Per grazia ricevuta

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nel leggere le lagne quotidiane del Pd – dichiarate o spifferate ai retroscenisti di corte – contro il governo, il premier e gli alleati a 5Stelle, sorge spontanea una domanda: ma glielo prescrive il medico, a questi signori, di sostenere il Conte-2 viste le atroci sofferenze che ciò provoca alle loro animucce candide? Perché non aprono la crisi e non fanno un altro governo o ci rimandano alle elezioni e provano a vincerle? Forse si sono già scordati come e perché un anno fa erano tornati nella stanza dei bottoni. Non per merito loro, ma di Salvini: senza l’harakiri del Cazzaro, il famoso “partito a vocazione maggioritaria” veleggiava sul 16% dopo la più ciclopica batosta della storia del centrosinistra, con la prospettiva di restare all’opposizione altri vent’anni. Invece, con sua grande sorpresa, risalì al governo per grazia ricevuta e per puro culo, aggrappato alla scialuppa di Conte che, essendo da due anni in cima ai sondaggi, sommamente schifava. Salvo poi scoprire che bastava fingersi morto e mandare avanti il premier per rivedere il 20%.

Ora, da qualche settimana, non passa giorno senza una presa di distanze, uno sgambetto, un’imboscata del Pd al suo governo, e nella forma più vile e viscida perché nessuno ci mette mai la faccia. Uno stillicidio quotidiano, tipico delle guerre di logoramento. Le menate giornaliere sul Mes e sul rimpasto (ma perché non si rimpastano la De Micheli?). Le critiche alla Azzolina, prima perché non riapre le scuole, poi perché non vuole richiuderle e ora perché vuole riaprirle. La difesa dell’impresentabile De Luca che insulta premier e alleati. Gli attacchi a Morra in stereofonia con le destre. Il voto per regalare a Gasparri la licenza di diffamare. La guerra alla Raggi, magari a costo di digerire Calenda o di candidare la Lorenzin (le alleanze locali sono obbligatorie solo se il candidato è del Pd). Le mire su Rai, servizi segreti e cybersicurezza. L’insofferenza per la cabina di regia sui 209 miliardi del Recovery Fund (e chissà mai chi li ha ottenuti). Le dichiarazioni d’amore a B. Insomma, dopo un anno di distrazione che avevamo preso per timido cambiamento, il Pd è tornato a fare il Pd, cioè a dare il peggio di sé. Tant’è che non si capisce perché non si riprenda l’Innominabile e il Giglio Fradicio.

Tutte scelte legittime, intendiamoci: in politica i sentimenti non esistono e nulla è indissolubile. Basta dirlo: si apre la crisi, Conte finalmente si leva dalle palle e torna a fare il professore e l’avvocato, nasce un nuovo governo con un’altra maggioranza (auguri), guidato da uno dei tanti Cavour pidini che troneggiano nei sondaggi (non ce ne viene in mente nessuno, ma fa niente), o si va a votare. E poi si ride. O si piange.

89 replies

  1. Un pezzo, per quanto mi riguarda, semplicemente perfetto. Il mio limite di sopportazione è stato superato da tempo. Non se ne può più degli atteggiamenti di superiorità, delle battutine, rigorosamente anonime, da bravi codardi, nei confronti di Conte, dei ridicoli capricci sul MES…vedere la vignettista di corte, tale Ellekappa, ridotta persino a fare l’ultra’ del MES (di cui, sono pronto a scommettere, non sa una sega) pur di dare sempre e comunque addosso al M5S mi dà la nausea. Che vadano con Berlusconi e la smettano di rompere i coglioni

    Piace a 12 people

    • Ellekappa, un tempo, all’epoca di Cuore, era meravigliosamente di sinistra. Mi dici che si è ridotta così?
      Anche Michele Serra pare sia aggrappato come una patella al pronipote degenere del PCI e stia andando alla deriva su quella triste scialuppa.
      Che cosa non fa la nostalgia…

      Piace a 3 people

      • Non li sto seguendo… per M. Serra, mi riferivo ad un articolo del Fatto, di qualche giorno fa.
        No, dai, Ellekappa che sostiene Renzi… aiuto

        "Mi piace"

      • Non so…preferisci che parliamo di Staino? Del resto milioni di persone che erano bersaniane e disprezzavano Renzi, nel giro di un mese sono diventate renziane fino al midollo e hanno cominciato a trattare Bersani come un lebbroso. Questo è il cosiddetto ‘popolo piccino”. Quelli giusti, quelli competenti

        Piace a 3 people

      • Vero…già non mi era sembrata un’idea geniale quella di unire sinistra e margherita (diciamo vecchia dc), ma l’avvento di Renzi è stato devastante.
        E, purtroppo, è stato determinante il no dei 5s a Bersani, nel 2013. Sarebbe stata un’altra storia.
        Ora sono i renziani rimasti nel PD a fare il bello e il cattivo tempo, a brigare tutto il tempo, ma non voglio credere che la sinistra sia svanita così, chiusa all’angolo in Leu.
        Credo che, ora come ora, i veri progressisti siano i 5stelle, sicuramente più a sinistra del PD.
        Non penso però che tutto il pd sia il covo del male assoluto, più che altro perché non li ritengo così scaltri da escogitare tutto quello che gli si attribuisce. Tutti cardinali Richelieu? Mah.
        Renzi sì è un genio del male, ma gli altri? Galoppini, non meno pericolosi, ma certo non COMPETENTI come li e si dipingono, neanche nel male.

