“Ne abbiamo da ricordare”: ambasciata russa pubblica le foto di Putin con i leader italiani

(Lara Tomasetta – tpi.it) – “Dalla recente storia delle relazioni tra la Russia e l’Italia. C’è molto da ricordare”. Con questa didascalia, il profilo ufficiale dell’ambasciata della federazione russa in Italia ha accompagnato la pubblicazione su Facebook di una gallery fotografica.

Immagini che mostrano il presidente Vladimir Putin durante incontri istituzionali con diversi esponenti di spicco della politica italiana, più o meno recente: da D’Alema a Berlusconi, da Napolitano a Mattarella, da Gentiloni a Letta, fino a Renzi, Conte, Di Maio e Salvini. Tra gli scatti ce n’è anche uno che vede il premier Mario Draghi accanto al ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov. E sotto il post, immancabili, fioccano i commenti.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

15 replies

  1. I figli di Pootteen in orgasmo per… foto di incontri ISTITUZIONALI.
    Fino a che la pazzia non si è impossessata del vostro folle dittatore sanguinario, LVI incontrava i capi di Stato di tutti paesi dell’orbe terracqueo, tra cui i nostri, per sviluppare un proficuo, per entrambi i paesi, scambio commerciale.
    Queste foto dimostrano solo l’INFANTILISMO di che crede di averti fatto un dispetto.
    E voi che esultate non si sa bene per cosa dimostrate a vostra volta pesanti deficit cognitivi.

    Cosa vorreste comunicare con la vostra deficiente ilarità?

    "Mi piace"

      • Hai ragione Giansenio, questa specie di Jolly non ha alcuna obiettività, è un fanatico arrogante. Le sue reazioni lo dipingono per quello che è. Non sarebbe neppure stupido. È solo accecato dal suo fanatismo. Al punto da sorvolare su fatti sostanziali. Non ci sono solo “foto istituzionali” con buongiorno e buonasera. C’è sempre stato, sarà pure diplomazia pelosa, uno scambio di complimenti, salamelecchi, riconoscimento del ruolo prestigioso, della funzione, compatibile ( come è stato per anni) con rapporti economico/commerciali fondamentali. Fino al 24 febbraio 2022. Poi per tutti diventa Mad Vlad, dittatore sanguinario e criminale. Un’ipocrisia degna dei cialtroni che comandano l’Occidente.

        Piace a 3 people

      • Chissà come mai, quando il tema era il Covid, a prescindere dal torto o dalla ragione, nessuno si azzardava nemmeno a pensare che lo SCOLAPASTA fosse un fanatico arrogante.
        Ipocrisia portami via…

        "Mi piace"

    • Oh ragazzo jolly, l’ ilarità vale anche per le tue cretinate che strappano sempre un sorriso per il fanatismo infarcito di supponenza inconsapevole , l’ infantilismo sta in quel Pooteen come i bambini quando stravolgono le parole per le contumelie

      Piace a 1 persona

  2. Giusto per non dimenticare:

    “esempio di laicità ed apertura” che “offre in medio oriente” e un esempio “per la tutela delle libertà assicurate alle antiche comunità cristiane”.

    "Mi piace"

  3. Tanto per rimarcare, vero Guido lomonaco?
    Tiburtina, te bruttina, come se la materia grigia avesse una nasa sola .. e so’la.
    Ma guarda il caso come offre i suoi piatti prelibati ad agenzie che scrivono da destra verso sinistra. Antiche comunità cristiane dello Zoroastro e del Talmud le vedi solo tu e chi le ha scritte.

    Piace a 1 persona

  4. Mi sembra ovvio che i Presidenti del Consiglio di ogni Paese intrattengano rapporti con un Paese vicino, col quale si hanno intensi scambi commerciali con reciproca soddisfazione. Immagino che le ambasciate di ogni Paese potrebbero postare altrettante foto con i loro Leader.

    Siamo culo e camicia anche con Bin Salman che è certamente molto meno “democratico”, rispettoso dei “diritti” e che uccide anche lui i giornalisti, ma ce ne dimentichiamo sempre…

    Piace a 1 persona

  5. Non si possono mescolare foto di incontri istituzionali con incontri d’amicizia stile B + Putin o il cazzaro verde con la maglietta di Putin. Gli incontri con un capo stato sono legittimi che ci piaccia o no. A me Putin non è mai piaciuto come non mi sono mai piaciuti tanti altri politici e leader, ma questo non significa che Mattarella, solo per fare un esempio, non debba incontrarlo e stringergli la mano.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...