Concorso a premier

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Avete presente la sofferenza di Nanni Moretti (Aprile, 1996) mentre guarda Porta a Porta con D’Alema e B.? “D’Alema reagisci, di’ qualcosa, rispondi, dài, non ti far mettere in mezzo sulla giustizia proprio da Berlusconi! Di’ una cosa di sinistra, di’ una cosa anche non di sinistra, di civiltà. D’Alema di’ qualcosa!”. Ecco, da quando mi son preso un po’ di ferie dalla tv e càpito sui talk show popolati di rottweiler antigovernativi che mettono in mezzo (anzi, sotto) i rari e afasici esponenti della maggioranza, mi domando sempre perché nessuno di questi dia la risposta più semplice e definitiva: “Voi, al posto nostro, cosa avreste fatto esattamente?”. Ora va di moda inventare gialli sui nuovi “documenti segreti” (regolarmente sui giornali) che proverebbero come il governo già a febbraio, o a gennaio, o forse a novembre-dicembre (prima della Cina), sapesse tutto e non facesse nulla: l’ultimo l’ha svelato Repubblica (noi ne scrivemmo il 28 marzo e il ministro Speranza ne riferì al Copasir il 28 aprile).

È uno studio sui possibili impatti del contagio in Italia, richiesto dal ministero della Salute il 22 gennaio a un ricercatore della fondazione Kessler, che ne consegnò una bozza il 12 febbraio e la stesura definitiva di 55 pagine il 4 marzo con vari scenari: da 1 milione a 2 milioni di contagiati, da 200mila a 400mila ricoverati, da 35mila a 60mila morti. Ovviamente fu tenuto riservato per non scatenare il panico, visto che gli scenari erano tutti da verificare e non c’erano due esperti che facessero la stessa previsione. Basti pensare che il 14 febbraio l’Agenzia europea per la prevenzione e il controllo delle malattie dava “bassa probabilità” di contagio in Europa. Che, in tutto, contava 46 infetti (e l’Italia 3). Ma il governo prese sul serio il rapporto Kessler là dove segnalava un dato oggettivo: il drammatico deficit di posti letto nelle terapie intensive. Infatti, già tre giorni prima della consegna definitiva, ordinò alle Regioni (che non ne volevano sapere) di raddoppiarli da 5 a 10mila. Ma tutto questo gli aspiranti premier e ministri da divano che infestano i media non lo sanno. E strillano contro il governo che “sapeva tutto” (falso), ma “non fece nulla” (falso), “non informò le Regioni” (falso) e anzi “spedì 18 tonnellate di mascherine e guanti alla Cina” (l’unico Paese allora massicciamente colpito dall’epidemia che poi, quando toccò a noi, ci ricambiò per tre mesi con 25 milioni di tonnellate di mascherine alla settimana). Ma il bello degli attacchi al governo che non dispose il lockdown il 12.2 (con 3 positivi, tutti cinesi) è che vengono dagli stessi che lo contestarono quando lo dispose un mese dopo (con 12.462 positivi e 827 morti).

Gli stessi che non volevano saperne della zona rossa in Val Seriana e ora accusano il governo di non averla disposta. Gli stessi che accusano Conte di aver chiuso troppo e troppo tardi, ma anche troppo poco e troppo presto. Gli stessi che negano il virus contro gli “allarmisti” e attaccano il governo per averlo sottovalutato, cioè per non essere stato abbastanza allarmista. Ieri La Verità titolava: “Sapevano tutto dal 12 febbraio. Ma non hanno fermato l’epidemia” . E Libero, invece: “Conte ha insabbiato il report sull’emergenza Coronavirus e continuato a spedire camici in Cina”. E il Giornale, viceversa: “Sapevano tutto il 12 febbraio. Il report segreto inguaia Conte. L’opposizione: ‘Incapaci’”. A parte che non è vero niente, chissà come avrebbero titolato Sallusti, Feltri e Belpietro se Conte avesse chiuso tutto il 12.2, con tre contagiati cinesi in tutt’Italia: se dopo il lockdown dell’11.3 gridavano alla dittatura e paragonavano Conte a Maduro, Chávez, Stalin e Hitler (a Mussolini no perché per loro è un complimento), che avrebbero fatto se fosse arrivato un mese prima, senza un solo italiano infetto? Si sarebbero messi a sparare: non le solite cazzate, ma proiettili veri.