        Piace a 1 persona

    • Il problema, caro Calciolari, è Renzi. La cosa assurda è che LO SAPPIANO TUTTI, ma continuino indefessamente a ritenerlo un grande statista, un fine politico, un ottimo leader e insomma una persona eccellente tout court.
      Sin da quando lo abbiamo avuto come sindaco qui a Firenze, si è istantaneamente capito che fosse un guitto dalla parlantina sputacchiosa facile, il classico “scemo del villaggio” (o grullo del paese per dirla alla fiorentina) che fa un sacco di discorsi per intortare le masse ebeti. Oggi che è in evidente disgrazia tutti gli sputano addosso, e a nulla son valse le critiche di quelli quel pelino meno dormienti (o perfino più svegli) della media, tra cui certamente io, che facevano notare quanto fosse la persona “bassa” che era (e che è sempre stata) però portava il PD al 40%! Facile elogiarlo come un divo all’epoca, tanto quanto sia facile dargli addosso adesso! Era sei anni fa che dovevano capire quanto fosse un incapace integrale, che oltretutto faceva gli accordi nottetempo con il principe del male, tal sig. Silvio B che tra una battuta da morto di F e l’altra, faceva i festini con Ruby, dopo averlo avversato (per finta. Per info citofonare Violante) per anni e anni da sinistra!
      È questo, più di ogni altra cosa, che mi irrita da morire, in quel partito: adorarlo quando non ce n’era motivo e odiarlo adesso che non conta più una cippa. Non si dimentichi l’uscita dei suoi circa il mangiasi il pop-corn, due anni fa. In quel partito, o sono oggettivamente sprovveduti, o sono oggettivamente in mala fede. Tertium non datur.

      Concordo anche con Anail che il M5S sia più “di sinistra” di ogni altra forza attualmente nel paese, nel senso più nobile e migliore del termine.

      "Mi piace"

  2. Il moribondo PD se è ancora vivo e al governo oggi deve solo ringraziare quel pagliaccio di Salvini ed il Movimento 5 stelle che sta continuando (pur con qualche scivolone) a levare le castagne dal fuoco a tutti, destra e sinistra. Se penso al passato o a cosa succederebbe senza questi incapaci incensurati guidati da Conte, mi viene da vomitare.

    Piace a 6 people

    • L’aspetto più odioso è l’aria di professorini in cattedra che gli esponenti del Partito Disonesti hanno nei confronti del M5S, praticamente incontrastati. Purtroppo, vengono a galla le molteplici ingenuità mediatiche e politiche di una forza quasi del tutto priva di malizia , in cui si pensa (o si pensava, chissà) che lavorare bene e onestamente sia abbastanza per essere premiati dagli elettori . Non è così, specie in un paese di spiriti superficiali e ondeggianti

      Piace a 3 people

      • Concordo, ormai solo degli utopici anacronistici ingenui credono all’onesta’ della politica. Io non mi arrendo e continuo a pensare razionalmente che quasi tutte le persone che sono state elette nel movimento siano anni luce migliori del ciarpame che ci ha governato o deciso delle nostre sorti per almeno gli ultimi 40anni e mi viene veramente da vomitare al pensiero che quelli schifo possa ritornare al prosdima giro.

        Piace a 3 people

      • “…le molteplici ingenuità mediatiche e politiche di una forza quasi del tutto priva di malizia…(cit.): è proprio vero, la realtà ha mille poliedriche sfaccettature! Per quello che mi riguarda, le ingenuità mediatiche e politiche e la privazione di malizia, io le vedo in quelli che ci credono: guarda alle volte, come inaspettatamente si presentano le cose!

        Piace a 1 persona

    • @DAVIDE,
      dici: “… il Movimento 5 stelle che sta continuando (pur con qualche scivolone) a levare le castagne dal fuoco a tutti, destra e sinistra…!!!
      domanda: gli levano castagne dal fuoco alla destra e alla sinistra o… reggono loro “il sacco…”?

      "Mi piace"

      • Secondo i 5 Stelle stanno facendo molte cose positive da quando governano. Hanno tolto l’osso e la polpa a gente abituata a rubare ed ingrassarsi con i nostri soldi e fatto molto per il popolo. Hanno gestito una cosetta come una pandemia prendendosi responsabilità tra chi aveva la verità in tasca e affermava di mattina di aprire tutto e la sera di chiudere tutto. Immagina se ci fossero stati la destra o la presunta sinistra al loro posto che cosa sarebbe successo.

        Piace a 4 people

    • @DAVIDE,
      “…immagina se ci fossero stati la destra o la presunta sinistra al loro posto che cosa sarebbe successo….!
      appunto, il popolo sarebbe sceso in piazza e li avrebbe cacciati a calci…. e il mov dal 33 sarebbe passato al 70% (vedasi alla voce Virginia Raggi Sindaco di Roma…! i romani, fidatisi della meravigliosa e incorruttibile Virginia, hanno cacciando a furor di popolo i ladri, i corrotti, i corruttori e pure qualche criminale mafioso dal campidoglio…)!
      e invece succese che lo stesso popolo, a causa del tradimento dei tetrapoltronarri destrorsi pentafive (reggitori del sacco… dei saccheggiatori?), si é dovuto sorbire il “bromuro del rdc” (5/6 miliardi l’anno circa) mentre i ladri, i corrotti e i corruttori, gli evasori e pure qualche criminale mafioso arcoriano… continuano a gozzovigliare… macinando affari e utili miliardari, come di recente é stato rappresentato da giornali e giornalisti seri…, a danno della parte onesta e dei poveri sempre più poveri del paese…!
      senza rancore… ne men che meno astio… credimi…!!!

