Renzi: “Draghi a Palazzo Chigi è il mio capolavoro”

“Draghi a Palazzo Chigi è il mio capolavoro”. Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a Il Foglio. “Ho inciso su questa legislatura in termini di maggioranze parlamentari più di quella precedente. In quella precedente ho fatto il presidente del Consiglio, ho fatto le riforme, ma se guardiamo la politica con uno sguardo machiavellico – aggiunge -, ho fatto di più da ultimo che allora“.

“La seconda volta che mi è capitato di incidere sulle sorti politiche dell’Italia è stato quando, nell’agosto del 2019, si stava andando verso l’accordo tra Matteo Salvini e il Pd alle elezioni. Ho fatto una capriola, ho ingoiato una scatoletta di Maalox, ho fatto un’operazione che secondo me serviva al paese, perché se ci fosse stato un governo con Salvini premier e con Giorgia Meloni vicepremier, come si stava per fare, l’Italia sarebbe andata decisa in direzione antieuropeista. Ci saremmo trovati di fronte a una situazione di fragilità estrema, e di lì a poche settimane sarebbe scoppiato il Covid. Ma te lo immagini?”.

Mario Draghi a Palazzo Chigi, “credo che questo sia stato il più importante capolavoro politico dei miei quindici anni di carriera. Sono ovviamente più fiero e orgoglioso delle leggi che ho firmato, ma dal punto di vista di una battaglia oltre la politica, una battaglia anche umana, valoriale, psicologica, Draghi a Palazzo Chigi è il mio capolavoro“.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

16 replies

  1. Che bravi siamo stati ad arare il campo : disse la mosca al bove

    se non fosse stato per Salvini, che è entrato nel governo, e di conseguenza tutti gli altri per non essere esclusi, col cazzo che ci sarebbe stato Draghi.

    "Mi piace"

    • Non sarà simpatico e magari si potrà non essere d’accordo con lui sulla visione, su quello che dice, ecc. ecc. ecc. ma essere machiavellici è proprio questo: capire in anticipo le mosse e le convenienze degli altri per allestire una situazione che le sfrutti per condurre al proprio obiettivo.

      "Mi piace"

      • Caro Mario,
        questo soggetto affetto da disturbo del comportamento alimentare non ha capito in anticipo proprio niente: non sapeva come uscire dalla situazione di stallo del 2% e ci ha provato, non avendo niente da perdere, essendo per lui l’interesse pubblico un mistero della fede, conoscendo e apprezzando solo l’interesse personale.

        Qua non si tratta né di apprezzarne l’intelligenza né la capacità di previsione, altrimenti un matematico che fa modelli di previsione sarebbe un ottimo politico. QUa si tratta di fare l’interesse nazionale, cosa che non ha fatto.
        Poi se tu gli vuoi fare i complimenti perché non è un primate come Salvino, accomodati. Intanto dallo stallo non è uscito. Nonostante tutte queste doti.

        Piace a 2 people

    • infatti i due Cazzari sono alleati a fregarsi l’un con l’altro
      Renzi ha solo tentato di fare come il Cazzaro verde nell’estate del 2019, quando volle porre fine al Conte I, per andare alle elezioni e vista la mala parata tentò di rimangiarsi tutto.
      Rimanere al governo del Conte col 2%non gli bastava, doveva tornare al centro dell’attenzione, ma non sapeva proprio come uscirne dopo essere andato oltre, la mossa di Mattarella l’ha salvato dalle elezioni e la sua conseguente scomparsa.
      Grazie Mattarella

      "Mi piace"

  2. Più che altro, a parte l’orrenda riforma Cartabia, il pass obbligatorio e regalare MPS a Unicredit con i soldi del cittadino vorrei tanto sapere che stracazzo ha fatto Draghi finora.
    Ah sì, scusate, ha vinto gli Europei di calcio e fatto il recordi di medaglie alle Olimpiadi…

    Piace a 1 persona

  3. Questo non sta bene, gli serve uno molto bravo per curarlo. Secondo me vorrebbe assomigliare a tessera 1816.

    "Mi piace"

  4. Che noia! Va ripetendo la stessa fesseria da quando
    il governo è nato, ormai 7 mesi fa. Come quei mattoidi che si incontrano agli angoli delle strade. Mai nessuno che per sbaglio o per gioco gli chieda di chiarire i rapporti con gli arabi

    "Mi piace"

    • *ABianchi,
      Il Machiavelli della mutua vuole solo dire al mondo che non lo ama (e non si spiega perché) , da narcisista patologico maligno quale è, che lui e i suoi scagnozzi/e hanno il sacchettino di voti che può fare la differenza ed essere ago di bilancia.
      Non ha altro .
      Se non mi facesse schifo, mi farebbe quasi pena.

      "Mi piace"

  5. Il suo capolavoro sara’ quando si levera’ definitivamente dai penduli e nessuno ne sentira’ piu’ parlare (almeno in italiano, in arabo nin so’).

    Piace a 1 persona