Al Policlinico di Roma si gira “Mission impossible 7” con Tom Cruise e il personale sanitario, giustamente, s’incazza

(Cecilia Ciirinei – la Repubblica) – Le riprese del film ” Mission impossible 7″ con Tom Cruise vanno avanti a pochi metri ( circa dieci) dall’ascensore rigorosamente riservato ai malati Covid- 19. Succede anche questo nel labirinto della grande città sanitaria dell’Umberto I ” sotto assedio” da una settimana da una quarantina di mezzi della produzione tra polemiche e proteste da parte del personale e dei pazienti, costretti ad altri disagi oltre a quelli già dovuti al particolare stato di emergenza in cui si trova non solo il Policlinico ma tutti gli ospedali romani. E non si fermano le denunce sulla mancanza dei percorsi separati per accogliere i potenziali contagiati dal virus, i malati di altri reparti e il personale medico.

Il set della discordia occupa tutto il grande salone al primo piano della Direzione generale, con il balcone pieno di riflettori stile Hollywood. Tra più di cento body guard e un esercito di tecnici e addetti alla produzione è difficile anche poter accedere nell’androne principale per chiedere un’informazione e sapere come raggiungere i reparti.

«Ieri mattina la situazione era davvero caotica – racconta il personale sanitario – c’erano operatori del film sparsi per tutto l’ospedale anche fra le barelle con i malati ed i pazienti Covid- 19, che sono circa 140. Stiamo vivendo in uno stato di promiscuità inaccettabile. Da 1200 posti letti siamo passati in questi giorni a 500, 300 per i malati ” normali” e 200 per i covid. La cosa grave è che in questo periodo drammatico nel quale si sta innalzando la curva del contagio, essendo noi uno dei due policlinici di riferimento del Lazio per il coronavirus, si sia dato il permesso di ospitare una troupe cinematografica hollywoodiana».

Per i sindacati Cgil Cisl e Uil: è « Inaudito, nell’hub dell’insicurezza il caos regna sovrano. La regione intervenga subito » . È durissimo l’attacco lanciato nei giorni scorsi da Giancarlo Cenciarelli, Roberto Chierchia e Sandro Bernardini, segretari di Fp Cgil Roma e Lazio, Cisl Fp Lazio e Uil Fpl Roma e Lazio – dopo che il direttore ha emanato una disposizione che vieta l’accesso al pronto soccorso ai pazienti sospetti Covid quando il numero dei soggetti in osservazione superi le otto persone. Con l’inaudita prospettiva, per gli utenti trasportati in ambulanza, di rimanere in attesa a tempo indeterminato. E a prescindere dall’urgenza».

Nel frattempo le riprese di ” Mission Impossible 7″ andranno avanti a lungo al policlinico. Il salone al primo piano è stato trasformato in un set permanente anche per girare nonostante il brutto tempo. E qui da ieri mattina Tom Cruise, il regista Christopher MqQuarrie e la bella Hayley Atwell. Fuori tanti i fan nella speranza di rubare un selfie. Come se fossero davanti all’Hassler, ma è l’Umberto I.

Categorie:Cronaca, Interno, Roma

Tagged as: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.