Virginia Raggi indagata per falsa testimonianza

Virginia Raggi indagata a Roma per falsa testimonianza. L’ex sindaca fu denunciata per la sua deposizione (del 7 maggio 2021) come teste al processo sullo stadio dell’As Roma. In aula, Raggi ha ricostruito il periodo in cui, tra il 2016 e il 2017, […]

(DI V. BISBIGLIA E A. MASSARI – Il Fatto Quotidiano) – Virginia Raggi indagata a Roma per falsa testimonianza. L’ex sindaca fu denunciata per la sua deposizione (del 7 maggio 2021) come teste al processo sullo stadio dell’As Roma. In aula, Raggi ha ricostruito il periodo in cui, tra il 2016 e il 2017, si passò dal progetto di Ignazio Marino a quello della sua giunta: “Circolò nel Movimento il parere (…) del giudice Imposimato (…)” per cui “noi potevamo revocare la delibera di Marino” ma “non abbiamo seguito perché (…) non è immaginabile tornare indietro rispetto a una decisione (…) che ha determinato degli effetti”. Ma il parere pro-veritate di Ferdinando Imposimato diceva di “annullare” la delibera, non di “revocare”. Per il Comune l’annullamento – a differenza della revoca – non avrebbe comportato subito esborsi verso la Roma, ma l’avrebbe esposto, in un eventuale ricorso, a risarcimenti anche superiori. La procura di Roma sta verificando se Raggi ha ricordato male o scientemente mentito. Parte offesa è l’ex consigliera Cristina Grancio assistita dal legale Edoardo Mobrici.

7 replies

  1. Sembra un ‘ossessione quella di certi ambienti giudiziari e politici nei riguardi di una DONNA che ha lottato sul serio contro mafie e malaffare. È imperdonabile. Mia totale solidarietà.

    Piace a 5 people

  2. Ma finitela!
    Non ha rubato un centesimo e vanno a scandagliare ogni parola, sillaba, virgola di ciò che afferma per poi denunciarla per presunte menzogne.
    Film già visto.

    Ricordo la rubrica fissa “caos Roma”, ogni giorno nei tg, talk e giornali, dove c’erano sempre interviste a dei romani che si lamentavano delle buche, della spazzatura e dei cinghiali.
    Ora pare che non si lamenti più nessuno a Roma, dato che le lamentele non vengono più cercate e mostrate.

    Vergognoso Staffelli che diede il “cinghiale d’oro” a Zingaretti (Regione) solo poco dopo che la Raggi non era più sindaco. E oggi, ogni volta che si parla di cinghiali, si nomina la Regione e non il più il Comune.
    Che strano!

    Piace a 5 people

  3. Vergognosi idioti! I romani , sono i primi mafiosi della storia! È li che da anni si concentra la mafiosita nostrana ! E sono tutti coatti e di destra ! Facciamo un opera buona votiamo la Meloni per toglierla dai co ma per sempre ! Seguiranno le purghe !

    "Mi piace"

  4. La procura di Roma è la stessa che ha mandato le forze dell’ordine (costituito) a casa di persone che hanno sparlato di Mattarella nel 2021, se ricordo bene. Però, che efficienza il ‘porto delle nebbie’ eh?

    Piace a 1 persona

  5. “La procura di Roma sta verificando se Raggi ha ricordato male o scientemente mentito”. Non la finiranno mai di perseguitare stolidamente questa povera crista.

    Piace a 1 persona