Panem et circenses Draghi imperator

(Dott. Paolo Caruso) – Bisogna risalire alle satire di Giovenale e precisamente alla celeberrima frase “Panem et circenses” con la quale il poeta latino denunciava le nefandezze del suo tempo e indicava i due elementi necessari, che avevano il requisito di tenere “buono” il popolo di roma. La locuzione, uno dei detti latini più famosi tramandati fino ad oggi viene usata in modo polemico per indicare un qualsiasi atteggiamento demagogico che nel caso specifico di questi giorni fa riferimento al gioco del calcio. Infatti il gioco del calcio rappresenta uno strumento focalizzante utile a distrarre l’attenzione di moltissime persone dai problemi reali del Paese così che i politici  riescono facilmente a guadagnarsi il consenso popolare. È la migliore forma di demagogia, per cui tutti i politici a parole sulle ali dell’entusiasmo si mettono dalla parte del popolo e soprattutto delle fasce sociali più deboli, promettendo qualcosa di concreto pur sapendo di non poterlo mai realizzare ma ottenendo nello stesso tempo un incremento di consensi e un maggiore gradimento nei sondaggi. Oggi la celebre locuzione latina di Giovenale si addice tanto sostituendo il sostantivo Panem con la promessa di ridurre o    abolire  certe tasse, et circenses  intese come attività ludiche  quale è il calcio  utili ad una scientifica distrazione di massa  magari per introdurre nuovi balzelli o proporre leggi indigeribili. Così questa nostra società prostrata alle luci della spettacolarizzazione calcistica, come i campionati europei, fallisce nel suo intimo e rimane impantanata nelle sabbie mobili dei festeggiamenti dimenticando i rischi del presente (contagio covid) e le incertezze del futuro. Del resto l’uso politico che il governo Draghi fa della vittoria azzurra rappresenta un modello populista cui lo stesso finge di combattere, rifilandoci la riforma salvaladri della Cartabia e concedendoci   un “salutare” bagno di folla dinanzi al pullman degli eroi nazionali, freschi vincitori del campionato europeo, e tenutari di lauti guadagni milionari. È il Giovenale  che ritorna dal glorioso passato dell’antica Roma con i suoi gladiatori e la sua plebe, in una pantomima in versione moderna.

12 replies

  1. https://www.cdt.ch/mondo/israele-152-persone-muoiono-di-covid-malgrado-due-dosi-vaccino-LN4429481?_sid=kgtXLM2f

    E siamo solo all’ inizio. E’ ovvio: se si lascia diffondere il contagio in presenza di vaccinati, le varianti resistenti si sviluppano. E’ semplicemente un fatto “ecologico”.

    Tamponi e tracciamento, questi sconosiuti: e controllare che chi è positivo non se ne vada bellamente a festeggiare.
    Ora si parla di tenere conto solo degli ospedalizzati: già si crepava quasi a casa prima ( e non è un eufemismo) perchè non c’era posto (per i non VIP, ovvio…); adesso si morirà direttamente nel proprio letto, completamente sulla spalle della famiglia ( per chi cel’ha) per non fare numero.
    Così siamo messi.

    "Mi piace"

  2. Quasi tutto l’articolo è impegnato a descrivere la strategia del “panem et circenses” ampiamente nota ai più. Poco originale anche l’accostamento a Draghi, già ampiamente sfruttato da altri giornalisti. Ergo una ripetizione che non aggiunge nulla al pensiero degli avversari di Draghi.
    Un’osservazione neutrale: il “cui” dopo “modello” è sbagliato, serviva il pronome relativo “che”.

    Piace a 1 persona

    • a. rossi,non perda il suo “prezioso” tempo in questo modo. le consiglio SOLO di leggere il nome del battello dove TUTTI NOI SIAMO IMBARCATI. Vedra’ che le rammentera’ qualcosa..

      "Mi piace"

  3. Aggiungo che “imperator” significa “generale supremo”, non imperatore come farebbe pensare l’autore.

    "Mi piace"

    • La tua precisazione è non solo superflua, ma è una mistificazione, in quanto da Augusto in poi venne usato esattamente col significato che ha ancora oggi.
      Che vanagloriosa, oltre che antipatica, sia chiaro.

      "Mi piace"

  4. Sei veramente brava, ma brava davvero,., : e come diceva il grande Toto “Punto, virgola, punto e virgola, e ancora punto”.

    "Mi piace"

  5. Per quanto riguarda l’Imperator, ricordiamo sempre che è lì perché il Parlamento lo ha messo lì e ce lo tiene. Potrebbe sfiduciarlo anche domani. Quindi prendersela con Letta, Berlusconi, Grillo, Salvini, ecc… ecc…
    Altrimenti è solo sterile propaganda.

    "Mi piace"

  6. Per rimanere in tema ricordo alla signora Adriana Rossi che “Repetita iuvant” specialmente per i tanti che non vogliono capire. Se poi il “Repetita” appare sotto diversa veste magari potrebbe essere utile al raggiungimento dello scopo. Quindi prima di emettere sentenze ed ergersi a grande insegnante consiglierei alla signora Adriana di riflettere e di comprendere anche che in questa nostra società distratta da migliaia di
    informazioni Repetita iuvant

    "Mi piace"

    • Dott. Caruso, non sia così permaloso … chi scrive e pubblica si espone al rischio delle critiche. Tutto qui. Quanto alle sentenze che Lei mi attribuisce, non sono un giudice, ho solo fatto delle precisazioni.

      "Mi piace"

    • Paolo Caruso,
      La sedicente Adriana Rossi che si erge a grandissima professoressa è colei che apparve sul sito con la seguente lezione (non richiesta): civiltà deriva da civitas (e non da urbe, nel caso qualche buzzurto si fosse confuso), le feci notare che tra civitas e civiLitas c’erano almeno mille anni, come la L dimostrava. E lei: le etimologie si basano sul latino classico, non su quello medievale. Fonti???
      Quindi, è una che nasconde la polvere sotto il tappeto: sa due o 3 cose e le ripete sentendosi grande, approfondimenti zero. Non ha proprio la testa per concentrarsi!

      Quanto a repetita, sul blog, per gli amici della lestofante adriana, pare che iuvent più che iuvant.

      "Mi piace"