Caos sul voto, alle urne con 51 leggi diverse. E anche la raccolta firme è un ginepraio

(Franco Bechis – veritaeaffari.it) – Il volume è stato sfornato il 27 luglio scorso dal servizio studi della Camera dei deputati, sul cui sito Internet oggi è a disposizione di chiunque voglia scaricarlo. Il titolo è semplice: Manuale elettorale – Norme per le elezioni politiche 2022, ma è la sola cosa di non difficile comprensione che contiene. Basta un solo altro numero per fare comprendere il ginepraio che ora dovranno affrontare partiti, candidati e pure tutti noi che abbiamo il diritto di votare. Il numero è quello delle pagine del manuale elettorale: 439 in tutto, perché in meno non era possibile fornire un quadro completo del “come ci si candida e come si vota”.

Già, perché non esiste una legge elettorale unica come uno penserebbe, visto che si scrive ovunque che si vota con il Rosatellum. Quella che porta il nome dell’allora Pd ed ora Italia Viva Ettore Rosato non è in realtà una legge (ed è per altro stata modificata per la riduzione dei parlamentari), ma una macedonia mista, un collage se si preferisce che incolla un po’ qui, prende un pizzico di là, aggiunge qualcos’altro a una vecchia legge, inserisce un comma in un’altra e alla fine crea una grandissima confusione. Il Manuale messo insieme dalla Camera almeno ce la racconta giusta.

A regolare queste settimane che ci separano dal voto, a stabilire cosa fare quella domenica e come calcolare poi i risultati nei giorni successivi ci sono una legge costituzionale che ha modificato alcuni articoli importanti della carta fondamentale, due provvedimenti di autorità (uno del Garante della privacy e uno dell’Autorità di garanzia nelle comunicazioni), un decreto del ministero delle Comunicazioni, 4 decreti legislativi, 7 decreti del presidente della Repubblica, 8 decreti legge e 28 leggi della Repubblica italiana. In tutto 51 provvedimenti legislativi che regolano ancora oggi il diritto più fondamentale di una democrazia: scegliere i propri rappresentanti al Parlamento nazionale e attraverso essi anche da chi essere governati.

13 replies

      • A proposito, Elena, di raccolta firme e nuove liste del dissenso, prova a sentire cosa dice Montanari al minuto 42:10 di questo video. Il discorso era centrato sulle liste cosiddette “civetta”, a questo punto direi insospettabili, visto che si trattava di Italia Sovrana e Popolare di Toscano!!! L’ho segnalato anche su IlSimplicissimus: una cosa a mio avviso abominevole! Non ci volevo credere. Credo sia il caso di far girare…

        "Mi piace"

      • Io pensavo di firmare, perché mi pareva giusto dare la possibilità anche a Rizzo di partecipare. Toscano lo conosco poco, se non per il fatto di essere stato molto approssimativo in un suo libro.

        "Mi piace"

      • Caro Gatto, per me ti rispondono con il video finale gli stessi autori….io l’ho ascoltata a loop tante volte:

        (Te la metto qui da un’altra piazza)

        "Mi piace"

      • @Pirgo: pensavi e non lo pensi più, o lo pensi ancora? Quel mi “pareva” sembra dire che non se ne fa più niente. Ovvio che, dopo quello che ha detto Rizzo, nemmeno io firmerò più per quella lista, ma ce ne sono altre, come ad esempio proprio quella di Montanari, il quale, per il solo fatto di aver divulgato questa porcheria di Rizzo, mi lascia ben sperare sulla sua integrità.

        "Mi piace"

      • Grazie dei video, anche dell’ultimo di rettifica. Dicevo “pensavo” perché non so se sono in tempo: al momento sono via, credo si possa firmare soltanto nell’ufficio elettorale del proprio comune di residenza. Vedo, però, che c’è tempo fino al 21 agosto, quindi riuscirei per il rotto della cuffia.

        "Mi piace"

      • “credo si possa firmare soltanto nell’ufficio elettorale del proprio comune di residenza…”: purtroppo, sì!

        "Mi piace"

  1. Vabbè! A ognuno il suo momento di gloria !che non si nega mai a nessuno , siamo una repubblica democratica…

    "Mi piace"

    • Se fossi un gigante sarei già oltre il mare, se fossi un nano sarei ancora a cercare di non cadere in fondo ad un mare…

      Travaglio e il tuo cordone, come gli altri , ad maiora!

      "Mi piace"