Antonella Pepe sulla vicenda acqua Benevento

“La vicenda dell’acqua al tetracloroetilene a Benevento deve essere affrontata in tempi brevissimi. Sarebbe opportuna la chiusura dei pozzi campi Mazzoni nella piana del Calore e l’aumento immediato della portata
dell’acqua del Biferno a Benevento fino a 280 l/s.
Queste azioni eliminerebbero l’acqua contaminata dai rubinetti di buona parte dei beneventani e la sostituirebbe da subito con l’acqua ottima del Biferno lasciando l’acqua di San Salvatore Telesino quale riserva in caso di rottura dell’acquedotto del Biferno.
Questa sarà la mia prima istanza da porre all’attenzione del presidente de Luca a favore della città di Benevento.
Avanti sul progetto della diga di Campolattaro che risolvere anche l’approvvigionamento idrico di tante realtà, ma intanto occorre agire e farlo in tempi regionali.”


Ufficio stampa Antonella Pepe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.