Il nuovo audio di Berlusconi sulla guerra in Ucraina

(lapresse.it) – Silvio Berlusconi parla a ruota libera della guerra ucraina durante il suo intervento alla riunione dell’assemblea di Forza Italia alla Camera, ripreso in un audio ottenuto in esclusiva da LaPresse.”Io non vedo come possano mettersi a un tavolo di mediazione Putin e Zelensky. Perché non c’è nessun modo possibile. Zelensky, secondo me… lasciamo perdere, non posso dirlo…”. 

“Zelensky ha triplicato attacchi a repubbliche Donbass”

Questa la versione del leader di Forza Italia sullo scoppio della guerra in Ucraina: “Sapete com’è avvenuta la cosa della Russia? Anche su questo vi prego, però, il massimo riserbo. Promettete? (…) La cosa è andata così: nel 2014 a Minsk, in Bielorussia, si firma un accordo tra l’Ucraina e le due neocostituite repubbliche del Donbass per un accordo di pace senza che nessuno attaccasse l’altro. L’Ucraina butta al diavolo questo trattato un anno dopo e comincia ad attaccare le frontiere delle due repubbliche. Le due repubbliche subiscono vittime tra i militari che arrivano, mi si dice, a 5-6-7mila morti. Arriva Zelensky, triplica gli attacchi alle due repubbliche.

I morti diventano (…). Disperate, le due repubbliche (…) mandano una delegazione a Mosca (…) e finalmente riescono a parlare con Putin. Dicono: ‘Vladimir non sappiamo che fare, difendici tu’. Lui – aggiunge – è contrario a qualsiasi iniziativa, resiste, subisce una pressione forte da tutta la Russia.

E allora si decide a inventare una operazione speciale: le truppe dovevano entrare in Ucraina, in una settimana raggiungere Kiev, deporre il governo in carica, Zelensky eccetera, e mettere un governo già scelto dalla minoranza ucraina di persone per bene e di buon senso, un’altra settimana per tornare indietro. È entrato in Ucraina e si è trovato di fronte a una situazione imprevista e imprevedibile di resistenza da parte degli ucraini, che hanno cominciato dal terzo giorno a ricevere soldi e armi dall’Occidente. E la guerra, invece di essere una operazione di due settimane, è diventata una guerra di duecento e rotti anni. Quindi, questa è la situazione della guerra in Ucraina”.

“Non ci sono più leader, né in Europa né negli Usa”

Berlusconi, inoltre, ha aggiunto: “Quello che è un altro rischio, un altro pericolo che tutti noi abbiamo: oggi, purtroppo, nel mondo occidentale, non ci sono leader, non ci sono in Europa e negli Stati Uniti d’America. Non vi dico le cose che so ma leader veri non ce ne sono. Posso farvi sorridere? L’unico vero leader sono io…”.

“Strage di soldati e cittadini, serve intervento forte”

“La guerra condotta in Ucraina è la strage dei soldati e dei cittadini ucraini. Se lui diceva ‘Non attacco più’, finiva tutto (…). Quindi se non c’è un intervento forte, questa guerra non finisce”. 

LA TELEFONATA DI BERLUSCONI A MENTANA: 

https://tg.la7.it/politica/berlusconi-telefona-a-mentana-in-diretta-mie-parole-vanno-contestualizzate-19-10-2022

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

35 replies

  1. …e alla fine l’infermierina in negligè quando è entrata? Cosí, per sapere.

    Ah, il Cainano. È come una bella bottiglia di vino scadente: piú invecchia, peggio è.

    Piace a 1 persona

  2. Cavolo! Berlusconi avrà letto i post di Cagliostro, di SM, e di tutti gli altri ciarlatani qui su infosannio! Chi l’avrebbe mai detto. Si nasce incendiari, si finisce berlusconiani.

    Piace a 3 people

    • Aggiungo solo che se Vlad si attacca persino a Berlusconi per uscire dall’angolo, inviandogli vodka e letterine, questo la dice lunga sul suo grado di disperazione.

      "Mi piace"

    • No egregio santo loquasto, non è berlusconi che ha letto cagliostro…. Sei tu, magdabarbieri, jolly boy, andreaex e altri che avete alzato la testa da febbraio, prima avete fatto gli struzzi.
      Purtroppo sull’ucraina ha solamente detto la verità. A casa mia ripeto da 15 anni la compagna di mio fratello ucraina del donbass di sangue russo ne racconta e raccontate molto do peggio…
      Saluti

      Piace a 1 persona

  3. Beh, Berlusca sarà pure Berlusca, ma ha ragione. E se ha ragione, può essere anche Hitler, ma 2+2 fa 4.

    Non è un segreto che l’ucronazia abbia cestinato gli accordi di Minsk e Minsk-2 e che abbia aumentato i bombardamenti sul Donbass (che voglio ricordarlo, è pur sempre LA nazione ucraina).

    E ZeZe ha rifiutato l’accordo proposto da Macron l’8 febbraio che Putin accettò, e quello di Scholz del 19 febbraio, mentre ordinava di triplicare i bombardamenti nel Donbass.

