Le tv stanno truccando le urne

Le tv stanno truccando le urne: tracimano i politici e giornalisti di complemento delle grandi ammucchiate scatenati contro i 5S

CONFERENZA STAMPA CALENDA GELMINI CARFAGNA

(Gaetano Pedullà – lanotiziagiornale.it) – Se in questi giorni facciamo zapping in tv l’unica domanda che sorge spontanea è perché perdere tempo con la campagna elettorale.

Su tutti i canali tracimano i politici e giornalisti di complemento delle grandi ammucchiate e di Calenda, in evidente imbarazzo nello spararsi tra loro visto che gozzovigliano nello stesso sistema di potere, e pertanto si scatenano solo contro i 5 Stelle, denigrando ai limiti del codice penale le loro regole interne e le cose buone che hanno fatto, anche perché sui propri bilanci destre e sinistra hanno ben poco di cui potersi vantare.

Ovviamente questi attacchi, serviti su un piatto d’argento dai vari programmi, sono molto spesso senza contradditorio. E quando si fa parlare Conte o qualcuno dei suoi, dopo si riparte con lo stesso canovaccio a senso unico contro i pentastellati o le loro riforme, a cominciare dal Reddito di cittadinanza, non sia mai che qualcuno si accorga di quanto giornali e televisioni siano schifosamente schierati a difesa dei loro padroni.

Così è stata demolita l’immagine di una sola parte politica, senza che questa sia stata capace di riequilibrare la situazione, quanto meno nel servizio pubblico (dove tutti i partiti tranne i 5S hanno almeno un direttore di testata). E lasciamo perdere gli impegni dimenticati sul conflitto d’interessi.

Così, con questo spot a schermi unificati, nel silenzio delle Autority di vigilanza, pure gli extracomunitari si stanno convincendo a votare la Meloni. Mentre evasori, omofobi e no vax non hanno mai avuto dubbi sulla parte da cui stare.

30 replies

  1. A gaetà, so’ anni che se sta a fà a’ politica ‘n sto modo … ‘a scattola maggica che sta a entrà ‘n cassa tua e a pagamento!
    Er giornale ‘n tempo reale mentre stai a magnà con a pubblictà de”a diarrea!

    "Mi piace"

    • Entrambi.
      Ma qualcuno ha più visto Conte o qualche 5s a difendere il mov in tv?
      Stanno dilagando a loro piacimento… montano quei due buffoni, neanche fossero Churchill e Cromwell, Letta parla ieratico come un sacerdote nel tempio e i 3 dell’Ave Maria ne sparano a raffica così tante che sembrano voler perdere apposta o provare fin dove riescono ad arrivare…invece tutto passa nell’indifferenza, perché mica sono i programmi quello che il popolo bue guarda…
      I sondaggi drogano ulteriormente la faccenda, perché si sa che le pecore vanno dove vanno le altre e,anche se non è vero, il m5s dev’essere tenuto basso per non solleticare idee malsane di voto veramente utile e giusto…
      E le piazze? La vogliamo riempire qualche piazza?

      Piace a 10 people

      • 👏👏👏 Complimenti, Anail! Non si potrebbe descrivere meglio quanto sta avvenendo sotto i nostri occhi sgomenti.. Dovrebbero intervenire gli arbitri, ma forse sono troppo impegnati ad occuparsi delle loro corna.

        Piace a 2 people

      • Brava Anail, parole sante le tue! La mia compassione va alla popolazione che, turlupinata in modo scientifico, ingiustamente spesso è vituperata, senza considerare il vecchio adagio del “nessuno nasce imparato”. La colpa va addebitata senz’altro ai media partigiani ma anche a chi non crea occasioni alternative di informazione corretta. Spero che le auspicate piazze piene, specie se pubblicizzate, diventino un valido antidoto all’eterna presa per i fondelli.

        Piace a 3 people

      • Certo che è più facile entrare nelle case con la scatola magica che andare nelle piazze!
        Ma il contatto con la gente è un’altra cosa.Li vedi negli occhi,senti il loro entusiasmo,il loro dolore,stringi loro la mano ed il palco ti da pure una spinta a parlare francamente alla luce del sole.
        Credo Anail che il Movimento da lunedi 22 partirà,si starà organizzando.C’è pure da tenere conto che le piiazze saranno contese…sarà una lotta e per questo che non saranno al momento rese note le mete e il programma.
        Mi auguro che sia solo una tattica se invece questo non fosse il problema …ci sarebbe da valutare il perchè
        di tale silenzio!
        Ciaoo!

        Piace a 2 people

      • Vedrai che piazze, Nessuno…
        Conte già è molto amato, poi sta imparando i toni da piazza… 😆😂
        Molto trascinante!
        Speriamo 🤞🏻🤞🏻🤞🏻

        Piace a 1 persona

      • Riempire le piazze sarebbe oltremodo interessante.
        Ma facciamo qualche calcolo.
        Quanti giorni mancano alle urne ? Poco più di 30.
        Quante manifestazioni di piazza si potrebbero organizzare ? Se va benissimo una decina.
        Chi ci va, come trascinatore ? ….? Conte ? Solo lui ? Allora dalla decina si passa alla cinquina, perchè psico-fisicamente non è superman.
        E, poi, bisogna diffondere il verbo 5S soprattutto sui social (sta avendo molto successo); anche questo richiede tempo.
        Insomma, per le piazze si tratta di un’idea affascinante ma limitatamente praticabile.
        Comunque, forza Movimento e forza Conte!

