M5S: Fico, arrabbiati e delusi per attacchi Di Maio

(ANSA) – “Siamo arrabbiati e delusi. Non riesco a comprendere che il ministro degli esteri Di Maio attacchi su delle posizioni rispetto alla Nato e all’Europa che nel Movimento non ci sono e non se ne dibatteva prima”. Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico, commentando a Napoli le frizioni all’Interno del M5S.

FICO,M5S SEMPRE LEGATO A UE E NATO,NO ALLE MISTIFICAZIONI
(ANSA) 
-“Non capisco perché nel Movimento ci sono questi attacchi su Ue e Nato in questo momento. Subiamo una cosa che secondo me è mistificatrice, non aderente alla realtà del M5S rimasto sempre legato a Ue e Nato”. Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, a Napoli, commentando la parole del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Fico, tensioni? Non sono Conte-Di Maio ma M5s-Di Maio 
(ANSA) 
 – “Non c’è nessun Conte-Di Maio, state sbagliando prospettiva”. Lo ha detto il presidente della Camera Roberto Fico a Napoli sulla tensione nel M5S. “L’unica cosa che c’è è, al massimo, Movimento-Di Maio – ha aggiunto – perché attaccare il M5s su posizioni che non sono in discussione dispiace a tutta la comunità del Movimento. È questo il punto”

Categorie:Cronaca, Interno, Politica

Tagged as: , ,

25 replies

  1. Fico: “Non capisco perché nel Movimento ci sono questi attacchi su Ue e Nato in questo momento. Subiamo una cosa che secondo me è mistificatrice, non aderente alla realtà del M5S rimasto sempre legato a Ue e Nato”.

    Un altro dei tanti pentastellati che i Jonny Dio, come la Volpe Ubi Maio minor cessat, non considerano un idiota? Caspita, c’è pieno così di persone intelligenti nel M5S…

    Ah ah ah!

    Avete voluto il casalingo di Voghera come terza carica dello Stato di Bananas? Mo’ ‘so cazzi amarissimi…

    "Mi piace"

    • …. tutto inizio col movimento intestinale
      e tutto fino col movimento intestinalee….
      Sara colpa del Favonio,
      ma non me ne frega un fico secco!

      "Mi piace"

  2. Ah, non sapevo che M5s fosse, aldilà di ogni ragionevole dubbio, “legato” alla Nato.
    E che vuol dire “legato”?
    Succube o, almeno, con un cincinin di diritto di critica?

    Scenda da fico e spieghi bene, perché qui si rischia la 3ª guerra mondiale e atomica e la gente deve capire a chi deve far riferimento per evitarla.

    Non so se se ne è rende conto il Presidente della Camera.

    O siamo di fronte ad un altro che ha perso la testa per il ruolo prestigioso che si è ritrovato a ricoprire da un giorno all’altro dopo un curriculum politico fatto solo di urla e slogan?

    Piace a 4 people

  3. Fico come foglia di fico,
    Un altro nessuno elevato alla terza carica statale,
    Forse ai vari vaffa day èra distratto,
    Che delusione con questi imbecilli.

    Piace a 1 persona

  4. E grillo il garante continua a tacere……
    Boh……a questo punto mi sa che avevo capito male.
    Pensavo che i famosi VAFFA fossero rivolti alla casta e invece a quanto pare erano rivolti a noi elettori boccaloni.

    Piace a 1 persona

  5. ” Non riesco a comprendere che il ministro degli esteri Di Maio attacchi su delle posizioni rispetto alla Nato e all’Europa che nel Movimento non ci sono e non se ne dibatteva prima”.”

    Non riesco a comprendere l’italiano, quindi la forma e di conseguenza il contenuto.

    Piace a 2 people

  6. eccone un’altro legato al terzo mandato….hahha…che bello quando si metterà ai voti la fine politica degli addetti 5s con il
    secondo mandato!
    Voglio vedere i voti e quanti voteranno.
    Così separeremo l’acqua dall’olio!
    Così separeremo i 5s dai traditori opportunisti.

    "Mi piace"

    • @nessuno
      👍
      Condivido pienamente, specialmente riguardo il separare l’acqua dall’ olio.
      Però dovrebbero sbrigarsi a scindersi altrimenti è impossibile votare 5s senza sapere con certezza se il mio voto andrà ai pacifisti o ai guerrafondai.
      Va be che poi qualsiasi cosa voteremo ci beccheremo per altri 5 anni draghi o qualcuno da lui indicato.

      "Mi piace"

  7. Egregio Nessuno: UN ALTRO, UN ALTRO
    non uno altro che avrebbe avuto bisogno dell’apostrofo ” un’altro”.
    Basta UN ALTRO. Mi raccomando. Abbia pazienza, ma la cosa alliga i denti.
    Per il resto concordo con lei.