Infatti un mese fa, quando Conte prolungò lo stato di emergenza fino a metà ottobre, tornarono a strillare al golpe, sventolando le scemenze di Cassese sullo “stato di emergenza senza emergenza” (a proposito: che dice ora Cassese con oltre mille contagi al giorno?). E quando s’è scoperto che il Cts, ai primi di marzo, suggerì la zona rossa ad Alzano, mentre il governo era già orientato a chiudere tutta la Lombardia e poi tutta l’Italia, partiti e giornali di destra han ricominciato a contestare il lockdown. Poi se la son presa con Conte per i divieti estivi. Il Giornale: “Conte paralizza l’estate”, “Fermano pure i treni per dispetto a Zangrillo”, “Ganasce all’Italia”. La Verità: “Regime sanitario”, “Il virus è sotto controllo, l’allarmismo meno” . Libero: “Il Covid arma il governo per avere più potere e sospendere la democrazia: nuovi divieti, balli vietati, obbligo di mascherina di sera”, “Sfrutta la pandemia per fottere il popolo”. Salvo poi accusarlo di avere riaperto le discoteche (sono state le Regioni), ma anche di averle richiuse. Ciliegina sulla torta: la Verità che ieri tuonava contro “il governo dei misteri” che “sapeva tutto già dal 12 febbraio ma ha fatto finta di nulla”, il 25.8 esaltava i tre governi più fallimentari contro il Covid, quelli che hanno fieramente evitato il lockdown: “Non siamo come Usa e Brasile. Purtroppo”, “I numeri assolvono il modello Svezia”. Quindi, per tornare a bomba: gentili signori Tutto-e-il-contrario-di-tutto, voi esattamente cosa avreste fatto?

34 replies

  1. Ok Marco hai la mia max. stima pero’ ora basta.

    Lo sappiamo, lo sanno da tempo tutti coloro che puntualmente ti leggono (per gli altri boh!), e’ inutile ripetersi e riportare quello che scrivono certe testate ed il resto dell’informazione in generale.

    I tuoi lettori conoscono da tempo la malafede di certi giornalisti ed editorialisti a un tanto al kg. la loro incoerenza giornaliera e le loro marchiane contraddizioni a convenienza del momento.

    Da un giornalista come te i lettori, che sappiamo piuttosto esigenti, credo vogliano altri spunti, nuove sollecitazioni critiche, notizie che non siano quello che “riportano” i cagnolini dei loro impuri editori.

    "Mi piace"

      • Beh, finché non è la sua di Travaglio, mi pare, visto i livelli di educazione che esprimono i di lui pasdaran qui sul fantastico forum di Infosannio, ci possa tranquillamente stare, senza che ti prenda la stizza…

        "Mi piace"

      • @fabrizio

        Ti rispondo:
        a parte che ora basta, ti diro’, lo dico anche a mia sorella quando esagera, non ci vedo nulla di offensivo verso un giornalista che, torno a dire, stimo di piu’ di ogni altro e proprio per questo mi aspetto da lui cose anche un po’ diverse dalla solita tiritera di quello che dicono gli altri giornalisti e compagnia che tanto lo sappiamo, a meno che per te non sia per una reliquia cosi’ intoccabile che ti senti punto sul vivo se solo si accenna ad una critica nei suoi confronti,
        Evidentemente ti piace leggere sempre o quasi le solite puttanate dei suoi colleghi che lui puntualmente riporta che ti sollazzano e ti fanno pensare oddio quanto sono stronzi, venduti, voltagabbana, servi ecc ecc ma come ho gia’ detto LO SAPPIAMO e a questo punto chi non lo sa e’ perche’ non lo vuole sapere…per questo genere di appunti a mio avviso basterebbe la sua rubrica del lunedi “Ma mi faccia il piacere”.

