Renzi ora che farà?

(Simone Canettieri – il Foglio) – Renzi ora che farà? Possibile che l’aspirante Machiavelli del 2021, così da autodefinizione, si sia messo in panchina? Ma no. Intanto domani si avvererà la sua profezia: Conte tornerà a Novoli a insegnare, subito alle prese con la Dad. Giuseppi, infatti, terrà una lectio magistralis via web. Ma questo per Renzi è già il passato: un altro sistemato. Adesso continua con il movimiento. “Lavoriamo a una Margherita 2.0”, dice Luciano Nobili, deputato di Italia viva.

In questo suggestivo progetto – “una Margherita 2.0” – c’è la strategia di Renzi: archiviare l’esperienza di Italia viva e aggregare i partiti centristi, cattolici e liberal presenti oggi sullo scacchiere nazionale per costruire tutti insieme un contenitore più ampio. E incisivo soprattutto, in ottica di ritorno al proporzionale. “Ciascuno con la propria storia e con la propria identità, senza prevaricazioni come fu appunto la Margherita di Francesco Rutelli”, racconta ancora Nobili al Foglio.

Un’esperienza dove confluirono una parte cattolica dei Popolari, ma anche pezzi di liberismo sociale e di socialdemocrazia con dentro una bella spruzzata di ambientalismo. Il progetto è pronto a riprendere quota già dalla prossima settimana, appena sarà archiviata e digerita la pratica dei sottosegretari. Il primo socio di questa nuova spa sarà, oltre a Italia viva, Azione! di Carlo Calenda. L’ex ministro dello Sviluppo economico, dopo alti e bassi, ha ripreso i rapporti con Renzi: galeotta la caduta di Conte e l’arrivo di Draghi a Palazzo Chigi. E così adesso i due si parlano, si scrivono, si sentono.

E non si punzecchiano più su Twitter, già questa è una mezza notizia. Calenda, a chi gli chiede conferme su questo progetto, si limita a dire che “sì, c’è”, ma allo stesso tempo ammette che al momento si è fermato causa nomine di sottogoverno. Tuttavia la strada sembra essere segnata.

Si procede dunque per piccoli passi e senza scossoni. Stando attenti a miscelare bene gli ingredienti come in tutti i laboratori politici. “Un’altra bella esperienza a cui guardiamo è quella di Demos, che sta per Democrazia solidale, che fa riferimento alla Comunità di Sant’Egidio”, confida ancora Nobili.

L’attuale segretario di Demos è Paolo Ciani, candidato alle comunali di Roma. Si tratta di un partito (mini) che nel corso degli ultimi anni ha sempre orbitato intorno al Pd, facendo eleggere alle europee del 2019, proprio tra le liste del Nazareno, Pietro Bortolo. Il piano di Renzi piace anche al suo partito che presto o non tardissimo finirà in soffitta per diluirsi in qualcosa forse di più grande.

D’altronde sono molti gli esponenti di Iv che provengono dalla Margherita (e non solo l’ex premier che del partito floreale fu giovanissimo coordinatore comunale, poi provinciale). Giusto per citarne uno di peso: Roberto Giachetti, radicale sì, ma anche membro di quel partito in quota liberaldemocratica.

I figli di Rutelli sulle orme di Rutelli. Ci sarà anche lui? “Questo non lo so, non sta a me dire chi ci sarà e chi no. Ma di sicuro Francesco potrebbe mettere a disposizione la sua enorme esperienza”, dice ancora Nobili, altro giovanissimo petalo e da sempre molto legato all’ex sindaco di Roma che tanti ragazzi lanciò sulla ribalta nazionale quando guidò il Campidoglio (da Paolo Gentiloni a Filippo Sensi, passando appunto per Giachetti).

Questa mossa di Renzi, veloce e di solito complicato da afferrare, spegne anche le possibilità che possa ritornare sul luogo del delitto: il Pd. Nonostante gli amici lasciati al Nazareno e soprattutto in tanti importanti comuni italiani a guida dem.

Al contrario, il nuovo contenitore – questa Margherita 2.0 – potrebbe attrarre pezzi di Partito democratico, a seconda di come andrà il prossimo congresso. Vien da sé che gli invitati al party potrebbero essere anche altri: gli occhi sono puntati da sempre su Mara Carfagna e sull’area liberal di Forza Italia e poco incline alle logiche salviniane. Ma questi nuovi assetti di governo sembrano aver raffreddato qualsiasi tipo di trasloco degli scontenti di Arcore, più che mai valorizzati nel nuovo esecutivo. Ecco, nel parlare ci siamo di nuovo persi Renzi.