    Tutto documentato. Checché ne dicano le nullità come Loguasto qua sopra, ignorante come solo chi vuole essere ignorante sa essere.

    Piace a 3 people

    • Wikileaks:
      “L’ambasciatore georgiano a Roma ci ha detto che il governo della Georgia crede che Putin abbia promesso a Berlusconi una percentuale di profitti sui gasdotti costruiti da Gazprom insieme all’Eni”.
      È vero, SM, 2+2 fa sicuramente 4, Berlusca ha ragione, e sia lui che Putin hanno bisogno dei piccoli megafoni stonati come te.
      Daje!

      "Mi piace"

  4. Berlusconi, per quel che mi riguarda, ha detto un paio di verità in tutta la sua vita, la prima è stata quando, appena “scese” in campo , disse ai suoi:” Ricordatevi che l’elettore medio italiano ha l’intelligenza di un bambino italiano di 10 anni neppure troppo sveglio”. La seconda volta è stata oggi. Punto.

    Piace a 5 people

  5. Non credo che ne parleranno nei tg:

    “Morti e ancora morti. Le ultime due settimane sono state tra le più pesanti per la popolazione del Donbass. Tredici vittime a Donetsk, ieri mattina. Ancora una volta, preso di mira un autobus nel centro della città. Le fermate e i mezzi di trasporto pubblici sono diventati una costante delle artiglierie dell’esercito ucraino, insieme ad abitazioni, ospedali, scuole e asili”.
    https://ilmanifesto.it/lesercito-ucraino-bombarda-terrore-a-donetsk

    Piace a 2 people

    • Occhio che l’articolo del link di Guido è di più di 7 anni fa…
      Chi è l’aggredito e chi L’AGGRESSORE?

      "Mi piace"

  6. Berlusconi, apparentemente attento lettore di questo forum, si uniforma alla linea dei tanti complottisti confusi che quotidianamente esprimono posizioni filo-putiniane degne della TV di stato russa. Però almeno a lui Putin ha inviato un po’ di vodka e parole dolci!

    Piace a 1 persona

  7. L’ignoranza a tutto tondo la vedo manifestarsi in tutta la sua interezza quando gli individui si schierano da tifosi, è successo e succede per il Covid, succede ed è successo per questa guerra e poi ci si meraviglia se questo Paese e quel che è…

    "Mi piace"

  8. Berlusconi è ormai, come molti anziani, privo di freni inibitori. Pertanto non si contiene ( lui che era quello del “si contenga, cribbio”) e dice quello che pensa. Quello che emerge tra ieri e oggi è che il suo pensiero sulla questione Ucraina è molto vicino a ciò che pensano in tanti italiani, non solo su Infosannio come battutizza qualcuno, ma nell’intera Società. Io condivido ciò che dice il Caimano, anzi vado, come chi mi legge sa, anche oltre ( per me Zelensky e la sua cricca sono dei Criminali, loro, non Putin). E non mi pone alcun imbarazzo di trovarmi in compagnia col Caimano. D’altronde, faccio un esempio, i Santo Loquasto et similia sono in compagnia con Duda, presidente polacco ( oltre che con la Meloni). Non ritengo se ne facciano vanto.

    Piace a 5 people

  9. La demenza senile priva le persone di ogni freno inibitore da conformismo, convenienza, omologazione….alla fine nel delirio, da stato confusionale, escono fuori sprazzi di verità. ……ora tutti i media a dire ” Berlusconi non è in sé, va aiutato” mentre quando era un lucidissimo iscritto alla P2, corrotto/corruttore, frodatore fiscale, condannato, in rapporti disdicevoli, utilizzatore finale di nipoti…….andava benissimo a tutti! Tutti a leccargli il. ……Ora per i media è un politico rinco , ricattabile da Putin…..quando invece era ricattabile da” famiglie ” via stalliere Mangano, era il rispettabile presidente del consiglio e del Milan………certi giornalai riescono nell’ impresa di essere più spregevoli del soggetto da leccare o criticare. …..servirebbe a loro un aiuto, il noto calcio nel cubo pedagogico. ….

    Piace a 6 people

  10. Paolo, abbiamo scritto lo stesso commento. …..e condivido anche la nota sul criminale. ….trovo divertente trovarmi in sintonia con il Cavaliere……sono le sorprese che riserva la senilita’, la soddisfazione di dire ciò che si pensa, senza condizionamenti. ……tanto con un piede nella fossa che c’è da perdere? !

    Piace a 1 persona

  11. Sogno o son desto :Berusconi che dice la verità ! però, in compenso,nessuno gli crede a differenza di quando raccontava fregnacce e tutti gli pendevano dal labro.