        Capisco che uscire ogni giorno con un editoriale non e cosa’ facile nemmeno per un grande giornalista come Travaglio ma non lo prescrive neanche il dottore e continuare a riportare titoli, frasi, scritti di altre testate cosi’ che tutti noi abbiamo il ns. siparietto di scandalo civile quotidiano lo trovo a questo punto, abbastanza stucchevole.

        Tutto qua, senza offesa per nessuno.

        Piace a 3 people

      • Staremo a vedere, Eq62, dopo un altro dei sempre troppo pochi eloquenti commenti létti sull’argomento, se i pasdaran capiranno o tireranno dritti per la propria strada come al solito: sono propenso a scommettere per la seconda opzione.

        Già che ci siamo ripropongo anastaticamente, scusandomi nuovamente con l’estensore, un commento su Travaglio dello stesso tenore, di qualche giorno fa, per corroborare, ce ne fosse bisogno (ma qui, altro che bisogno!), le tesi di Eq62:

        “Giulippo 25 agosto 2020 alle 13:58
        Spassoso come sempre piú spesso ultimamente, non é che lei si sia stancato di affrontare seriamente argomenti seri? Le risate a denti stretti cominciano ad indolenzire le mie mascelle forse perché credo che il lavoro di Crozza sia da riservare a Crozza ed al limite al suo clone campano De Luca… a meno che lei non ne sia in qualche modo geloso o abbia una qualche intenzione di generare un trio.
        Personalmente ritengo che la formula del reiterato sarcasmo sia certamente utile piú a chi la utilizza e magari a chi ne fa lettura per semplice passatempo che al lettore in cerca di argomentazioni utili generati dalla sua penna da cui scaturivano taglienti strali che determinavano effettive conseguenze.
        risus abundat in ore stultorum…
        Per favore non ci voglia trasformare in stolti.
        Lei ha arti migliori, credo.
        Grazie”.

        "Mi piace"

    • Ora basta un par de palle, Travaglio e il Fatto sono uno contro tutti, e gli altri ne sparano a migliaia ogni giorno da ogni dove, giornali, periodici, tv, web e chi più ne ha più ne metta.

      Piace a 3 people

    • @Eq62,
      repetita juvant… (diceva qualcuno tempo fa…)!!!
      si spera invece che Marco non smetta (mai) di “sputtanare le puttane al guinzaglio dei potenti…”!!!
      senza offesa per le persone che, costrette da un paese disonesto e corrotto, fanno il “mestiere” per (soprav)vivere…!!!

      Piace a 3 people

    • Eq62 secondo me senza offesa fai un po di confusione, ora basta lo dovresti dire ai colleghi di Travaglio che quotidianamente insistono. Infatti, secondo me la rubrica “ma mi faccia il piacere” dovrebbe essere quotidiana, alle 21.30 o alle 22.00, a fine giornata e dopo i tg della sera, nella speranza che ci siano sempre meno citazioni quotidiane – cioè che la politica ed il giornalismo si elevino almeno un pochettino……
      Ed anche se è una cosa che in molti sappiamo, purtroppo non tutti e non così tanti, e di certo la sappiamo in molti di meno di quanti vengono bombardati da bufale e bufalari su stampa tv web ed anche tanti video su whatsapp che danno informazioni (e titoli) fuorvianti.

      Piace a 4 people

  2. Ora basta che oltre a distorcere la verità dai loro giornali stiano ogni giorno in televisione a dire fregnacce la televisione è pubblica.Basta ai giornalisti rai che fanno.parlare esclusivamente questi idioti

    Piace a 1 persona

  3. Da due/tre giorni ero preoccupato: il Messaggero non sparava più a zero contro l’Amministrazione comunale di Roma e contro V. Raggi. Oggi un bell’articolone contro AMA ( l’azienda che si occupa della “monnezza”) mi ha confortato: in redazione stanno tutti bene e in forma. Caltagirone sarà contento: seguono le indicazioni.

