Caro energia, la Svizzera vuole tagliare i consumi. La ministra consiglia «la doccia in due»

Tra le proposte della ministra dell’Ambiente, Simonetta Sommaruga, c’è quella di fare la doccia in due ed evitare la vasca da bagno.

(tag43.it) – Non è soltanto l’Italia a vivere una vera e propria emergenza legata all’aumento vertiginoso dei costi dell’energia. In Europa praticamente tutti gli Stati sono alle prese con regole per favorire il risparmio energetico e la sostenibilità, in modo tale da ridurre consumi e quindi gli esborsi dei cittadini. Anche la Svizzera, che si prepara ad autunno e inverno a temperature ben più basse del nostro Paese, si cerca di capire quale potrebbe essere la tattica migliore per aggirare e contrastare l’aumento dei prezzi. E così si utilizza la fantasia, come fatto da Simonetta Sommaruga. La 61enne ministra dell’Ambiente, infatti, durante un’intervista a un quotidiano di Zurigo, il Tages Anzeiger, ha proposto alle coppie di fare la doccia insieme per ridurre il consumo di acqua.

Caro energia, la Svizzera vuole tagliare i consumi. La ministra consiglia «la doccia in due». Sommaruga lo consiglia per risparmiare acqua
Simonetta Sommaruga (Getty)

Le proposte svizzere: dalla doccia in due al coperchio della pentola

Alcuni hanno sorriso alla proposta avanzata da Simonetta Sommaruga, che però è convinta sia la strada giusta. La ministra, però, sottolinea di sapere «che più si è in avanti con gli anni più un suggerimento come questo può suscitare perplessità». Doccia in due, niente bagno in vasca, ma non solo. In Svizzera i consigli per il risparmio energetico sono raccolti all’interno del portale web http://www.zero-spreco.ch e lì si trovano consigli di varia natura. Tra questi, ad esempio, anche di coprire la pentola con il coperchio per non disperdere il calore e favorire l’ebollizione.

La Svizzera produce il 25 per cento dell’energia di cui ha bisogno 

La Svizzera ha un grave problema relativo all’approvvigionamento energetico. Appena il 25 per cento del suo fabbisogno viene soddisfatto da produzioni interne. Il restante 75 per cento viene interamente importato, tra carbone, gas e petrolio. E così il governo elvetico rischia di veder saltare, o quantomeno di dover ridimensionare, la stagione sciistica. Molte città hanno deciso di ridurre al minimo possibile gli impianti di luminarie previsti per Natale. E le critiche al ministro dell’Economia Guy Parmelin abbandonano, sotto accusa per aver sottovalutato la situazione.

Caro energia, la Svizzera vuole tagliare i consumi. La ministra consiglia «la doccia in due». Sommaruga lo consiglia per risparmiare acqua
Simonetta Sommaruga (Getty)

Categorie:Cronaca, Mondo, Politica

Tagged as: , ,

10 replies

  1. Per risparmiare, fate la doccia in due. Come se ciascuno non avesse ugualmente bisogno della sua quota parte d’acqua per sciacquarsi.

    Meno male che non siamo solo noi italiani ad avere qualche ministro, come dire … stravagante. 😊

    "Mi piace"

    • Poi metti che ci si stimola troppo ‘in due’ e si perde un pò di tempo extra.

      Ma poi, gli ‘evoluti’ devono lavarsi di continuo?

      I nostri nonni si lavavano a pezzi ed erano sempre profumati, adesso tutti a sciacquarsi e sempre più scombussolati.

      Strano modo di intendere la vita.

      "Mi piace"

  2. Simonetta tranquilla non ci sono problemi basta rendere noto che i conti cifrati hanno bisogno di energia per essere movimentati e il restante 75% sarà garantito….. cu cu cu cu ore 16,00 però la doccia in due è quasi sempre stimolante, attenta alla saponetta.

    "Mi piace"

  3. Eh, come vuoi definire il “genio”? Citando Sommaruga, chiunque essa sia. Come fo a farmi la doccia in due, che vivo da solo!? Almeno avessi una vicina topastra bonazza, ma nisba. Mapporc… tutte a me, oh! Sic…

    "Mi piace"

  4. Ha ragione la ministra svizzera. Io proporrei anche di più, tanto in Italia una rivoluzione non scoppierà mai, al massimo solo un po’ di ribellismo che poi si spegne col tempo

    "Mi piace"