    Piace a 3 people

  12. Sentire Otto e mezzo, stasera, è stato straniante.
    Riassunto dell’audio(all’incirca): “B. ha detto che la colpa è di Zelensky e che Putin ha dovuto fare l’OMS.”
    Ovviamente non si sono sognati di RIPORTARE nello specifico i FATTI elencati da B.
    Si ripete alla nausea che è filoputiniano, che non ha una posizione atlantista etc etc.
    Scopriamo quindi (si fa per dire) che essere atlantisti, in Italia, significa OCCULTARE anni di STORIA, che non fanno comodo alla narrazione Nato, mentre in USA i media sono, invece, liberi di esprimere fatti e opinioni.
    Quindi B, a cui sono stati perdonati anni di misfatti, bunga bunga, mafia, evasione fiscale, stragi, viene OGGI trattato da inaccettabile rincoglionito, da demente inadeguato al suo ruolo, a cui è doveroso sfilare il partito, SOLO per aver raccontato SEMPLICI FATTI STORICI … e gli applausi raccolti tra i suoi vengono considerati esclusivamente segno di totale asservimento al padrone.
    Non posso credere che il gigante” venga fatto FINALMENTE CROLLARE per aver, per una volta, detto una verità di fatto e averne tratto un’opinione, tra l’altro condivisa dalla maggioranza degli italiani.
    Mi spingo a supporre, a questo punto, che B. potrebbe essere persino utile per un’eventuale trattativa, valorizzando la forse unica prerogativa da lui posseduta: la capacità di relazionarsi con gli elementi più “improbabili” della scena mondiale, grazie alla sua visione “non allineata” delle cose.

    Ps Inutile sottolineare che NON condivido la linea di Conte a questo proposito.

    Piace a 4 people

    • Scopro di aver scritto un commento sulla falsariga di quelli di Paolo e Alessandra.
      È evidente che condividiamo opinioni e considerazioni e traiamo dai media le stesse sensazioni e conseguenti deduzioni.
      👍🏻👍🏻

      Piace a 1 persona

      • No, lo sterminatore di civili per eccellenza è e resta da sempre il vostro beniamino, sommando Cecenia, Georgia, Ossezia, Siria e mezza Africa, si arriva facilmente a mezzo milione di anime innocenti trapassate, per favore togliamo le fette di salame ideologiche dagli occhiali..

        "Mi piace"

      • Se facciamo le GARE vincono sempre i nostri cari amici americani.
        Comunque bisogna dare un peso alle parole, quando si parla di CIVILI.
        Un conto sono le guerre, con le loro regole, un altro è puntare espressamente i CIVILI.
        E questa è una specialità di Zelensky, specie i SUOI STESSI CIVILI, riconosciuta dai maggiori organi di controllo, ovviamente non pubblicizzati e non visibili attraverso le vostre cataratte ideologiche…altro che fette di salame!

        "Mi piace"

    • Ma sei seria? Fatti storici?!?
      Detti fra l’altro da chi ci ha fatto bere per decenni cene eleganti, Ruby nipote di Mubarak, Mangano lo stalliere e Dell’Utri il bibliofilo, facendo per questo ridere ed insieme inorridire (altro che perdonare, forse lo avrete perdonato voi, a cui le sue boiate erano funzionali) tutto il mondo?!?
      Quale sarà il vostro prossimo passo?
      Quello di riabilitare la repressione sessuofobica di Khamenei, perché giustamente fornisce droni e missili allo sterminatore di civili???

      "Mi piace"

      • Potrebbe averlo detto Hitler in persona, sempre VERO resta.
        E lo sterminatore di civili, se approfondissi di più, invece di farti imbottire la testa di menzogne, sapresti che è L’EROE Zelensky… e da mo’!
        Vedi link di Guido, ma non solo!

        "Mi piace"

  13. Anail, neppure io ho condiviso Conte, ha perso un’ occasione per coinvolgere FI nella manifestazione per la pace, che dovrebbe essere interesse indipendente dalle bandierine di partito. …..si può arrivare ad un negoziato solo considerando la pace una priorità rispetto alla guerra, senza tifoserie anti o pro. ……certo lo spettacolo degli ex lecca@@lo di Berlusconi , scandalizzati da verità storiche, è più miserabile e pietoso di Silvio barcollante e sperso nel catafalco di votazione al Senato. …..barcollante sulle gambe, ma non sulle parole….invece che in vino veritas….in senior veritas. ……se la demenza senile del Cavaliere gli scioglie la lingua, c’è da sentirne di belle……ed il terrore fra i suoi più servili ammiratori e difensori, quando il silenzio su lui faceva loro tanto comodo per carriera, poltrone e prebende!

    Piace a 3 people

  14. B. mette in imbarazzo il governo per aver detto una volta la verità.
    Ovvio che lo ha detto nel momento più opportuno per lui e non in campagna elettorale.
    Il DN era amico di P. anche un mese fa,non lo sapeva Giorgia?
    Aspettiamo qualche diktat da oltreoceano dopo questa uscita di B.

    Piace a 1 persona

    • Sottoscrivo in toto, Vitalo.

      Aggiungo, però, che quel brandello di verità, al caimano, “sfugge” con il preciso intento di mandare un segnale a chi osasse disobbedire alle sue richieste di posti di governo che garantiscano i suoi interessi personali.
      Come è sempre stato.

      "Mi piace"