Con Conte tornano pure le cavallette

(di Antonio Padellaro – Il Fatto Quotidiano) – “Conte rinvia i nodi M5S – delusione degli eletti”. “Il Messaggero”

Giovedì sera, a “Piazzapulita”, schermata sugli ultimi sondaggi. Per la maggior parte degli interpellati, riguardo ai risultati della lotta alla pandemia e della campagna di vaccinazione, non vi sono differenze tra il governo Conte e il governo Draghi. Carlo Calenda scuote la testa, e no così non vale, caspiterina le differenze ci sono eccome. Egli vigorosamente segnala un deciso, netto, efficace cambio di passo dei Migliori rispetto al recente cupo passato. Altro orrore: Mario Draghi registra un calo di gradimento. Vabbé, sarà come dicono gli esperti del ramo “un rimbalzo tecnico”, come capita a certi titoli in Borsa dopo settimane di forti rialzi. Coraggio.

Si passa alla classifica dei leader più popolari: Giorgia Meloni, e subito a ruota Giuseppe Conte. Conte??? Smarrimento e sconcerto. Chi, l’inadeguato Giuseppi? Il premier per caso mandato a casa prima che si producesse in nuovi sfracelli? L’avvocato di Volturara Appula destinato a tornare nell’ombra, al dimenticatoio, al ripostiglio della politica, al sottoscala della storia una volta cacciato da Palazzo Chigi? Cavolo, questo più lo mandi giù e più si tira su. Chissà cosa c’è sotto. L’affranto Calenda tenta di spiegare il bizzarro fenomeno come effetto della lunga esposizione del controverso soggetto ai piani alti del potere. Insomma, un altro rimbalzo tecnico. Sul giudizio che merita, anzi demerita Conte resta incomprensibile il forte divario tra base e altezza, tra élite e popolo (ah signora mia sono i guasti del suffragio universale). Calma, non tutto è perduto, a sistemare una volta per tutte il molesto intruso ci penseranno i mugugnanti grillini, sembra, assai delusi dallo streaming dell’altra sera (è scritto sui giornali dell’informazione unica e va preso come un atto di fede). Senza contare le accuse di epidemia colposa. Le spie russe. Il favore delle tenebre. Le cavallette!!!

20 replies

  1. Calenda chi? Quello che va in giro per i municipi di Roma alla ricerca degli anti-Raggi da infilare nella sua lista? Vorrei leggere i nomi e i curriculum degli aspiranti consiglieri che si imbarcano con lui..

    Piace a 1 persona

  2. È perchè piace alle donne .È chiaro no? ! No ,Calenda proprio no.Quell’altro ,il pugliese piace al gentil esso perciò va su con i sondaggi.

    "Mi piace"

      • Adriano, anche questo è molto paraculo. Ci mettono Speranza come leader (di che? Articolo 1?) ma c’è qualcuno che sa che è leader? Mentre c’era un sondaggio sul governo ormai non ricordo su quale rete Speranza dietro Draghi, Giovannini tipo ultimo.

        "Mi piace"

      • la foto era per Anail
        i sondaggi sono come il timbro per le bufale
        dipende sempre chi è il committente e cosa vuoi ottenere
        se non mi danno la procedura e il criterio con cui è stato fatto, i sondaggi li considero alla stregua degli oroscopi.

        Piace a 2 people

      • Eh, infatti… Io ero rimasta addirittura a Conte 61 e la Meloni 37, ma è un diverso tipo di statistica, perché la somma delle varie percentuali superava il 100 (forse era a risposte multiple).
        Quello di cui parla l’articolo è un sondaggio richiesto da Piazza Pulita…mah!
        Poi non ho capito, le intenzioni di voto non davano il m5s MOLTO in crescita con Conte, a scapito del Pd? Invece, sempre in quel sondaggio, sia PD che m5s mantengono pressappoco le stesse percentuali… 🤔

        Piace a 1 persona

    • I sondaggi di Formigli funzionano così: loro chiedono del leader di partito, poi però per i 5s mettono Conte e Di Maio (tra l’altro più alto di Calenda: ah ah ah).
      Indovina chi era l’ultimo, che come lo metti lo metti sta sul culo a tutti?

      Piace a 2 people

  3. PASQUA DI RESURREZIONE.
    Viviana Vivarelli.
    La Pasqua è un grande mito che ci insegna che anche il Figlio di Dio può essere ucciso, dunque anche il Bene maggiore può essere calpestato dal Male. Ma risorgerà.
    Ed è una promessa e una speranza per tutti coloro che patiscono ingiustizia ma lottano per cose giuste per il bene di tutti e non solo per la meschina soddisfazione di qualcuno.
    La lotta tra bene e male nasce con l’uomo, come ci insegna la Bibbia con la metafora di Caino e Abele. Ci sarà sempre qualcuno che gode nel calpestare qualcun altro, per meschinità, demenza, invidia, desiderio di potere o anche per il semplice gusto di distruggere, cioè per semplice cattiveria.
    Se i buoni prevalessero, non ci sarebbe nessuna gloria ad essere buoni. Ma se il male prevalesse, la lotta tra bene e male non esisterebbe nemmeno.
    Per cui rassegnamoci e vedere il peggio anche nel gruppo a cui crediamo di appartenere.
    Chi gode a insultare qualcun altro o a fargli del male ci sarà sempre e sempre manifesterà la sua anima piccola e meschina. Ma, malgrado queste squallide persone, ci sarà sempre qualcuno che cerca di capire dove sta la verità e a farla conoscere, come ci sarà sempre chi cercherà di capire come è meglio fare e a farlo.
    E questo è di grande conforto per chi ama la la conoscenza e ha buona volontà. E se questo non bastasse, ricordiamoci che nessuno dei cosiddetti eroi del mondo ha vissuto senza essere attaccato dai peggiori. Anzi è un assioma che se cercherai di combattere per qualcosa di giusto troverai fin troppi nemici che cercheranno di distruggerti.
    Ma la Pasqua insegna che, se il Bene fosse anche ucciso, poi risorgerà.
    E se la verità sarà negata, poi tornerà a brillare.

