L’Ass. “Tribunale del Consumatore” mediante una serie di incontri di studi lancia un’iniziativa che mira alla “Tutela dei Diritti e delle Libertà fondamentali nell’Era tecno-emergenziale”

L’Evento, organizzato dall’Ass. “Tribunale del Consumatore” con la partecipazione dell’A.G.I. (Ass. Giuriste Italiane) si svolgerà a cadenza settimanale dall’11 dicembre 2020 al 9 gennaio 2021,  in modalità Webinair in considerazione del – auspichiamo temporaneo – periodo di restrizione.  

Secondo il seguente calendario: 

Venerdì 11.12.2020/Sabato 12.12.2020. Ore 18,00 – 19,00 “DIRITTO ALLA SALUTE – CURE ed AUTODETERMINAZIONE NELL’ERA TECNO-EMERGENZIALE”; 

Venerdì 18.12.2020/Sabato 19.12.2020. Ore 18,00 – 19,00. “DIRITTI E TUTELA DELL’INFANZIA NELL’ERA DEL DIGITALE” – Spunti di riflessione racconti inediti a cura di Carla Abenante; 

Venerdì 08.01.2021 /Sabato 09.01.2021. Ore 18,00 – 19,00. “LA FAMIGLIA NEL PERIODO EMERGENZIALE E TUTELA DELLE PARTI DEBOLI” – Spunti di riflessione Libro: “L’ira funesta” a cura dell’avv. Janfer Critelli. 

In un’Era storica particolarmente delicata ed emergenziale, il Tribunale del Consumatore lancia un’iniziativa accreditata e patrocinata dalla Curia di Cerreto Sannita e C.O.A./BN, aperta alla popolazione interessata ed ai professionisti circa tematiche di rilevanza giuridico-sociale, quale il diritto alla salute, Libertà fondamentali, autodeterminazione e famiglia. Un’occasione di crescita e confronto interculturale con prospettive di riappropriazione della centralità dell’Uomo e rinascita dell’umanesimo reso ostaggio dalle incognite di nuove tecnologie. Con l’auspicio di risvegliare le Coscienze aprendo un dibattito-studio fra coloro che intendono confrontarsi circa questioni umane esistenziali, nonché giuridico-letterario, auspicando un risanamento della Democrazia stralciata dall’ignota cibernetica. 

L’Idea di un Convegno suddiviso in più settimane, anche durante le festività natalizie, nasce dalla Volontà di elaborare legittimi interrogativi che albergano nei cittadini smarriti fra sofferenze umane ed illusioni futuristiche che stravolgono l’esistenza, mediante distanziamento sociale ed annullamento delle vitali relazioni umane che ne decurtano la Dignità.

Invero, l’Italia oggi è costretta ad affrontare, forse per la prima volta nella sua storia repubblicana, un dilemma: quale compromesso è accettabile nel bilanciamento tra asseriti interessi di salute pubblica e libertà fondamentali collegati ai Diritti dell’Uomo. Tuttavia, l’assunto non convince, atteso che se effettivamente si mira alla tutela della salute pubblica, perché s’avvia l’esperimento (peraltro, privi di studi scientifici) delle nuove tecnologie riducendo a cavie la popolazione? Perché la voce della Scienza è messa a tacere? 

Ebbene, in piena consapevolezza della dignità umana di ognuno, espressa, anche, mediante la vocazione professionale che non può essere messa a tacere! Determinati a non essere ingabbiati, ma continuando – nei limiti delle umane possibilità – a difendere i DIRITTI e le LIBERTÀ di tutti… 

Una doverosa analisi di scelte stringenti compiute ed avallate in nome di interessi superiori e distortamente gestite, rischiando di assoggettare l’Uomo alla tecnologia, anziché curarlo servendosi, anche e non solo di essa.   

Già sappiamoche la gestione dell’emergenza/regime sanitario, divenuto metodo di governo che ha spinto le istituzioni verso un quadro regolatorio emergenziale stringente mai riscontrato prima. La portata, così come il rigore delle misure attuate per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus, estese sull’intero territorio nazionale, sembrano mosse da un unico intento: tutelare il diritto fondamentale di ognuno alla salute pubblica e la salute del singolo ad ottenere cure adeguate per ogni tipologia di affezioni? 