    Piace a 1 persona

  4. Per capire dove sta la verità, basta spegnere la tv, accendere il cervello ed avere un poco di memoria. Da quando le persone hanno permesso con il loro voto agli onesti ed incapaci 5 stelle di poter tentare di governare questo disgraziato Paese è un continuo fuoco di fila ad edicole e reti unificate. Sembra che nella meravigliosa Italia pre 2018 (governata dai bravissimi, disinteressati e capacissimi Politici) tutto filasse a meraviglia (forse solo perchè la torta se la spartivano e spolpavano i soliti rapaci con le rispettive corti). Una volta tolta ai cani da guardia la loro parte di polpa (e a volte pure l’osso) non gli rimane che abbaiare (e a volte solo ragliare) per compiacere i loro padroni.

    Piace a 7 people

  5. No Marco, non bisogna fare la domanda “Voi, al posto nostro, cosa avreste fatto esattamente?”
    Al governo questi signori c’erano, con un cazzaro di nome Salvini, una mattina si svegliò e il governo lo fece cadere.
    Se non avesse fatto la cazzata… ma siccome sono una banda di deficienti patentati, adesso strillano alla luna.
    Brutti coglioni che non sono altro.
    La legislatura non è partita con questo assetto, vaffanculo.

    "Mi piace"

  6. I grillini al governo DORMONO.
    A quando trasmissioni in prima serata QUOTIDIANE?
    CON OSPITI FISSI TRAVAGLIO, SCANZI, GOMEZ, PEDULLA’ E LA LUCARELLI?
    Naturalmente uno alla volta nei cinque giorni da LUNEDI AL SABATO a sontare, bombardare, RADEREAL SUOLO le idiozie parafasciste, complottiste e negazioniste.
    Comincerà a breve la nuova edizione invernale di Agorà, condotta da Luisella Costamagna.
    Partendo da lei la mattina auspico una manovra a tenaglia pure la sera verso questi bugiardi e bufalari.
    Con quel piglio deciso, con professionalità e senza paure o arretramenti.Vedrei bene una striscia quotidiana affidata al conduttore di Report Sigfrido Ranucci. In alternanza con uno sensibile a temi sociali come Iannacone.
    E riporterei in Rai pure Floris, CACCIATO DA RENZI e che aveva indotto Berlusconi più volte a reazioni scomposte per le domande scomode.
    Anche se in assoluto mi piacerebbe una Lilli Gruber caricata per sparare a palle incatenatecontri i destronzi e i loro lacchè.

    Piace a 1 persona

  7. @Jerome

    “E riporterei in Rai pure Floris” quello della grancassa con ospite fissa dell’inutile Polverini? anche no!

    “Lilli Gruber caricata per sparare a palle” di neve?
    scusa Jerome ma estimatore della Gruber, che si è dimostrata una finta giornalista d’assalto, non ti facevo proprio.
    LEI è integrata in quella parte dell’informazione mediatica partigiana, depistatrice, fasulla, cerchiobottista che tanta opinione pubblica detesta, o forse la stimi solo perchè a parole è del PD?
    Mentre è entrata in televisione grazie ai soldini di papà e alla DC/Volkspartei?
    Ma non te la ricordi con il busto a 3/4 e gli ammiccamenti mentre dava le notizie?

    Piace a 3 people

    • Io me la ricordo INVIATA DI GUERRA in medioriente e in Kuwait.
      Quanti barboncini da salotto lo hanno nel curriculum?
      Me la ricordo schierata contro Berlusconi, dopo la vittoria di costui nel 2001. Accantonata da tg1, eletta europarlamentare dei DS.
      È soprattutto me la ricordo in video su La7 bombardare certi personaggi in cerca d’autore. In particolare il capitone ridotto a mendicare presenza in cambio di fiori mai consegnati.
      E comunque, con l’aiuto di Scanzi, ridicolizzato fino a renderlo patetico.
      Idem Floris.

