Ma mi faccia il piacere

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Pirlon. “Se un uomo può sposare un altro uomo, perché non dovrebbe sposarsi con una bambola gonfiabile? Se tutto è famiglia, nulla più è famiglia” (Simone Pillon, senatore Lega, Twitter, 5.12). Piuttosto che Pillon, è meglio pure un paracarro.

Gian Domenico Fracchia. “Il processo ha provato una cosa: Del Turco è innocente. In secondo grado la Corte lo assolve da quasi tutte le fantomatiche tangenti” (Gian Domenico Caiazza, avvocato di Ottaviano Del Turco condannato a 3 anni e 11 mesi per cinque tangenti complessive da 850mila euro, Riformista, 11.12). Del Turco “assolto da quasi tutte le tangenti” ricorda quella ragazza un po’ incinta.

A grande richiesta. “Il Centro si illumina con Spelacchio ‘gold’” (Messaggero, 9.12). “Nel Natale-non Natale, Raggi paragona le sorti di Roma a quelle di Spelacchio” (Foglio, 10.12). “Alla fine del suo quinto anno, la sindaca Raggi ce l’ha fatta: al posto di Spelacchio c’è un vero albero di Natale” (Sebastiano Messina, Repubblica, 10.12). “Dimenticate Spelacchio. Roma non brilla ma l’albero sì” (Repubblica, 8.12). “Da Navona a Spelacchio, in Centro è iniziato il Natale” (Messaggero, 8.12). Non ne sentivate anche voi la mancanza?

Testa di Gallera. “Sono uscito a correre lungo un percorso urbano tra quelli frequentati da noi runner milanesi… Io mi sentivo bene, le gambe andavano, avevo la musica nelle orecchie e, se c’era, non ho fatto caso ad alcun cartello che segnalasse il confine comunale. Avrò probabilmente sconfinato di un paio di chilometri: ero sovrappensiero” (Giulio Gallera, FI, assessore Welfare Regione Lombardia, 7.12). Le gambe vanno, la testa un po’ meno.

Levategli la boccia. “Ma quale libertà! Siete dei pecoroni! Schiavi di Casalino e Conte! Io voglio fare il cavolo che mi pare! Io parlo dello sci, delle funivie, delle discoteche, io voglio stappare una boccia di Dom Perignon!” (Nicola Porro, vicedirettore il Giornale, Youtube, 3.12). Mi sa che ne ha già stappate una dozzina.

Levategli il fiasco. “Un giornale da mascalzoni (Lerner a parte) come quello di Travaglio…” (Andrea Marcenaro, Foglio, 11.12). Lui invece è come Obelix: ci è caduto dentro da piccolo.

Disobbedienza incivile. “Divieti di Natale assurdi, chi li vìola ha ragione” (Attilio Fontana, Lega, presidente Regione Lombardia,Libero, 7.12).Lui pensa sempre ai soldi alle Bahamas.

Parinetti. “Come Ulisse, Sgarbi deve correre da Penelope e far fuori tutti i froci… anzi i proci, scusate” (Oscar Farinetti, fondatore Eataly, Stasera Italia, Rete4, 2.12). Compro una consonante.

Mi consenta. “‘Consentiamo il rientro al domicilio’ annunciava Conte ad aprile. ‘Permettiamo di spostarsi tra i comuni’ proclama Di Maio. Nella loro interessata magnanimità, per allargare i confini della nostra libertà i nostri governanti devono aver perso di vista i limiti del loro potere” (Messina, Repubblica, 12.12). Che è quello di consentire e di vietare.

Lo storico Samsonite. “Ascolta, Travaglio, meglio che studi un po’ di storia recente”, “Travaglio attribuisce la caduta del Prodi due un po’ a Turigliatto e un po’ a Mastella. No, fu determinata dalla magistratura. Un giovane e ambizioso Pm di Catanzaro, un certo De Magistris, spedì un avviso di garanzia al ministero della Giustizia, Mastella, e arrestò sua moglie. Mastella, ovviamente, si dimise da ministro e il governo cadde” (Piero Sansonetti, Riformista, 9.12). Naturalmente De Magistris a Catanzaro non ha mai spedito avvisi di garanzia a Mastella né arrestato sua moglie. Lo fece invece la Procura di Santa Maria Capua Vetere, che da Catanzaro dista appena 423 km. Ma Sansonetti è un esperto di storia, non di geografia.

L’emerito. “Troppo poteri a un solo uomo. Taske force incomprensibile. Soluzione rococò, denota sfiducia nello Stato” (Sabino Cassese, ex-giudice della Consulta, La Stampa, 9.12). A proposito, professore: com’era quella dello “stato d’emergenza senza emergenza”?