        "Mi piace"

    • Gaetano non ha tutti i torti, basta guardare anche solo il TG1 per capire il trattamento riservato a Conte e ai 5S. Purtroppo l’informazione deviata sposta anche di un buon 10-12% le percentuali. Senza i media contro ad esempio, nel 2018 il M5S avrebbe preso il 43-45%. Oggi il suo potenziale poteva anche essere il 20-22%, ma “grazie” al martellamento incessante dei media non arriverà al 10%.

      Piace a 1 persona

  2. #lacorsaalvoto: DiMaio
    «Ci candidiamo a rappresentare i tanti delusi che oggi non voterebbero per il partito di Conte »

    #lacorsaalvoto: DiMaio « Conte progressista? Si definisce una seconda delle stagioni.
    Ha fatto Governo con Lega, poi con il Pd dicendosi progressista”
    A me spiace per attivisti e candidati del M5s che hanno fatto le parlamentarie perché se hanno fatto il listino bloccato con le pluricandidature saranno fatti fuori tutti»

    #lacorsaalvoto: DiMaio ” Lo conosco, Salvini… Ci ho fatto un governo, per 14 mesi, e ci ha fatto il Papeete.”.

    I due manichini #paolocelata e # deangelis MUTI

    Sentite anche questa

    Dacia Maraini: “La prossima legislatura? La priorità va data al buon uso dei soldi che l’Europa, grazie alla credibilità e alla politica di Draghi, ci ha assegnato”

    Piace a 2 people

      • E’ la dimostrazione che uno scrittore o scrittrice non necessariamente è intellettuale. Quest’ultima possibilità va assegnata a chi, prima di tutte le altre doti, tiene conto dei fatti reali, non immaginati. Chi non è informato potrà essere un genio letterario ma mai un intellettuale a tutto tondo che voglia interpretare il mondo. Chi infatti afferma che il Pnrr è stato ottenuto da Draghi manifesta un’ignoranza ingiustificabile per una scrittrice di grido che pretende di commentare l’attualità su cui non è aggiornata. Ed è meglio che taccia!

        Piace a 4 people

      • Paradossalmente, Anail, potrebbe essere di buon auspicio. Visto che i sondaggi lo danno all’1,5 per cento significa che i delusi M5S non sono poi tanti per cui non dico il 33 però……

        "Mi piace"

      • I delusi 5s non votano di Maio, ma i vari “Alternativa c’è”, Rizzo, Paragone, persino la Cunial…
        Ma è un’altra operazione di chiarezza, di pulizia…
        A parte che spariranno, saranno comunque a sbraitare altrove (anche se, al momento, lo fanno qui e nelle pagine Facebook di Conte&co)
        Meglio così: se le ruote vanno in direzioni diverse, l’auto non corre.

        "Mi piace"

  3. Confesso, il motivo principale per cui voterò (molto probabilmente) m5s è proprio questa inimicizia strutturale che prova il sistema dei media politico-padronale verso questa forza politica. Questo sentimento di rifiuto se non addirittura di odio per me è la prova che in questo movimento (partito non mi piace) vi è ancora del buono.Detto questo vorrei ricordare al direttore che di colpe m5s ne ha parecchie e tra queste è non aver mosso un dito quando sono state fate le spartizioni in Rai . Li bisognava far cadere il governo ! Ma del resto la sola nascita di quel governo e la convivenza con l’acerrimo nemico pd con la maschera di possibile alleato sono responsabilità che qualcuno doveva pagare e non ha pagato . Chi ? Naturalmente in garante ,che ha garandito solo l’autodistruzione.

    "Mi piace"

    • Subito dopo il voltafaccia di Di Maio ho commentato ai quattro venti che avrei votato M5S per ripicca. E invece lo voterò perché sono convinto di votare il meglio e non il meno peggio.

      Piace a 1 persona

    • Cesare
      Anch’io mi ci sono molto arrabbiata, ma se avessero reagito, indovina che cosa sarebbe passato?
      Che anche il m5s si univa alla spartizione della Rai.
      Non c’è niente da fare contro questa informazione deviata e univoca.
      Paradossalmente è proprio esigendo gli stessi diritti che si potrebbe cambiare la musica…
      Le regole diverse del m5s, mentre si compete nello stesso campo, sono assolutamente autolesive, tafazziane… e, per assurdo, ce le rinfacciano pure, alla prima minima deviazione o anche solo discussione in merito!

      "Mi piace"

  4. Contrariamente alle elezioni locali per le elezioni nazionali è prevista la scheda elettorale numerata tale che non ci possono essere imbrogli nelle cabine. Inviterei Conte a programmare la presenza dei rappresentanti di lista del movimento per evitare brogli,anche con la presenza notturna fuori dai seggi.Sapete prima come compravano i voti??Il primo che entrava a votare nella cabina aveva con sé una scheda elettorale fax simile che depositava nell’urna ,veniva annullata,ma in tasca le rimaneva la scheda vera la quale veniva consegnata al boss locale eda lui poi votata e consegnata al nuovo elettore che la depositava nell’urna e al boss le riportava la scheda consegnatale dal presidente del seggio pronta per essere votata ed iniziare un nuovo giro

    Piace a 3 people

  5. Se non fossero così, gli “opinionisti/giornalisti” non sarebbero in TV. Che è ancora la più formidabile arma di propaganda, anche perchè Rete e giornali rilanciano continuamente le boutade e le “interviste”.
    E non vanno mai in pensione: eppure ce l’ hanno ottima ( chiedersi il perchè,,. di entrambe le cose…)

    "Mi piace"