterali – come dolori alle braccia, febbre o dolore – temporanei simili o più lievi di quelli che sperimentano fli adolescenti.

    L’avevano GIA’ DETTO prima di scoprire una fila di effetti collaterali ‘imprevisti’ per gli adulti.

    Come NON fidarsi di quel che dice l’Oste del vino?

    "Mi piace"