Cosa sta facendo? Che dice? Ieri, per esempio, è stato protagonista in Senato di un discorso in memoria di Franco Marini, sindacalista e, tra le altre cose, presidente del Senato da poco scomparso. E, soprattutto, fondatore e voce forte e cattolica della Margherita. Per molti un tributo che guarda anche al futuro.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

36 replies

  1. “è stato protagonista in Senato di un discorso in memoria di Franco Marini”

    il quale a suo tempo di rimando:
    “Renzi è un uomo che ha un livello di ambizione sfrenata. Parla e non sa quello che dice. Vuole andare sui giornali. Se non modera questa ambizione, finirà fuori strada. Renzi appoggiava Prodi e poi è stato il primo a dire che Prodi era fuori.”

    chi vuole ancora assocciarsi al principe dei cazzari?
    e formare dal Partito di “italiamorta” al partito dei “perdenti”?

    "Mi piace"

    • A me pare un articolo giornalistico vecchio.
      Nessun accenno alle polemiche arrivate da più direzioni, anche da Calenda, sulle giravolte con gli araboesauditi.
      Vorrei proprio capire chi sia così rimbambito da lasciarsi circuire da questo cinico e spregiudicato malato di protagonismo.
      Ma l’hanno capito questi ciarlieri da giornale che nella società, nell’opinione pubblica il bomba viene considerato un soggetto fallito, inaffidabile e traditore? E chiunque volesse associarsi alla sua persona deve essere uno stupido patentato, stante la certezza del destino a cui andrebbe incontro.
      E ancora ci sono degli ignoranti che lo considerano di sinistra. E’ riuscito persino ad annientare una persona per bene come la Bindi, oltre ad aver pugnalato alle spalle Prodi nel 2013, contribuendo a fargli mancare i voti, assieme a solito d’alema, per essere eletto Presidente della Repubblica.

      "Mi piace"

  2. “Intanto domani si avvererà la sua profezia: Conte tornerà a Novoli a insegnare, subito alle prese con la Dad. Giuseppi, infatti, terrà una lectio magistralis via web. Ma questo per Renzi è già il passato: un altro sistemato. Adesso continua con il movimiento. “Lavoriamo a una Margherita 2.0”, dice Luciano Nobili, deputato di Italia viva.”

    Bravo,!!! Non esultare troppo ti aspetta;
    Conte a guida M5S da sondaggi appena usciti 22%, tu genio 2,8 %
    Fai la tua Margherita2,0, con Giachetti ,Nobili,Bellanuova, Boschi, Rutelli , Marcucci, Del Rio, Garfagna …tutte facce nuove immacolate e non dimenticarti però;
    Reportrai3 le vicende di Alitalia – Etihad – Airforce Renzi e PiaggioEurospace , … roba da stomaci robusti, protagonisti principali l’innominabile – Montezemolo e altri amici, indagini in corso

    Piace a 2 people

    • Conte 22% AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
      sognate, sognate pure.
      Conte a Palazzo Chigi non ci tornerà MAI.
      c’è andato la prima volta grazie a Salvini, la seconda grazie al salumiere. entrambi ora hanno capito con che razza di arrivista opportunista arrogante e ambizioso hanno a che fare, non gli daranno un’altra chance. quindi attaccatevi: ce lo siamo levati dalle palle.
      e soprattutto si attacca al cazzo lui, che già guardava al Quirinale.
      “sono il Presidente del Consiglio migliore del mondo, ho gestito la pandemia meglio di tutti, vuoi che non mi eleggano Presidente della Repubblica nel 2022?”
      no, non ti eleggono, bamba.
      e voi pisquani continuate a sognare il 22%: il Movimento l’ha ucciso Beppe Pagliaccio. bye.

      "Mi piace"

      • Sei un rimbambito leghista. Il termine pisquano è tipico di una certa zona della lombardia.
        Mazzuolati i coglioni e togliti dal cazzo.
        Nell’ultimo mese il grande evasore fiscale e intrallazzatore fontana, sgovernatore fasciolegaiolo della tua regione, ha cominciato a distribuire zone rosse a manetta all’interno del suo territorio. Giusto per far capire quanta malafede CRIMINALE lo abbia guidato finora.
        Siete una banda di ASSASSlNl, dovreste tacere ed espatriare per la VERGOGNA. Invece avete pure il coraggio di fare gli splendidi come troll.
        Peccato non conoscere di persona il vigliacco quale sei e che si nasconde dietro la tastiera. Avrei una gran voglia di massaggiarti la faccia per ridarle un tono e cambiarti i connotati. Manco il tuo cane ti riconoscerebbe, te lo assicuro.
        Ho appena finito di fare pesi ed esercizi muscolari ed avrei bisogno di sgranchirmi un pò, allungare i muscoli delle braccia. Potresti essere il mio sacco di allenamento. Ma poi mi sovviene che tu si leghista. Quindi sei un sacco di merda puzzolente.
        E allora mi sgranchirò le gambe, che dopo 1 h di tapis roulant vanno distese pur esse.

