Fico: “Continuerò a fare politica attiva nel M5S”

(adnkronos.com) – Cosa farò dopo l’esperienza parlamentare? “Politica attiva nel M5S, lavoriamo per questo. Le cose da fare sono molte e ci sono molti problemi da risolvere nel paese”, dice il presidente della Camera, Roberto Fico, ai microfoni di 24 Mattino su Radio 24. Con la fine della legislatura termina infatti anche la sua presidenza al vertice della Camera dei deputati.

Sulla campagna elettorale da non candidato, Fico sostiene che “non sono deluso, sono molto soddisfatto di come il M5S sta portando avanti un nuovo corso. Il programma del Movimento mi rappresenta molto, è assolutamente progressista. Candidato o non candidato, la politica non si fa solo nelle istituzioni”.

Quanto ai toni, “devo dire in verità che fino a questo momento la campagna elettorale mi pare sia stata molto tranquilla, si è avuta l’opportunità di parlare di molti temi. E’ chiaro che verso il finale c’è qualche tensione in più, è bene che tutti usino toni più bassi, anche perché il momento in Italia è complicato”.

Sul rapporto con il Pd, Fico sottolinea poi che “ognuno sta facendo la sua campagna elettorale, non c’è niente da recuperare, vedremo come andranno le elezioni. Riabbracciarsi con il Pd? Inutile dirlo adesso”.

Il mio rammarico da presidente della Camera? “Non aver approvato la legge sul fine vita”, racconta. “Abbiamo avuto richiami dalla Corte costituzionale, il Parlamento doveva legiferare e non l’ha fatto. Questo è un rammarico”, prosegue l’esponente del M5S.

“Il reddito di cittadinanza va tenuto”, il “rischio” di una vittoria di Giorgia Meloni “non è il fascismo” ma “la cancellazione del reddito di cittadinanza. Noi lo vogliamo migliorare”.

“Oggi chi appoggia o difende Orban nel nostro paese sta facendo uno sbaglio storico, nel cuore dell’Europa non possiamo in alcun modo pensare che, siccome ci sono state elezioni libere, viene messo in discussione lo stato di diritto. Fa bene l’Europa subito a fare la voce grossa. Bene colpire subito, laddove c’è una deviazione sullo stato di diritto”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

20 replies

  1. Che delusione anche Fico, è partito incendiario ,finito pompiere,parla proprio come un esponente di LEU o articolo uno,pronto ad allearsi col PD, non mi rappresenta per niente

    "Mi piace"

    • Al di la’ di questa apertura al PD, che nemmeno io condivido, Fico ha dimostrato di essere migliore (almeno) del 95% dei politici italiani. Quinidi ce ne fossero..

      Piace a 2 people

  2. Secondo me GRILLO CONTE E IL M5S dovrebbero fondare una scuola per formare i politici del domani anche di idee diverse dal Movimento. Parlamentari che hanno già raggiunto i 2 mandati potrebbero essere utilissimi nel trasmettere le loro esperienze a chi vuole intraprendere la carriera politica. Beninteso politica al servizio del cittadino.

    MASSIMO

    Piace a 1 persona

      • Beh qualcosa del genere. Come primi relatori (non sto scherzando) chiamerei DI MAIO LETTA CALENDA E RENZI così i candidati capirebbero come non bisogna fare politica. Poi chiamerei quelli buoni. Potrebbe essere un’idea.

        "Mi piace"

  3. Leonida Ficooooo è un campione di logica, non trovate?

    Che vuol dire: ‘“Oggi chi appoggia o difende Orban nel nostro paese sta facendo uno sbaglio storico, nel cuore dell’Europa non possiamo in alcun modo pensare che, siccome ci sono state elezioni libere, viene messo in discussione lo stato di diritto. Fa bene l’Europa subito a fare la voce grossa. Bene colpire subito, laddove c’è una deviazione sullo stato di diritto”.

    Quindi Fico non trova niente da ridire se la Yyyyuroppa mette in discussione il risultato di libere elezioni, per via dello ‘stato di diritto’.

    E in Polonia e nei paesi baltici, per esempio, che stato di diritto c’é, a parte quello a stelle e strisce?

    "Mi piace"

    • L’Europa non sta facendo storie per lo stato di diritto: se ne strasbatte altamente, come possiamo notare in altri casi.
      Anche se sta passando che il motivo siano i diritti civili, evidentemente anche agli occhi degli stessi politici, sta contestando solo irregolarità nell’attuazione di misure di carattere economico, Pnrr etc.

      "Mi piace"

  4. Per gli esegeti della domanda senza conoscere la grammatica “Cosa farò dopo l’esperienza parlamentare? “… è una domanda. Fico sembra aver ripetuto la domanda che gli hanno fatto e che non compare, a meno che non vada lui di anticipo sapendo che gliela stanno per fare, resta una domanda a tutti gli effetti, la risposta è sempre la stessa lavorerà per il Movimento, dove prenderanno i soldi sono affari loro, ma essere attivista è un conto, essere personale in organico è un altro; cosa cambia? che il Movimento si sta trasformando in partito con un suo apparato interno. Che me ne importa? niente di niente ma sono informazioni di rilievo pubblico non privacy

    "Mi piace"

    • Resta una polemica sterile ed inutile.

      Ha detto che farà l’attivista? No.

      Ha detto che farà politica “attiva” nel m5s? Si.

      Ha aggirato la domanda se verrà pagato? No.

      Piace a 1 persona

    • “AGGIRA la domanda. Lavorerà per il Movimento QUINDI VERRÀ RETRIBUITO dal Movimento?”

      Non gli hanno certo chiesto se verrà RETRIBUITO DAL MOVIMENTO.
      Per gli esegeti della risposta, senza capire non solo ciò che leggono, ma neanche ciò che scrivono.

      Piace a 1 persona

  5. La polemica riguardava se ci fosse o no una domanda, nell’ analisi del periodo c’era una domanda e Fico dà pure la risposta, fare l’ attivista secondo il vocabolario significa fare attività politica (o politica attiva). Sterile e inutile è insistere nell’incompetenza alfabetico-funzionale

    "Mi piace"

      • Gatto mi perplimo🙄 qui ci sono atteggiamenti oppositivi-provocatori fino alla maleducazione, e livelli di aggressività femminile mica da ridere. Nel merito la domanda che rivolgono spesso a Fico è cosa farà dopo, significa che farai di mestiere, nella vita, e se risponde faro’ l’ attivista ma che risposta è, lui continua a essere vago e i giornalisti continuano a fargliela che ormai se la fa da solo. Ciao 😺

        "Mi piace"