    Piace a 1 persona

  4. MATTIA CRUCIOLI
    MATTIA CRUCIOLI -CONTE L’INCOERENTE
    Non riesco a rassegnarmi al fatto che la coerenza, in politica, possa essere vista come un limite e continuo a detestare più di ogni altra cosa l’ipocrisia.
    Per questo il discorso di ieri di Conte mi ha messo rabbia.
    Come può parlare di lotta alla mafia e accettare di supportare un governo insieme a Forza Italia, con sottosegretario alla giustizia l’avvocato di Berlusconi? Non si è accorto che il governo da lui sostenuto sta smantellando l’ergastolo ostativo?
    Come può pontificare di legalità e approvare il governo dei condoni?
    Come può fare l’aria contrita sul tema delle disuguaglianze lasciando carta bianca sull’economia al governo delle élite?
    Come può spacciarsi per ecologista se poi la sua maggioranza aumenta i limiti massimi dell’inquinamento elettromagnetico e sperpera parte dei fondi della transizione ecologica per le “armi verdi”?
    È come se rimuovesse il fatto di supportare il governo Draghi e facesse affidamento sull’ingenuità o sulla poca memoria degli elettori.
    La cruda realtà è che Conte lavora per la realizzazione di una coalizione di blando centrosinistra che ha come obiettivo il ripristino della truffa del falso bipolarismo, eliminando finalmente l’anomalia di sistema creatasi, per un solo istante, ad opera del vecchio m5s.
    Quando lo sentirete parlare, con quell’aria suadente, ricordatevi che sta supportando Draghi insieme a Berlusconi, così come prima ha governato con Salvini e poi con Renzi senza fare una piega.

    "Mi piace"

    • Viviana,
      Governare con Tizio o Caio non è importante purché si raggiungano gli obiettivi desiderati. E mi sembra che i governi Conte , specie quello con Salvini, curiosamente, quegli obiettivi li hanno raggiunti. Per questo si è scatenata la campagna di odio sfociata nella sua defenestrazione. Il Bomba ed i settori più retrivi del PD temevano che la situazione divenisse incontrollabile.

      "Mi piace"

  5. “Senza contare le accuse di epidemia colposa. Le spie russe. Il favore delle tenebre. Le cavallette!!!”

    e qui torna sempre l’impareggiabile Jake “Joliet” Blues dei Blues Brothers

    perchè la maggioranza dei protagonisti dell’ Informatore Unico sono dei comici pure scarsi

    "Mi piace"

  6. Ma guarda…Dalla classifica è assente proprio mario Draghi…Un caso naturalmente! E il gradimento di Conte ovviamente wquivale al quel senso di affezione per cui anche come una sindrome di Stoccolma ricordando una tragedia vissuta in comune ci si affeziona anche al peggiore dei persecutori…. Comunque cosa teme Padellaro, Travaglio Fido e la loro truppa di nani e ballerine del FATTO ancora in obbligo di leccare il culo a chi per i suoi provvedimenti ha consentito il FATTO risalisse con la maggior venduita di ben 3000 copie o abbonamenti in più di risalòire una china discendente che daklla sua fondazione ha dimezzato le vendite…Vediamo quanti frutti arriveranno dal Conte leader che ricomparso per un giorno è prontasmente ripiombato nell’oblio (non se ne sono occupati manco loro, è tutto dire tutti presi a fare le pulci ai colleghi compito dei ben più ampia rilevanza di un Conte che si autoinveste della candidatura a capo di quello che è ancora in Parlamento il partito del 33%)…Aspettiamo fiduciosi i suoi fuochi d’artificio muracolistici che risolleveranno le sorti di un Movimento ormai in estinzione….

    "Mi piace"

  7. ”Giorgia Meloni, e subito a ruota Giuseppe Conte. Conte??? Smarrimento e sconcerto.”

    Io sono smarrito che Lady Giorgia/Smigun sia più di Conte.

    Capito il gioco delle parti?

    "Mi piace"

  8. Marco Rizzo
    @MarcoRizzoPC
    #CONTE . Dietro l’eleganza il nulla.Una totale assenza di contenuti, di visione, di orientamento. Il non senso, buono per tutte le stagioni. Basterà un poco di vento per portarlo via.

    @neuroniliberi
    Rispondendo a
    @MarcoRizzoPC
    ehi Rizzo tu che avresti i contenuti vuoi dirci cosa hai prodotto per la società oltre a farti mantenere con lauto stipendio?
    Traduci Tweet
    17:01 · 4 aprile 2021 · Twitter Web App

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...