Di Maio: “Impegno Civico pretende rispetto”

“Altrimenti viene meno il principio fondante di una coalizione” si legge in una nota diramata dopo l’incontro con Letta – presente anche Tabacci – alla Camera

(adnkronos.com) – “Impegno Civico vuole costruire, è una comunità fatta di persone determinate, pazienti, pronte a dare il massimo, ma la nostra comunità pretende rispetto e parità di trattamentoAltrimenti viene meno il principio fondante di una coalizione“. Così Luigi Di Maio, capo politico di Impegno Civico, in una nota diramata dopo l’incontro con il segretario dem Enrico Letta – presente anche Bruno Tabacci – alla Camera.

“Nelle coalizioni deve prevalere il rispetto reciproco, verso tutti coloro che ne fanno parte – esordisce il ministro agli Affari esteri in una nota – Sin dall’inizio, abbiamo avuto l’obiettivo di costruire una coalizione compatta e omogenea per fermare la deriva estremista rappresentata dai partiti che, per interessi personali, hanno fatto cadere il governo. Lo hanno fatto infischiandosene dell’emergenza economica nazionale, dell’inflazione record e dei costi del carrello della spesa che continuano ad aumentare, colpendo così le tasche delle famiglie italiane”.

“È opportuno, dunque, non perdere di vista l’obiettivo, anche per evitare di mandare al governo partiti che rischiano di portare l’Italia fuori dalla sua collocazione Euro-Atlantica. Continuiamo a porci con uno spirito costruttivo: quello di chi vuole dar vita a una coalizione che risponda agli interessi del Paese e non agli interessi del singolo partito. E per delineare questa coalizione bisogna correre e procedere a passo spedito perché adesso c’è poco tempo e si rischia solamente di lasciare il campo d’azione a chi ha causato la caduta del governo Draghi”.

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

12 replies

  1. ….e di tutte queste piaghe che elenchi sei uno dei maggiori responsabili….e in più sei anche un menagramo: da quando sei al Governo del Paese abbiamo attraversato un’epidemia, siamo stati murati in casa e privati dei diritti fondamentali, abbiamo e stiamo attraversando una crisi economica che supererà di gran lunga quella del 2008, c’è siccità, cavallette, peste suina, morti senza correlazione, incendi devastanti, guerra, inflazione, crisi energetica con minaccia di razionamento…insomma le settecento piaghe con Giggetto.
    “L’Ape Maio” (cit.) è un problema che vuole travestirsi da soluzione per continuare a propagarsi entrando e uscendo da palazzi e auto blu.

    Piace a 2 people

  2. Ma rispetto de che?????

    Prima trovaci un altro ( nella storia del mondo) che abbia fondato due partiti in meno di un mese, poi, forse, riuscirai a riottenere il rispetto di amici e parenti stretti.
    Il mio rispetto ce l’avrai solo quando sarò riuscito a dimenticarmi che esisti.

    Piace a 3 people

  3. Parole vacue, fuori dal criterio di realtà, inventate, parla come un disco, recita un copione. Se non lo mettono in tribuna può sempre passare al cinema

    "Mi piace"

    • Si sveglia l’Italia
      Dai che si va a votare
      E l’ape di maio
      Sta per precipitare
      Inizia a battere i denti
      Sa che è il suo è un partito di perdenti
      Vola vola L’ape di Maio
      Che fa tanto il fuco ma sembra più un gaio
      Questo governo è uno sfacelo
      Ma al voto gli faremo un bel regalo
      Vola vola L’ape di Maio
      Da quando è ministro combina sempre un guaio
      E grillo col PD poi si è alleato
      Fregando tutti quelli che l’han votato
      quel PD che continuava ad insultare
      Ora dei Rossi è diventato il giullare
      Vola vola L’ape di Maio
      Con i congiuntivi brancola nel buio
      Sulla sua bella poltrona lui si siede
      Il potere ora è più dolce del miele
      Vola vola L’ape di Maio
      Vola vola L’ape di Maio
      Nessuno più gli crede perchè è un parolaio
      sull’alveare c’è l’arcobaleno
      Lo aspettano Giuseppi e Casalino
      Vola vola L’ape di Maio
      Meglio se ritorna a fare il bibitaio
      Vola vola L’ape di Maio
      Che fa tanto il fuco ma sembra più un gaio
      Questo governo è uno sfacelo
      Ma al voto gli faremo un bel regalo
      Vola vola L’ape di Maio
      Da quando è ministro combina sempre un guaio

      "Mi piace"

  4. “l’obiettivo di costruire una coalizione compatta e omogenea per fermare la deriva estremista rappresentata dai partiti che, per interessi personali, hanno fatto cadere il governo.”

    Alla Totò, l’arte va premiata… apri l’occhio… puuuuuh💦👁️

    "Mi piace"