      Piace a 1 persona

      • Hai ragione, forse si poteva fare di più e meglio. Ma quello che è stato fatto da queste persone è tantissimo considerando la poca esperienza ed il contesto mediatico sistematicamente contro. Pensa che se nonostante tutto se si votasse oggi probabilmente vincerebbe questa destra, appoggiata dai mass media dei padroni rapaci voraci. Il movimento 5 stelle è al governo solo da due anni, non possiamo chiedergli in così poco tempo di risolvere tutti i problemi creati dagli altri. Mr B. compreso.

        Piace a 3 people

  3. Quando qualcuno che da troppo tempo vende di meno comincia a trovarsi in difficoltà con la propria rete di distribuzione, allora comincia a darsi più direttamente da fare per cambiare la situazione. Non importa davvero chi arrivi, importa che partano quelli che impediscono il normale scorrere degli affari ( m5s e Conte).

    Piace a 2 people

  4. Più che chiedersi perche il pd non apre la crisi, Travaglio dovrebbe chiedere a Conte perché non lo fa il m5s che poi manda avanti lui a fare dichiarazioni contrarie. Il m5s dovrebbe usare ogni opportunità per fare dichiarazioni anti pd tanto quanto il pd fa dichiarazioni contrarie al m5s.

    Piace a 2 people

  5. Travaglio si è scordato ( o forse non gli conviene dirlo, da piemontese) che Pd sottobanco con la Lega ha fatto sparire la norma della legge di stabilità che rimanda l’autonomia differenziata , e senza aver ancora approvato i LEP ,- che non si approvano per mancanza di volontà politica -.Tutto per tenere buono il leghista mascherato Bonaccini e il leghista Fontana (Fontana che tanto danno ha fatto),e nel silenzio del ministro Provenzano per (parlare del )meridione, non per fare qualcosa per il meridione.Tutti zitti. Il sud Fan..lo come al solito .Nevvero,caro Boccia in De Girolamo?

    Piace a 1 persona

  6. travaglio lo stimo ma è un ingenuo,il pd è questo,è sempre stato così,un partito di sistema,un partito di palazzo ,di nomine degli amicii,servo dell’europa e delle famiglie più ricche di questo paese come i benetton

    Piace a 5 people

    • Non credo, francamente. Travaglio non è ingenuo: tutto si può dire di Travaglio fuorché un ingenuo. La sa ben lunga, la sa come solo lui la sa, con la sua memoria prodigiosa e il suo database di informazioni da decenni. Però è giusto che lo scriva, così, per rinfrescare la memoria. Tanto il paese non cambia solo poiché lo scrive lui. Aggiungo… purtroppo.

      Piace a 1 persona

  7. Piccolo appunto su “…il Pd è tornato a fare il Pd”. IL PD non è mai cambiato, ergo è solo un’illusione che fosse cambiato e adesso sia tornato ad essere uguale. Lo abbiamo detto tante volte, che quelli che sono in parlamento sono nominativi fatti da Renzi nella speranza di fare un governo con Berlusconi e dal momento che la manovra a forbice contro M5S sta funzionando (anche perché loro ci si infilano da soli), il piano resta invariato. Fare le cose per la gente è una cosa che snatura la politica dell’accordo e del sacro trittico: litighiamo, siamo responsabili, volemose bene, purché nulla cambi.
    “le alleanze locali sono obbligatorie solo se il candidato è del Pd”, felice che Travaglio lo abbia scritto, speriamo che anche Scanzi lo legga e cominci a rivalutare i luoghi comuni sul talebanismo, dal momento che avere dubbi è lecito e li si può avere per svariate ragioni e senza per questo essere talebani, il che non significa che non ve ne siano, ma le etichette sono facili imbuti per chi non ha voglia di vedere tutto il panorama. Comunque il PD ha la tessera di sinistra che è come una tessera punti del tradimento e a quanto pare può farlo ripetutamente con l’elettorato che continua a lasciarsi fregare nella speranza del premio che non arriverà mai.

    Piace a 4 people

    • Alla buon’ora cari Travaglio e Scanzi ! Ora rivediti/rileggiti tutti i video e gli articoli con i quali stalkeravate e insultavate i grillini pugliesi che non volevano abbracciare Emiliano.

      Piace a 2 people

      • @Maristella,
        guarda, forse non lo sai, i 5 stelle hanno abbracciato emiliano…!!!
        solo la Laricchia ha esortato, inutilmente, i traditori a non tradire…!!!

        "Mi piace"

      • A ogni ragionamento che non si accetta, si dovrebbe proporre una alternativa,
        per rimanere nell’area del pragmatismo, diversamente, si scade nel area dell’utopismo
        A mio parere, Emiliano è uno dei più democrstici
        del PD. E poi quale alternativa , FITTO?
        Un Caro Saluto

        Piace a 2 people

  8. La foia robesperriana di Travaglio si abbatte quotidianamente, come al solito, su tutti quelli che non siano Conte e i cinquestelle.
    E ci può stare. Mi domando però quale sia la ratio che lo porta a salvare sempre e comunque l’operato della sindaca di Roma.
    Ecco le ultime due perle di Virginia Raggi:

    1- https://outline.com/Z8yVKT

    2- https://roma.repubblica.it/cronaca/2020/11/26/news/sgomberi_cinema_palazzo_gaffe_di_raggi_bene_gli_sfratti_poi_si_corregge-275846387/?fbclid=IwAR3o8zmbO9ThOmAK1MoWcgqL7FsMKowbdnLHarEm4OgKn9nh7rw0JM_V2Jc

    "Mi piace"

      • Non avevo dubbi tifassi per Pinocchio, Teribbbile: vero, le idee giuste rimangono, il drammatico problema è che quelli come te le vedono nelle persone sbagliate! E dove vorremmo andare con cotanta lungimiranza?