Pappagalli. “Abbiamo fatto nascere un governo per togliere i pieni poteri a Salvini, non per darli a Giuseppe Conte” (Matteo Renzi, leader Iv, Repubblica, 7.12). “Non abbiamo voluto dare i pieni poteri a Salvini, non intendiamo darli a Conte” (Maria Elena Boschi, deputata Iv, Corriere della sera, 8.12). “Come Salvini ora Conte vuole avere pieni poteri” (Domani, 8.12). “Non solo Recovery: ecco i pieni poteri di Conte” (Domani, 9.12). Trova le differenze.

I titoli della settimana/1. “Merkel trova il nuovo Monti: Conte” (Verità, 9.12). “La Merkel licenzia Conte” (Giornale, 9.12). Fermo restando che la Merkel non ha detto una parola su Conte, urge sincronizzare gli orologi.

I titoli della settimana/2. “Ungheria e Polonia vincono con i veri. Noi prendiamo schiaffi dicendo solo sì” (Verità, 11.12). Per la precisione, 209 miliardi di schiaffi.

Il titolo della settimana/3. “Del Turco è il nuovo Tortora” (Riformista, 9.12). Che tanto non può più querelare.
I titoli della settimana/4. “Pd e FI si ribellano: ‘Ridiamo l’onore al Del Turco’” (Riformista, 10.12). Ecco: ridiamo.

32 replies

  1. In questo paese al rovescio, chi è dalla parte della legge non può parlare in tv senza un contraddittorio costituito da criminali, altrimenti ne soffrirebbe la libertà d’informazione e chi infrange la legge deve avere assolutamente un suo giornale di riferimento.
    La maggioranza di quelli che rispettano la legge, appaiono invece minoranza, sotto questa sporca lente unta di grasso che chiamiamo media.

    Piace a 3 people

    • Per la verità Pillon citava il silicone come caso estremo dei siciopatici sodomiti: poi sai, ad alcuni sembra normale la pedicazione omosessuale more ferarum; altri si divertono alle festine del Genovese; ad altri ancora fa un po’ schifo tutto ciò (e purtroppo per voi, ce ne sono ancora tantissimi!). Ma fosse pure rimanessero solo due normali al mondo in difesa della Famiglia (che non occorre aggiungere “tradizionale”), o anche non rimanesse più nessuno, Gesù bambino sarà comunque, sempre tra Maria e Giuseppe e non tra Elton John e il suo concubino, che al massimo potrebbero fare il bue e l’asinello. Di questo, voi sempliciotti dovrete farvene una ragione!

      "Mi piace"

  2. Ha ragione “Il riformista”:restituiamo l’onore a Del Turco se lui restituisce le tangenti con gli interessi.Ah, samsonetti non ha detto cosí ? Beh,avevo capito male, comunque il problema esiste:trovo decine di persone per strada ogni giorno che mi parlano dell’onore ferito di questo pover’uomo.

    Piace a 1 persona

  3. Il titolo della settimana/3. “Del Turco è il nuovo Tortora” (Riformista, 9.12). Che tanto non può più querelare.

    Ah no? La figlia può pero, non dico querelare, ma un tweet sfigato nemmeno? Lei che si risentì così tanto quando Bonafede disse che in carcere non ci sono innocenti (solita risposta di pancia del 5s che si fa fregare soprattutto quando ha ragione, quello che voleva dire lo sapete tutti).
    Cioè un pregiudicato per un reato infamante si paragona al padre e niente? E dire che gli deve tutto a sto padre, soprattutto il fatto che ogni tanto in una tv nazionale le lascino leggere (male) le notizie.

    Piace a 4 people

  4. twitter ‘ ma secondo lei la sig.ra Tortora deve abbassarsi al suo livello ? Ma roba da matti , guarda cosa tocca leggere .
    Ma la moderazione e’ sempre in coma in questo blog ? Da girare alla signora Tortora immediatamente . .E parla pure di querelare , si a lei dovrebbe querelare , cosi’ forse capirebbe quando la lingua vada tenuta a posto e pensare cento volte prima di fare certe affermazioni Per molto meno il blog di Lerner fu chiuso dalla p. p.

    "Mi piace"

    • E chi ti ha detto che sono una moderata? Si tratta di lesa maestà, cioè la parola Tortora in una frase con una critica in questo paese non si può più usare. Tipo Salvini che se dice lui morti di Bergamo va bene, chiunque altro non può dire morti di Bergamo, si devono vergognare e bla bla bla. Io suggerirei allora alla Treccani di eliminare proprio il sostantivo tortora con t minuscola, specie di uccello perché potrebbe essere facile cadere in tentazione.

      Giralo tu il commento alla signora Tortora, visto che ti senti tanto “quor di leone” da comparire nientemeno che con x!

      Piace a 1 persona

      • Guarda che è il solito Plurinick Paperinik, Zorro, Sciamano e quant’altro.
        E non ha capito un emerito come al solito.