        Dai incontriamoci, dimmi dove vivi che vengo a trovarti. Ho vissuto per una decina d’anni tra le province di Varese e Milano, cinque anni a San Donato e un anno e mezzo a Brescia. La Lombardia la conosco, sarebbe facilissimo raggiungerti, giusto per farti una sorpresa.
        Darò significato e senso alla parola mazzuolatore. Cornuto celtico che non sei altro.

        "Mi piace"

      • Jerome B.
        sono romagnolo.
        coglione.
        avrai vissuto a Varese, Milano, San Donato, e sticazzi.
        ma resti un coglione.

        e Conte Presidente del Consiglio ve lo potete scordare, bambocci di Conte.
        anche se vi incazzate con me e mi insultate, il risultato non cambia, il vostro idolo è stato sloggiato da Palazzo Chigi e non ci torna manco se viene giù l’Onnipotente.
        prendete e portate a casa, babbei.

        "Mi piace"

      • @tafazzi mazzuolatore

        Allora sei peggio di quel che credevo.
        Chi a 18 anni non ha commesso un reato?
        Questo che afferma simili boiate è il vicesindaco di Ferrara, NAOMO.
        Se non siete pagliacci non riuscite a distinguervi. Promesse, promesse e scemeggiate.
        E SIETE TUTTI PREGIUDICATI. MERDE.
        Ferrara non è propriamente Romagna, perchè loro si dicono Estensi, ma la feccia che a popola è la stessa.
        Con rispetto verso i romagnoli per bene.

        "Mi piace"

  3. Mi sembra un’ottima idea: la margherita 2.0 che attrae pezzi del pd, attrae Bonino, Calenda, Cesa e Lupi, Bruttanova, Peggiore, ecc ecc.
    Perfetto!

    Gli elettori saranno poi attratti dal quelli che restano, sai quelli a sinistra dell’emiciclo.

    P.s. Il foglio è proprio uno schifo. Loro sono quelli che danno voce a renziani e calendiani, quelli che esistono solo su Twitter.

    "Mi piace"

  4. @Paolapci
    Quando leggo i suoi P.s. capisco in modo così chiaro da che parte non stare che quasi quasi la ringrazio. Nessun pensiero elaborato in tutto questo, solo una questione d’indole, di carattere, o del suono che producono una serie di parole messe in fila una dopo l’altra.

    "Mi piace"

    • Pensa come stai se ti servono i miei ps per sapere da che parte stare.

      P.s. Ogni volta che ti leggo vedo che non riesci a trattenere l’orgasmo se si tratta di Renzie, e allora mi chiedo come abbia io potuto non fiutarti al tuo primo apparire. Ma mi sono redenta da tempo. Aurevoir!

      Piace a 1 persona

      • Naaaa, davvero Paole’?
        Beccato subito, al primo post.
        Come quest’altra qui, sotto Jerome, che ultimamente è imboscata, ma di cui non dimentico l’esordio col botto.
        Ma Toni dov’è?
        Qui è diventata una gimkana, si procede a salti, si sarà depresso? 🦘

        "Mi piace"

      • Ti spiego. La sua critica in un paio di occasioni mi era sembrata condivisibile. Cioè tra dibba dibba dibba, bibitaro, leucociti, uno che dice una cosa diversa mi ha colpito. Poi la sua amicizia con Pacciani mi ha fatto suonare il campanellino d’allarme. Poi la critica ogni giorno a Travaglio solo perché lui fa il tifo per lo sfigato ma in realtà vorrebbe essere Travaglio e non lo è, anche no. Ti giuro che il leghista lo schifo, ma lo capisco. Il renziano no: lo schifo e non lo capisco. È un fallito, che nella vita non ce la fa e ammira uno che mente. Boh!
        P.s. (Ah ah ah) ho chiamato Federica, domani telecamere a Torre Ovo.

