Selvaggia Lucarelli: “Passare il Natale con i clochard per fare due foto da postare sui social non è volontariato”

(Selvaggia Lucarelli) – Prima cosa: “passare genericamente il Natale con i clochard” per fare due foto da postare sui social non è volontariato. Il volontariato è attività lavorativa o assistenza svolti gratuitamente. Ma che tu abbia un’idea del lavoro poco chiara non stupisce.

Seconda cosa: clochard vuol dire senzatetto. Trovo vagamente contraddittorio che colui che trascorre la sua esistenza a instillare odio nei confronti di chi scappa da luoghi in cui il tetto è un bene di lusso ci venga a insegnare a fare del bene ai senzatetto. Mi verrebbe da dire, parafrasando lo stesso insegnante: buonismo da 4 soldi.

Terza cosa. Un clochard non ha necessariamente voglia di trascorrere il Natale con Matteo Salvini nè tantomeno con una persona che viola il dpcm. A meno che non si consideri il clochard non un essere umano ma il gattino puccioso a cui non devi chiedere il permesso per apparire in foto assieme a te.

Quarta cosa. Utilizzare “il volontariato” o più genericamente l’idea dell’opera di bene per rivendicare una posizione anti-governativa è una mossa meschina e strumentale, tanto più che non ti stai ribellando a una decisione ingiusta. Ti stai ribellando a una decisione necessaria, presa anche e soprattutto per proteggere le fasce della popolazione più fragili. Dunque no, non c’è nulla di altruistico nel Natale di chi dice “io esco”.

Quinta cosa. Mentre tu, Salvini, annunciavi il tuo Natale da filantropo, i tuoi senatori davano vita a una avvilente rissa da bar per protestare contro la sacrosanta archiviazione dei tuoi decreti sicurezza grazie ai quali tanti senza tetto o con tetti provvisori erano privati di speranza e dignità. E in molti casi della vita stessa, visti i divieti di navigazione e soccorso in mare. (aboliti) Il volontariato lo fa chi afferra le braccia tese nell’acqua, non chi usa i clochard per farsi bello.

Sesta e ultima cosa. Mentre tu ieri ti bullavi annunciando il tuo Natale da rivoluzionario buono, i pescatori venivano liberati in Libia. Te ne rallegravi, lamentandoti di quei 108 giorni di prigionia da cui il governo non è riuscito a liberarli prima. Ma come? Non sei tu quello della Libia porto sicuro, paese affidabile, facciamo centri di accoglienza posti ai confini a Sud della Libia perché “In Libia centri all’avanguardia, smontiamo la retorica delle torture”? Spero tu abbia letto il racconto dei pescatori. La cella sotto terra. Il cibo passato al buio. Impossibilità di lavarsi e cambiarsi. La paura. La violenza psicologica. Ecco, questo è toccato a pescatori italiani e tunisini. Pensa a quello che tocca ai senza-tetto che arrivano lì dall’Africa Centrale. Ah già, ma quelli non contano. Quelli ci invadono. Meglio quelli alla stazione centrale, buoni per invadere al massimo la tua bacheca e la tua propaganda.

13 replies

  1. Articolo insulso:
    – quelli che afferrano le braccia tese in mare, dovrebbero, poi, farsi carico del loro mantenimento successivo. Il buon Samaritano soccorre il poveretto picchiato dai banditi, ma paga lui le spese di degenza e cura, non lo “scarica” all’oste. Come, invece, fanno i ” buoni” delle navi ONG che li “scaricano” su di noi.
    Il problema, mondiale e gravissimo, non si risolve con l’ inutile propaganda leghista né con articoli pietistici che lasciano il tempo che trovano.