    "Mi piace"

  8. Se il mov.espelle di Maio poi dovrebbe pretendere da Draghi anche la sua sostituzione al governo con un altro ministro 5s… Sarebbe un bello spettacolo, vorrei vedere se tutti questi sponsor continuerebbero a pompare di Maio anche a costo di far cadere il loro amato PDC

    Piace a 1 persona

  9. Una volta per tutte, diciamolo. Chi ha votato 5stelle ha votato un Progetto incarnato dalle posizioni, anche visionarie, di Gianroberto Casaleggio e dal frontman/showman Beppe Grillo. Chi cazzo li conosceva coloro che in Parlamento avrebbero rappresentato quel Progetto. Fossero maschi, femmine o intermedi. E non era per ” l’uno vale uno” che, almeno io, avevo interpretato come uno slogan che rafforzava la democrazia, non “uno vale un altro”. Era che il garante Beppe Grillo e l’ideologo dietro mi ispiravano fiducia, rappresentavano una voglia pulita, onesta, di cambiamento, di novità dal basso, una rivoluzione culturale che poteva e doveva contagiare tutta la classe politica, anche degli altri Partiti. Per poi eventualmente sparire, in quanto biodegradabili ( Grillo dixit). Il fallimento del Progetto è evidente. Morto Casaleggio, fuso e obnubilato il Garante, i 5stelle non sono più, quasi, nulla. Gli altri Partiti, anziché contagiarsi al meglio, nella logica di politica come missione, a tempo, fatta con onore, correttezza e coerenza, sono sempre peggio. Le novità politiche di programma 5stelle, fatte in un primo momento, sono o stanno per essere smantellate, e coloro che dovevano vigilare per garantirle si perdono in supercazzole e polemicucce ridicole. Quindi c’è anche il fallimento dell’idea che un Progetto se è buono si realizza con qualunque gamba lo conduca. Le persone, e sono sempre poche quelle su cui contare, fanno la differenza. Ecco perché non può esserci futuro col marchio 5stelle, un marchio che è oggettivamente fallito. Perché è fallita la sua Missione. Poi, che in futuro, qualcuno di quel gruppo “fallito” possa dimostrarsi meritevole di fiducia, è possibile. Ma in altra Voce politica. Con altra struttura e organizzazione. Perciò sostengo che Conte ( che poi non è un grillino doc) o Di Battista, che ispirano fiducia, più il secondo che il primo, se vogliono rappresentare qualcosa in Politica devono farlo con altra voce, altro Logo. I 5stelle “falliti”, pur con un 5-7% dei consensi vanno lasciati a Di Maio che li rappresenta al meglio. Una stampella del PD, atlantica, filoNato, insomma un Partito di Sistema. Nulla più. P.s. Fico va bene con Sinistra Italiana ( Partito dignitoso, ma nulla più) , non può rappresentare alcuna novità antiSistema.

    Piace a 1 persona

    • grillo è un PAGLIACCIO, un BUFFONE. Era Casaleggio le mente raffinata del progetto. Tutto il resto è NIENTE.

      Questi rappresentanti di se stessi sono solo dei mercenati venduti che vivono a scrocco come parassiti. Sono, cioè, degli italiani.

      "Mi piace"

    • 👍👍👍
      Bravo Paolo!
      Il “marchio” ormai è distrutto per sempre.
      O i puri e duri ( ammesso che ce ne siano ancora) si staccano o potremo solo dire che è stato bello finché è durato 😔

      "Mi piace"

  10. M5S, Consiglio nazionale: “Il Parlamento sia coinvolto su forniture militari”. E contro Di Maio: “La smetta con parole lesive per il Movimento”.
    La montagna, come al solito, si appresta a partorire il topolino.
    Non succederà assolutamente nulla.
    Solo chiacchiere

    "Mi piace"

    • Conte, in quanto a democristianità e moderazione, gli fa un baffo a Di Maio.
      Di Maio almeno è stato chiaro. Avrà pure cambiato idea, come la Spinelli all’incontrario, ma almeno ha detto chiaramente di essere atlantista ed europeista. Uno lo sa e può decidere se sputargli in un occhio oppure no. Il M5S di Conte invece cos’è? Con chi vuole stare? Dove vuole andare? Vuole solo sbraitare sull’invio di armi (senza poi ottenere nulla, ca va sans dire) per far contento qualche elettore che si beve il teatrino, oppure ha un’idea di politica internazionale da proporre. Vuole l’Italia fuori dalla Nato? Vuole l’Italia fuori dall’Europa?Vuole l’Italia fuori dalla guerra in Ucraina? Per diventare che? Per andare dove? E con chi?
      Conte! Dacci una visione!

      "Mi piace"

  11. @ diamante.
    chiedo venia si tratta di un troncamento effettivamente,quindi giusta l’osservazione.
    Ma a volte nel parlare “un altro “.si accorgerà che non viene il distacco in ” un- altro”,ma viene pronunciato consecutivamente come fosse tutto unito.
    Comunque a mia discolpa spesso scrivo senza rilegge o correggere.
    Saluti
    @ Paolo
    Condivido in toto il suo commento anche perchè fra noi ci sono molti che hanno la memoriua corta…a volte una ripassata non fa male.

    "Mi piace"

    • E con amen hai chiuso a qualsiasi altra o diversa possibilità. Potresti aver ragione (quel vaffa mortale mi ha portato a decidere di non votare mai più) ma spero che vada diversamente e, permettimi, lo spero per te e per me

      "Mi piace"

      • Gentile Fos, la speranza è sempre l’ultima a morire. Ma la vedo davvero dura che entri il prossimo giro elettorale nasca una nuova proposta politica su cui avere fiducia. Cordialità.

        "Mi piace"