        "Mi piace"

      • Eh ho capito ora.
        Però posso dirti una cosa? Io commento sempre da pc, o iPad. Se qualche volta provo a farlo da telefonino mi devo ogni volta identificare, quindi sbaglio puntualmente una lettera della mail e mi da un simbolo diverso. Lui evidentemente scrive la mail giusta, e poi cambia nome non so perché.

        "Mi piace"

    • Questa signa mi sorprende seeeempre!!!!

      Il grado di un’equazione è il massimo esponente con cui compare L’INCOGNITA.

      Per me è L’INCOGNITA !

      "Mi piace"

    • Un errore giudiziario gravissimo accaduto 40 anni fa dietro il quale si nascosti fior di furfanti della prima,seconda e terza repubblica. Questo la signora Tortora non l’ha mai detto.
      p.s. I furfanti erano in questi casi sempre politici accusati con prove e successivamente condanne fino al terzo grado.

      "Mi piace"

  5. @ X, alias Zorro, alias Sciamano:

    Esiste un motivo particolare per cui cambi così spesso nickname o è solo una tua personale forma di perversione? Comunque sia, la croce viola ti tradisce.

    Piace a 1 persona

    • Siamo arrivati dunque al punto in cui credete che, @sciamano, non abbia consapevolezza che l’avatar lo tradirebbe?

      Per i disattenti…

      Una delle femmine da te sciupate, qualche giorno fa: “Ma piantala e scegliti un solo nome, ché tanto il simbolo ti tradisce ogni volta, a ridicoloo. (cit).”

      Risposta di @sciamano: “…ma che problemi hai ! Io mi metto il nick che mi pare , allora ? (cit.)”!

      Ecco… Colgo l’occasione per risponderti qui: “Tutti dovrebbero poter pretendere onestà e trasparenza dai propri rappresentanti (mentre per la maggior parte delle forze politiche queste sono barzellette), così il confronto si potrebbe riportare sul piano delle idee, invece che del tifo da stadio.(cit)”: proprio il posto giusto, questo, per avventurarsi in tali affermazioni! Presta più attenzione e guardati sempre alle spalle…

      "Mi piace"

      • Per carità, la mia era solo semplice curiosità; del resto, se non importa a lui di fare la figura dello stupido, figurati a me.
        Comunque, dato il livello medio dei commenti del suddetto multinick, non è che la cosa mia avrebbe stupito più di tanto; ad ogni modo, mi ero perso lo scambio di battute che hai riportato, dunque ti ringrazio per aver colmato questa mia disattenzione.

        Riguardo al mio pensiero sul tifo da stadio, mi sembra già assurdo nel suo ambito naturale; quando è applicato alla politica, ribadisco che è la tomba del pensiero critico, pertanto faccio del mio meglio per contrastarlo, qualunque sia la fazione (i fanboy esistono ovunque, anche se non uniformemente distribuiti: ci sono lidi che per qualche motivo sembrano attirarli maggiormente).

        "Mi piace"

      • È questo che vi rende insopportabili: perché uno mai farebbe la figura dello stupido commentando con vari nick? Io non lo farei e nemmeno condivido questo modo di fare, ma da lì a dare dello stupido a uno per questo, ce ne corre, invece a voi no, viene d’emblée. Al punto che, per rendere più appetibile il tutto, vorreste che fosse anche così cretino da non capire che l’avatar lo tradisce.
        E sai cosa, di tutto questo, quello che mi fa più specie è che a sostenerlo sia proprio tu, che ti facevo qualche spanna sopra a La Company dell’Insulto, anzi non ti identificavo affatto al gruppetto dei tifosi, ma evidentemente mi sbagliavo…

        "Mi piace"

      • Non ho detto che sia stupido. Ho detto che così facendo lo sembra (e che, opinione mia, il livello dei suoi commenti è quello che è, ma questo ora non c’entra). Sarà un mio limite, ma io non vedo motivi intelligenti per tenere un simile comportamento. Se a te (che, non ti offendere, ma sembri il suo avvocato d’ufficio; l’interessato non ha nulla da dire in proposito?) ne viene in mente qualcuno, non hai che da favorirlo: sono qua pronto ad ascoltarti, e sai bene che non ho problemi ad ammettere di essermi sbagliato quando capita, nè a cambiare opinione quando mi viene dimostrato che ero in torto. Però dicendo che non lo condividi, implicitamente mi ha già dato ragione su questo punto.

        Provo a chiarire ulteriormente. A me sembra che questo tipo di comportamento presenti solo svantaggi per chi lo pratica: non aggiunge nulla a ciò che eventualmente si ha da dire, confonde senza motivo l’interlocutore, soprattutto se occasionale o meno attento all’avatar (per questo ho rimarcato il dettaglio della crocetta: con l’intento altruistico di rendere un servizio ai più distratti, ed altrettanto hai fatto tu riportando quello scambio di battute); infine, toglie forza alle argomentazioni espresse quando l’interlocutore si accorge dell’inganno.

