Se Putin fosse donna

(Massimo Gramellini – corriere.it) – «Se Putin fosse stato una donna, non avrebbe mai invaso l’Ucraina, la sua folle guerra è un perfetto esempio di mascolinità tossica».

Prendiamo per buona l’osservazione di un femminista insospettabile come il premier inglese Boris Johnson.

Ma allora sarebbe riduttivo circoscriverla al micio-macho Vladimir e alla sua corte di bulli al testosterone.

Per esempio, se anche Joe Biden fosse stato una donna, non avrebbe dato del macellaio al presidente russo: non in pubblico, almeno, e comunque non prima di avergli rivolto un finto complimento. Lo stesso Johnson, se fosse stato una donna, avrebbe evitato svariate figuracce, tipo organizzare feste private durante il lockdown imposto da lui, ma soprattutto avrebbe evitato di farsi beccare. Se Scholz fosse stato una donna, sarebbe stato la Merkel. Se Berlusconi fosse stato una donna, non saprei. Ma se Putin fosse stato una donna, di sicuro Berlusconi ci avrebbe provato.

E se fosse stato il Salvini, una donna? La Meloni sarebbe diventata un uomo, soltanto per fargli dispetto. Quanto a Grillo, se fosse stato una donna, mai avrebbe trascurato per anni la sua creatura a cinque stelle, salvo tornare a occuparsene, e in maniera sgangherata, quando ormai era andata in malora.

Per completare il giochino di Boris, resta il presidente della Banca Centrale Europea. Se fosse stato una donna, avrebbe gestito le crisi di questi anni con un po’ più di tatto, empatia e risolutezza. Ops, mi dicono che è una donna.

14 replies

  1. Parlando ai giornalisti in Turkmenistan lunedì, il presidente russo Vladimir Putin ha risposto alle domande su diverse recenti osservazioni del primo ministro britannico Boris Johnson.

    Durante l’ultimo vertice del G7, il leader del Regno Unito ha scherzato sul fatto che i suoi alleati dovrebbero spogliarsi per il servizio fotografico, per dimostrare che sono “più duri di Putin”.

    “Non so come volessero spogliarsi, all’altezza della vita o meno, ma penso che sarebbe uno spettacolo disgustoso in ogni caso”, ha scherzato il presidente russo. “Tutto dovrebbe svilupparsi armoniosamente in una persona. Tuttavia, affinché tutto sia armonioso, bisogna abbandonare l’eccessivo consumo di alcol e rompere altre cattive abitudini, iniziare a fare esercizio, fare sport”.

    Un’altra recente osservazione di Johnson ha suggerito che quella che ha descritto come una “guerra di invasione macho” in Ucraina non sarebbe accaduta “se Putin fosse una donna, cosa che ovviamente non lo è”.

    Il leader russo ha risposto: “Voglio solo ricordarvi gli eventi della storia moderna, quando Margaret Thatcher ha deciso di lanciare un’azione militare contro l’Argentina sulle Isole Falkland. Ecco una donna, che decide di lanciare un’azione militare. Dove sono le Isole Falkland e dov’è la Gran Bretagna? E questo non era dettato da nient’altro che ambizioni imperiali”.
    “Quindi, venendo da un primo ministro britannico ad interim, questa non è esattamente un’osservazione corretta riguardo a ciò che sta accadendo oggi”.

    Piace a 2 people

  2. Se la Thatcher fosse stata una donna forse non avrebbe distrutto la classe operaia britannica e mandato i militari alle Falkland

    "Mi piace"

    • Sulle Falklands ha fatto bene. Uno perché gli argentini hanno attaccato deliberatamente.

      E due, perché poi la junta Gualtieri è caduta in disgrazia, liberando el pueblo da una delle dittature militari più sanguinose dell’America Latina.

      "Mi piace"

  3. Purtroppo analizzare la Storia e la Politica attraverso luoghi comuni non credo serva a molto. E anche i “se” distraggono.

    "Mi piace"

  4. Oramai anche i muri di casa mia hanno compreso che l’essere donna non garantisce per niente un maggiore senso di responsabilità, una maggiore equità di giudizio, maggiore prudenza e, nemmeno, una maggiore onestà intellettuale libera dalle influenze distorsive del testosterone. A meno che non vogliamo continuare ad associare alle donne quelle virtù e qualità innate che venivano loro attribuite dagli scrittori dell’800 (cosa che le femministe non gradirebbero)

    "Mi piace"

    • Giusto. Maschio o Femmina ormai pari sono. Salvo eccezioni, tanto l’Uomo quanto la Donna hanno acquisito il peggio della persona umana. Arroganza, Disonestà Intellettuale, Arrivismo, Cinismo, Stupidità. Non c’è alcun valore aggiunto. Da nessuna parte. Solo la stupida retorica di buffoni paraculo lascia intendere che “le donne ci salveranno”. Siamo tutti ( o quasi) quella roba lì…

      Piace a 1 persona

  5. ….solito, inutile banale articolo di uno dei nostri maggiori giornalisti-opinionisti italiani ( ahahahahaah) prendetevi solo un momento e pensate ….questi servi in giacca e cravatta sui media Mainstrem rappresentano il Gotha dell’intellighenzia italiana … non c’è che dire come popolo meritiamo l’estinzione sic..

    "Mi piace"

      • ….come lo stolto che guarda il dito….quando il saggio indica la luna…….tu purtroppo non sei ne popolo neil saggio ….rimane lo stolto e tu lo sei….ora vai a dormire….

        "Mi piace"

  6. La mission delle cosiddette femministe non era la “liberazione”;della donna, ma farla diventare come un uomo. Di quelli arrivisti cosiddetti ” con le palle”. Cioè quanto di peggio esiste al mondo.
    Ma siccome le donne hanno più “sesto senso” e conoscono le loro pari perché conoscono se stesse, sanno colpire in maniera più subdola, dove fa più male. E coltivare più odio.

    "Mi piace"