        "Mi piace"

    • La risposta alla tua domanda è molto semplice:
      Virginia Raggi non è il miglior sindaco che Roma può avere, ma, fino ad oggi, è il migliore che abbia mai avuto (cit. Mourinho).
      Questa affermazione è dimostrata da più fatti:
      – è l’unico sindaco che ha adottato provvedimenti concreti contro i clan rom e le connivenze dei funzionari comunali con il cosiddetto mondo di sotto;
      – il PD non riesce ancora a trovare un candidato all’altezza per sperare di batterla;
      – la destra pensa a Bertolaso, un maldestro 70enne gaffeur che nei tempi d’oro adorava farsi fare i massaggi al Salaria Village a spese di Anemone.
      I due articoli dei quali hai postato il link sono di Repubblica, e già questo ti dovrebbe far capire la faziosità anti M5S di cui sono perniati.
      Il primo ironizza sulla richiesta di aiuto all’esercito per risolvere il problema delle buche di Roma che, te lo ricordo, sono il lascito delle precedenti amministrazioni di dx e sx che si sono alternate negli ultimi 30 anni.
      Vengo al punto: ho lavorato su Roma come direttore tecnico di cantiere per conto di un’impresa di un paese dei castelli.
      Durante la realizzazione di un’opera ho segnalato al titolare della ditta un errato procedimento nell’esecuzione dei lavori da parte dei suoi operai.
      Risposta: “Gli ho detto io di fare così, in questo modo, tra due anni, ci richiameranno per effettuare la sistemazione”.
      Questo aneddoto per farti capire quanto sia consolidata la mentalità in molti imprenditori (non in tutti ovviamente) che il bene pubblico non è di nessuno e che le Amministrazioni sono viste come una mucca da mungere in continuazione.
      Probabilmente l’amministrazione vede nel coinvolgimento dell’esercito l’estrema ratio per risolvere il problema delle buche sostenendo costi giusti e con la certezza dei lavori eseguiti a regola d’arte.
      Il secondo link è un articolo, meglio dire una supercazzola, su un twett maldestro della Raggi che paragona l’occupazione dei fascisti di Casa Pound con quella del Cinema Palazzo fatta da un centro sociale culturale, specificando che gli sgomberi sono decisi in Prefettura senza coinvolgere il Comune.
      Aria fritta, un pò poco per sostenere la tesi di una Raggi che è peggio delle 10 piaghe d’Egitto, non credi?

      Piace a 4 people

      • Grazie Felix per l’articolata risposta. Io non ho alcun pregiudizio sulla Raggi alla quale peraltro ho dato il voto più di quattro anni fa. La risposta che la sindaca ha dato a chi le rimproverava di non essere all’altezza dell’incarico era: “Giudicatemi alla fine del mandato”. E ci siamo già quasi ma risultati visibili non se ne vedono. Le lacrime di coccodrillo che hanno fatto seguito all’imperdonabile leggerezza di sgombrare gli occupanti del cinema Palazzo ne confermano l’incapacità di gestire correttamente situazioni da ponderare cum grano salis.

        "Mi piace"

      • Grazie delle info puntuali.
        Ma poiché ci indignamo sempre dello scarso senso civico altrui e ci meravigliamo che l’Italia sia una palude di malversazione e corruzione, non riesco a trattenere la domanda: a suo tempo lei denunciò l’episodio alle autorità competenti?

        "Mi piace"

    • @Sergio Longo
      Chissà come mai tutti voi trollazzi sfigati di 4° categoria (non esiste la 5°!) infarcite sempre i vostri commenti
      con link di articoli presi generalmente dal peggior ciarpame mediatico per sostenere le vostre tesi che, chissà
      come mai, sono sempre volte a screditare l’operato del Mov.
      Certo che i velinisti di destra e del Partito Deficienti Incurabili si danno molto da fare tutte le mattine a fornire
      le direttive a un esercito di poveracci che per raccattare qualche spicciolo si abbassano a spalare merda dal
      mattino alla sera.
      Ma davvero pensi he le tue deiezioni verbali possano ottenere più che una smorfia di disgusto in chi le legge?

      Piace a 1 persona

      • Per Marco Marangone
        Assolutamente si, infatti è tuttora in corso un procedimento di accertamento con perizie e controperizie.
        Inutile dire che si Roma non ho più lavorato.

        Piace a 2 people

    • Se il 5Stelle avesse chiesto le elezioni, al tempo in cui lo Schettino della Lega se l’è data a gambe, avrebbe ripreso, e con gli interessi, tutti i voti che gli aveva regalato.
      Probabilmente l’esito avrebbe comunque richesto una nuova allenza, forse ancora con la Lega, o forse col PD… chi lo sa; ma di sicuro l’avrebbe fatta da una posizione di forza che avrebbe indotto l’altro schieramento a tenere il capino basso basso. E invece, rinunciando ad interpellare il popolo (cosa che ha sdegnato molti), si è buttato sul PD pigliatutto, che infatti si è preso tutti i ministeri chiave. E se non fosse per Conte, avrebbe già mangiato e digerito quegli ingenui dei 5Stelle, con tutte le loro ottime intenzioni.
      Ora auguriamoci la nascita di nuovi soggetti politici. La fucina fuma. Speriamo bene.

