L’acqua della boccia

(Giuseppe Di Maio)Il pesce rosso ha dimenticato. La metà sono vecchi arnesi del governo Berlusconi, l’altra metà vecchi arnesi delle destre a cui non era stata ancora data l’opportunità di farci male. Il governo che ha appena giurato se n’era andato nell’ignominia 11 anni fa lasciandoci in guai seri, ed è ritornato perché nel frattempo il popolo crede di aver provato le alternative. Invece in tutti questi anni c’è stato solo un tira e molla tra formule di governo sostenute da vaste alleanze conservatrici, perché agli italiani non è mai stata concessa la possibilità di cambiare, perché la nostra democrazia è ostaggio di una selezione politica a cui il popolo è estraneo. Specie se gli vengono raccontate storie incredibili: i Galli di Brenno scapparono spaventati dalle oche del Campidoglio; mille scalcagnati su due tinozze conquistarono un regno di 9 mln di abitanti; i poveri (la disuguaglianza) sono aumentati durante i governi del M5S, come dice a “di martedì” l’ovale glabro e ignifugo di Sallusti. Al contrario, se Di Battista afferma che il PD è un partito di destra, lo studio televisivo si solleva in un coro di proteste.

Sarebbe interessante provare a mantenere le promesse elettorali: sarebbe interessante che le urla della vigilia contro le tasse, i migranti, e i demeriti sociali diventassero realtà. Verificare poi con programma elettorale alla mano le reali ricadute sul popolo italiano. Ma questo non succede mai. L’informazione mente sui risultati, sulle responsabilità politiche, e i partiti non saranno più gli stessi per i quali il popolo ha votato. Solo i nemici restano uguali: i nemici dell’establishment, delle bande degli affari, dell’ingiustizia. E tra tutto il bailamme di suggerimenti, proposte politiche e consigli per gli acquisti, la gente rivoterà il proprio nemico. Ripeterà a pappagallo le argomentazioni che da mane a sera la pubblicità gli ha indicato: chi vuole il salario minimo, o chi riceve il reddito non ha voglia di lavorare; gli stranieri delinquono e sono sporchi; il nostro mondo è l’Occidente e combatteremo i suoi nemici.

L’ampolla per il pesce rosso diventa sempre più piccola e la sua memoria sempre più corta. La campanella passa dalle mani di Draghi a quelli di Meloni, che è una donna, la prima, a cui già offriamo ogni tipo di indulgenza, come a ogni donna. Tutta la destra si prepara a diventare femminista, e fautrice del politically correct. Ursula e Macron minacciano di sorvegliare l’Italia, ma solo nei diritti civili. Non passa loro manco per l’anticamera giudicare le politiche reali che arricchiscono le bande di destra, che causano la disuguaglianza, che fanno blaterare qualunque capo ‘a limone che la colpa dell’iniquità in Italia è del Movimento 5 stelle.

11 replies

  1. Uno dei nostri problemi è rappresentato dal fatto che una parte politica, il CDX, controlla la metà delle reti TV e dei giornali.
    E non solo quella.
    In quale altro paese europeo capita una cosa del genere?

    Piace a 2 people

  2. fingi di fare il giornalista, ma fai solo il gioco sporco di parlare dell’aria fritta che è già sotto gli occhi di tutti !! più di metà del popolo italico l’ha capito votando altro o non votando : questi cialtroni strapagati sono solo i maggiordomi massoni delle lobby euroatlantiche. Piantatela di occuparvi di loro per non occuparvi di altro!!!

    "Mi piace"

    • Miii, quella rintronata della Donato eletta a tuo idolo.
      L’ignoranza A/R del bobbolino è radicata e profonda se parrivi a considerare affidabile sta complottista.
      L’elezione sono passate, la destra ciao dei cavernicoli è arrivata prima con un 36% di astensionismo.
      Il loro 44% si riduce ad un 28% tra gli aventi diritto al voto.
      Potrei fare un elenco di tutte le scemenze raccontate da questa squilibrata ma non ne vale la pena, vista la sua insignificanza.
      Ed ho messo una croce pure su di te, troll complottista e diversamente istruito.

      "Mi piace"

  3. E’ inutile girarci intorno e continuare nella stessa solfa… Monti.Draghi,Meloni…. la nostra politica è fatta al di fuori dei nostri confini
    volerselo mettere in testa è difficile?
    Ci siamo svenduti tutto ,dipendiamo da altri, Ci siamo svenduti la nostra sovranità.
    Basta raccontarci fandonie.
    Il popolo non conta un c@@o!

    "Mi piace"

  4. se “sarebbe interessante”… che cosa se vi sono dei presupposti allarmanti?
    La Russa e Fontana!
    “La vien dal mare”…ministro della giustizia perchè tra poco c’è il Ruby ter(la nipote di Mubarak)
    Cingolani voluto da “migliore”… tutte pedine già predisposte per una partita a “dama” in cui si sa già chi è il vincitore …prima di giocare!

    "Mi piace"

  5. Il sorriso di chi era “all’opposizione” più il sorriso di chi era premier…
    Amici per la pelle, ‘taliani presi per

    Eravate contrari alla vaccinazione, addirittura no vax? Allora accontentatevi di quei sorrisi
    Vaccinati perchè l’alternativa era restare senza lavoro? Guardatevi quei sorrisi
    Avete fatto due calcoli, e vi accorgete che avete perso il 10% dei vostri risparmi per l’inflazione? Ammiratevi pure quei sorrisi
    E il resto lo avete perso perchè i fondi d’investimento sono in perdita? Riguardatevi quei sorrisi
    E calcolate che tra bollette e caro vita vi perdete suppergiù ancora 2mila euro a esser bravi? Rammentate di quei sorrisi
    Rischiate pure di perdere il lavoro, adesso o a breve? Spero proprio di no. Comunque sia, ricordatevi bene di quei due sorrisi.

    E dopo che ve li siete visti e ammirati, quei due sorrisi, e pure messi ben a fuoco nella mente, fate silenzio e tenetevi il male allo stomaco, se non volete essere messi a tacere come filoqualcosa. Che siate studenti che manifestano, pacifisti per davvero, cristiani per davvero, persone per bene che vorrebbero solo farsi la propria vita in pace… per voi olio di ricino mediatico: arriva in nave dall’oceano, più tutto quello prodotto qui su licenza. E’ per gli ingranaggi del padrone (quello sopra agli inservienti – sorridenti o in maglietta verde che siano)

    Piace a 2 people