Gli sfruttati sono un fatto

(Pietrangelo Buttafuoco) – Un fatto è un fatto. A proposito di discriminazioni, a proposito di riscatto, è un fatto che ci siano lavoratori – uomini e donne – sfruttati fino allo stremo, e con una paga da 5 euro l’ora, di cui ci si accorge, ma solo un po’, quando crepano di fatica. E questo preciso fatto visibile nel solleone della grande distesa meridionale non diventa dibattito, non impegna gli influencer e neppure – nella conta del centrosinistra in parlamento – la tenuta del governo. Evidentemente il lavorare per morirne non riguarda i diritti civili sempre di gran moda ma le garanzie sociali di cui non se ne fotte mai nessuno. E questo è il vero fatto.

3 replies

  1. Complimenti, ad averne di giornalisti che dei diritti sociali si ricordano solo per metterli in contrapposizione con i diritti civili.
    Viene però da chiedersi se non ci fosse stato il DDL Zan o se Fedez non fosse intervenuto sulla vicenda se Buttafuoco si sarebbe degnato di parlare degli sfruttati di cui si’, la sinistra sembra essersi dimenticato ma di cui la destra semplicemente se ne sbatte

    Piace a 1 persona

  2. Buttafuoco ossessionato dalla sinistra.Ma ogni tanto guarda la tua destra,notoriamente al servi:io dei diritti sociali e civili o buttafuoco

    "Mi piace"