      Piace a 2 people

      • Ma veramente lo credi? Che il m5s avrebbe recuperato tutti i voti persi, dico? Nel momento in cui il capitano dei miei stivali era al massimo della sua boria e col 40% di tifosi più ubriachi di lui?
        Io non lo credo, no.
        Piuttosto ORA dovrebbe farsi rispettare di più, anzi, doveva COMINCIARE non regalando tutti quei ministeri e soprattutto le RETI TELEVISIVE
        Sono soprattutto i media la causa del crollo. Le continue allusioni e illazioni anti5s, camuffate da innocenti domande, di tutti i “giornalisti” televisivi, mi fanno inviperire più dei titoloni fake del giornalame assortito.

        Piace a 3 people

      • Hai un’interpretazione non corretta dei fatti del 2019.
        Il Cazzaro Verde non se l’è data a gambe, tutt’altro.
        Visto il forte risultato delle europee, e spinto dai migliori prenditori italiani, fece cadere il governo proprio per andare alle elezioni e capitalizzare il consenso delle europee.
        Sei libero di pensarla come ti pare, ma proprio lo scenario di quel momento storico prefigurava una grande vittoria della Lega se si fosse tornati alle urne per le elezioni politiche.
        Il vero scandalo è un altro: durante l’anno che precede le politiche del 2018, tutti i maggiori partiti (PD-Lega-FI-FdI) consapevoli del montante astio che i cittadini avevano verso di loro, hanno commissionato innumerevoli sondaggi che avevano tutti un unico risultato: il M5S avrebbe vinto a maggioranza assoluta.
        Con Legge n. 165 del 3 novembre 2017 (comunemente nota come Rosatellum o Rosatellum bis, dal nome del suo ideatore Ettore Rosato), 4 mesi prima del voto, hanno cambiato il sistema elettorale, creando di fatto il risultato di precipitare il Paese in una situazione di stallo ingovernabile.
        Ti ricordi la dichiarazione beffarda di Renzi, quando il M5S doveva trovare una soluzione per formare il governo?
        “Mi metto comodo in poltrona con i popcorn”
        Ed era già pronto il governo tecnico di Cottarelli ….
        È questa la madre della situazione politica odierna.
        È questo il fatto che bisognerebbe ricordare quando si andrà la prossima volta al voto.

        Piace a 8 people

  9. Ma c…o i “militanti”, la cosiddetta base del pd, non riesce a liberarsi del ” metadone” che quotidianamente gli somministrano e FARSI SENTIRE. Alto che gregge, si diventa MASOCHISTI.

    Piace a 4 people

  10. Ohhhh finalmente. Ci voleva un anno a travaglio per accorgersi che il PD di Zingaretti, de Luca e emiliano non ha mai smesso di essere renziano.
    (La rima non era ricercata :D)

    Piace a 3 people

  11. ora vorresi sapere e metterli in colonna tutti quelli che hanno il coraggio di dire che si sono sbagliati a considerare il PD di sinistra e tifare per UN’ALLEANZA col PD-L e non per un ACCORDO puramente strategico

    Piace a 1 persona

      • Più che altro sono più ammanigliati e più esperti.
        Col cavolo che il PD avrebbe ceduto lo scanno! Avrebbe dato uno spintone agli altri, piuttosto.

        La Lega, per difendere i quattrinari (flap tax), cerca i voti dei poveracci (immigrazione).
        Questo la rende ampiamente gestibile, sarebbe così facile del resto smascherarla!
        Col PD è diverso, il consenso lo compra col mercificio delle cooperative o lo aggira bellamente.
        È di gran lunga più pericoloso.