      Poi, comunque, il giornalista televisivo deve essere un professionista talentuoso, capace come un ragno di irretire lentamente l’intervista fino a sferrare il colpo devastante che lo annienta.
      E Gruber e Floris sono molto abili in questa tattica dinanzi alle telecamere.

      "Mi piace"

      • Guatda che a rispondere a tono a fregnacce il la Gruber non ce la vedo. Troppo sussiego.

        E Floris? Quanfo mai ha fatto male a qualcuno quello la’?

        Invece, La Sciura, quella altro che coriandoli…

        "Mi piace"

      • @jerome
        dico brevemente la mia poi la chiudo
        Dietlinde Gruber da quello che so, ho visto in tv (poche volte) e dal sito della 7.
        1) sembra che tu la stimi per il fatto che sia dei DS poi PD
        2) ribadisco: senza appoggi di papà e politici non avrebbe mai lavorato per la RAI.
        3) non ha fatto l’inviata nella guerra di Corea o Vietnam dove i giornalisti morivano davvero e presto, ma in Jugoslavia (scortatissima e lontana dai veri scontri) e nella prima guerra del golfo durata dal 24-02-91 al 27-02-91 (prima erano solo incursioni aeree)
        i gionalisti erano embended e aspettavano nella sala conferenze le notizie date dal commando statunitense.
        4) Si è schierata contro Berlusconi per la nomina di Del Noce (voleva la direzione di un telegiornale Rai)con il paracadute della deputata europea, che ha lasciato prima del tempo nel 2008 dopo aver firmato il contratto con La 7. Anche la Maggioni lo è stata nella II guerra dell’Iraq, ma non viene ricordata per questo.
        5) nessuno ha detto che non sappia il suo mestiere…. dopo 40anni…..
        6) E’ chiaramente contro e morde come un serpente quando ha ospite il Cazzaro Verde.
        7) E’ da schiaffi deontologici quando accerchia 4 contro 1 e interrompe continuamente quando è ospite uno qualsiasi dei 5 stelle e fa di tutto per non farlo esprimere.
        8) E’ vergognosamente di parte quando ha ospite uno del PD.
        9) E’ vomitevole quanto è servizievole quando ospita Renzi e la Boschi (vedere video vari in rete).
        10) Gli ospiti di contorno sono sempre gli stessi, amiconi amiconi della Lilli. Forse Cairo non paga e ci vanno gratis per fare delle marchette o perchè hanno l’abbonamento? mistero..

        Piace a 1 persona

  8. Non solo c’è questa stampa vergognosa che si inventa notizie false a cui solo i cretini, e sono milioni, danno retta, ma c’è pure tutta la controinformazione che attinge da queste fonti e rilancia le loro menzogne senza fare uno straccio di verifica. E’ uno schifo! Prima o poi qualche cretino plagiato da stampa bufalara&complottisti farà qualche gesto estremo contro esponenti del governo.
    Hanno scambiato la libertà di parola per libertà di mentire creando pericoloso odio e rancore nella società.

    Piace a 2 people

  9. Vorrei porre una domanda:
    c’è qualcuno,parlo di persone perbene,che rimpiange la classe politica pre M5S?
    Se ci sono persone(perbene) che rimpiangono il passato mi dicano perché e quali sono le politiche e i politici da rimpiangere.
    Dottor Travaglio,non ci faccia mai mancare le sue idee che potrebbero essere meno ripetitive se i ladri smettessero di rubare(in senso metaforico e non) le stesse cose allo stesso modo.

    Piace a 3 people

      • Comincia tu.
        Anzi, ognuno dicesse la sua.
        Se veramente ritenete che siano stati tutti uguali.
        Anche per i risultati concreti raggiunto.

        "Mi piace"

    • Bravo! Siamo stati governati per decenni da incapaci pieni di boria attaccati Spasmodicamente alle poltrone ed ai soldi e che ci hanno portato al limite del terzo mondo ed i barbari sono i 5 stelle che dopo 2 mandati vanno a spasso, che si tagliano il ricco stipendio e che hanno portato a compimento riforme importanti che tutti gli altri fingevano di volere per poi insabbiarle

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.