Giustizia, M5S Campania: nostri Ddl mirano a riaprire i tribunali, non a chiuderne altri

ROMA, 30 giugno – “Quando la propaganda perde del tutto la bussola succede che si dicano cose diametralmente opposte rispetto alla realtà. Secondo i deputati Cosimo Sibilia di Coraggio Italia e Umberto del Basso De Caro del Pd, in base a quanto riportato da un articolo de Il Mattino, la proposta di legge della collega deputata M5S Elisa Scutellà per la riorganizzazione della geografia giudiziaria comporterebbe l’accorpamento dei tribunali di Avellino e Benevento, quindi una soppressione. La realtà è esattamente il contrario: quel testo nasce allo scopo di riaprire i tribunali chiusi dalla legge del governo Monti nel 2012, non certo di chiuderne altri. L’articolo 1 della proposta di legge recita testualmente che occorre ‘procedere a una riorganizzazione della distribuzione nel territorio degli uffici giudiziari volta a garantire pienamente il diritto di accedere alla giustizia’. Non solo, nella commissione Giustizia del Senato è in via di conclusione l’esame di un altro disegno di legge del Movimento 5 Stelle, a prima firma Gaudiano, che persegue i medesimi obiettivi: riportare le sedi giudiziarie laddove quella sciagurata legge di dieci anni fa le aveva chiuse, per restituire a cittadini e imprese il pieno godimento del diritto alla Giustizia di cui sono stati privati”.
Lo affermano in una nota la senatrice campana del Movimento 5 Stelle Felicia Gaudiano e il consigliere regionale M5S Vincenzo Ciampi.

Ufficio Stampa

Nicola Arpaia

arpaia.nicolas@gmail.com