Mascherina al chiuso, Bassetti: “Obbligo fuori dal tempo e dalla scienza”

“Continuare con questa politica nel 2022 è una logica anacronistica più vicina a sistemi totalitari che alle democrazie europee”

(adnkronos.com) – “La mascherina deve passare da essere un obbligo ad essere un presidio utilizzato in modo appropriato quando però serve. Altrimenti è una misura oggi fuori dal tempo e dalla scienza. Il compito del ministero della Salute non è obbligare le persone ad usare il dispositivo di protezione al chiuso ma ad usarlo nel modo migliore. Questo dovrebbe essere l’obiettivo di un ministero della Salute moderno e che sta dalla parte dei cittadini”. Lo sottolinea all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, intervenendo sulla questione dell’obbligo delle mascherine al chiuso, una misura che dovrebbe essere discussa nella Cabina di regina del Governo per valutarne l’eliminazione dal primo maggio. “Dispiace – osserva Bassetti – che il ministro Speranza ascolti solo alcuni esperti che gli dicono di fare come lui vuole”

“Continuare con la politica degli obblighi nel 2022, di fronte ad una situazione diversa rispetto al 2020 e al 2021, vuol dire avere una logica anacronistica più vicina a sistemi totalitari che alle democrazie europee – aggiunge – Da oggi Biden ha tolto in Usa gli obblighi e tanti paesi europei l’hanno fatto. Noi in Italia siamo gli ultimi, c’è troppa ideologia e politica che non giova a nessuno”. Secondo l’infettivologo: “Non è che si tratta di dire che da domani si leva la mascherina ma che si leva l’obbligo mantenendo l’suo per alcuni situazioni e soggetti. Questo è quello che fa un Paese moderno”.

6 replies

  1. Due anni di FFP2, 8 ore al giorno, i ragazzini le hanno indossate anche mentre giocavano all’aperto e facevano attività fisica: una follia!

    "Mi piace"

    • che è una balla pure questa
      chi faceva attività sportiva ne era esentato
      sia che fosse vecchio, adulto o giovane
      e questo da sempre

      e che i giovani fossero tra quelli che le portavano di più è un’altra invenzione

      se non vuole portarle non le porti
      il risultato sarà un aumento dei decessi, visto che il virus, mutazioni a parte, non è cambiato
      e la platea di non vaccinati a rischio è alta, quindi quello non può che esserne l’effetto

      "Mi piace"

  2. Da oggi Biden ha tolto in Usa gli obblighi…

    veramente questo è falso

    è stata una decisione presa in un tribunale distrettuale dal giudice Katherine Kimball Misel a farlo
    ha ritenuto che il mandato presidenziale di Biden sull’indossare maschere sui trasporti pubblici,
    in particolare treni e aerei, violi la legge sulle procedure amministrative perché
    va oltre i poteri del governo federale, è “arbitrario” e “capriccioso”.

    l’ultimo termine non mi è chiaro

    "Mi piace"

  3. E anche oggi il suo scampolo di visibilità.
    Deve tenerci caldi per votarlo alle prossime elezioni.
    C’è chi si “inventa” la cravatta contagiosa, chi ha il figlio candidato, chi fa il cazzuto( scusate) da Fazio…
    Insomma, visibilità significa soldi e successo.
    Chi è assolutamente invisibile sono i morti da Covid e i vecchi reclusi ancora nei cronicari.
    Tutta la nostra bontà e commozione deve essere spesa per l’Ucraina, non per vuoti a perdere che sono solo un peso.

    Piace a 1 persona

  4. Della “scienza” di Bassetti si può fare a meno.
    Cosa si inventerà domani per la prossima comparsata? Pregliasco si è inventato la cravatta contagiosa. Non sanno più come fare per farsi intervistare…

    "Mi piace"