    Piace a 2 people

    • Ti credevo pentastellato.
      Invece sei un solito C0l0NE razzistello, scommetto propagatore della solita bufala sull’invasione africana dell’Italia.
      Ieri sera Zoro su La7, un the Best natalizio, aveva trasmesso una registrazione estiva nelle Marche, tra Grottammare, San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima dove passava Salvini.
      Ovunque solito show da 40 minuti con medesima scaletta:
      Saluti agli abitanti
      Frullato di problemi descritti senza offrire soluzioni
      Attacco al governo per gli sbarchi dei clandestini africani
      Ricerca con lo sguardo, dal suo podio, di un qualche contestatore munito di cartello contro cui aizzare i suoi adepti invasati, accusandolo di essere radical chic e invitandolo ad adottare clandestini presso casa propria
      Selfies a manetta togliendosi la mascherina con la qualunque.
      In Italia gli immigrati sono poco più di 6 milioni. La stragrande maggioranza inseriti.
      Paesi maggiormente rappresentati, fonte ISTAT
      Romania
      Albania
      Cina
      Marocco
      Ucraina
      Poi paesi sudamericani, cingalesi, afghani, Pakistani, Filippini e africani provenienti da alcune zone.
      Innanzitutto dai paesi chi si affacciano sul Mediterraneo, poi dalle ex colonie del corno d’Africa, come Somalia, Etiopia ed Eritrea, alcuni stati sull’Atlantico, Camerun, Senegal, Nigeria, Ghana e BASTA.
      Il 52% degli immigrati SONO DONNE.
      Però la propaganda razzista è a senso unico, VERSO I NETI perché facilmente identificabili dalla maggioranza ignorante predisposta verso i criminali mafiosi, verso chi li sfrutta e schiavizza approfittando della loro situazione di fragilità.

      QUESTA È LA REALTÀ.
      La narrazione fascio leghista tesa a creare problemi attraverso una paura indotta da propaganda ossessiva è il film con cui vengono plagiato gli ignoranti come te.

      Nel frattempo continuiamo a diminuire di numero come abitanti e, in mancanza di procreazione indigena, non ci salva nemmeno l’immigrazione, perché veniamo considerati come base di passaggio verso il nord Europa più ricco ed evoluto.
      Tra 10 anni le pensioni in essere verranno tagliate a metà importo, come accaduto in Grecia.
      Idem per gli stipendi dei dipendenti pubblici.
      Sono queste le risposte che ci chiede OGGI il nostro futuro prossimo.
      Ma preferiamo rispondere con il razzismo perché porta consenso, cioè mettendo la testa sotto la sabbia.
      BRAVI lDl0Tl.

      Bellissime vignette sugli SCIACALLI DA GUARDIA

      Piace a 3 people

      • @Jerome B 23:19
        Uno specialista di parolacce del suo calibro non meriterebbe risposta. Però, la replica diventa necessaria perché lei e le persone del suo genere alimentano la propaganda odiosa dei leghisti.
        Infatti, le sue obiezioni non riducono di un grammo il fatto che i clandestini aumentano e che i mafiosi li sfruttano. Quanto al 52% di donne, non capisco l’eccezione: anch’esse sono sfruttate ( mai sentito parlare di prostituzione?). In ogni caso sentirmi dare del fascioleghista da un personaggio come lei, mi fa solo sorridere. Certa gente crede che che unicamente i ” nuovi sinistri illuminati” votano per il m5s condividendone il programma. Si convinca, non è così .
        Comunque, si sfoghi pure nel turpiloquio, non le risponderò più, come si fa con le bestiole moleste.
        Auguri

        "Mi piace"

      • Non avevo letto ieri l’articolo, in quanto dal titolo, si poteva evincere la solita fuffa anti-leghista sputacchiata dalla solita superiorità intellettuale “légion d’honneurata” di certa “sinistra”. Oggi, annoiato, c’ho buttato un occhio: beh, vedere i Diamanti scaraventati inclementemente nella fogna destrorsa, dalla “crème de la crème” del blog, non ha prezzo! AHAHAHAHAH… PS: vedo che quando gli insulti toccano da vicino, a certe testoline del blog spuntano più corni in capo che una cesta di lumache; quando no, fanno buon viso a cattivo giuoco: il tempo è sempre galantuomo!

        "Mi piace"

    • Ma, Paolo, quindi se uno salva una persona che sta annegando, secondo te, dovrebbe poi mantenerla per tutta la vita?
      Che alternativa proponi, lasciar morire la gente? Non intervenire mai per salvare e/o difendere qualcuno, perché poi devi inserirlo nello stato di famiglia?
      Sono sconcertata.
      Ti sei fatto contagiare dalla “vicinanza” (solo fisica) della lega all’epoca del governo gialloverde o la pensavi così anche prima?
      Te lo chiedo così, per capire l’origine di questa opinione. Capire l’opinione in sé, però, mi spiace… non mi sarà possibile.

      "Mi piace"

  2. Il personaggio è quello che conosciamo ormai tutti. Propagandista infantile ,intellettualmente nullo, demagogo senza ideali suoi, venditore di fumo,propenso al cambiamento dei propri orientamenti per opportunismo senza pudore e propenso al tradimento facile. Ma sul “venite che vi accogliamo a braccia aperte”cara Selvaggia non sono d’accordo. È troppo facile per essere giusto e crea molti più problemi di quanti ne risolve.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...