        La cosa migliore che possa dire è che è una forma di maleducazione gratuita. Scusa, ma ti sembra furbo rischiare financo di passare per dissociato, non essendolo? Se non è sembrare stupidi tenere comportamenti che presentano solo svantaggi, a fronte di zero benefici anche nella migliore delle ipotesi, non so davvero cosa lo sia.

        Piace a 1 persona

      • Questa arietta da sufficienza, mista a innocenza dà un po’ fastidio, caro Jonny: perché dovrei favorirti dei motivi intelligenti per i multinick di sciamano? Mica sono il suo avvocato difensore! Ha deciso di fare così: cazzi suoi! Ma soprattutto: perché dovrebbero essercene? Non ti va? Passa oltre, senza la preoccupazione altruistica di volerlo amichevolmente avvisare che sembra stupido (per te, che vuoi fare l’“educatino”, senza girarci tanto intorno, evidentemente lo è!). La cosa migliore che tu possa dire è che è una forma di maleducazione gratuita? E che ne dici di quella a pagamento del tuo amichetto Jerome, alias “Quadro aziandale (altro bel esempio di “ascesso” di cui sotto)” e tutti quelli, te compreso, che gli tengono bordone? Ti interessa invece quello che sciamano, x, zorro, ‘sti cazzi, dice (che poi dovrebbe essere questo che conta, non il “chi”)? Rispondigli e tienila corta, visto che sei così tanto scaltro da capire chi c’è dietro, altrimenti puoi sempre dare ascolto ai consigli dell’“ascesso” che si permette di dirti chi può da te essere preso in considerazione meritatamente e chi no, perché lei, modestamente, si eleva al di sopra, librando leggera, noncurante del basso vermicolare di chi non rientra nelle sue grazie, di gente affatto diversa da “mariti sempre sul divano”, gli unici che possono sopportarla, un po’ (tanto) quello che siete diventati voi del gruppetto imbolsito di Infosannio che vi “lovvate” tra di voi! Ma fammi il piacere sacrosanto…

        "Mi piace"

      • Infatti mi ero rivolto al diretto interessato ma, come già avvenuto in altre occasioni, quando c’è da discutere si tira indietro. Pazienza, me ne farò una ragione. Comunque, se non fossi intervenuto tu a tirarla per le lunghe, da parte mia la cosa sarebbe finita lì.
        Riguardo ai metodi di Jerome, non ho mai fatto mistero di non approvarli, come ho già fatto presente direttamente a lui, quando mi è capitato di discuterci. Una sola volta ho fatto un’eccezione: per i negazionisti del covid, ma non mi pare davvero il caso di riaprire quella discussione (che, affidandomi a mio rischio e pericolo alla memoria, fu proprio con te).

        "Mi piace"

    • Jonny, non solo non ti eri perso il commento in questione, ma me l’avevi anche votato.
      Ovviamente quest’elemento a cui continui ad accordare immeritata attenzione, estrapola ciò che gli fa comodo.
      Inoltre si è auto nominato avvocato difensore del Plurinick, in ogni occasione, sostituendosi – mentre l’altro sparisce è gli lascia il campo-al punto che crederei che sia una delle sue varie personalità, quella più terra terra, per la precisione (non che lui si elevi molto al di sopra). C’è un processo identificativo così accentuato che tenderei a non escluderlo.
      Non che cambi qualcosa, rivestono lo stesso ruolo.

      "Mi piace"

      • Magari mi ero perso la sua successiva rivendicazione, altrimenti vuol dire che sto iniziando a perdere colpi quando, per fretta o pigrizia, vado a memoria (eh, l’età). Pensa che l’altro giorno stavo perfino scambiando il suddetto Sciamano con l’incolpevole Strabiliato (magari indotto in confusione da chi lo chiama sciamannato).
        Comunque, grazie per la precisazione, mi sarà certamente di stimolo per essere meno pigro nel controllare meglio, in futuro.

        "Mi piace"

      • Nessuna intenzione di muoverti appunti, Jonny, ci mancherebbe… anzi trovo del tutto normale che tu non ti segni i commenti né nella mente né altrove, come qualche evidente maniaco che bazzica da queste parti. Intendevo solo sottolineare la strumentalità dell’estrapolazione, visto che avevi approvato il mio post, anche dopo aver visto l’improbabile e non esauriente risposta.
        Tant’è che tu completi perfettamente il mio pensiero nel tuo commento.
        Per quanto riguarda l’età, mi sa che sono messa peggio di te👋😆

        "Mi piace"

      • Diciamo che la prossima volta estrapolo quello che fa comodo alla “elementa”, così sta un po’ zitta e non rompe i co6lioni…

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...