        Piace a 4 people

  12. Sono stupito di quante anime candide si stupiscano del comportamento del PD.
    La natura del PD è sempre stata la medesima, non è mai cambiata, e il suo piano era evidente fin dall’inizio del governo giallorosso: riportato miracolosamente (come correttamente rilevato da Travaglio) in sella dopo la disastrosa sconfitta alle elezioni del 2018, recuperare il consenso perso grazie alla micidiale gestione del Bomba, vampirizzando il M5S fino a farlo diventare una mera costola del PD, facendogli fare sostanzialmente la fine di LeU.
    Il PD puntava ai voti degli scontenti di sinistra che nel 2018 avevano sostenuto il Movimento, oltre a quelli dell’ala più sinistrorsa del Movimento stesso.
    Essendo più raffinato del coglionazzo di Rignano, il gruppo dirigente del PD non ha adottato la medesima tattica, cioè quella di fare il Pierino la peste e bombardare ogni decisione del Governo: no, per oltre un anno ha giocato il ruolo del partner responsabile, silenzioso, posato, nascondendo in tal modo il dato che in questo tempo non ha fatto sostanzialmente un cazzo per governare, salvo ripetere a pappagallo che ci vuole il MES, anche se non si sa bene per fare cosa. Ha lasciato che a prendersi parolacce per come veniva gestito il Paese, e l’emergenza Covid, fossero Conte e i 5S, e infatti hanno perso consenso. Ma intanto lodava Conte e il governo giallorosso e prometteva blindatura del Governo e fedeltà alla coalizione: iniettava droga al Movimento, in modo da indebolirlo ma allo stesso tempo renderlo dipendente dal PD e dalla mortifera alleanza dalla quale però il Movimento non può sciogliersi senza subire grandi perdite.
    Ora che il Movimento è in crisi (e lo è, non si può nasconderlo), il PD ha deciso di giocare allo scoperto: riesumato il proprio mai sopito complesso di superiorità morale, ha deciso di dichiarare chiaro e tondo che qui o si fa come vuole lui, oppure si va a casa. Vuole un rimpasto, dimenticandosi che il M5S è ancora forza di maggioranza relativa in Parlamento, e pretende di dettare legge: si prende il MES, si dà credito a B., si fa così e si fa cosà.
    Ovviamente il PD punta tutto sul fatto che il Movimento, ora che grazie alla tattica del PD è sceso nei sondaggi e quindi se si andasse alle elezioni rischia grosso, non voglia e non possa staccare la spina. E può permettersi di alzare la voce e battere pugno sul tavolo: e alla fine il Movimento si troverà di fronte all’alternativa tra accettare le ragioni del PD (es. accettando il MES, accettando l’accordo con B., e così via), o prendersi la responsabilità di far cadere il Governo.
    I fan dell’alleanza giallorossa dovrebbero capire questo: Salvini era un grezzo e non aveva strategia alcuna; il PD è molto più raffinato, e, se la sua stretta è più morbida e vellutata, è pure inesorabile, e a differenza di Salvini non si suiciderà, ma manterrà la presa sul Movimento finché non lo stritolerà del tutto.
    Chi ha sponsorizzato l’alleanza giallorossa forse non ha ancora capito di aver firmato la condanna a morte del Movimento. Ma non un harakiri sanguinoso come quello salviniano: un suicidio assistito con grande cura da un infermiere premuroso ma inflessibile.

    Piace a 6 people

    • Discorso perfetto. Fra i sostenitori della sottomissione dei 5S ai pidini c’è pure Travaglio al quale bisogna ricordare le sue prese di posizione alle elezioni regionali di settembre.

      Piace a 1 persona

      • L’arakiri sarà compiuto se accetterà il Mes pur di non far cadere il governo.
        Chi ama la democrazia, non può temere il voto popolare.
        Il popolo ha il sacrosanto diritto di fare le sue scelte, giuste e anche sbagliate.
        Il Mes è una scelta assurda, folle, criminale! Non esiste altra ragione se non legare l’Italia al destino di una UE agonizzante, che per riprendersi dalla crisi spoglierà l’Italia fino al midollo.
        Gli italiani sono quelli con più risparmi, che hanno meglio resistito alla crisi.
        Il PD vuole togliergli la possibilità di fare la voce grossa, con chi si è creduto superiore e si dimostrerà più fragile. Il Mes è follia. Serve agli Stati che non riescono a piazzare i propri titoli. E l’Italia li ha SEMPRE piazzati. E ora la BCE li sta comprando a manetta a TUTTI. Sarà la Germania, a invocare la cancellazione del debito, perchè dalla crisi, uscirà peggio di noi. E con Lei, tutti i “virtuosi” del c…o!
        Il terrore del voto, è un terrore auto avverante: se lo temi, non lo avrai.
        Restare al governo ad ogni costo? A costo di mandare in rovina il Paese?!
        Se il Movimento decidesse di assecondare il PD e i suoi Padroni di Bruxelles, per timore del risultato popolare, significa che avevano ragione quelli che dicevano fosse nato sul Britannia…
        Mi spiace diro, ma è così.

        Piace a 4 people

    • D’accordo su tutto.
      Eccetto: “Ovviamente il PD punta tutto sul fatto che il Movimento, ora che grazie alla tattica del PD è sceso nei sondaggi e quindi se si andasse alle elezioni rischia grosso, non voglia e non possa staccare la spina. ”
      I 5s erano già scesi e di brutto ben orima dell’alleanza col pd, semmai nei sondaggi qualche punticino lo hanno recuperato.

      Piace a 3 people

    • @jJohnny Onesto.
      👏Clap! 👏Clap! 👏Clap!
      Non c’è una virgola da spostare né una sola parola da aggiungere.
      Solo un ringraziamento a Raffaele Pengue che mantiene vivo e vitale questo
      sito di scambio di idee in cui si possono incontrare persone con cui vale veramente
      la pena dialogare.

      Piace a 2 people

      • @pieroiula,
        mi associo, concordando totalmente sul ringraziamento a Raffaele Pengue e a tutta la redazione di infosannio.com… che tengono fede al titolo del blog: “l’antidoto al pensiero unico”!
        per cambiare il paese in meglio ne servirebbero di più di persone come Raffaele e la sua Redazione…!!!