Si prova, pertanto, a capire la portata di tali mutati scenari e le conseguenze che gli stessi potrebbero avere anche dal punto di vista specifico della tutela dei Diritti fondamentali di ogni individuo che parte dall’infanzia, cure, sviluppo ed istruzione, che servendosi della sana e trasparente tecnologia spiega percorsi evolutivi da non confondere con la celata disumanità digitale. 

Se, infatti, l’elevata capacità di analisi predittiva e in tempo reale consentita dalle più recenti tecnologie rappresenta una risorsa preziosa e strategica specie in situazioni di emergenza, tuttavia, non sono da sottovalutare la compressione dei diritti e delle libertà degli individui inseriti nel contesto socio-familiare divenuto ostile, talvolta privo di accoglienza o addirittura luogo di peggiori tragedie acuite dal periodo di restrizioni. 

L’evento sarà introdotto con indirizzi di saluti: dalla Presidenza nazionale del “Tribunale del Consumatore” Dott. Nicola Tindaro Calabria (Pontificia Università della Santa Croce), dalla Prof. Avv. Anna La Rana De Nardo: Pres.te Nazionale A.G.I e Vice Pres.te Internaz.le delle Giuriste (F.I.F.C.J.) Prof.re Università, avvocato Civile ed Ecclesiastico Componente del Comitato Naz. “Pari Opportunità”; dall’Avv. Stefania Pavone: Presidente Ordine Avvocati Benevento e dall’avv. Maria Campagnuolo: Resp. Regionale del “Tribunale del Consumatore”, componente della Commissione “Bioetica e Diritto” A.N.A.I. Seguiranno i saluti istituzionali della Curia di Cerreto Sannita. Intervengono: il Dott. Francesco Rossi – Dir. Medico A.O.R.N. Cardarelli Napoli; l’Avv. Fernanda Campagnuolo – Foro di Nola, (già Consigliere tesoriere Sez. territoriale A.G.I.); il Dott. Maurizio Martucci – Giornalista-Scrittore Roma /attivista contro 5G e tecno-dittatura; l’Avv. Janfer Critelli – Foro Catanzaro, Poeta/Scrittore internazionale, insignito di pregevoli riconoscimenti sia in ambito professionale che letterario; la Prof. Annalisa Buccieri (già Ricercatrice in Sociologia e Comunicazione, Università di Pisa) – Promotrice Comitato “Stop 5G” Lazio; Dott.ssa CARLA ABENANTE Poeta/Scrittore-Educatrice dell’infanzia; dall’avv. Immacolata Miele – foro di Napoli e la poetessa internazionale Elena Nemes Ciornei.Nel corso del Convegno verranno, altresì, presentati alcune opere letterarie fra cui: racconti inediti a cura di Carla Abenante e qualche accenno, altresì, al Libro inedito, in fase di stesura a cura dell’avv. Maria Campagnuolo“Ri-Conoscer-SI nell’Eterno presente…”, che tratterà del Senso del Matrimonio, evidenziando la profonda differenza fra unione cosmica e connubio dei corpi, principale causa di una società alla deriva…, una sorte di guida/bussola per l’avvocato chiamato a gestire una crisi matrimoniale con il bisturi del diritto per la tutela delle parti deboli. Quindi, di fondamentale importanza comprendere di come e quando intervenire preservando, per quanto possibile, il vincolo matrimoniale.  Illustrazione del Libro dell’avv. Janfer Critelli: “L’Ira funesta” Un racconto che narra di “Dignità violate tra amore malato, indifferenza ed indole omicidiaria” ponendo l’accento circa la necessità di adoperarsi per la rinascita di un mondo migliore che parte proprio da una sana educazione dei rapporti interpersonali e familiari.  

L’evento è gratuito ed aperto a tutti ed accreditato DAL CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BENEVENTO. La partecipazione avverrà via streaming e prevede l’attribuzione di crediti formativi ripartiti per ogni singolo incontro. Gli eventi saranno prenotabili inviando una richiesta all’indirizzo e-mail: tribunaledelconsumatore@gmail.com indicando dati anagrafici, allegazione del proprio Codice Fiscale ed il titolo delle giornate di studi alle quali si intende aderire. I partecipanti riceveranno un link utile per collegarsi all’evento. …

Categorie:Campania, Cronaca, Interno

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...