        "Mi piace"

      • Con Pacciani si intendevano dal primo giorno, forse ti erano sfuggiti quei commenti, ecco perché. Io ci avevo avuto subito a che fare, ma se è pure renziano peggio me sento.
        Non ho afferrato l’ultima frase… Torre Ovo ha a che fare con Tony, Federica chi è?

        "Mi piace"

      • Federica Sciarelli. Torre Ovo è una località marina (0 abitanti in inverno) dove lo “accuso di vivere”.

        "Mi piace"

      • Lilly? Perlamorediddio, non mischiamo robe improbabili.
        L’austroungarica è l’amichetta tua, che vorrebbe cancellare la Sardegna e soprattutto i vecchi d’Italia che intasano gli ospedali.

        "Mi piace"

      • @paolapci
        “P.s. Ogni volta che ti leggo vedo che non riesci a trattenere l’orgasmo se si tratta di Renzi..”.
        Un po’ è vero. Ma non perché abbia un debole per lui. Tutt’altro. È che non sopporto il travaglismo antirenziano di maniera, ipocrita, violento, interessato, e tutti i suoi soldatini da riporto che parlano allo stesso modo. È più forte di me. Non riesco a trattenermi.
        Adesso incasellami pure dove ti pare.

        "Mi piace"

      • Ohmaronnasanta! Mo pure la violenza.
        Che cosa non ci si inventa per provare ad avere la meglio. Ma non è un argomento, sai che je frega della violenza agli ammiratori di Travaglio?Ti giuro che lo trovo incomprensibile.
        Cioè la gazzella si capisce, è un’ossessione. Ma un uomo etero (immagino tu lo sia visto che hai chiesto la mano all’austroungarica) che necessità ha di fare a gara e di perdere puntualmente con Travaglio? Boh. Tu vai sotto l’artticolo di Travaglio su un sito che dipende quasi completamente dagli ammiratori di Travaglio, e speri di trovare gente che lo schifi. Ma ti pare normale? E i soldatini da riporto? Non ti viene in mente che se lo leggo (a dire il vero lo compro ogni giorno) voglio leggere esattamente quello che scrive?

        "Mi piace"

      • “…le sue opinioni non risultano pervenute, secondo non ha ammiratori…(cit.)”: dura la vita ultimamente, eh?… ahahahah…

        “bandiera rossa la trionferà! (cit.)”… ahahah…

        "Mi piace"

      • @paolapci
        Premesso che io non spero affatto di trovare qualcuno che schifi Travaglio, ma solo di dire la mia, mi sa che hai ragione.
        Se il sito “dipende quasi completamente dagli ammiratori di Travaglio” e se i suoi lettori “vogliono leggere esattamente quello che scrive”, non è proprio il posto che fa per me.
        Le rassicurazioni le lascio volentieri a voi, al vostro fiuto sopraffino, e alle vostre pseudo certezze. Mi dispiace solo interrompere sul nascere la mia liaison con l’austoungarica. Questo si.

        "Mi piace"

      • Sì ma non mischiare le carte, non è che qualcuno ti vieta di dire la tua opinione. È che una volta, due, tre poi se fai sempre la stessa critica diventi solo uno che cerca di fare il figo su un sito dove è perfettamente inutile. Cioè lo capisco se sei il sociopatico o se sei la gazzella, ma se uno è normale no.

        P.s. Non voglio essere io a interrompere le storie d’amore, quindi per carità non lasciare il campo. Anche se dubito che possa funzionare.

        "Mi piace"

      • Non scusandomi con l’AMMIRATA per aver invaso la SUA (‘na parola) BACHECA, volevo far osservare a Federico C che questo è ESATTAMENTE il posto che fa per lui, in quanto è proprio PER gli articoli di Travaglio che deve rimanere. Altrimenti che soddisfazione ci sarebbe ad andare in un posto dove si verrebbe accettati per la ragione che “vogliono leggere esattamente quello che scrive”, in quanto dipendente quasi completamente dai detrattori di Travaglio? In più, nel rimanere, otterrebbe un indiscusso vantaggio che è quello di non “interrompere sul nascere la SUA liaison con l’austroungarica”: chiamalo niente!

        "Mi piace"

    • Ma esistono pure i troll renziani?
      UAHAHAHAHAAHAHAH😂😂🤣🤣😂😂😂🤣🤣🤣🤣😂😂😂😂🤣🤣🤣🤣🤣🤣

      Piace a 1 persona

    • Ahhahah………
      Champagne e caviale …. per il resto tu e la tua amica “coerente” sarete presto con botto di calcio in c…. ……. servite

      "Mi piace"