        Piace a 3 people

    • Non è così semplice, tantomeno facile, per gli “strateghi” aguzzini, fare ingoiare ai nuovi aggregati
      ipotetici loro elettori, una eventuale caduta del governo, per futili o pretestuosi motivi, si prospetterebbe , per loro, un reale rischio di tornare
      alla quota del 2018 di se non peggio (stiamo parlando di un elettorato volubile e realista e non di “appassionati”a tutti i costi)
      Una cosa è certa, che Conte è un muro di cemento armato e se continuano a rompere i C. si va tutti a casa senza timore alcuno,
      e poi, lo andassero a raccontare al loro zoccolo duro, che si va a governare con chi, se non ci sono i numeri con Berlusconi.
      Avranno fatto la solita figura dei Peracottari,
      facendo l’enne piacere a Melona/Salvini con un Berlusconi presidente della Repubblica, altro che menti fine rispetto a, il Bomba, l’imprinting è, e rimane quello

      Piace a 1 persona

  13. Caro Travaglio, dall’ultimo periodo del tuo scritto si capisce che tu i piddini li conosci da sempre. Allora qualche elettore pentastellati si domanda e ti domanda. Perché durante le elezioni regionali di settembre hai invitato gli elettori pentastellati a votare per i Candidati piddini e non viceversa?
    Perché hai attaccato duramente Di Battista, che si batteva accanto ai candidati presidenti pentastellati, mentre elogiavo i sostenitori della sottomissione hai voleri del PD? Come mai oggi sei tornato sui tuoi passi e hai portato i piddini?

    Piace a 2 people

  14. Meglio tardi che mai Travaglio!
    Il pd sta ricalcando la strategia della lega: recuperare voti, logorare e ostacolare il M5S, lasciare le concessioni ai maletton, fare la tav, favorire papisilvio, ecc ecc

    La casta tiene alla cittadinanza quanto le mafie le lobby e le logge da cui prende ordini. Come l’allevatore coi polli, come il pellicciaio coi visoni …

    Piace a 1 persona

  15. Ma, mi sbaglio, o quando Trabajo, ancora sul pero, caldeggiava senza posa le alleanze col PD, tutti questi “te l’avevo detto” non erano che rimasti nella tastiera senza essere pigiati? Perché, a parte qualche voce stonata, io ricordo proprio l’esatto contrario invece…

    "Mi piace"

    • Io invece l’ho sostenuto spesso su questo blog. E, nonostante abbia avuto modo di confrontarmi anche con persone obiettive, non ho mancato di ricevere anche delle critiche da chi mi dava del legaiolo o giù di lì (perché ovviamente oggi se non stai con Tizio stai automaticamente con Caio), perché allora il Vangelo dei grandi guru del Movimento (vale a dire Travaglio, Scanzi e l’Elevato Pagliaccio) era che l’alleanza giallorossa era santa e benedetta, il miglior accordo politico dai tempi del Primo e Secondo Triumvirato. Beh, sta andando a finire nello stesso modo: speriamo che qualcuno se ne accorga prima che sia troppo tardi.

      Piace a 2 people

    • Lr idee viaggiano con gli uomoni non con i gatti.Se gli uomini csmbiano cambianono anche le idee di quelli.uomini O pensi che i gatti che si intanano.come topi sono sempre gatti.

      "Mi piace"

      • Cosaaaa??? …Al gatto tocca rincorrere la pantegana su e giù per il blog: impara oltre che a scrivere, a commentare nei posti giusti, va là…

        "Mi piace"

    • Grazie GATTO per aver riconosciuto che io sono stato una di quelle voci stonate: mi fa piacere che qualcuno lo abbia notato.
      Domani, quando saranno tanti i “io l’ho sempre saputo che sarebbe finita male” e i sostenitori del governo giallorosso saranno tutti scomparsi (esattamente come, nel 2011, quando cadde B., se chiedevi chi aveva votato FI sembrava che non l’avesse mai votato nessuno, i forzisti erano tutti svaniti dai radar) sarà bello potersi sentire coerenti con le proprie posizioni.

      "Mi piace"

  16. Concordo, ormai solo degli utopici anacronistici ingenui credono all’onesta’ della politica. Io non mi arrendo e continuo a pensare razionalmente che quasi tutte le persone che sono state elette nel movimento siano anni luce migliori del ciarpame che ci ha governato o deciso delle nostre sorti per almeno gli ultimi 40anni e mi viene veramente da vomitare al pensiero che quelli schifo possa ritornare al prosdima giro.

    Piace a 2 people

  17. ohhh cacchio….!!!
    leggendo i commenti, pare di capire che implicitamente si condanni il mov per aver accettato di andare al governo coi ladroni, i corrotti e corruttori di destra e di manca…???
    pure travaglio, alla buon’ora, pare lo stia capendo…?

    "Mi piace"

  18. @tonino b,
    Lo so bene che il movimento barese ha abbracciato Emiliano, , cosa credi?
    Lo sapevo che sarebbe finita così sin da prima che si votasse.
    Ma io parlavo di Travaglio , e di Dio ce ne Scanzi, che ritenevano che l’alleanza col PD fosse balsamica per M5s,Usando sui social anche toni molto borderline, e invece…

    Piace a 1 persona

  19. La realtà è che il Partito Disonesti nei primi tempi di alleanza ha trattato il M5S con cauto rispetto. Poi, visto che cedevano su vari punti prima considerati invalicabili, ha alzato la posta ogni giorno, come se lo avessero loro il 33% invece del M5S. Io credo che a questo punto, se si va avanti così e con questa tolleranza, il M5S diventerà la fotocopia sbiadita del PD, e nel dubbio quasi tutti sceglieranno l’originale quando si andrà a votare, perché prima o poi si andrà. Il M5S è nato per fare le cose che i disgustosi politici precedenti non avevano fatto, e nel primo anno abbondante di governo non hanno disatteso le aspettative, anche se stare al governo li ha logorati, in gran parte per la loro incapacità di trasmettere il buon lavoro fatto, e in gran parte per lo scandaloso fronte ostile di quasi tutti i media. Non è nato per scaldare poltrone riposando sugli allori (?), sotto le quali i cosiddetti alleati collocano candelotti di dinamite.Se il M5S vuole il mio voto, basta sottomissioni, basta tentennare sul MES, basta tentennare su Aspi, se un rimpasto è necessario, che sia per cacciare De Micheli e rimettere al suo posto Toninelli, cacciare Guerini e mettere Morra al suo posto….. Basta! E se si deve andare a elezioni, che si vada, almeno anticipiamo la decapitazione di tante teste di minchia che popolano il parlamento (p minuscola).

    Quanto sopra, non è antitetico con quel che sostenevano vari commentatori, tra cui gli stimati giornalisti del Fatto, che alle regionali era meglio appoggiare il candidato Disonesto (ma con possibilità) invece che il candidato 5S con possibilità 0 (ma con una dispersione di voti tale da far vincere le becere controfigure del Cazzaro con conseguenze esiziali per gli equilibri governativi). Le regionali, sono state la cartina di tornasole per la lealtà dei soci di governo del Movimento, purtroppo hanno dimostrato che invece di generare un Rinsaldamento dell’accordo di governo hanno scatenato le arroganze e gli appetiti e gli sberleffi dei peggiori settori del,Partito Disonesti. C’era da aspettarselo, ancor di più con i soldi del Recovery Fund su cui le mani. Amen

    Piace a 1 persona

  20. I Sorcini non stanno nella pelle per tornare al proficuo Nazareno bis, e per questo stanno muovendo l’artiglieria pesante
    per avere un rimpasto, con successiva evacuazione a spinta forzata e programmata del governo Conte,
    (per fare ciò le “menti più brillanti” sono impegnate alla spasmodica ricerca di un alibi credibile, ma nonostante l’impegno, e il lavoro sinergico dei più “dotati”, non riescono a partorirlo)
    e continuare a banchettare, ancora una volta, con la pecunia dei recovery f.
    Considerando le esigenze di talune gole carsiche
    (v.Moretti – De Micheli)
    metteranno mano anche sul MES, che ha un doppio obiettivo, elargire a ristoro dei Compagni per progetti
    fuffa, nel rilancio della sanita pubblica,
    (da loro stessi sfasciata)
    con relativo ritorno,
    a incaprettare lo Stato, nelle politiche? di indebitamento, con conseguente liquidazione coatta (non è Giorgia) e definitivo fallimento.

    Sul fronte ovest, c’è il cavallo di Troie da Valbonne.
    (si adottano strategie diverse, ma perfettamente collimanti, per il raggiungimento dell’obiettivo).
    I giornalettai del Troiano,
    ultimamente e per ovvi motivi, hanno un atteggiamento di non belligeranza con Conte, ma quotidianamente sfiancano il ministro Speranza.
    (Quando LeU sta sul C. a tutti, e quando dico tutti dico tutti, escluso i 5S).

    Per chiudere il quadro dei materiali fecali :

    Frequenta “grembiulinate” simil terrazze

    (altrimenti dette)
    16 lettere

    Era nella lista del materrassaio con la doppiappi

    16 lettere

    Ha la sagoma di una bombola di gas propano da
    campeggio

    16 lettere

    Il matrimonio più KITSCH del xx secolo

    30 lettere

    Colui che ha ripreso Gruber, perché non ha cannibbalizzato Conte

    16lettere (per i non abbienti😂🤣😂)

    Piace a 1 persona

  21. Politica per politica non fa politica al quadrato ma fa schifezza al cubo; sotto la sua lente si distorcono anche le sequoie, i numeri sono i primi a ballare il tip tap e le ricadute possono spezzare caviglie e ginocchia a centinaia di migliaia di persone. Possibile che un serbatoio di speranza possa avere il rubinetto soltanto per lo scarico? Possibile che ovunque capeggi la bandiera con sovra inscritto lavoro, libertà democrazia, legalità e poi ognuno è solo con se stesso a meno di prostituirsi ai quartier generali delle segreterie? Gli anni migliori della politica sono ormai trapassati e quello a cui assisto è l’invasione del pensiero politicante e vacante su ogni dimensione, dal macroscopico al microscopico, come può essere quella di uno stato nazionale in rapporto ai singoli cittadini, con le sue infinite trame e rivoli ridotti alla secca per fomentare capitali e patrimoni di personaggi di vera dubbia moralità e che nessuno tocchi caino; sembra una spada di Damocle sulla testa di loro signori, chissà chi sono in realtà, questo dovrebbe interessare, non solo: dovrebbe essere chiaro e lor signori dovrebbero rendersi chiari alle masse di cui si sono autoincensati governanti; mentre è l’opposto, nell’oscurantismo il bugiardo rappresenta la verità come il ladro la legalità e gli schermi non hanno altro che questa funzione, cioè di rappresentare la finzione che la democrazia esista davvero e che si chiami tizio caio e sempronio..

    Piace a 1 persona

  22. @Serpe5
    Ti ho letto con interesse, anche se con molta fatica… sono arrivato all’ultima riga cianotico in viso per l’apnea prolungata.
    Condivido in gran parte il tuo sfogo, ma mi permetto di consigliarti l’acquisto di uno stock di punti da distribuire senza
    tanta parsimonia nei tuoi commenti per consentire al lettore di tirare il fiato di tanto in tanto.
    Non prenderlo come un rimprovero perchè non lo è. Solo un amichevole suggerimento. Cordialmente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...